Warren Mosler: tre giorni a Roma pieni d’incontri e di speranze

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

La redazione di ComeDonChisciotte.org ha seguito in esclusiva, con il suo gruppo economia, la permanenza romana di Warren Mosler. Si ringrazia l’associazione MMT Italia per la collaborazione, Mattia Colussi per le riprese e il montaggio, Domenico Viola per le traduzioni, Fabio Bonciani, Francesco Chini, Thomas Fazi ed Elisabetta Uccello per le interviste.

 

Warren Mosler, fondatore della Modern Money Theory, ha passato tre giorni nella Capitale per presenziare ad alcuni meeting, rilasciare interviste ai maggiori quotidiani e svolgere un incontro istituzionale propizio di futuri sviluppi.

Redazionale di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani)

“Quanto abbiamo fatto è consistito nel destrutturare le teorie neoliberiste semplicemente spiegando come funzionano le economie moderne. È questa l’essenza della MMT, ripristinare la verità”. Così Warren Mosler ha spiegato le ragioni del suo percorso nel divulgare la Teoria della Moneta Moderna (Modern Money Theory) e il senso degli incontri pubblici e istituzionali che lo hanno visto protagonista durante i giorni 18-19-20 settembre 2021 a Roma.

Oggi, con l’avvento della cosiddetta pandemia, per ironia della sorte la cortina fumogena di fandonie profusa dal mainstream economico negli anni passati si è rivelata per ciò che è sempre stata: una serie d’inganni.

In merito a tali vere e proprie falsità economiche, a cui siamo stati esposti per decenni come laboratorio per queste malsane politiche causanti gravi sofferenze al popolo italiano oltre che come spettatori del circo mediatico a loro sostegno, si potrebbero fare più e più esempi, dalla falsità sullo spread (e conseguente convinzione che i tassi li decidano i mercati e non le banche centrali) alla falsità del non poter fare deficit in conseguenza del nostro altissimo rapporto debito/PIL, dalle falsità sul debito pubblico (il quale sarebbe onere dei nostri figli ripagare), alla falsità che immettere nuova liquidità nel sistema economico (o, per usare un linguaggio di stampo più giornalistico, stampare più denaro) avrebbe provocato un’inflazione incontrollata. Insomma, l’elenco delle frottole sarebbe lungo.

Come abbiamo visto, all’indomani dello scoppio della cosiddetta pandemia, sono stati rilasciati 1800 miliardi da parte della BCE (ma si potrebbe anche andare più indietro nel tempo, iniziando dal famoso whatever it takes di Draghi pronunciato nel 2012). Una politica monetaria, questa, finalizzata a sterilizzare gli spread, a sostenere un deficit del 12% concesso per le politiche fiscali attuate dallo Stato italiano e con cui si sono portati i tassi a zero.

Purtroppo, questa politica economica è stata attuata solo per evitare che l’euro saltasse e di certo non per superare la piaga economica, civile e sociale della disoccupazione e dei bassi consumi, oltre al problema di avere delle nuove generazioni di italiane e di italiani che oggi crescono senza sapere come sia vivere in un Paese dotato di una buona economia.

~

Locandina dell’appuntamento con Warren Mosler di sabato 18 settembre 2021
Locandina dell’appuntamento con Warren Mosler di sabato 18 settembre 2021 a Roma.

Proprio il tema della piena e buona occupazione è stato uno degli argomenti centrali affrontati nel meeting di sabato scorso al Caffè Letterario, dove l’associazione MMT Italia ha presentato il “Piano di ripristino della sovranità costituzionale”, scritto in collaborazione con il giurista Daniele Trabucco e l’economista Warren Mosler. Non a caso, uno dei punti fondamentali di questo piano è tornare a mettere al centro il lavoro in quanto, come specificato nel primo articolo della nostra Costituzione, elemento fondante della Repubblica Italiana.

“La disoccupazione è un crimine contro l’umanità.”

Warren Mosler

“Uno Stato con propria moneta sovrana può comprare tutta l’occupazione che vuole, tutta l’assistenza sociale che vuole, tutta l’istruzione che vuole, tutte le case per gli sfrattati o per i giovani che vuole, e creare una cittadinanza protetta, forte, non impaurita, non ricattata, non ignorante. Può creare la VERA DEMOCRAZIA.”

Paolo Barnard

Queste frasi ci ricordano il contributo dato in questi anni alla lotta per il ripristino della legalità costituzionale qui in Italia non solo da Warren Mosler bensì anche da Paolo Barnard.

Proprio in apertura del meeting è stato Filippo Abbate, presidente di MMT Italia, a ringraziare pubblicamente Paolo Barnard. Un ringraziamento doveroso e sincero che faceva trasparire un forte e chiaro sentimento comune di speranza per contribuire in maniera determinante alla “spallata” finale, da infliggere a questo sistema che tanto dolore ha provocato ed ancora provoca a chi lavora ed a chi ancora cerca lavoro senza trovarlo.

