Categoria

Colonialismo

L’ ”Asse della resistenza” del Sahel

Pepe Escobar – The Cradle – 1 aprile 2024 L'emergere di Assi di resistenza in varie geografie è un inestricabile sottoprodotto del lungo e tortuoso processo che ci porta verso un mondo multipolare. Queste due cose - la resistenza all'egemone e l'emergere del multipolarismo - sono assolutamente complementari. L'Asse della Resistenza in Asia Occidentale - attraverso gli Stati arabi e musulmani - trova ora come fratello nell’anima l'Asse della Resistenza che si estende nel…

Benjamin Netanyahu in bilico

Le provocazioni di Benjamin Netanyahu hanno suscitato reazioni che il massacro di 29.000 civili a Gaza non ha causato. Tutti i protagonisti del Medio Oriente Allargato e dell’Occidente, che di solito sono in contrasto permanente, improvvisamente si sono coalizzati contro Netanyahu. Ciascuno immagina un futuro diverso per Gaza, ma tutti concordano nel ritenere che Israele non possa continuare ad avere un governo ove siedono suprematisti ebrei. Ci si avvia a uno spostamento provvisorio degli…

Le cinque variabili che definiranno il nostro futuro

Pepe Escobar sputnikglobe.com Alla fine degli anni Trenta, con la Seconda Guerra Mondiale in corso e pochi mesi prima del suo assassinio, Leon Trotsky aveva già una visione di ciò che avrebbe fatto il futuro Impero del Caos. "Per la Germania si trattava di 'organizzare l'Europa'. Gli Stati Uniti devono 'organizzare' il mondo. La storia sta mettendo l'umanità di fronte all'eruzione vulcanica dell'imperialismo americano... Con qualche pretesto e qualche slogan gli Stati Uniti interverranno…

Le moderne tecniche di tortura sono un’invenzione della Gran Bretagna

Kit Klarenberg english.almayadeen.net Il 2 gennaio, Frank Kitson, ufficiale dell'esercito britannico per tutta la vita, scrittore e teorico militare, è morto serenamente nel sonno alla veneranda età di 97 anni. È stata un'uscita di scena immeritatamente dignitosa per un individuo che, per gran parte della sua vita, era stato responsabile, direttamente e indirettamente, di sofferenze inflitte a moltissime persone. Probabilmente, molti continueranno a subire le conseguenze negative dei suoi…

“L’orrore! L’orrore!” Questa volta in Palestina

Pepe Escobar strategic-culture.su "Mistah Kurtz - è morto". Joseph Conrad, Cuore di tenebra Joseph Conrad una volta aveva detto che, prima di andare in Congo, era un semplice animale. Era stato in una di quelle terre parzialmente mappate dalla crudeltà e dall'ipocrisia dell'etica imperiale che Conrad aveva scoperto il colonialismo europeo nella sua incarnazione più terribile, debitamente rappresentata in Cuore di Tenebra, una delle grandi epopee di sensibilizzazione della storia della…

Senza la solidarietà asiatica, l’Asia potrebbe perdere altri 500 anni.

Sass Rogando Sassot – 21SilkRd – 18 settembre 2023 Solo un'Asia destabilizzata potrebbe impedire all'Asia di sfruttare la potenza nazionale combinata dei propri Stati per ringiovanire pienamente l'Asia fiorente dell’epoca precedente l'inizio dell'egemonia occidentale nel XVI secolo. Il mondo che abbiamo ora non è mai stato quello del passato e, anzi, non sarà sempre così. Il mondo in cui tutti noi siamo nati è un mondo plasmato dall'egemonia occidentale, che ha avuto…

Il fuoco spazza via il Vecchio Mondo e arriva la Smart Island: Nulla sarà come prima

Di Patrizia Pisino per ComeDonChisciotte.org Dal grande continente/isola che è l’Australia, alle piccole isole come Maui e Tenerife. Cosa le accomuna? La devastazione dovuta agli incendi. La causa ufficiale? Le alte temperature, il terreno arido per l'assenza di piogge e il vento, queste le tre componenti  principali  dell'innesco che la natura, sovvertita dal cambiamento climatico, ha provocato. Questa narrazione ufficiale è iniziata già da molto tempo, ma uno dei fatti più eclatanti…

