Browsing Tag

Donbass

Nulla è cambiato nel destino del Donbass

DI DMITRIJ SEDOV fondsk.ru E che dire del transito del gas russo attraverso l'Ucraina dopo Capodanno? I media hanno caratterizzato con moderazione l'incontro del "Quartetto Normandia" a Parigi il 9 dicembre come un certo progresso, dato che gli Accordi di Minsk hanno ottenuto l’uscita da un lungo stato di "congelamento". Gli incontri…

È previsto il completo divieto in Ucraina all’istruzione in lingua russa

DI SVJATOSLAV KNJAZEV fondsk.ru Questo è un gioco che punta al futuro. La 29enne Ministro dell'Istruzione e delle Scienze dell'Ucraina Hanna Novosad ha annunciato via etere del canale televisivo«Прямой» (Prjamoj – traslitterazione del traduttore) l'imminente divieto totale all'istruzione in Russo nel Paese. “Ci sono ancora scuole…

Guardate chi non ride!

Dmitry Orlov cluborlov.blogspot.com La politica internazionale è per molti un argomento scoraggiante. Comprendere ciò che sta accadendo nel mondo richiede la  conoscenza della storia, l’esperienza diretta di paesi e culture diverse, una certa comprensione delle lingue straniere (poiché le informazioni disponibili in inglese tendono…

Dilemma per Kiev – federalismo o rinuncia dal Donbass

DI ALEXANDER DUDCHAK fondsk.ru Domande alle quali non c’è risposta Il futuro del Donbass appare nebuloso. Nonostante il cambio di potere a Kiev non si vedono schiarite. La DNR (Repubblica Popolare di Donetsk ndr.) e la LNR (Repubblica Popolare di Lugansk ndr.) rimarranno stati non riconosciuti, diventeranno riconosciuti in parte, come…

Poroshenko esce, Zelenskij entra. Cambieranno le cose in Ucraina?

DI TOM LUONGO strategic-culture.org Il danno incalcolabile che è stato arrecato al territorio per cinici obiettivi geopolitici non potrà mai essere annullato, ma potrà arrestarsi. Con l'arte che emula la vita, le elezioni presidenziali in Ucraina si sono concluse con Volodymyr Zelenskij che ha acquisito una grande maggioranza, rispetto a…

Il gas russo e le elezioni ucraine

DI PETR ISKENDEROV  fondsk.ru L'Ucraina ha bisogno di forniture dirette di gas dalla Russia I risultati del primo turno delle elezioni presidenziali in Ucraina prefigurano una lotta ad alta tensione nelle prossime due settimane e mezzo. E uno dei punti importanti di questa lotta sarà la questione della futura cooperazione con la…

L’esasperante pazienza russa – Perchè non reagisce quando viene attaccata?

DI DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Molti commentatori hanno notato un fatto curioso: durante la parata del 9 maggio sulla Piazza Rossa a Mosca, Putin si è mostrato in pubblico accompagnato dal Primo Ministro israeliano Netanyahu. Più o meno nello stesso momento l’aviazione israeliana lanciava missili su bersagli siriani ed iraniani in…

Donbass: si riaccende il conflitto

DI ELISEO BERTOLASI comedonchisciotte.org Il 23 maggio le Forze Armate dell’autoproclamatasi Repubblica Popolare di Donetsk hanno annientato, nel Donbass, un gruppo di sabotatori ucraini che stavano pianificando attacchi terroristici sul territorio della Repubblica. Anche nell’area di Gorlovka, dove le forze di sicurezza ucraine hanno cercato…

Su cosa si sono accordati Surkov e Volker al sole carezzevole di Dubai

DI НОВОСТИ. СОБЫТИЯ. fondsk.ru «È passato un giorno dall'incontro tra Volker e Surkov. Tutti i media ucraini citano solo la reazione di Surkov e Peskov ai risultati di questo incontro. Nessun commento di Volker a nessun media ucraino. È il rappresentante della parte ucraina? O - di chi?»,«Dove è sparito Volker dopo l'incontro con Surkov?» -…

La missione dell’OSCE nel Donbass è a una svolta – L’Ucraina si sta preparando per la «fase calda dell’operazione per il mantenimento della pace»

DI НОВОСТИ. СОБЫТИЯ fondsk.ru Il primo Vicepresidente della Missione Speciale di Monitoraggio dell'OSCE in Ucraina, Alexander Hug, in un briefing nella cittadina di Kramatorsk, ha detto che l'anno scorso nel Donbass sono state registrate 400mila violazioni del cessate il fuoco, e durante l'anno ci sono state 478 vittime civili, tra cui 40…

Marčuk illustra l’incapacità negoziale di Kiev per il Donbass

FONTE: FONDSK.RU Il rappresentante dell'Ucraina nel sottogruppo del Gruppo di contatto trilaterale per le questioni di sicurezza ai negoziati di Minsk, Evgenij Marčuk (in precedenza Vicepresidente del KGB della Repubblica Socialista Sovietica Ucraina e capo dell’SBU - n.d.T. Servizio di sicurezza dell’Ucraina), ha ammesso di non nutrire grandi…

2018 – guerra o non guerra?

FONTE: SAKER.IS Se i primi mesi del 2017 sono stati un momento di grandi speranze dopo la sconfitta storica di Hillary Clinton, l’anno sta finendo in modo cupo, quasi minaccioso. Non solo la palude ha facilmente, rapidamente e totalmente sommerso Trump, ma l’Impero Anglo-Sionista sta vacillando a causa della sua umiliante sconfitta in Siria e i…

Come e Perché Volker ha fallito?

DI ARINA TSUKANOVA fondsk.ru Il Rappresentante speciale del Dipartimento di Stato americano per l'Ucraina, Kurt Volker, ha recentemente rilasciato una confessione in un'intervista alla pubblicazione Politico: egli considera temporaneo il suo lavoro in questa carica e lo ha intrapreso volontariamente per il motivo che sotto…

Volker a Kiev e il “telefono guasto”

fondsk.ru Il gioco del “telefono guasto” è noto. In sostanza quando le informazioni trasmesse da una persona all’altra danno un risultato distorto, a volte addirittura irriconoscibile. A questo gioco non giocano solo i bambini per divertimento. Ma, ad esempio, in Ucraina a questo gioco partecipano il presidente, i deputati, i ministri e i…

L’era della guerra

DI CAT lesakerfrancophone.fr Sollecitata dai numerosi interrogativi che mi sono posta qui sull’inazione dei francesi, ho deciso di scrivere una sceneggiatura immaginando l’imminente futuro. Non pretendo che sia la verità, è solo un’ipotesi fittizia, anche se molti mi tacceranno di complottismo, dato che è di moda ordinare le persone in…

2016: l’anno del trionfo russo

DI THE SAKER sakeritalia.is Proprio come certe carte geografiche europee mettono l’Europa al centro del mondo, molti commentatori occidentali guardano all’anno appena trascorso da una prospettiva centrata esclusivamente sugli USA o sull’Europa. E questo è più che giusto. Inoltre, sull’Impero Anglo-Sionista si sono abbattuti due grossi…