«È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese»

Articolo 3, Comma 2; Costituzione della Repubblica italiana

L’articolo 3 comma 2 della Costituzione del 1946-1948, definito da uno dei protagonisti dell’estensione del testo costituzionale ossia Piero Calamandrei “la parte più importante di tutta la Costituzione e il più impegnativo per le istituzioni e la politica“, è il punto di partenza di tutto il lavoro di MMT Italia, condensato in un vero e proprio piano operativo per portare il nostro Paese fuori dall’euro. Piano di cui Warren Mosler si è fatto carico di spiegare i contenuti dal punto di vista economico ai presenti all’appuntamento pubblico del 18 settembre 2021 il cui video integrale si trova alla fine di questo articolo.

Fondamentale per l’elaborazione del piano presentato da MMT Italia è stato il prezioso contributo fornito dal professor Daniele Trabucco, costituzionalista e curatore di tutta la parte giuridica, spiegata magistralmente dallo stesso Trabucco ai convenuti.

Sono intervenuti appoggiando e condividendo i temi trattati anche il presidente del partito Italexit, senatore Gianluigi Paragone, e il presidente del partito Riconquistare l’Italia, professor Stefano D’Andrea.

~

Locandina dell’appuntamento con Warren Mosler di domenica 19 settembre 2021 a Roma
Locandina dell’appuntamento con Warren Mosler di domenica 19 settembre 2021 a Roma.

Il giorno successivo (domenica 19 settembre), Warren Mosler ha partecipato al meeting “Rovesciare la Piramide” , organizzato da L’Indispensabile – movimento rivoluzionario in collaborazione con la rivista La Fionda, la società di consulenza FEF Academy, l’associazione culturale ESC – Ecologia, Socialismo, Costituzione, l’associazione di promozione sociale Sottosopra e svoltosi al Teatro Ambra della Garbatella, dove sono stati discussi i temi legati alle criticità del sistema euro e alla conseguente grave recessione in cui versa il nostro Paese da ormai lungo tempo in conseguenza delle errate politiche economiche adottate dalla nostra istituzioni pubbliche. Il tema del prospettato ritorno al cosiddetto patto di stabilità e la fumosità del cosiddetto Recovery Fund (o Next Generation plan) sono stati tra i temi più discussi. A questo incontro ha partecipato anche Alessandro Di Battista, il quale ha parlato principalmente dei motivi per cui egli è uscito dal Movimento Cinque Stelle e delle diatribe interne a tale movimento politico. 

Apprezzabile l’intervento dell’On. Pino Cabras il quale, dopo aver fatto parte delle due maggioranze a sostegno dei due esecutivi guidati da Giuseppe Conte come presidente del Consiglio dei ministri, è stato espulso dal Movimento Cinque Stelle per avere votato no alla fiducia nei confronti del governo di Mario Draghi. In conseguenza di ciò, con altri parlamentari espulsi Cabras ha fondato la componente parlamentare L’Alternativa c’è.

Cabras ha parlato dei Certificati di Compensazione Fiscale e dei “Mosler bond, due soluzioni operative attualmente in discussione nelle apposite commissioni parlamentari e utili a risolvere molti dei problemi legati alle disfunzioni del sistema euro. Soluzioni che naturalmente incontrano le resistenze dei “falchi” della Ragioneria Generale dello Stato, i quali vedono come il male assoluto qualsiasi strumento capace di rendere autonomo il nostro Paese dal giogo dei mercati finanziari.

Nei giorni trascorsi a Roma, Warren Mosler è stato oggetto anche dell’attenzione dei principali quotidiani della stampa nazionale. Ha rilasciato interviste al Sole 24 ore – Milano Finanza – La Verità.

* * *

Warren Mosler, intervista pubblicata da “Il Sole 24 Ore”, sabato 18 settembre 2021.
Warren Mosler, intervista pubblicata da “Il Sole 24 Ore”, sabato 18 settembre 2021.

* * *

Warren Mosler, intervista pubblicata da Milano Finanza, sabato 18 settembre 2021.
Warren Mosler, intervista pubblicata da “Milano Finanza”, sabato 18 settembre 2021.

* * *

Warren Mosler, intervista pubblicata da “La Verità”, lunedì 20 settembre 2021.
Warren Mosler, intervista pubblicata da “La Verità”, lunedì 20 settembre 2021.

~

Lunedì 20 settembre, infine, Warren Mosler e il suo staff hanno avuto un proficuo incontro istituzionale sempre a Roma, nella sede nazionale di Fratelli d’Italia, durante il quale l’economista americano ha incontrato il senatore Andrea de Bertoldi per parlare di soluzioni concrete capaci di risolvere la drammatica crisi economica nella quale da anni il nostro Paese è stato fatto sprofondare. 