FRA AFRICA E EUROPA: LA FORESTA CRESCE MENTRE IL GIARDINO MUORE

Di Sonia Milone per ComeDonChisciotte.org Prima il Mali (2020 e 2021), poi il Burkina Faso (2022) e ora il Niger. La cintura dei golpe nell’Africa subsahariana si estende e imbarazza i vertici di Bruxelles. Solo un mese fa l’Alto rappresentante dell'Unione Europea per gli affari esteri, Josep Borrell, aveva incontrato Mohamed Bazoum dichiarando entusiasticamente che il Niger è “un paradiso di stabilità”. Il caos aperto dal colpo di stato nigerino riflette le nuove dinamiche geopolitiche…

Da portaborse di Chi-Town a presidente dell’ECOWAS: ecco chi è l’ex riciclatore di denaro sporco che vorrebbe invadere il Niger

Alexander Rubinstein e Kit Klarenberg thegrayzone.com Dopo il rovesciamento del governo filostatunitense del Niger, le nazioni dell'Africa occidentale del blocco ECOWAS hanno minacciato l'invasione del Paese vicino. Prima di guidare la carica per l'intervento, il presidente dell'ECOWAS Bola Tinubu aveva trascorso anni riciclando milioni di dollari per i trafficanti di eroina di Chicago e, da allora, è stato coinvolto in numerosi scandali di corruzione. Il 28 luglio, alcune ore dopo…

L’estinzione della Grecia

La Grecia si sta desertificando, spariscono gli abitanti, spariscono le greggi, spariscono le mandrie. Ridurre lo spazio vitale sembra l’imperativo del tempo presente, per far insediare tutto un nuovo mondo di ricchi stranieri, con un ristretto codazzo di lavori servili. Questi nuovi occupanti vivono i luoghi dell’estate greca, ma non la sua essenza, che era fatta innanzitutto di spazi dilatati, di tempo libero e vita a buon mercato. Ma nel mondo del futuro succederà quello che diceva Attali o…

La vera agenda globale che spinge per la guerra con la Cina

Cynthia Chung cynthiachung.substack.com "Non abbiamo alleati eterni, né nemici perpetui. I nostri interessi sono eterni e perpetui, ed è nostro dovere seguirli." - Henry John Temple, alias Lord Palmerston (primo ministro britannico dal 1855 al 1858 e dal 1859 al 1865); aveva supervisionato la Prima Guerra dell'Oppio (1839-1842) contro la Cina come capo del Ministero degli Esteri britannico e la Seconda Guerra dell'Oppio (1856-1860) come Primo Ministro. La neve adesso è nera Bertrand…

Iperinflazione, fascismo e guerra: come il Nuovo Ordine Mondiale può essere sconfitto ancora una volta

Matthew Ehret canadianpatriot.org Mentre l'attenzione del mondo è assorbita dai cambiamenti tettonici in atto in Ucraina e dal pericolo di un confronto militare tra la NATO e l'Eurasia, qualcosa di molto inquietante è rimasto “fuori dal radar” della maggior parte degli osservatori. Si tratta di un crollo finanziario delle banche transatlantiche che minaccia di scatenare il caos nel mondo. È questo crollo che è alla base degli sforzi disperati compiuti dai Neoconservatori per una guerra…

Il decennio maledetto. Come l’UE ha saccheggiato la Libia con la scusa dei migranti

«O Europei! Non so davvero che dirvi. Non so voi a cosa pensiate che i neri servano. Non so cosa troviate divertente nel vedere i neri perdere la vita nel Mediterraneo, tutti questi morti e non dite una parola. Ora molti chiedono di tornare a casa ma voi piuttosto li volete spingere a buttarsi in mare e rischiare le loro vite, invece di offrirgli il modo per tornare a casa. Se siete addirittura capaci di affittare una nave per quelli che vogliono rischiare la loro vita in mare, perché…

