Browsing Tag

censura

La deregulation fa credere ai social network di essere onnipotenti, ma non potrà continuare ancora per molto

Glauco Benigni Patto Julian Assange LA DEREGULATION FA CREDERE AI SOCIAL NETWORK DI ESSERE ONNIPOTENTI MA NON POTRA’ CONTINUARE ANCORA PER MOLTO . Per giungere ad una chiarezza normativa grazie alla quale si possano garantire le Libertà di Pensiero e di Informazione , si devono tener presente diversi aspetti da regolamentare , armonizzare e integrare sia con le norme esistenti ( Europee e Italiane) che con le pratiche abituali favorite dalla Deregulation in atto.…

Attenti agli Sbufalatori! Il video del Sacco di Milano raccontato ad arte..

di Andrea Leone per Comedonchisciotte.org Attenti agli Sbufalatori di Professione! Mercoledì 28 Ottobre, circola uno dei tanti video amatoriali di testimonianza in cui dei cittadini comuni fanno visita ai Pronto Soccorso di tutta Italia per verificare la situazione emergenziale raccontata da buona parte dei Media e dei canali d'informazione Mainstream, dottori della vulgata Terrore compresi. Il video in questione che è stato ripreso, rilanciato da Comedonchisciotte.org e censurato per…

Censurato il canale Youtube di Comedonchisciotte.org! Motivazioni da Regime!

Andrea Leone per Comedonchisciotte.org Questa mattina, come spesso accade quotidianamente, abbiamo pubblicato due Video interessanti: un'intervista a Nicola Bizzi di carattere storico-culturale sull'Impero Kazaro e le origini dimenticate e un video amatoriale di una ragazza che riprende la situazione del 28 Ottobre al Pronto Soccorso dell'Ospedale Sacco di Milano (semivuoto). A YouTube non sono piaciuti e, con due email a qualche minuto di distanza l'una dall'altra, ci hanno comunicato di…

Il China Virus prodotto in laboratorio? Twitter censura Li-Meng Yan, virologa scomoda per Pechino

Da www.atlanticoquotidiano.it Di Enzo Reale Affermazioni impegnative quelle di Li-Meng Yan, non corroborate per il momento da altre pubblicazioni scientifiche, ma invece del dibattito, è partita subito la macchina del fango e della censura. E la censura è opera di quell’enorme macchina dispensatrice di patenti di presentabilità sociale che è diventata Twitter, una piattaforma occidentale… Una censura grossolana, arbitraria e politicamente motivata, destinata ad essere rubricata sotto…

FAHRENHEIT 451: A CHE TEMPERATURA BRUCIA IL PENSIERO?

DI EMANUELA LORENZI comedonchisciotte.org Non dimenticate che i militi del fuoco sono raramente necessari. Lo stesso pubblico ha cessato di leggere di sua iniziativa. Per cui sono ben pochi quelli che oggi sono disposti a un’azione ribelle. E di questi pochi, la maggior parte, come me, si spaventano facilmente. (Fahrenheit 451, Ray Bradbury 1951) Il Panopticon e i due minuti di odio contro i criceti ribelli Bastano davvero poche settimane di irregimentazione dei cervelli perché…

“Facebook è privata, censuri come vuole”

DI ALESSANDRO GILIOLI Piovono rame Va sfatato un mito, un pensiero erroneo ma estremamente diffuso: quello secondo il quale, trattandosi di società private, Facebook e gli altri colossi del web possono fare tutto quello che vogliono in modo assolutamente arbitrario e senza rispondere a nessuno se non a se stessi. Va sfatato intanto per un semplice principio di buon senso che si applica a qualsiasi altra attività privata, cioè il rispetto per alcune regole di utilità collettiva: anche il…

L’ultima della UE: il web senza immagini (e senza idee). Si chiama censura. Io non ci sto. E tu?

DI MARCELLO FOA Il Cuore Del Mondo Ci stanno provando in tutti i modi da tempo, negli Stati Uniti e, soprattutto, in Europa. Chi segue questo blog sa come la penso: da quando l’establishment ha perso il controllo della Rete e soprattutto dei social media, veicolando idee non mainstream e favorendo l’affermazione di movimenti alternativi, quelli che vengono sprezzamentemente definiti “populisti”, ogni pretesto è buono per favorire misure per limitare la libertà di pensiero. Ci hanno provato…

Orrore! Gentiloni ce l’ha quasi fatta: potrete essere censurati e schedati sul web

DI MARCELLO FOA Il Cuore Del Mondo I lettori di questo blog ricordano la battaglia condotta, all’inizio del mese, contro l’approvazione del disegno di legge del premier Gentiloni che introduceva due provvedimenti gravissimi, all’articolo 2 e 24: – i dati internet e telefonici potranno essere conservati per 6 anni, il che significa autorizzare la schedatura di massa – l’Agcom, ovvero l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, avrà il potere di intervenire sulle comunicazioni…

LA CENSURA AVANZA: You Tube tappa la bocca ad Antonio Rinaldi. E’ gravissimo!

