Browsing Category

Economia

Articoli e notizie di carattere economico locale e internazionale

Laboratorio Grecia: così è nata la nostra crisi

“LABORATORIO GRECIA” è un viaggio che attraversa la Storia greca ed europea passata e recente: dalla seconda guerra mondiale alla crisi che viviamo. Un documentario di Storia e di tante storie. Il seguente articolo (pubblicato anche sulla stampa greca) anticipa una parte del lavoro di inchiesta realizzato per il docufilm, uscito nelle sale greche nel dicembre 2019. In Italia, lo vedremo molto presto gratuitamente online. Laboratorio Grecia: così è nata la nostra crisi di…

I cigni neri e il panico planetario

Pepe Escobar asiatimes.com Sembrerebbe proprio che il mondo sia sotto l'incantesimo di una coppia di cigni neri: un crollo di Wall Street dovuto ad una presunta guerra petrolifera tra la Russia e Casa Saud, a cui si aggiunge la diffusione incontrollata del Covid-19, una combinazione che potrebbe causare un completo "cross-asset pandemonium,” come preconizzato da Nomura. Oppure, come suggerisce l'analista tedesco Peter Spengler, qualunque cosa fossimo riusciti ad evitare riducendo le…

Non ci restano che il Padreterno e Fabio Conditi

DI FABIO CONDITI E GIOVANNI LAZZARETTI comedonchisciotte.org Premessa di Fabio Conditi Quando Giovanni mi ha mandato l'articolo, ho pensato subito che esagerava e che non potevo pubblicarlo così, con un accostamento così assurdo tra me e il Padreterno. Ma considero Giovanni quasi un fratello, spesso ci definiamo "gemelli separati alla nascita" che si sono incontrati e riconosciuti in tarda età. Siamo legami da una profonda e spesso incomprensibile assonanza, resa ancor più improbabile dalla…

Il Dow Jones si schianta così forte che potrebbe chiudere il mercato azionario

Ben Brown CCN.com La negoziazione del Dow Jones Industrial Average (DJIA) si è interrotta lunedì dopo un brutale tuffo del 7%. Ecco i livelli a cui il trading sarà interrotto o chiuso se la vendita continua. I rendimenti delle obbligazioni  in caduta libera. I prezzi del petrolio crollati. Le banche centrali non sanno dove mettere le mani. I timori del coronavirus continuano a crescere. È stata quel tipo di giornata.    Le negoziazioni sul mercato azionario statunitense sono state…

L’economia politica del Coronavirus

Coniarerivolta.org Il mondo, e l’Italia in particolare, è ormai stravolto dall’emergenza Coronavirus (Covid-19). Non è certo questa la sede per discutere degli aspetti medici dell’epidemia, con quasi 100.000 contagiati dalla Cina (80.000) alla Germania (400), dall’Iran (3.500) agli Stati Uniti (150). Ma non tutto è appannaggio dei tecnici della medicina, e la gestione dell’epidemia da parte del Sistema Sanitario Nazionale (SSN) ha una dimensione economica, dunque politica, profonda.…

Il Coronavirus è una arma letale per l’Italia

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Le conseguenze economiche del Coronavirus rischiano di essere per l'Italia un'arma letale, così come il virus è pericoloso per alcune tipologie di persone. Quello che sta terrorizzando gli italiani in questi giorni, non è un virus che può uccidere un corpo sano e dotato di un sistema immunitario funzionante, ma un virus che se introdotto in un corpo già malato e debilitato per altri motivi, può effettivamente essere molto pericoloso. Per questo…

Il nemico invisibile che ha messo in ginocchio l’Italia

Di Jacopo Brogi comedonchisciotte.org Un nemico invisibile ha invaso le nostre case, fermato la nostra economia e isolato un Paese intero che si sta spegnendo nel silenzio irreale delle città deserte. Il pericolo ha come bloccato le nostre menti. Per decreto si vieta ogni tipo di riunione pubblica e privata, ogni manifestazione, pure le più umane: abbracci e strette di mano. La seconda potenza manifatturiera del Continente ha deciso di alzare bandiera bianca, senza neanche trattare la…

Chi esce dall’euro muore?

