Sesso, Draghi e Rock’n’roll

DI ACCATTONE IL CENSORE

Comedonchisciotte.org

Celebrato da un coro di nani, ballerine e pirotecnici spettacoli di trasformismo funambolico, il discorso del “sommo sacerdote” ha definitivamente tracciato la via: il modello dell’Italia è il Cile. Del resto, è un grande successo del neoliberismo: il Paese con il più alto tasso di suicidio di tutta l’America Latina.

Per arrivarci non occorre una dittatura in stile sudamericano, basta quella sanitaria e Pino Chez  potrebbe essere soltanto il nome di un ristorante per nostalgici della destra militarista.

Mentre in genuflessa devozione, pronti al tampone anale, aspettiamo fiduciosi la privatizzazione integrale della sanità, del sistema pensionistico e la promessa manna del reddito universale, vi lascio con la mia rassegna stampa sui fatti salienti della settimana.

Naturalmente, non dimenticate di leggerla con la mascherina e, se qualcuno si avvicina a meno di sessanta centimetri, sparate.

 

Il governo varerà un imponente piano infrastrutturale: la Variante di Valico della A1 sarà sostituita dalla variante brasiliana del Covid-19.

 

Il coro di approvazione per l’esecutivo è universale. Gli extraterrestri: “Piena fiducia in Draghi: farà il deserto e in Italia sarà più facile atterrare”.

 

Per gestire lo sviluppo del 5G sarà creato un nuovo ministero: il ministero della transizione oncologica.

 

Accusato di tradimento dai suoi elettori, l’economista Bagnai torna sui suoi passi, ma precipita nel vuoto.

 

Medico alieno trova la cura per la pandemia: “L’invasione degli anticorpi”.

 

Casalinga confessa: “Dopo il vaccino, mio marito ha avuto un’erezione allergica”.

La donna attende trepidante la seconda dose.

 

Gli antichi Romani già conoscevano il Covid. Scoperta epigrafe latina:” Per aspera ad Astrazeneca”.

 

Morti nelle RSA in seguito alla prima somministrazione. La casa farmaceutica: “Monitoriamo attentamente i deceduti, potrebbe essere una reazione di breve durata”.

 

Pensionato indigente nominato direttore della Panca d’Italia.

 

Astronave aliena in avaria sulla Terra: “Senza il recovery fund non possiamo ripartire”

 

Noto quotidiano romano cambia nome: da oggi si chiamerà “RNA Messaggero”.

 

P.S. Cari lettori, questo è il mio ultimo articolo. Non vale più la pena di scrivere: mi ritiro a vita deprivata.

 

Accattone il Censore

27 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
lady Dodi
lady Dodi
26 Febbraio 2021 15:23

Bravissimo!

Accattone il Censore
Accattone il Censore
Risposta al commento di  lady Dodi
26 Febbraio 2021 16:08

Grazie, Signora. Ma in che cosa?

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Accattone il Censore
27 Febbraio 2021 2:09

Umorismo eccezionale e di cui c’è tanto bisogno in questi tempi.

Accattone il Censore
Accattone il Censore
Risposta al commento di  lady Dodi
27 Febbraio 2021 3:17

Grazie infinite. Sapere che c’è chi apprezza e comprende dà la spinta per tentare di resistere.

Ma non per andare avanti, perché stiamo andando indietro.

danone
danone
26 Febbraio 2021 16:58

ciao Accattone, condivido alcune varianti delle tue battute che mi sono uscite spontanee, leggendole, visti i tempi di varianti.
A volte si ride amaro, ma è sempre meglio che piangere.

Il coro di approvazione per l’esecutivo è universale. Gli extraterrestri: “Piena fiducia in Draghi: sarà anche un gran bastardo figlio di p*****a, ma è il nostro bastardo figlio di p*****a”.

Denunciata, da parte dei suoi elettori, la scomparsa dell’economista Bagnai. Un testimone: “E’ tornato sui suoi passi e si è perso.”

