navigazione Tag

digitale

La trasformazione europea digitale, smart e verde: un imbroglio nero come il carbone

Di Franco Maloberti per ComeDonChisciotte.org Allegria! L'Europa diventa digitale, e saremo tutti meglio serviti. Mica è uno scherzo, la Commissione è decisa a fare di questo spicchio di millennio il decennio digitale europeo. "L'Europa deve ora rafforzare la propria sovranità digitale e fissare norme, anziché seguire quelle di altri Paesi, incentrandosi chiaramente sui dati, la tecnologia e le infrastrutture". Tutto grazie anche all'intelligenza artificiale. L'ha detto anche Ursula…

Per una Scienza al servizio dell’uomo o sarà schiavitù

Di Franco Maloberti per ComeDonChisciotte.org I progressi scientifici sono il motore dello sviluppo sociale ed economico. Per sviluppo non si intende però quello monetario, ma le aumentate capacità umane e quanto si può realizzare in termini di salute, standard di vita, accesso ai servizi, rispetto sociale e svago. Se si usano questo parametri per misurare lo sviluppo in varie parti del mondo, si vedono grosse differenze. Mentre nei paesi occidentali lo sviluppo umano è notevole, in oriente,…

2023: Un anno dominato dal “Digitale”

Di Glauco Benigni per ComeDonChisciotte.org Il 2023 è stato un anno eccezionale per l’innovazione tecnologica e per gli affari digitali. Molti territori del pianeta sono stati invasi dalle antenne 5G nel silenzio dei media e quindi senza alcuna reazione da parte della popolazione. I Governi si sono agitati comunque sui loro temi classici, tra cui: dove reperire risorse per gli investimenti; Norme o Deregulation; l’incubo delle Smart Cities; come utilizzare al meglio i Dati raccolti…

Istruzione digitale: problema o opportunità?

Introduzione a cura della Redazione Adottato con decreto del Ministro dell’Istruzione n. 161 del 14 giugno 2022 – durante il Governo Draghi – e finanziato dal PNRR come parte degli obiettivi fissati per l’ottenimento dei fondi (Target UE M4C1-19), il ‘Piano Scuola 4.0’ rappresenta il definitivo tassello per la transizione digitale di tutto il sistema scolastico italiano entro il 2025. Lo scopo dichiarato è dotare la didattica dell’uso massivo di tecnologie informatiche, allo scopo di…

I nativi digitali sono analfabeti digitali

Introduzione a cura della Redazione Adottato con decreto del Ministro dell’Istruzione n. 161 del 14 giugno 2022 – durante il Governo Draghi – e finanziato dal PNRR come parte degli obiettivi fissati per l’ottenimento dei fondi (Target UE M4C1-19), il ‘Piano Scuola 4.0’ rappresenta il definitivo tassello per la transizione digitale di tutto il sistema scolastico italiano entro il 2025. Lo scopo dichiarato è dotare la didattica dell’uso massivo di tecnologie informatiche, allo scopo di…

Libri digitali, parlano gli editori

Introduzione a cura della Redazione Adottato con decreto del Ministro dell’Istruzione n. 161 del 14 giugno 2022 – durante il Governo Draghi – e finanziato dal PNRR come parte degli obiettivi fissati per l’ottenimento dei fondi (Target UE M4C1-19), il ‘Piano Scuola 4.0’ rappresenta il definitivo tassello per la transizione digitale di tutto il sistema scolastico italiano entro il 2025. Lo scopo dichiarato è dotare la didattica dell’uso massivo di tecnologie informatiche, allo scopo di…

Dematerializzare la realtà, dimenticare l’esperienza

Introduzione a cura della Redazione Adottato con decreto del Ministro dell’Istruzione n. 161 del 14 giugno 2022 – durante il Governo Draghi – e finanziato dal PNRR come parte degli obiettivi fissati per l’ottenimento dei fondi (Target UE M4C1-19), il ‘Piano Scuola 4.0’ rappresenta il definitivo tassello per la transizione digitale di tutto il sistema scolastico italiano entro il 2025. Lo scopo dichiarato è dotare la didattica dell’uso massivo di tecnologie informatiche, allo scopo di…

O usi il cervello o lo perderai

Introduzione a cura della Redazione Adottato con decreto del Ministro dell’Istruzione n. 161 del 14 giugno 2022 – durante il Governo Draghi – e finanziato dal PNRR come parte degli obiettivi fissati per l’ottenimento dei fondi (Target UE M4C1-19), il ‘Piano Scuola 4.0’ rappresenta il definitivo tassello per la transizione digitale di tutto il sistema scolastico italiano entro il 2025. Lo scopo dichiarato è dotare la didattica dell’uso massivo di tecnologie informatiche, allo scopo di…

Tecno-liquidità e psicopatologie degli studenti

Introduzione a cura della Redazione Adottato con decreto del Ministro dell’Istruzione n. 161 del 14 giugno 2022 – durante il Governo Draghi – e finanziato dal PNRR come parte degli obiettivi fissati per l’ottenimento dei fondi (Target UE M4C1-19), il ‘Piano Scuola 4.0’ rappresenta il definitivo tassello per la transizione digitale di tutto il sistema scolastico italiano entro il 2025. Lo scopo dichiarato è dotare la didattica dell’uso massivo di tecnologie informatiche, allo scopo di…

Gli utili idioti della rivoluzione digitale

Della cosiddetta 'rivoluzione digitale' c'è un tratto che stupisce; mi riferisco a quella bonaria accettazione e/o rassegnazione con cui si affrontano i cambiamenti in atto. "Cambierà tutto" è la frase detta e ridetta; da alcuni con soddisfazione e certezza, da altri vissuta con rassegnazione, come un evento necessario al pari di un tramonto. La marcia inarrestabile della digitalizzazione è infatti paragonata a un fenomeno naturale, un terremoto per cui puoi predisporre alcuni accorgimenti…

Scuola Digitale: Provati danni a apprendimento e QI dei minori

Introduzione a cura della Redazione Adottato con decreto del Ministro dell’Istruzione n. 161 del 14 giugno 2022 - durante il Governo Draghi - e finanziato dal PNRR come parte degli obiettivi fissati per l’ottenimento dei fondi (Target UE M4C1-19), il ‘Piano Scuola 4.0’ rappresenta il definitivo tassello per la transizione digitale di tutto il sistema scolastico italiano entro il 2025. Lo scopo dichiarato è dotare la didattica dell’uso massivo di tecnologie informatiche, allo scopo di…

Le nuove generazioni digitali: un futuro senza cervello

di Valentina Bennati comedonchisciotte.org Uno studio pubblicato lo scorso marzo evidenzia che l'uso dello schermo da parte dei bambini (smartphone, tablet, videogiochi e TV) è in grado di alterare il loro cervello in via di sviluppo e che sarebbe proprio l'età intorno ai 9-10 anni quella più delicata. In questo periodo, infatti, i bambini entrano nell'adolescenza e, in base a ciò che hanno osservato i ricercatori, quelli che trascorrono più tempo davanti a uno schermo finiscono poi, nei due…