navigazione Tag

Striscia di Gaza

Dove va a parare Israele con Gaza?

Philip Giraldi – The Unz Review - 22 marzo 2024 La scorsa settimana ho avuto un'interessante discussione con un opinionista politico di Washington che ha espresso alcune opinioni, a mio avviso eccentriche, sui possibili sviluppi della campagna presidenziale nei prossimi sei mesi. Ha detto che quello strano ometto di Jared Kushner è di nuovo impegnato in incontri segreti, ma questa volta viene promosso come possibile candidato alla vicepresidenza per correre a fianco del…

Siamo noi i cattivi?

Jonathan Cook – Middle East Eye - 27 dicembre 2023 La disperata campagna diffamatoria volta a difendere dei crimini di Israele mette in luce la miscela tossica di menzogne su cui si regge da decenni l'ordine democratico liberale In un popolare sketch comico britannico ambientato durante la Seconda guerra mondiale, un ufficiale nazista vicino alle prime linee si rivolge a un collega e, in un momento di improvviso - e comico - dubbio su se stesso, chiede: "Siamo noi i…

Quanto costa portare la propria testimonianza?

Ho trovato ieri questo articolo ed ho immediatamente sentito, assieme alla rabbia ed all'orrore, il bisogno di condividerlo prima che con voi amici lettori, con i miei "compagni d'arme" della redazione. Il termine non è casuale perché, ognuno a modo suo, stiamo tutti combattendo una guerra selvaggia, principalmente contro l'imbarbarimento delle nostre anime e delle nostre menti. Ho voluto tradurlo per dare ancora un'altra voce ai nostri "contubernali" palestinesi e stranieri, quelli che…

La morte di Israele

Chris Hedges - The Chris Hedges Report - 17 dicembre 2023 Nascita di una nuova nazione - di Mr. Fish Dopo aver terminato la sua campagna genocida a Gaza e in Cisgiordania Israele apparirà trionfante. Sostenuto dagli Stati Uniti, avrà raggiunto il suo obiettivo demenziale. Le sue furie omicide e la violenza genocida avranno sterminato o ripulito etnicamente i palestinesi. Il suo sogno di uno Stato esclusivamente per gli ebrei, con tutti i palestinesi rimasti…

La guerra a Gaza non è per Hamas, è un problema demografico

Mike Whitney unz.com Ci è stato ripetuto più volte che l'obiettivo dell'operazione di Israele a Gaza è "sconfiggere Hamas". Ma è vero? Noi non crediamo che lo sia. Non crediamo che una persona ragionevole tenterebbe di sradicare un'organizzazione militante distruggendo vaste aree del Paese e uccidendo decine di migliaia di persone innocenti. Non è così che si raccoglie il sostegno per la propria causa né questa è una strategia efficace per sconfiggere il nemico. Al contrario, è una politica…

Ricostruire Gush Katif: il progetto per il ritorno dei coloni ebrei a Gaza

William Van Wagenen new.thecradle.co Dopo quasi tre settimane dalla sanguinosa invasione di terra di Gaza da parte di Israele, un soldato israeliano aveva girato un video dall'interno dell'enclave bombardata e assediata in cui esclamava: "Porteremo a termine la missione che ci è stata assegnata. Conquistare, espellere e insediare. Hai sentito, Bibi?". Sono passati due mesi dall’inizio dei bombardamenti di Tel Aviv su Gaza e gli obiettivi finali non sono ancora chiari. La CNN ha rivelato…

La violenza della mentalità ereditata

Julian Macfarlane – News Forensics - 7 dicembre 2023 L'eredità Il termine "eredità" ha diversi significati. Fondamentalmente, è qualcosa che si eredita, come le vecchie cose nella cantina della nonna, ormai fuori moda, ma che si conservano comunque. È come i media “legacy" - che, nonostante la loro mancanza di significato o utilità, si leggono o si guardano solo perché sono in circolazione da molto tempo. Un tempo erano di qualcun altro. Naturalmente, questo fa di voi…

Israele: la sconfitta di Dio

Di Tiziano Tanari per ComeDonChisciotte.org Stiamo assistendo in queste ultime settimane a uno dei più terribili crimini dalla seconda Guerra Mondiale ad oggi: il genocidio di Gaza. Le stragi, gli stermini e le uccisioni sono tutti eventi tragici che mostrano in maniera cruda la bestialità insita nell’essere umano; il conflitto nella Striscia di Gaza rappresenta, forse, il vertice di questa perversione per la sua disumanità lucida, premeditata e perseguita senza il minimo…

Hamas, versione 4.0

Julian Macfarlane – News Forensics - 3 dicembre 2023 L'Uomo Nero L'Uomo Nero è senza volto, senza nome e malvagio, nascosto nell'oscurità. Questo è anche Hamas, secondo quelli che una volta erano chiamati i media "mainstream", ma che ora vengono sempre più spesso e più accuratamente definiti i media "legacy"". La loro eredità? Racconti per bambini, VOI. Nessuno si chiede mai chi sia l'Uomo Nero. Nessuno si chiede chi sia Hamas. Sono solo oscure malignità. In…

Il cappello del mago e il grande simulacro del balsamo palliativo

Alastair Crooke strategic-culture.su Il Mago entra in scena con il suo mantello nero svolazzante. Al centro del palco, mostra il suo cappello: è vuoto. Lo batte leggermente con le dita per dimostrarne la solidità. Il Mago prende alcuni oggetti e li mette nel cappello. Vi inserisce il sequestro da parte di AnsarAllah di una nave di proprietà israeliana (la situazione è "monitorata"), vi inserisce gli attacchi iracheni alle basi statunitensi (appena notati dai media main-stream), vi inserisce…

