Virus o falso?

DI ACCATTONE IL CENSORE

comedonchisciotte.org

Tra poco, saremo costretti ad una patente sanitaria e alla vaccinazione obbligatoria, altrimenti non sarà possibile uscire di casa, lavorare, avere documenti di identità o un conto in banca, come già avviene nei Paesi più progrediti come l’Argentina.

Il vaccino non servirà a nulla, ma non temete: sarete costretti a ripeterlo continuamente, giacché le pandemie, al giorno d’oggi, sono sempre in agguato.

Dimenticatevi  i contanti: saranno aboliti, perché trasmettono il virus.

Ah, dimenticatevi anche i soldi, sterco del demonio: le paghe saranno drasticamente ridotte e sostituite, per i tanti disoccupati, con un sussidio minimo (un reddito di cittadinanza, o meglio di emergenza, che tuttavia diventerà permanente).

Pensate che tutto questo sia gratis? Che basti qualche mese di amena reclusione obbligatoria nella propria abitazione, nel proprio buen retiro, circondati di cibo spazzatura e programmi televisivi?

Al solito, siete degli illusi: tutte queste cose bisogna sudarsele e la patente sanitaria sarà ottenuta soltanto dopo un esame scritto (gli orali non si potranno, invece, svolgere per ovvie ragioni di contenimento del contagio).

Credendo di fare opera commendevole, Vi anticipiamo alcuni dei quiz più spinosi – giunti alle nostre orecchie attraverso canali riservati – che richiedono cognizioni storiche e biologiche, come vedrete, non alla portata di tutti, considerando lo stato terminale in cui ormai versa il nostro sistema di istruzione.

Cominciamo, ordunque, ricordando che potrete trovare altri possibili quesiti sul sito in aggiornamento www.iorestoacasapersempre.it e sulla piattaforma in preparazione www.almenofinoaltracollodelpaese.it

Ecco la serie di domande in antemprima; laddove possibile è stata indicata anche la soluzione corretta.

 

a) Quante sono le vittime di incidenti stradali morte di coronavirus?

1)      Più di 10.000

2)      Più di due milioni

3)      Tutte

Risposta esatta: tutte.

 

b) Quanti caduti nella seconda guerra mondiale sono scomparsi per coronavirus?

1)Solo i soldati che furono mandati sul fronte russo

2) Esclusivamente gli aderenti alla RSI

3)Tutti

Risposta esatta: la numero 3.

 

c) Quante vittime della “Spagnola” sono risultati positivi al covid-19?

1)      Più di dieci milioni

2)      Non so, le autorità sanitarie non si sono ancora pronunciate in merito

3)      Non fu un’epidemia di “Spagnola”, ma di covid-19

Come i più informati sanno, la risposta esatta è la terza.

 

d) Quale è il tasso di mortalità per covid-19 in individui che non hanno sviluppato il virus?

1) 10%

2) 50%

3) Tutti sviluppano il virus, nessuno è immune

Lo ha detto anche la televisione: tutti sviluppano il virus, nessuno è immune.

 

e) A quale distanza può giungere il virus covid-19 espulso con uno starnuto?

1)      Dieci metri

2)      Venti metri

3)      Oltre cento metri

 

Naturalmente, l’opzione tre.

 

f) Per quanto tempo rimane nell’aria il coronavirus malauguratamente espettorato con un colpo di tosse?

1)      Trenta minuti

2)      Quarantotto ore

3)      Un anno, se l’espettorazione è il frutto di un atto intenzionale

 

Come dimostrano le ultime ricerche, fino ad un anno se l’espettorazione è il risultato di un atto intenzionale.

 

g) Quali consequenze provoca il virus covid-19, oltre a quelle già conosciute?

1)  Diabete

2) Morbo di Parkinson e demenza senile anche nei giovani

3) Tutte le precedenti, con l’aggiunta di infertilità ed impotenza

 

Crediamo la terza, ma la lista delle conseguenze è in continuo aggiornamento.

 

h) Chi è un “untore”?

1) Mio marito

2) Altri familiari

3)Il mio vicino di casa, l’ho sempre detto

La risposta corretta, in questo caso, consiste nel barrare tutte e tre le caselle.

 

i)  Secondo Lei, come si è comportato il governo in questa circostanza?

1) In modo irreprensibile

2) In modo esemplare, tanto da essere imitato nel resto del mondo

3) In modo assai ragionevole: piuttosto che assistere impotenti alla morte di qualche migliaio di persone, come tutti gli anni durante le epidemie influenzali, stavolta si è deciso di intervenire in modo più sensato, bloccando tutta l’economia e portando il Paese al tracollo

Barrate una qualunque delle opzioni.

 

In attesa del prezioso vademecum: “Come vivere da malati, pur essendo sani”, indispensabile per gli anni a venire, e del sistema di tracciamento dei movimenti personali, che solo gli irresponsabili potrebbero rifiutare, auguriamo buono studio e buon futuro a tutti.

Accattone il Censore

Fonte: comedonchisciotte.org

12.04.2020