navigazione Tag

Donbass

L’Ucraina contrattacca!

Big Serge bigserge.substack.com Nelle ultime 72 ore circa, la parte filorussa di Internet è stata mandata in fibrillazione da una nuova controffensiva ucraina, attualmente in corso nella regione di Kharkov, che ha lo scopo di minacciarte il raggruppamento dell'esercito russo a Izyum. Il panico è stato scatenato dalle affermazioni secondo cui l'Ucraina starebbe avanzando senza opposizione, accerchiando - o forse avendo addirittura catturato - la città di Balakliya - e sarebbe sul punto di…

La Siria riconosce le Repubbliche del Donbass

La Siria ha riconosciuto l'indipendenza delle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk (rispettivamente DPR e LPR), che hanno annunciato la loro intenzione di staccarsi dall'Ucraina nel 2014 e sono state ufficialmente riconosciute dalla Russia a febbraio. L'agenzia di stampa araba siriana (SANA) ha annunciato la decisione questo pomeriggio, mercoledì 29 giugno, citando fonti del Ministero degli Affari Esteri di Damasco. "Incarnando la volontà comune e il desiderio di stabilire relazioni…

Per i critici della strategia russa in Ucraina

Larry Johnson sonar21.com Un tema comune utilizzato per "provare" che la Russia sta fallendo nella sua guerra contro l'Ucraina, è che la Russia non è riuscita a prendere rapidamente Kiev, anzi è stata costretta a ritirarsi da Kiev. Inoltre, gli analisti militari che negli Stati Uniti popolano i notiziari via cavo insistono sul fatto che i Russi sono impantanati e non stanno facendo i rapidi progressi che loro (i Russi) si aspettavano. Queste sono sciocchezze. Sfido chiunque a mostrarmi…

Donbass: ieri, oggi, domani [DOCUMENTARIO]

https://www.youtube.com/watch?v=GOLLtsWP4lk Pubblichiamo il documentario russo tradotto e doppiato dai volontari del canale Telegram "Donbass Italia" che lo hanno presentato così: "Donbass ieri oggi domani Documentario completamente tradotto e doppiato in italiano. Da vedere assolutamente. Ci scusiamo anticipatamente per il doppiaggio ( non siamo doppiatori, ma promettiamo di migliorare) Un documentario che deve essere assolutamente visto, inoltratelo ovunque. Ci sono testimonianze…

Zelensky: La battaglia per il Donbass è iniziata

Ieri sera, lunedì 18 aprile, il presidente ucraino Zelensky è tornato a lanciare appelli al suo popolo e al mondo intero attraverso il suo canale Telegram ufficiale, annunciando che la seconda fase della guerra è iniziata. "Non importa quante truppe russe vengono inviate lì, combatteremo. Ci difenderemo. Lo faremo ogni giorno. Non daremo nulla di ucraino", ha detto Zelensky, in riferimento alla massiccia concentrazione di truppe russe ora presenti in Donbass. Secondo l'ex attore, il Cremlino…

Trattative Ucraina-Russia: primi spiragli di accordo

Come vi avevamo annunciato, oggi, martedì 29 marzo, si è svolto il 4° round di trattative tra la delegazione russa e quella ucraina, presso il palazzo di Dolmabahçe a Istanbul. L'incontro, iniziato intorno alle ore 11:30 (ora di Mosca), è stato definito dal capo della delegazione russa Medinsky costruttivo, poichè le parti sono giunte a un accordo su alcuni dei punti in discussione. In particolare, ha affermato Medinsky, Kiev ha accettato di non aderire ad alcuna alleanza militare ottenendo…

L’Ucraina era pronta ad invadere Crimea e Donbass

In un'intervista rilasciata a RIA Novosti, Denis Pushilin, presidente della DPR, ha affermato che nei giorni precedenti all'operazione militare speciale con la quale l'esercito russo è entrato in territorio ucraino, il governo di Kiev stava concentrando le forze militari sulla linea di confine ed era pronto ad invadere il Donbass. Per tutta la fine dell'anno scorso e all'inizio di quest'anno, l'Ucraina ha radunato truppe e mezzi sulla linea di contatto, attraverso forniture massicce di armi a…

