navigazione Tag

Auto elettriche

Gli Stati vietano le auto a carburanti fossili.

Oltre a quanto ottimamente illustrato dall'Autrice a livello di impatto globale, mi permetto di aggiungere una mia notazione più specifica, che deriva dall'aver tradotto e revisionato, per cinque anni (assieme alla mia miglior metà), tutti i manuali e la documentazione tecnico-organizzativa relativa alle vetture elettriche ed ibride di una nota marca di auto di lusso di altissimo livello. La conclusione che se ne ricava è una sola: le vetture elettriche ed ibride sono altamente pericolose, come…

Tesla sta sviluppando una nuova batteria al manganese

Elon Musk la scorsa settimana, in occasione di una giornata di festeggiamenti organizzata dalla Tesla Gigafactory Berlin per la consegna della prima Model Y realizzata in fabbrica, ha annunciato che la sua azienda sta portando avanti degli studi per sviluppare delle batterie a base di manganese. Alla frase pronunciata dal CEO di Tesla "penso che ci sia un potenziale interessante per il manganese" non ha fatto seguito infatti alcun tipo di stupore tra gli addetti ai lavori, segno che qualcosa…

CEO di Stellantis: “Con l’elettrificazione la classe media non potrà più comprare auto”

Carlos Tavares, CEO di Stellantis, in un intervista al Corriere della Sera, ha dichiarato: "l’elettrificazione è una tecnologia scelta dai politici, non dall’industria" che rischia di avere pesanti ripercussioni sui consumatori. "Ci saranno conseguenze sociali e rischiamo di perdere la classe media, la quale non potrà più comprare auto". Secondo l'imprenditore portoghese inoltre, il passaggio all'elettrificazione non garantisce reali impatti positivi sull'ambiente: "Tra dieci o quindici anni…

Cina, Stati Uniti e la geopolitica del litio

DI F. WILLIAM ENGDAHL globalresearch.ca Per diversi anni,a partire dall’impulso globale a sviluppare veicoli elettrici su larga scala, l'elemento litio ha assunto le caratteristiche di metallo strategico. Al momento la domanda è enorme in Cina, nell'UE e negli Stati Uniti, e l’assicurarsi il controllo sulle forniture di litio sta già sviluppando una propria geopolitica non dissimile da quella per il controllo del petrolio.  La Cina si muove per assicurarsi le fonti  Per la Cina, che…

La seducente offensiva cinese di Musk per i guadagni netti di Tesla con agevolazioni fiscali nel mezzo della guerra commerciale

DI LISA DU bloomberg.com La seducente offensiva di Elon Musk in Cina sembra aver dato i suoi frutti. Durante una visita la scorsa settimana nel Paese , il miliardario amministratore delegato di Tesla Inc. ha ottenuto un'esenzione fiscale per produttrice di auto elettriche, è riuscito a promuovere il suo progetto prediletto per l'azienda di costruzione di tunnel  Boring Co. ed è stato persino elogiato sui social media per il suo cibo frugale e le scelte di alloggio - è stato visto…

Se tutti passeranno alle auto elettriche …

DI ANTON KANEVSKIJ fondsk.ru "La fine del petrolio" non sarà visibile nell’immediato futuro Continuando la conversazione che abbiamo iniziato sulla prospettiva di fonti energetiche alternative, in riferimento alle quali il Presidente russo ha recentemente espresso un ragionevole scetticismo, notiamo che il problema energetico si suddivide in trasporti e produzione termica. Se si parla di fonti tradizionali, per produrre energia termica o elettrica, letteralmente "tutto ciò che…

Perché la Cina ama le auto elettriche? Pechino, Washington e la caduta di Roma

DI CALEB MAUPIN journal-neo.org I numeri parlano da soli. Tra gennaio e ottobre sono state vendute in Cina 746.000 autovetture a energia innovativa. Alla fine del 2018, saranno elettrici tutti gli autobus e i taxi del vitale hub della tecnologia di Shenzhen. Si prevede che il distretto centrale della città di Dalian raggiungerà questo standard per il 2020. I produttori cinesi hanno costruito 358.000 autobus a combustibili non fossili dal 2014 al 2017. Il Wall Street Journal cita Sandra…

L’inevitabile deindustrializzazione dell’Europa

DI MIKE MISH SHEDLOCK zerohedge.com I ministri UE hanno concordato, entro il 2030, tagli vincolanti del del 35% alle emissioni di CO₂. L'industria automobilistica tedesca non sarà in grado di farli. Il Telegraph riferisce che il tribunale di Berlino ordina alla capitale tedesca di vietare la maggior parte dei veicoli diesel su 11 strade principali, per contrastare l'inquinamento. Amburgo è stata la prima a maggio. Stoccarda, patria di Mercedes e Porsche, è arrivata seconda a…