Israele spiana Gaza per costruire il canale Ben Gurion

Loreto Giovannone, sovranitapopolare.org Sangue ed ipocrisia Il peggiore spettacolo possibile a cui assistiamo in questo periodo, l’ennesima guerra di Israele ai brandelli della Palestina. Ancora una volta la guerra di aggressione coloniale sterminatrice in nome di Yaveh è in scena. La diplomazia israeliana ha mostrato via mass-media la faccia feroce e spianatrice del conquistatore sul conquistato, che mischia bombe, cemento e sangue sull’inferiore da spazzare via.…

L’obiettivo di Israele nella guerra di Gaza: distruggere gli edifici

Ted Rall unz.com I sostenitori di Israele, per lo più di destra, credono alla storia ufficiale del governo israeliano, secondo cui la campagna di bombardamenti e l'invasione di Gaza da parte dello Stato ebraico hanno un unico obiettivo: deporre Hamas in modo che i suoi combattenti e il suo governo non rappresentino più una minaccia. Secondo questa narrazione, le morti dei civili palestinesi sono danni collaterali, inevitabili in un combattimento urbano in un'area densamente popolata.…

La guerra di Israele agli ospedali

Chris Hedges chrishedges.substack.com Israele non sta attaccando gli ospedali di Gaza perché sono "centri di comando di Hamas". Israele sta sistematicamente e deliberatamente distruggendo le infrastrutture mediche di Gaza come parte di una campagna di terra bruciata per rendere Gaza inabitabile e creare una crisi umanitaria. Intende costringere 2,3 milioni di palestinesi ad attraversare il confine con l'Egitto, da dove non faranno più ritorno. Israele ha distrutto e quasi svuotato…

La soluzione a due Stati e l’opzione nucleare di Israele

Scott Ritter consortiumnews.com Il 25 ottobre, il giorno prima dell’attacco a sorpresa di Hamas contro Israele e la successiva rappresaglia israeliana su Gaza, il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden aveva dichiarato in un discorso televisivo che, per quanto riguarda le relazioni tra Palestina e Israele, "non si può tornare allo status quo del 6 ottobre". Le parole di Biden avevano fatto eco a quelle del segretario di Stato, Antony Blinken, che, il giorno prima, aveva dichiarato al…

Gli USA hanno bisogno della guerra di Gaza

Pepe Escobar new.thecradle.co Il Sud globale si aspettava l'alba di una nuova realtà araba. Dopo tutto, le manifestazioni di protesta nei Paesi arabi - anche se represse nelle loro nazioni d'origine – avevano espresso una rabbia feroce contro l’eccidio dei palestinesi nella Striscia di Gaza da parte di Israele. I leader arabi erano stati costretti a prendere qualche provvedimento, oltre al ritiro di qualche ambasciatore da Israele, e avevano convocato un vertice speciale…

Il pesante tributo della guerra di Gaza all’economia israeliana

Kit Klarenberg new.thecradle.co Il 6 novembre, il Financial Times ha pubblicato una straordinaria inchiesta sul devastante bilancio economico della guerra di Israele contro Gaza, il cui impatto si è fatto sentire sulle finanze personali, sui mercati del lavoro, sulle imprese, sulle industrie e sullo stesso governo israeliano. Il FT riferisce che la guerra ha interrotto e devastato "migliaia" di aziende, molte delle quali sono sull'orlo del collasso, mentre interi settori sono precipitati…

POLIS Stagione II, Puntata 10 – Due pesi e due misure

È morta all’1:45 ora inglese di lunedì 13 novembre la piccola Indi Gregory, a cui i medici di Nottingham avevano staccato i supporti vitali. È morta per volontà dei giudici inglesi che avevano respinto l’appello dei genitori e impedito il trasferimento in Italia all’Ospedale Bambino Gesù di Roma. È morta nonostante l’appello formale di Giorgia Meloni al governo di Sunak, preceduto dalla concessione d’urgenza della cittadinanza italiana alla bambina per facilitarne l’arrivo. Una storia che ha…

L’elefante nella stanza: qual’è il vero intento di Netanyahu a Gaza?

Alastair Crooke strategic-culture.su Il punto della crisi di Gaza è che, se tutti sono d'accordo nel mettere la testa sotto la sabbia e ignorare l'"elefante nella stanza", allora è abbastanza facile farlo. Il significato di una grave crisi viene compreso adeguatamente solo quando qualcuno si accorge dell'"elefante" e dice: "Attenti, qui c'è un elefante che si agita". Ed è qui che ci troviamo oggi. Lentamente, l'Occidente sta iniziando a prenderne atto. Il resto del mondo, tuttavia, ne è…

L’orrore, l’orrore

Chris Hedges – The Chris Hedges Report - 11 novembre 2023 DOHA, Qatar: sono nello studio del servizio arabo di Al Jazeera e sto guardando una diretta da Gaza City. Il reporter di Al Jazeera che si trovava nel nord di Gaza, a causa dell'intenso bombardamento israeliano, è stato costretto ad evacuare nel sud di Gaza. Ha lasciato indietro la sua telecamera. L'ha puntata sull'ospedale Al-Shifa, il più grande complesso medico di Gaza. È notte. I carri armati israeliani sparano…

Lettera ai bambini di Gaza

Chris Hedges - The Chris Hedges Report – 8 novembre 2023 Cari bambini, è mezzanotte passata. Sto volando a centinaia di chilometri all'ora nell'oscurità, a migliaia di metri sopra l'Oceano Atlantico. Sto viaggiando verso l'Egitto. Andrò al confine con Gaza, a Rafah. Faccio questo viaggio per voi. Non siete mai saliti su un aereo. Non avete mai lasciato Gaza. Conoscete solo le strade e i vicoli fitti, le baracche di cemento. Conoscete solo le barriere di sicurezza e le…