Kiev pronta a negoziare lo status neutrale con la Russia

Dopo una lunga notte è tempo di primi bilanci. RIA Novosti riporta le parole del maggiore generale Igor Konashenkov, portavoce del Ministero della Difesa della Federazione Russa, secondo cui "più di 150 militari di varie agenzie di sicurezza ucraine hanno deposto le armi e si sono arresi nel corso delle ostilità - inoltre - 82 militari ucraini hanno deposto le armi e si sono arresi volontariamente a un'unità delle forze armate russe nella zona di Snake Island" Konashenkov ha sottolineato…

Giorgio Bianchi – Russia vs Ucraina = NATO vs Europa. CDC Podcast

L'attacco dell'esercito russo ha messo completamente fuori uso tutto l'apparato militare ucraino in meno di tre ore. Oggi alle 14,45 in diretta Telegram abbiamo approfondito gli scenari bellici e immaginato gli sviluppi geopolitici ed economici con Giorgio Bianchi, fotoreporter e giornalista che è il maggior conoscitore italiano del Donbass, con cui approfondiamo gli scenari di guerra nei principali luoghi e nei problemi più scottanti. Per Giorgio Bianchi, la Russia non vuole occupare il…

Mosca crolla in borsa durante la notte

La decisione del Presidente Putin di intervenire in Donbass per proteggere gli abitanti delle neoriconosciute Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk con l'operazione militare partita nella notta, ha causato un effetto di sfiducia nei mercati azionari. Secondo gli analisti di Bloomberg Quint "Giovedì (24 febbraio), le azioni russe sono cadute più duramente che mai, perdendo più di 150 miliardi di dollari dopo che il presidente Vladimir Putin ha ordinato un'operazione per "smilitarizzare"…

Putin: il discorso che dà il via alla guerra

Alle prime luci del mattino, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato, con un lungo discorso ai russi, di aver deciso di portare avanti delle operazioni militari speciali nella regione del Donbass. Riportiamo il discorso integrale: Cari cittadini della Russia! Cari amici! Oggi, trovo ancora una volta necessario tornare ai tragici eventi che si stanno verificando nel Donbass e alle questioni chiave della sicurezza della Russia stessa. Comincerò con quello che ho detto…

Ucraina: la guerra è iniziata. “Operazione Speciale” della Russia [DIRETTA]

Avevamo appena pubblicato la notizia dell'annuncio da parte di Putin della decisione di intraprendere operazioni militari speciali in Donbass. Poco dopo le minacce sono passate ai fatti: l'attacco sembra essere stato molto più esteso, colpendo direttamente le città ucraine. Le bombe russe hanno colpito l'aeroporto di Kiev, e jet russi hanno sganciato bombe sulla città di Kharkov. Esplosioni anche a Dnepropetrovsk, dove sono state annientate le basi della 25esima e 93esima brigata dell'esercito…

La Repubblica Centrafricana sostiene il riconoscimento di Donetsk e Lugansk

Il presidente della Repubblica Centrafricana Faustin-Archange Touadéra ha affermato, in un'intervista a RIA Novosti, che la decisione del governo russo di riconoscere la sovranità delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk è stata, dal suo punto di vista, necessaria per proteggere la popolazione di quei luoghi dai continui attacchi che dal 2014 sono avvenuti, nonostante gli accordi sul cessate il fuoco. "Penso che questa decisione salverà senza dubbio delle vite e preverrà molte violenze.…

