Sesso con robot che hanno le sembianze di persone famose?

Vediamo le previsioni dei prossimi anni relative al sesso.

United Photo Press | Magazine – 7 gennaio 2020

 

La parola sextech potrebbe non fare parte del nostro vocabolario quotidiano, ma alcune ricerche riportano che questo termine potrebbe entrare tra non molto nelle nostre vite. Il concetto di tecnologia del sesso (traduzione italiana di sextech) comprende una vasta gamma di prodotti e strategie ingegneristiche volte a migliorare e ad innovare l’esperienza sessuale umana.

Il Rapporto sul Futuro del Sesso fornisce le previsioni sextech per questo decennio, dal sesso a distanza ai robot del sesso ed alle esperienze travolgenti.

È certo che siamo nel 2021 e che non ci sono ancora auto volanti, ma in materia di sesso, il futuro è già alle porte (o si può dire che sia già arrivato). Il Rapporto sul Futuro del Sesso, pubblicato nel 2011 faceva previsioni relative al sextech – l’unione tra sesso e tecnologia, unione che sembra essere sempre più praticata.

Nonostante scenari e trame futuristiche degne della serie tv Black Mirror sembrino essere una realtà molto lontana, le date previste dai ricercatori sono più vicine di quanto si possa credere.

Una di queste è, addirittura, in ritardo. Secondo il rapporto, “nel 2020 la gente combinerà regolarmente realtà virtuale e giocattoli sessuali tattili per immergersi completamente nell’intrattenimento per adulti.” Con giochi erotici sempre più tecnologici, videogiochi realistici che mostrano atti sessuali e matrimoni tra esseri umani e robot del sesso, si può dire che la previsione si sia avverata.

Le previsioni di Future of Sex sono state suddivise in 5 categorie di tecnologia sessuale: sesso remoto, sesso virtuale, robot sessuale, intrattenimento coinvolgente e accrescimento fisico (delle zone erogene, n.d.t.) e sensoriale. Tra queste, alcune prevedono che, entro questo decennio, sarà possibile riprodurre con una stampante 3D parti del corpo del proprio idolo, fare sesso con celebrità o persino con indimenticabili celebrità del passato. Diamo un’occhiata a quelle principali:

  • Nel 2033 gli artisti del settore dei film per adulti e alcune celebrità venderanno repliche robotiche del loro corpo, progettate appositamente per il sesso;
  • entro il 2045 un adulto su 10 avrà rapporti sessuali con un robot;
  • nel 2025 parti del corpo dell’amante desiderato/a saranno stampate in 3D e dotate di feedback tattile, aggiungendo realismo al sesso a distanza;
  • nel 2024 le persone saranno in grado di essere chiunque e di interagire con chiunque e saranno in grado di realizzare le fantasie sessuali più disparate nei mondi virtuali foto-realistici;
  • nel 2027, le interfacce “da cervello a cervello” permetteranno ai partner di stimolarsi a vicenda, anche a distanza, per raggiungere l’orgasmo.

 

Fonte: https://www.unitedphotopressworld.org/2021/01/sex-with-robots-from-famous-people-see.html?m=1

Traduzione di Francesco Paparella per ComeDonChisciotte

 

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Primadellesabbie
Primadellesabbie
13 Gennaio 2021 15:15

E così una parte dell’umanità é sistemata!
Adesso pensiamo al resto della mandria.

lady Dodi
lady Dodi
13 Gennaio 2021 16:49

Nemmeno gli Insetti erano arrivati a questo. Non c’è che dire, siamo ancora superiori ad api, formiche e cimici.

Nicola Morgantini
Nicola Morgantini
13 Gennaio 2021 18:26

Una volta c’era Postal Market. Poi vennero Le ore, Caballero, Supersex e tanta, tanta fantasia.

giovanni cordioli
giovanni cordioli
13 Gennaio 2021 21:19

il sesso è solo una necessità come tutte le altre, come il mangiare, il bere, il dormire e anche senza andare tanto in là nel futuro, si vede già oggi quanto questa necessità stia trovando sfoghi alternativi al normale rapporto con l’altro essere umano, pornografia e prostituzione in prim’s.
Ritengo praticamente certo che in futuro le cose evolvano ancora più verso una società sempre più divisa tra i sessi, dove le interazioni tra uomini e donne saranno sempre più ridotte al minimo, e dove ciascuno troverà il suo appagamento tramite relazioni virtuali, pornografia, e vari tipi di androidi o di accessori per lo sfogo sessuale.
Del resto sta già avvenendo oggi sotto gli occhi di tutti, dove in moltisime città d’Europa decine di milioni di donne hanno sostituito gli uomini con un dildo mentre gli uomini hanno fatto lo stesso con una mano.

Denisio
Denisio
13 Gennaio 2021 22:43

Deviazioni mentali spacciate come opportunità di diventare inutili per se stessi e per gli altri trasformando il rito dell’amore nel rittuale dello sfogo…

Contenti voi.