Si è parlato di sistemi monetari e fiscale, della politica monetaria in capo alla BCE e delle necessarie politiche fiscali da attuare da parte di chiunque svolga le funzione di governo in Italia per ritornare a vivere in una “buona economia”.

Si è parlato in modo particolare di lavoro e il senatore de Bertoldi è parso particolarmente interessato da uno dei cavalli di battaglia della MMT, ossia il Lavoro Garantito (Job Guarantee).

A quest’ultimo è stato sinora preferito, dai governanti attuali, il reddito di cittadinanza il quale come ben sappiamo non risolve il problema di chi è disoccupato, sia in quanto la platea di lo percepisce è minima rispetto al numero complessivo di coloro privi di lavoro, sia poiché il reddito di cittadinanza non permette di uscire da quella condizione di precarietà di vita in cui anche i percettori di tale reddito versano. Quanto ora serve è una soluzione operativa capace di superare in modo permanente e definitivo la piaga economica, civile e sociale della disoccupazione e con il Lavoro Garantito è possibile raggiungere questo traguardo.

In seguito all’incontro è stato pubblicato un comunicato stampa, a chiusura della permanenza a Roma di Warren Mosler, il cui contenuto viene integralmente riportato qui di seguito.

CREDITI FISCALI: FDI INCONTRA ECONOMISTA AMERICANO WARREN MOSLER 

Roma, 21 set – Crediti fiscali, aiuti alle famiglie, interventi sul lavoro e sostegno al terzo settore. Questi sono i temi affrontati questa mattina, presso la sede di Fratelli d’Italia a Roma, tra il Prof. Warren Mosler, fondatore della scuola economica Modern Money Theory (MMT), ed il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea De Bertoldi, segretario della Commissione Finanze. Nel corso dell’incontro, sono state esaminate le questioni più urgenti e le misure d’intervento necessarie e adeguate in grado di contribuire ad uscire dalla grave crisi economica determinata dalla pandemia, con particolare attenzione al drammatico problema della disoccupazione e come far ritornare su un nuovo percorso di prosperità, l’intero Paese. “Gli argomenti evidenziati da Mosler sono indubbiamente importanti e condivisibili e seguono le linee di politica economica e fiscale, da sempre sostenute da Fratelli d’Italia, volte ad alleggerire realmente il peso fiscale sul sistema-Paese, introducendo al contempo, con il superamento dei vincoli di Mastricht, politiche d’espansione in grado di introdurre nel sistema economico un maggiore potere d’acquisto in favore delle famiglie e delle imprese, come ad esempio i titoli di sconto fiscale digitale, le cui misure d’intervento sono contenute all’interno del disegno di legge che ho presentato in Commissione Finanze e sottoscritto da altri colleghi. Stiamo facendo un lavoro importante per il prossimo futuro considerando che le nostre proposte e le ricette di politica economica e fiscale di FdI sono sistematicamente e a priori respinte da questo governo, come dai precedenti succedutisi in questa legislatura. Un lavoro di semina in prospettiva del 2023 quando, finalmente, il centrodestra sarà forza di governo, in grado d’introdurre realmente, un quadro di misure per la crescita e lo sviluppo dell’economia nazionale, ingessata da politiche assistenzialiste e dannose che stanno determinando enormi passi indietro per l’Italia” dichiara il senatore de Bertoldi.

~

Di seguito, video girati durante gli incontri pubblici svolti sabato 18 e domenica 19 settembre 2021. Le interviste a Warren Mosler effettuate sabato 18 settembre sono pubblicate sia nella versione in lingua italiana sia nella versione in lingua inglese.

* * *

Warren Mosler: intervista sulla Modern Money Theory (MMT). Roma, Italia, settembre 2021

* * *

Warren Mosler: an interview on Modern Money Theory (MMT). Rome, Italy, September 2021

* * *

“Ripristino della sovranità costituzionale. Il piano di MMT Italia”: intervista a Warren Mosler

* * *

Warren Mosler: an MMT perspective on how to exit the euro

* * *

Warren Mosler “Come eliminare la disoccupazione” – Rovesciare la Piramide

* * *

“Ripristino della sovranità costituzionale. Il piano di MMT Italia”: intervista a Daniele Trabucco

* * *

“Ripristino della sovranità costituzionale. Il piano di MMT Italia”: intervista a Stefano D’Andrea

* * *

Warren Mosler, Daniele Trabucco: “Ripristino della sovranità costituzionale. Il piano di MMT Italia” –  Il video integrale dell’evento

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
27 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
27
0
È il momento di condividere le tue opinionix