Giorgio Bianchi: stanno usando l’Ucraina per distruggere l’Europa

Siamo alle soglie della guerra? Il riconoscimento delle repubbliche nel Donbass da parte della Federazione Russa è l'acme di un'escalation iniziata mesi fa, che apparentemente vede il blocco NATO contrapporsi alla Russia e i suoi alleati. La situazione, tuttavia, è meno chiara di quella che appare: ne parliamo con Giorgio Bianchi, giornalista e fotoreporter che ha vissuto la guerra del Donbass sul posto, documentandone gli orrori con un occhio particolare alla vita, quotidiana e interiore, dei…

Putin riconosce sovranità alle repubbliche del Donbass [DIRETTA]

Il discorso che il presidente russo Vladimir Putin ha appena terminato lo aspettavano tutti col fiato sospeso: l'Ucraina ha convocato il Consiglio di sicurezza nazionale, Biden un consiglio straordinario, Macron ha minacciato la fine degli accordi intrapresi. Ma Putin è andato avanto lo stesso: la Federazione Russa ha da poco riconosciuto la sovranità e indipendenza delle repubbliche separatiste del Donbass. Subito gli ha fatto eco Bashar Al-Assad, e con lui Venezuela, Cuba e Nicaragua. Anche lo…

Escalation Ucraina: esplosione accanto a sede governo Donetsk

Lunghissima giornata oggi per le due repubbliche indipendenti che nel 2014 hanno separato il territorio del Donbass dall'Ucraina sulla scia della risposta russa al tentativo della NATO di lambire i propri confini, facendo entrare Kiev nell'alleanza. Se attacchi e bombardamenti non sono cosa nuova tra la ex madrepatria e le repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk, è da ieri che il governo Zelensky, che ha apertamente rifiutato gli accordi di Minsk stipulati da Mosca con il suo predecessore, ha…

Donetsk e Lugansk pronte all’evacuazione dei civili

Dopo i primi bombardamenti di ieri che già facevano presagire le intenzioni, oggi, secondo quanto si apprende dall'agenzia TASS, il governo ucraino avrebbe fatto partire una serie di attacchi contro le Repubbliche di Donetsk e Lugansk. In particolare la situazione sarebbe degenerata dalle 10:30 circa del mattino (ora di Mosca) quando, da alcune postazioni controllate da Kiev lungo il confine, sarebbero partiti 21 colpi di artiglieria di grosso calibro contro la Repubblica popolare di Lugansk…

Kiev sta bombardando Donetsk e Lugansk

Secondo quanto dichiarato dai rappresentanti delle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk, da questa mattina, giovedì 17 febbraio, le forze armate ucraine stanno bombardando il territorio delle Repubbliche del Donbass con armi pesanti, ignorando gli accordi di Minsk che vietano l'utilizzo di mortai e artiglieria. Il rappresentante della Milizia Popolare della DPR - Repubblica Popolare di Donetsk - ha sottolineato che l'utilizzo dell'artiglieria da parte di Kiev indica i preparativi per…

Ucraina redux: russofobia e la guerra per il gasdotto

Pepe Escobar asiatimes.com L'Ucraina e la Russia potrebbero essere sull'orlo della guerra, con conseguenze disastrose per tutta l'Eurasia. Andiamo al sodo, e tuffiamoci a capofitto nelle nebbie della guerra. Il 24 marzo, il presidente ucraino Zelensky, a tutti gli effetti, ha firmato una dichiarazione di guerra contro la Russia tramite il decreto n. 117/2021. Il decreto stabilisce che la riconquista della Crimea dalla Russia è ora la politica ufficiale di Kiev. Questo è…

Nulla è cambiato nel destino del Donbass

DI DMITRIJ SEDOV fondsk.ru E che dire del transito del gas russo attraverso l'Ucraina dopo Capodanno? I media hanno caratterizzato con moderazione l'incontro del "Quartetto Normandia" a Parigi il 9 dicembre come un certo progresso, dato che gli Accordi di Minsk hanno ottenuto l’uscita da un lungo stato di "congelamento". Gli incontri dei quattro Capi di Stato sulle questioni della conciliazione della crisi ucraina sono ripresi. È stato ribadito il ruolo fondamentale degli Accordi di…