Browsing Tag

Neoconservatori

Siete pronti per la nuova guerra (ideologica) totale?

C.J. Hopkins unz.com Quindi, benvenuti nel 2021! Se la scorsa settimana è stato l'assaggio, sarà un anno molto emozionante. Sarà l'anno in cui i GloboCap ricorderanno a tutti chi è che comanda davvero e ripristineranno la "normalità" in tutto il mondo, o almeno tenteranno di ripristinare la "normalità" o la "Nuova Normalità" o la "Grande Nuova Normalità" o la "Nuova Guerra Normale al Terrorismo Interno"... o comunque decidano di chiamarla. In ogni caso, comunque la chiamino, i GloboCap…

La moderna macchina da guerra americana uccide più come un pitone che come una tigre

Ad integrazione e commento dell’articolo segue un breve pezzo dell’esperto militare russo Andrey Martyanov Caitlin Johnstone rt.com Donald Trump non ha iniziato nessuna nuova guerra guerreggiata, certo, ma questo non lo rende un "presidente di pace." Invece di attaccare apertamente i nemici dell'egemonia statunitense, l'esercito americano è ora uno strumento che serve a strangolarli lentamente. Forbes ha pubblicato due articoli consecutivi basati sull'analisi dell’ex-capitano della…

I sette pericolosi paradossi di Kamala Harris

Martin Sieff strategic-culture.org Girano già molte sciocchezze sulle motivazioni che avrebbero indotto Joe Biden a scegliere la senatrice californiana Kalama Harris come candidata alla vicepresidenza: sarà uno strumento per Israele, sarà un'apertura per le riforme, significherà un nuova era, consentirà ai Neoconservatori di infiltrarsi con destrezza nel Partito Democratico. Sono tutte sciocchezze, specialmente l'ultima teoria complottista. I Neoconservatori non hanno alcuna possibilità…

La verità sull’11 settembre: è in lockdown da quasi vent’anni

Max Parry unz.com "L'obiettivo generale della politica pratica è quello di mantenere la popolazione in stato di allarme (e quindi vogliosa di essere portata in salvo) da tutta una serie di creature fantastiche, molte delle quali immaginarie" — H.L. Mencken Mentre la pandemia globale attira l'attenzione del mondo, è passata completamente inosservata dai media tradizionali la pubblicazione del rapporto finale di uno studio accademico relativo ad un precedente e disastroso evento di importanza…

L’ultimo Impero Occidentale?

THE SAKER thesaker.is "Guardare l’albero e non vedere il bosco" è una metafora appropriata se consideriamo la maggior parte delle cronache che descrivono, più o meno, gli ultimi venti anni. Questo periodo è stato notevole per il numero di cambiamenti, veramente tettonici, che hanno interessato il sistema internazionale. Tutto ha avuto inizio in quella che io considero la "Kristallnacht del diritto internazionale," nell’agosto-settembre del 1995, quando l'Impero aveva attaccato i…

La brillante strategia di Trump per distruggere l’egemonia del dollaro americano

MICHAEL HUDSON unz.com La fine dell’incontrastato dominio economico globale dell'America è arrivata prima del previsto, grazie agli stessi Neoconservatori che avevano regalato al mondo l'Iraq, la Siria e tutte le sporche guerre in America Latina. Proprio come la guerra del Vietnam aveva costretto gli Stati Uniti a rinunciare, nel 1971, al gold-standard, così la sponsorizzazione e il finanziamento delle guerre per il cambio violento di regime in Venezuela e in Siria (e l’aver…

Dal 2018 al 2019 – Una rapida analisi di alcune prospettive

THE SAKER thesaker.is L'anno 2018 passerà alla storia come un punto di svolta nell'evoluzione dell'ambiente geostrategico del nostro pianeta. Di questo esistono molte ragioni e non le elencherò tutte, ma ecco alcune di quelle che, personalmente, considero più importanti: L’Impero ha vacillato. Diverse volte. Questo è probabilmente lo sviluppo più importante dell'anno: l'Impero Anglo-Sionista ha minacciato a destra e a sinistra e ha compiuto passi ancora più inquietanti, ma,…

E’ già stata programmata la prossima aggressione americana alla Siria?

THE SAKER thesaker.is Bis repetita Sembra di essere ritornati al punto di partenza: gli Anglosionisti stanno, apparentemente, nuovamente preparandosi ad usare proprio gli stessi Caschi Bianchi (i “terroristi buoni”) per portare a termine in Siria un altro attacco chimico false-flag e addossarne poi, di nuovo,  la colpa alle forze governative. I Russi stanno nuovamente mettendo in guardia il mondo in anticipo e, proprio come l’altra volta, a (quasi) nessuno importa qualcosa. E circolano…