Morti nelle RSA in seguito alla prima somministrazione. La casa farmaceutica: “Monitoriamo attentamente i deceduti, per non sprecare inutilmente una seconda somministrazione, se non è strettamente necessario, ne abbiamo poche.”

Astronave aliena atterra in Italia: “Senza Mario Monti non possiamo ripartire. Lo abbiamo lasciato quì fra di voi come avanposto, più di mille anni fa, ed ora che abbiamo portato il cambio (chi sarà?) ce lo possiamo portar via.”

Grazie Accattone e continua a scrivere che ci dai ispirazione :-))

Accattone il Censore
Accattone il Censore
Risposta al commento di  danone
27 Febbraio 2021 3:19

Grazie a te per il tuo apprezzamento. Buona quella sulle RSA…

paolosenzabandiere
paolosenzabandiere
Risposta al commento di  danone
27 Febbraio 2021 3:42

Cossiga la pensava diversamente. Sbagliava? Gli stiamo dando un’altra chance,
https://www.youtube.com/watch?v=StsYZwVTRr0

ant85
ant85
26 Febbraio 2021 19:46

Giuravo di aver letto:” P.S. Cari lettori, questo è il mio ultimo articolo. Non vale più la pena di scrivere: mi ritiro a vita DEPRAVATA”.

A furia di seguire la politica vedo depravazioni ovunque.

ant85
ant85
26 Febbraio 2021 19:46

Giuravo di aver letto:” P.S. Cari lettori, questo è il mio ultimo articolo. Non vale più la pena di scrivere: mi ritiro a vita DEPRAVATA”.

A furia di seguire la politica vedo depravazioni ovunque.

Accattone il Censore
Accattone il Censore
Risposta al commento di  ant85
27 Febbraio 2021 3:20

Confermo che è “Deprivata”. Comunque, l’esegesi dei miei testi al momento è prematura.

-ihatecheaters
-ihatecheaters
Risposta al commento di  Accattone il Censore
27 Febbraio 2021 13:29

Tranquillo a breve saremo tutti felici insieme nelle nostre vite Deprivate:)
Ps: gran bel pezzo alla “Spinoza”.

Accattone il Censore
Accattone il Censore
Risposta al commento di  -ihatecheaters
28 Febbraio 2021 2:17

Grazie per i complimenti.

lady Dodi
lady Dodi
27 Febbraio 2021 2:28

La più bella: Per aspera ad Astrazenica, per me.

paolosenzabandiere
paolosenzabandiere
27 Febbraio 2021 3:30

SOLO UNA RISATA LI POTRA’ SEPPELLIRE Questi criminali non si interrogano su cose che dovrebbero essere analizzate con ben altro piglio. Per cui dati clamorosi forniti dallo stesso Ministero della Salute sulla situazione covid19 mondiale ci vengono spiegati dai “Cazzone il censore” di turno con una comicità involontaria incredibile. L’Occidente allargato, quello che cura all’occidentale (Due Americhe, Europa, Mediterraneo Orientale e pacifico Occidentale), 1/4 di umanità avrebbe “solo” l’89,01 dell’intera mortalità covid mondiale? E il 3/4 solo il 10,09%? http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5338&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto Ho messo insieme alla rinfusa le spiegazioni che questi mostri ci hanno raccontato, tutto e il contrario di tutto: “Hanno detto che a Giappo hanno meno morti perché tengono all’igiene più di noi. Invece nei paesi di Afro e di Indi hanno meno morti perché sono meno puliti di noi. Nel paese di “LIMOR”…hanno meno morti perché hanno il 150% in più degli over 65 di noi. Nel paese di “TACCI” hanno meno morti perché sono popoli più giovani di noi. Non ricordo perché nel paese di “LORO” hanno avuto trenta volte meno morti di noi ma ci hanno spiegato tutto, per filo e per segno… Se uno unisce i puntini ha la spiegazione del carattere criminal-demenziale di chi abbiamo… Leggi tutto »