DI MARCELLO FOA Il Cuore De Mondo Qualcuno nei giorni scorsi ha accolto con incredulità la notizia del disegno di legge voluto dal piccolo Grande Fratello Paolo Gentiloni per imporre la sorveglianza di massa sul web – da oggi lo Stato italiano monitorerà per 6 anni tutta la vostra attività sul web, incluse le chat! – e la censura, impedendo ai singoli utenti di accedere a siti scomodi (leggi qui e qui). Il pretesto è quello della violazione del copyright, che in internet significa poter…

Benvenuti nell’Italia della sorveglianza di massa. (Gentiloni sta per imporre la censura sul web )

DI FULVIO SARZANA ilfattoquotidiano.it Dati personali su web e telefono, il governo dà il via alla sorveglianza di massa Un’amara sorpresa attende gli italiani nei prossimi giorni. Il Senato, infatti, entro questo fine settimana darà il via definitivo a una norma che all’apparenza richiama l’esigenza di rispettare le norme europee. Si tratta delle Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2017. Il disegno di…

ALLARME ROSSO: PURGA fascista di Google contro i siti pro-Trump come preludio a un grande false-flag o attentato?

DI MIKE ADAMS naturalnews.com In una escalation repressiva della libertà di parola degna di una Cina comunista, Google ha lanciato una PURGA per smantellare i siti web che appoggiano il presidente Trump. Ieri, l'intero sito NaturalNews.com è stato cancellato da Google, attraverso la rimozione di oltre 140.000 pagine di contenuti che trattano di prevenzione di malattie, terapie nutrizionali, ricerche scientifiche sulla contaminazione ambientale e molto altro. La rete è in…

Usa-Bruxelles-Roma: colpo su colpo di stato

DI FULVIO GRIMALDI Mondo cane “Lo strumento più potente in mano all’oppressore è la mente dell’oppresso”. (Stephen Biko) Qualcuno, edulcorando, usa l’eufemismo “post-democrazia”. Per non ammettere che è post-nazismo. Nel senso di nazismo senza camicie brune e senza sostegno di masse consenzienti, ma con sostegno di masse abuliche. E’ il dato che emerge da tre capitali che, una volta di più, unisce in unico progetto globale il pianeta Usa al satellite UE e all’asteroide Italia. Colpi…

Censura e Legge marziale in Italia

FONTE: CORVIDE (BLOG) Caro diario, Lo stato corporazionista si prepara a mantenere con la forza il potere nell'inferno urbano - formato da mega citta'  brutali e anarchiche, piene di bande di giovani disoccupati , da sottoproletari irrequieti, organizzazioni criminali e bande di hacker. Non e' il futuro. Sta accadendo ora, sotto gli sguardi degli Zombidioti Italioti. Cominciamo da oltre oceano, l'esercito americano si prepara a combattere nelle metropoli, che devono prima essere svuotate…

Facebook collabora con il governo di Israele per stabilire cosa deve essere censurato

DI GLEEN GREENWALD theintercept.com Una seria controversia e' scoppiata la settimana scorsa quando Facebook ha cominciato a cancellare tutti i post contenenti la foto iconica della “Ragazza del Napalm” vietnamita in base al fatto che violerebbe le condizioni riguardo l'uso di immagini di nudità di minori. Facebook ha persino rimosso un post del Primo Ministro norvegese, che aveva caricato una foto di protesta di questo atto censorio. Non appena le reazioni di oltraggio si sono…

REGIME

DI BEPPE GRILLO Quando lavoravo alla Rai, ogni sabato sera, prima di andare in onda, mi chiamava il direttore generale Biagio Agnes: «Con la stima che ci lega, signor Grillo, si ricordi che lei si rivolge alle famiglie». Io regolarmente rispondevo: «Non c'è nessuna stima, signor Agnes, fra me e la sua famiglia ... ». Poi, subito dopo la sigla, avvertivo il pubblico: «Pochi minuti fa mi ha telefonato il direttore generale e ha cercato di corrompermi». La censura della Rai democristiana…