La Cina si prepara all’inverno che verrà facendo avida incetta di terre rare

di Ivana Suerra, ComeDonChisciotte.org Per il momento, fortunatamente, le favole di Esopo sono ancora note ai più. Tuttavia, nutrendo seri dubbi sulla Didattica A Distanza, mi soffermerei alle basi: - la cicala, chiassosa e spavalda, che, avendo cantato tutta l’estate, patirà il rigido inverno; - la formica, previdente e laboriosa, la quale si prepara diligentemente al clima che verrà. Le critiche alla stolta cicala sono piuttosto comuni, ma, una volta tanto, è della formica che…

I rapporti tra gli USA, la Russia e la Cina nell’era Biden – Gianfranco La Grassa

Francisco La Manna intervista Gianfranco La Grassa ************************** Nel 1989 crolla in maniera repentina l’intero campo socialista europeo e nel 1991 si dissolve l’Unione Sovietica, a conclusione di un periodo, che va dalla fine della seconda guerra mondiale fino a questo evento geopolitico, contraddistinto sostanzialmente da un bipolarismo tra il blocco statunitense e quello sovietico. A questo punto, apparentemente, sembra che la sfera d’influenza globale sia dominata…

Quale verità per Giulio Regeni?

La Procura del Cairo afferma che l’operazione Regeni servì a minare i rapporti tra Egitto e Italia e gli importanti affari connessi. Queste rivelazioni sono state forzate dallo sconsiderato comportamento delle autorità italiane.

Alle frontiere dell’apocalisse

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr I Greci sembrano avere respinto il primo assalto alle proprie frontiere e respirano. La popolazione applaude l'esercito, non c'è sostegno alle posizioni degli antifa Sorosiani pro-migranti e Mitsotakis abbozza, mentre qualcuno giustamente si chiede come mai nessun migrante abbia tentato di passare il confine con l'UE attraverso l'adiacente (e intonsa) frontiera bulgara. Sarà merito del cartello che dice "non ci sono soldi, non c'è futuro, tornate da…

La colonizzazione sionista della Palestina

Chris Hedges truthdig.com Il conflitto israelo-palestinese non è il prodotto di antichi odi etnici. È il tragico scontro tra due popoli che rivendicano la stessa terra. È un conflitto fabbricato ad arte, il risultato di un'occupazione coloniale centenaria da parte dei Sionisti e, in seguito, di Israele, sostenuta dall’Inghilterra, dagli Stati Uniti e da altre grandi potenze imperiali. Questo progetto comporta l’occupazione, attualmente in corso, della Palestina da parte dei colonizzatori. Si…

Le radici della demonizzazione dell’Islam sciita da parte dell’America

Pepe Escobar unz.com L’uccisione con un drone del Magg. Gen. Qāsem Soleymānī da parte degli Stati Uniti, insieme ad un fiume di cruciali ramificazioni geopolitiche, porta ancora una volta al centro dell’attenzione una verità abbastanza scomoda: l'incapacità congenita delle cosiddette élite statunitensi anche solo di tentare di comprendere lo Sciismo, e la sua costante demonizzazione, avvilente non solo per gli Sciiti ma anche per i governi guidati dagli Sciiti. Washington aveva iniziato…

Il desiderio dei gatekeeper puritani di censurare i dipinti di Paul Gauguin svilisce l’arte

Alexander Adams rt.com Paul Gauguin è sotto attacco da parte di sostenitori del post-colonialismo e del femminismo a causa dei suoi dipinti erotici di ragazze e di donne polinesiane. E’ costruttivo censurare per ragioni morali l’opera di artisti morti da tempo? I curatori dell'attuale mostra di ritratti di Gauguin alla National Gallery di Londra non hanno incluso nessuno dei suoi famosi nudi, anche se potrebbero essere descritti come ritratti. Gauguin è sotto accusa a causa dei suoi…