navigazione Tag

digitalizzazione

Libero e Virgilio: server fuori servizio da giorni. E se in futuro accadesse al nostro denaro digitale?

Di Giacomo Ferri per ComeDonChisciotte.org Tra la notte di domenica 22 e lunedì 23 i server di Libero e Virgilio sono andati giù e, pertanto, da quel momento nessuno può accedere al proprio indirizzo email, sia esso privato che della propria azienda e all’interno ci sono sia coloro che usufruiscono gratuitamente del servizio e anche quelli che, per motivi di spazio, pagano per avere una casella di posta più spaziosa o con servizi aggiuntivi; milioni di utenti si trovano impossibilitati a…

FIFA Qatar 2022, il Mondiale del Grande Reset – Il TecnoRibelle

Puntata 8 - II stagione de Il Tecnoribelle di Maurizio Martucci, una produzione targata interamente ComeDonChisciotte.org * * * Gatekeeping, depistaggio, strilloni….sono tutti fuori pista: ‘Qatar, un paese in cui ci sono più ombre che luci’, ‘il Mondiale della morte’, ‘il Mondiale dello sfruttamento dei lavoratori’. ‘Il Mondiale delle partite senza birra in una paese in cui vige la pena di morte e i diritti umani sono calpestati. ‘L’inedito Mondiale tra novembre e dicembre in un Golfo Persico…

L’identikit di Alessio Butti, il dopo Colao – Il TecnoRibelle

Puntata 5 - II stagione de Il Tecnoribelle di Maurizio Martucci, una produzione targata interamente ComeDonChisciotte.org * * *  Dopo il tecno-Draghistan il diluvio sotto Giorgia Meloni, dopo Vittorio Colao adesso Alessio Butti, accolto con un + 5% Telecom sul listino di Piazza Affari. Per lui non il ministero per l'innovazione tecnologica e la transizione digitale, ma un posto da Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all'innovazione, cioè una poltrona…

Fratelli d’Italia e sorella Huawei – Il TecnoRibelle

Puntata 2 - II stagione de Il Tecnoribelle di Maurizio Martucci, una produzione targata interamente ComeDonChisciotte.org * * *  Miracoli dell’urna, dal 2% al 26% in soli 10 anni, Fratelli d’Italia pesa 7.300.628 voti, cioè 5,9 milioni di preferenze in più rispetto a 4 anni fa, diventato oggi indiscusso primo partito, il più votato dagli italiani. “No all’introduzione di strumenti di controllo digitale di massa e di compressione delle libertà individuali o a meccanismi di scoring, come la…

Ecco a voi Ve.R.A.: l’algoritmo del terrore che scova i “probabili” evasori

Da luglio, Ve.R.A. è l'algoritmo che aiuta l'Agenzia delle Entrate a scovare i soggetti a rischio di evasione, attraverso una formidabile analisi digitale. La ricerca è possibile grazie alle informazioni ottenute dall'incrocio delle banche dati dei contribuenti, in cui vengono messi sotto la lente d'ingrandimento conti correnti, conti finanziari, immobiliari, fatture elettroniche e, infine, i pagamenti con le carte di credito. L'idea è stata partorita da Sogei, azienda posseduta dal…

Tecnogabbia, la Repubblica digitale di Colao – Il TecnoRibelle

Puntata 27 de Il Tecnoribelle di Maurizio Martucci, ora una produzione targata interamente ComeDonChisciotte.org * * * Il Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale Vittorio Colao ha finalmente calato la maschera. E l’ha fatto nella sede romana dell’associazione Stampa Estera puntando all’ambiziosa leadership del Nuovo TecnoOrdine Continentale: ai più distratti sarà sembrato un déjà vu propagandistico alla Berlusconi anni ’90, quello delle 3-i (internet/informatica,…

