navigazione Tag

centrodestra

ELEZIONI, TERZO POLO O POLO TRINO PRO DRAGHI BIS?

Italia Viva e Azione trovano un accordo. Sarà Carlo Calenda a guidare la campagna elettorale del terzo polo, al centro, da una costola del centrosinistra: grandi donatori. “Un’alternativa seria” twitta Calenda, rispetto al “bipopulismo” di destra e sinistra, che ha “devastato questo Paese e sfiduciato Draghi” (1). Ecco, con il centro non si esce dal seminato. Ci si ricompone dopo l’affronto delle elezioni per questioni di opposizione parlamentare e si riprende la marcia. La Meloni dal…

La riforma del catasto passa per un voto

Ieri vi avevamo annunciato scricchiolii nel Governo dei Migliori, a causa dell'atteggiamento dispotico di Draghi che, supportato da alcuni partiti, stava cercando di imporre a tutti i costi la riforma del catasto. Nella tarda mattinata era difatti arrivato l'aut aut definitivo del Premier che, facendosi rappresentare dalla sottosegretaria al Ministero dell'Economia e delle Finanze Maria Cecilia Guerra, dichiarava: la riforma è dirimente, o si vota o, in sostanza, tutti a casa. Il nodo…

Due Scenari

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Le elezioni in Abruzzo non hanno raccontato molto sulla politica nazionale, perché ci sono di mezzo antiche questioni clientelari, molte legate al terremoto dell’Aquila del 2009. Rispetto alle precedenti elezioni regionali del 2014, il M5S ha preso circa la stessa percentuale, intorno al 20%: la differenza è che il centro-destra, mediante il “traino” di Salvini, ha spodestato il precedente presidente di centro-sinistra. Capisco che, per chi segue…

Gli opposti cretinismi

DI MARCO TRAVAGLIO ilfattoquotidiano.it L’ha scritto ieri Curzio Maltese sul Fatto: siccome la soluzione più ragionevole sarebbe un appoggio di quel che resta del centrosinistra a un governo 5Stelle, è molto probabile che il Pd farà di tutto per evitarla. Ma va detto che anche Luigi Di Maio sta facendo sforzi sovrumani per complicarla o impedirla. Infatti continua a ripetere che sul programma non si tratta perché l’hanno scelto gli elettori; sui ministri non si tratta perché li…