di coniarerivolta.org Spesso e volentieri nel dibattito sul ruolo e il destino dell’Unione europea il sistema mediatico dominante lancia anatemi sugli enormi rischi derivanti da un’eventuale uscita. Si tratta di una strategia preventiva volta a chiudere il dibattito sul nascere presentando ogni opzione di eventuale rottura, o anche solo ogni voce critica, come un’irresponsabile e puerile fuga in avanti irrealizzabile o terribilmente dannosa. Di recente ci ha pensato Floris, noto presentatore…

Il coronavirus è una pandemia? Qualcuno a Wall Street non vuole sentire quella parola

Un bond creato dalla banca mondiale nel 2017 porterebbe un certo numero di investitori perdere i propri soldi in caso le istituzioni utilizzassero la parola pandemia per descrivere ciò che sta accadendo con il corona virus.  Sebbene ci siano le condizioni tecniche per farlo, ciò non è ancora accaduto. Ancor prima di ipotizzare manovre di corruzioni sottobanco per evitare di perdere il bottino, è già una notizia sapere che le istituzioni finanziarie ricerchino le risorse per gestire future…

Le aziende ti ucciderebbero letteralmente per realizzare un profitto

jacobinmag.com NICOLE M. ASCHOFF La Coca-Cola ha ucciso dei sindacalisti in America Latina. La General Motors ha costruito veicoli noti per prendere fuoco. Le compagnie del tabacco hanno soppresso la ricerca sul cancro. E la Boeing sapeva che i suoi aerei erano pericolosi. Alle aziende non importa se uccidono la gente - purché sia redditizio. I panni sporchi della Boeing sono diventati pubblici questo mese quando l'azienda ha rilasciato oltre cento pagine di e-mail e messaggi istantanei…

A Hong Kong, Helicopter money o altro?

DI GALILEO FERRARESI comedonchisciotte.org A Hong Kong, Helicopter money o altro? Era mercoledì 26 febbraio quando il segretario all’economia di Hong Kong, Paul Chan Mo-po, con un discorso di due ore è diventato famoso in tutto il mondo e ha riportato la sua piccola nazione alla ribalta. I media hanno fatto riferimento all’Helicopter Money, espressione coniata dall’economista Milton Friedman nel 1969 per definire la scelta economica di donare soldi a tutti come gettandoli da un elicottero…

L’Argentina non può pagare: storia di un default e di un ricatto

ConiareRivolta.org Negli ultimi giorni si è tornato a parlare della situazione economica e politica dell’Argentina. Il nuovo governo, espressione di tutti partiti di ispirazione peronista e guidato da Alberto Fernandez e Cristina Fernandez de Kirchner, è salito al potere nel dicembre dello scorso anno e sta negoziando con il Fondo Monetario Internazionale (FMI) le condizioni per la parziale restituzione degli enormi debiti lasciati dall’amministrazione Macri. Va specificato che si tratta…

Craxi non era un liberista

Bettino Craxi riteneva che lo sviluppo economico fosse condizione necessaria per il progresso sociale. Nel contempo, però, era anche ben conscio che di per sé lo sviluppo economico non è condizione sufficiente ad avviare una fase di prosperità generalizzata e che, per evitare il distacco tra il progresso economico e il progresso sociale, è necessario rafforzare il ruolo insostituibile dello Stato e dell’impresa pubblica come motore della ricerca e dell’innovazione, come garante della coesione…

Thomas Fazi: il filo dell’analisi di classe scorre da Marx alla MMT

La Modern Monetary Theory, o MMT, è una scuola economica fondata dall’economista statunitense Warren Mosler e dall’economista australiano Bill Mitchell. Con quest’ultimo, Thomas Fazi ha scritto il volume “Sovranità o barbarie” edito da Meltemi Editore. Giornalista, saggista e traduttore, oltre a essere annoverato fra i più importanti divulgatori della MMT nel nostro Paese, Fazi gestisce un proprio sito web e sta scrivendo un nuovo libro insieme a Mitchell. SOLLEVARE IL VELO IDEOLOGICO Lei…

Il rischio e la certezza

DI TONGUESSY comedonchisciotte.org Molti anni fa per visitare la Thailandia era obbligatoria la vaccinazione contro la malaria. C’era un libretto sanitario che doveva essere esibito alle autorità sanitarie che lo avessero richiesto e nel quale venivano annotate tutte le vaccinazioni. La mia vacanza thailandese inizia così, e prosegue assumendo scrupolosamente i farmaci prescritti. Ad un certo punto però le cose si complicano e sul corpo cominciano ad apparire fastidiose macchie rossastre…

Coronavirus, l’economista: “Quest’allarmismo è funzionale alla speculazione finanziaria”.