QR Code per multe auto: quando la digitalizzazione è imbarazzante

Quando bisogna far progredire la digitalizzazione per permettere allo Stato di raccogliere sempre più dati dei cittadini, non c'è buon senso che tenga. Nonostante non ci sia niente di più funzionale che trovare il verbale sotto al tergicristalli, con i dati dell'auto, l'infrazione commessa, l'orario e le modalità di pagamento, è chiaro che tale metodo non è in linea con gli standard digitali che si stanno applicando coattivamente a tutti settori. Ecco allora che al posto del verbale,…

Ologrammi di Zelensky: La guerra ci proietta nel futuro

Che la guerra e lo sviluppo tecnologico viaggino di pari passo è cosa ormai pressochè nota a tutti, e discorso simile può essere fatto pensando al binomio guerra e propaganda. Ciò che però fin ora non aveva un chiara connessione era il rapporto tra sviluppo tecnologico e propaganda. Certo, qualsiasi nuova creazione vendibile al pubblico passa sempre per una sua pubblicizzazione prima del lancio sul mercato ma, fin ora, difficilmente si ricordano nella storia recente eventi così spudoratamente…

Giovani e digitale: dopo due anni di pandemia ecco le conseguenze

Secondo la ricerca condotta dall’Istituto Piepoli, per conto del MOIGE - Movimento Italiano Genitori -, da quando è scoppiata l'emergenza pandemica, escluso l'impegno per la DAD, il tempo trascorso dai giovani davanti ai dispositivi tecnologici è aumentato del 67% (+ 48% nel nord ovest; + 71% nel nord est; + 71% al centro; + 74% al sud; + 76% nelle isole). Un dato allarmante, che rispecchia le preoccupazioni dei genitori. Secondo la ricerca infatti l'87% dei genitori ha riscontrato effetti…

Cina: 2 milioni di stazioni 5G entro fine 2022

Nel corso del Congresso Nazionale del Popolo e della Conferenza Consultiva del Popolo Cinese (le cosiddette "due sessioni"), il Ministro dell'Industria e dell'Informazione Tecnologica cinese Xiao Yaqing ha informato i giornalisti che il governo lavorerà per assicurare che il numero di stazioni base 5G raggiunga i 2 milioni entro la fine del 2022, aggiungendo che il suo paese farà il possibile anche per risultare all'avanguardia nello sviluppo della tecnologia 6G. Attualmente la Cina ospita…

Addio al contante e controllo digitale

La transizione digitale è oramai un processo ineluttabile. In tutto il mondo i governi stanno spingendo per una "modernizzazione" dei servizi e dei sistemi di pagamento che punta verso un'unica direzione: legare i cittadini a una identità digitale ed eliminare il contante. Così facendo si porterà a compimento un piano volto alla massimizzazione del controllo, capillarmente strutturato in tutti gli aspetti della vita: dalla sociale all'economica, dalla fiscale alla sanitaria, tutto delle nostre…

Verona: la distopia a portata di click

Dopo Genova, la prima citta italiana a consentire il pagamento delle multe attraverso l'app 'IO', ora anche nel Comune di Verona i verbali arrivano direttamente sul telefonino. Come ci raccontano i quotidiani locali, per ora il servizio garantito dall'app, nata per il cashback di Stato, riguarda quei verbali che non vengono contestati al momento dell’infrazione: Ingresso non autorizzato sotto ai varchi elettronici della Ztl; Superamento del limite di velocità agli autovelox fissi;…

I robot studenti di domani

Recentemente vi abbiamo riportato le nuove strategie di Amazon per attuare, in via definitiva, la struttura economica della nuova società capitalistica 4.0, attraverso la meccanizzazione degli individui. Non a caso la grande multinazionale di Jeff Bezos, sapendo che per perseguire ad hoc il piano è necessario partire dall'insegnamento, ha investito nei programmi d’istruzione per formare i lavoratori del domani. La distopia però non è mica una storia solo americana; in Italia infatti, sotto la…