Fanpage.it Negli studi degli analisti economici e tra i professori delle università c’è una domanda ricorrente: “Quali saranno le ricadute del Coronavirus sul sistema economico?”. I primi segnali arrivano dalla borsa di Milano che nel primo lunedì dopo la diffusione del Coronavirus nel Nord Italia ha fatto registrare un calo del 5,4%, ma si aspettano ricadute in molti settori: dal turismo alla ristorazione, dai trasporti all’export. Per provare ad analizzare la situazione ci siamo rivolti ad…

Ora o mai più

DI STEFANO DI FRANCESCO comedonchisciotte.org Ora o mai più. Siamo circondati, sotto assedio. L’economia reale, già debolissima, rischia il tracollo; il mondo guarda oggi all’Italia come un focolaio del virus in grado di amplificarne a dismisura la diffusione; il turismo verso il Bel Paese rischia il tracollo (basta pensare ai soli turisti cinesi che da soli rappresentano il 2,5% del flusso turistico in Italia); il sistema produttivo italiano è colpito al cuore nelle sue provincie più…

L’economia mondiale in allarme sul coronavirus – con strani echi dell’isteria del Pericolo Giallo del 1880

DI JOHN WEEKS theconversation.com Mentre la nuova pandemia di coronavirus continua a svilupparsi, vengono imposte restrizioni di viaggio in tutto il mondo. La Cina è il bersaglio principale, con vari Paesi tra cui Australia, Canada e Stati Uniti che hanno imposto diverse restrizioni alle persone che hanno viaggiato attraverso il paese in cui è scoppiata l'epidemia. Pechino ha attaccato le restrizioni statunitensi ai cittadini cinesi come "eccessive", consigliando loro di non viaggiare…

Se Roma non ride, Berlino piange.

Coniarerivolta.org Europa, Anno Domini 2020. Gli ultimi dati diramati dagli istituti di statistica delle principali economie europee forniscono un quadro allarmante sullo stato di salute del vecchio continente. Partiamo dall’orticello di casa nostra. Nel 2019 l’Italia ha fatto registrare una diminuzione della produzione industriale dell’1,3% su base annua (il primo segno meno dal 2014), a fronte di un PIL sostanzialmente al palo (+0,2%) e con una previsione di crescita per il 2020…

Amazon, Google e Apple smantelleranno la sanità: “Il cambiamento è già iniziato”

Businessinsider.com DAVOS (Svizzera) — Le aziende tech si stanno preparando a “rubare il pranzo” ai player del settore sanitario. A pensarlo è Amy Webb, futurologa quantitativa e professoressa di previsione strategica alla Stern School of Business della New York University (Nyu). Quando Business Insider le ha chiesto una previsione che a suo parere si materializzerà sebbene la maggior parte degli altri osservatori non lo credano, la sua risposta ha riguardato il rapporto fra le…

In Finlandia il grande utilizzo di carte di credito ha indebitato i cittadini

AGI - Agenzia Italia La Finlandia ha proposto di affrontare il crescente indebitamento delle famiglie, favorito da bassi tassi di interesse e dalla digitalizzazione dei servizi di credito, attraverso una strategia nazionale volta a migliorare l'educazione finanziaria dei cittadini. Secondo la Banca di Finlandia, l'indebitamento delle famiglie in relazione al loro reddito è più elevato che mai e raggiunge una media del 127%, una tendenza che, secondo le autorità, rappresenta una minaccia sia per…

Non è grazie al capitalismo che viviamo più a lungo, ma alla democrazia, ai sindacati, alla sanità e all’istruzione

JASON HICKEL filmsforaction.org Negli ultimi tempi noti sapientoni, tra cui Steven Pinker, Jordan Peterson e Bill Gates , hanno parlato del progresso delle aspettative di vita globale per difendere il capitalismo da una crescente ondata di critiche. Certamente c’è molto da festeggiare su questo fronte. Dopo tutto, l’aspettativa di vita media umana è migliorata molto. “Gli intellettuali sono inclini a scandalizzarsi quando leggono una difesa del capitalismo”, scrive Pinker nel suo…

Cura da Cavallo per l’Italia

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha detto ai giornalisti che l'Italia ha bisogno di una Cura da Cavallo per la crescita. https://www.youtube.com/watch?v=rQM74driKhU In particolare ha detto ai giornalisti che "... dobbiamo tutti lavorare per far crescere questo sistema. Verrà fuori una cura da cavallo ... Dobbiamo lavorare come se fosse emergenza nazionale, per far crescere l'Italia". Sul fatto che l'Italia abbia bisogno di una Cura…

Il Feudalesimo finanziario

Michael Krieger libertyblitzkrieg.com “Buon 18° compleanno! Vieni ad incontrare il tuo nuovo papà,” si legge in un annuncio pubblicitario su Internet. “Sei brava con la bocca? Abbiamo un lavoro per te!" mormora un altro. Un altro messaggio diretto ai "papà" era più schietto: "L'alternativa alle escort. Le donne disperate faranno di tutto"... SeekingArrangement (SA) è stato fondato dal magnate della tecnologia di Las Vegas Brandon Wade. La fortuna di Wade è valutata intorno ai 40…

Dalla Grecia alla Spagna: non alzare la testa, non alzare i salari

Coniarerivolta.org Puntuale come le sciagure, cieca e premonitrice come Tiresia, è arrivata l’ammonizione della Banca Centrale Spagnola al neo insediato governo progressista di Spagna. Il nuovo esecutivo una settimana fa, circa, ha varato l’aumento del salario minimo e si appresta, nelle intenzioni, a modificare almeno in parte le contro-misure del lavoro varate dai precedenti governi dopo la drammatica crisi che ha coinvolto la Spagna e l’Europa intera. Noi stessi abbiamo appena fatto in…

Credibilità di Wall Street sotto zero: negli USA la rivoluzione silenziosa delle Banche Pubbliche

Mentre in Europa le spinte verso le privatizzazioni continuano ad essere presentate come vie senza alternativa, e le pressioni per la svendita di ciò che resta dei welfare pubblici continuano passo dopo passo, dagli Stati Uniti, culla del neoliberismo e del mito del privato efficiente, arrivano notizie che raccontano di uno scenario del tutto nuovo, dove si accostano parole che a utilizzarle oggi in Europa parrebbe un tabù: banche di proprietà pubblica. Matthew Ascano - San Francisco State…

L’uomo globalizzato è uno schiavo. Ecco perchè riscoprire lo Stato nazionale

"Ogni stato sociale è uno stato nazionale." Per lo storico tedesco Von Klaus-Rüdiger Mai , riscoprire la dimensione dello stato nazione potrebbe rappresentare l'antidoto alla globalizzazione dei mercati Di Von Klaus-Rüdiger Mai - Deutschlandfunk Kultur Lo stato nazione ha una brutta reputazione nel nostro paese. Le élite tedesche perseguono l'obiettivo del suo graduale superamento e della creazione degli Stati Uniti d'Europa. La ragione principale ce la forniscono…

Si può usare il debito pubblico come “moneta” ?

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Si può usare il debito pubblico come "moneta" ? Il debito pubblico oggi rappresenta un problema per il nostro Paese, almeno fintanto che si continuerà a far finta di aver perso la sovranità monetaria ed essere quindi abbandonati al volere dei mercati e delle istituzioni finanziarie. Questo perchè negli ultimi 30 anni il debito pubblico ha cambiato detentori, visto che nel 1988 era quasi tutto in mano agli italiani e solo il 4% di stranieri,…

Progettare e realizzare un futuro positivo

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org È possibile progettare e realizzare un futuro positivo? Abbiamo cominciato l'anno dicendo che il primo passo per realizzare un futuro positivo è immaginarlo, come aveva fatto anche John Maynard Keynes nel 1930 immaginando che nel 2030 avremmo lavorato solo 15 ore alla settimana >>> QUI. Questo vale per qualsiasi prodotto dell'attività umana. Per fare un edificio, una macchina, una tecnologia, un'app, un robot, un'opera d'arte, un…

Nuovo decennio, nuove regole

Dmitry Orlov cluborlov.blogspot.com I confini decennali sono parametri arbitrari, scollegati dai fenomeni fisici che non siano il solito, noioso avvicendarsi delle stagioni. Ma, dopo sole due settimane nel nuovo decennio, l'atmosfera sembra già diversa rispetto a quello passato ed è difficile per me stare al passo con i radicali mutamenti attualmente in corso, non parliamo poi di analizzarli. Eppure devo farlo, perché non solo i mass media sono, nella migliore delle ipotesi, completamente…