Ultime dal Draghistan: dal Green Pass al microchip

www.theunconditionalblog.com di Roberto Bonuglia Dopo l’outing di Super Mario Draghi che potrebbe coincidere con la definitiva “evoluzione” della nostra nonnocrazia in un interessante esperimento di nonnismo istituzionale , le cronache del Draghistan si arricchiscono di nuove e intriganti novità. La prima manovra green di quello «sfasciume pendulo sul mare» , per dirla con Giustino Fortunato, che è diventata l’intera nostra Penisola ‒ la frase del noto meridionalista era riferita alla…

Amazon: 17 nuove tecnologie per aiutare il proprio campanello a spiare…

scenarieconomici.it di Guido da Landriano Amazon ha registrato 17 nuovi brevetti per la tecnologia biometrica destinati ad aiutare le sue telecamere del proprio campanello “Intelligente” a identificare le persone “sospette” dall’odore, consistenza della pelle, impronte digitali, occhi, voce e andatura. Il gigante della tecnologia ha sviluppato il suo sistema di telecamere di sicurezza per campanello di casa intelligente dal 2018, quando Amazon ha acquisito l’azienda denominata Ring e,…

Il Metaverso di Zuckerberg lo avete creato voi

leggifuoco.it di Trecentosessantagradi Zuckerberg, creatore di Facebook (e proprietario dei vari Instagram e WhatsApp), ha dato vita a Meta Platforms, una nuova società in cui confluiscono – appunto – Facebook, Instagram e WhatsApp. Obiettivo? Un passo in avanti verso la realtà virtuale. E questo passo si chiama ‘Metaverso’. Il Metaverso, secondo quel che ci racconta il successfull imprenditore statunitense, è un universo virtuale intrecciato con la realtà, ossia una realtà virtuale…

Il Green Pass è la nascita dell’identità digitale, il pieno controllo sull’essere umano

telegra.ph di Fabio Calender Più passa il tempo e più si rende evidente ai pochi abituati a scavalcare con lo sguardo l'orizzonte del presente, che l'operazione pandemica su scala globale, e relativi certificati digitali come il Green Pass in Italia o ç-ovid Pass nel resto d'Europa, prenda sempre più i contorni di un dirigismo e motivazioni prettamente politiche, anziché sanitarie. Non staremo in questo contesto a sottolineare la totale anti-scientificità delle misure messe in atto per…

Facebook diventa Meta: nome nuovo per vecchia idea, o arriva Matrix?

scenarieconomici.it di Giuseppina Perlasca Come previsto e pubblicato anche da noi circa una settimana fa facebook ha fatto il re-branding, cambiato nome, ed è diventato “Meta”. “Ho pensato molto alla nostra identità” con questo nuovo capitolo, ha detto Zuckerberg, parlando a un evento virtuale per mostrare le scommesse tecnologiche del futuro di Facebook. “Nel corso del tempo, spero che saremo visti come una società del metaverso”, cioè dell’universo virtuale…Sarà vero?. Zuckerberg…

Che cos’è il metaverso? Incubo e realtà dell’evoluzione di Facebook e di internet

www.renovatio21.com Sarebbe emerso in queste ore che Mark Zuckerberg sarebbe intenzionato a «cambiare» nome al gruppo Facebook. Non al social col logo blu – che è di gran lunga il suo prodotto di punta – ma alla società che lo possiede, oltre a possedere Whatsapp, Instagram, Oculus. tutte società promettenti fagocitate durante la loro crescita dai miliardi messi sul piatto da Zuckerberg. L’operazione non sarebbe differente, pare di capire, da quella con cui nel 2015 Google istituì una…

Il green pass preparato prima del COVID, per la tirannia digitale UE

www.renovatio21.com di Roberto Dal Bosco Il green pass era stato preparato prima del COVID, della pandemia, del green pass. Proprio così, il green pass c’era ancora prima che ci fosse il green pass. Il green pass precede Wuhan e la pandemica. I giornalisti de La Verità Claudio Antonelli e Giulia Aranguena hanno pubblicato un altro articolo di capitale importanza che scandaglia la questione dell’app verde, i suoi database, i suoi impieghi futuri – e l’oceano di politica e burocrazia…