paolosenzabandiere
paolosenzabandiere
27 Febbraio 2021 3:30

SOLO UNA RISATA LI POTRA’ SEPPELLIRE Questi criminali non si interrogano su cose che dovrebbero essere analizzate con ben altro piglio. Per cui dati clamorosi forniti dallo stesso Ministero della Salute sulla situazione covid19 mondiale ci vengono spiegati dai “Cazzone il censore” di turno con una comicità involontaria incredibile. L’Occidente allargato, quello che cura all’occidentale (Due Americhe, Europa, Mediterraneo Orientale e pacifico Occidentale), 1/4 di umanità avrebbe “solo” l’89,01 dell’intera mortalità covid mondiale? E il 3/4 solo il 10,09%? http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5338&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto Ho messo insieme alla rinfusa le spiegazioni che questi mostri ci hanno raccontato, tutto e il contrario di tutto: “Hanno detto che a Giappo hanno meno morti perché tengono all’igiene più di noi. Invece nei paesi di Afro e di Indi hanno meno morti perché sono meno puliti di noi. Nel paese di “LIMOR”…hanno meno morti perché hanno il 150% in più degli over 65 di noi. Nel paese di “TACCI” hanno meno morti perché sono popoli più giovani di noi. Non ricordo perché nel paese di “LORO” hanno avuto trenta volte meno morti di noi ma ci hanno spiegato tutto, per filo e per segno… Se uno unisce i puntini ha la spiegazione del carattere criminal-demenziale di chi abbiamo… Leggi tutto »

ITALIA ENSEÑA
ITALIA ENSEÑA
Risposta al commento di  paolosenzabandiere
27 Febbraio 2021 5:42

Infatti fin dal principio non credetti alla storia in quanto eccessive erano le contraddizioni geografiche anche solo da citta’ a citta’. Buonissima la tua analisi. Purtroppo la gente continuera’ a obbedire ai diktat. Dobbiamo ancora risolvere il lancio in mare del cadavere di Osama, per cui figurati…

Mario Poillucci
Mario Poillucci
27 Febbraio 2021 3:44

Grande Grandissimo Accattone il Censore more solito!!! Sarcasmo, ironia incomparabili da cui trapela uno sdegno assolutamente opportuno e condivisibile che dovrebbe animare tutti noi! Forse qualcosa cambierebbe in meglio! Ovviamente la capacità di sintesi del nostro indispensabile Amico è un qualcosa di straordinariamente ammirevole! Accattone il Censore non osi interrompere di scrivere e pubblicare!!!! Buona giornata e grazie!!!

Accattone il Censore
Accattone il Censore
Risposta al commento di  Mario Poillucci
27 Febbraio 2021 4:35

I Suoi commenti mi emozionano sempre. “Indispensabile Amico” è una definizione toccante e piena di umanità.

E la nostra umanità è proprio ciò che sto cercando fino all’ultimo di difendere, in ritardo forse di secoli. Nessuna macchina potrà mai avere senso dell’umorismo e non a caso l’umorismo – quello vero e profondo – è sparito dalla nostra società. Come scrisse Pirandello, l’umorismo è “avvertimento del contrario” e questo sistema deve annichilire non solo qualunque umanità, ma anche qualsiasi alternativa.

L’indispensabile Amico è Lei.

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  Accattone il Censore
27 Febbraio 2021 9:10

Sì, adoro anche l’uso dei suoi punti esclamativi, di solito a me estremamente indigesti.

Mario Poillucci
Mario Poillucci
Risposta al commento di  Accattone il Censore
27 Febbraio 2021 11:18

Lei è troppo buono, bravissimo e gentile e la mia stima nei suoi confronti immensa!!! A presto mi raccomando!!!

clausneghe
clausneghe
27 Febbraio 2021 4:38

E meno male che Accattone non era ancora a conoscenza del rapimento dei cani di lady Gaga, costatole 500.000 $, per non parlare delle quattro pallottole che si è preso in corpo il dog sitter di fiducia dell'”artista che cantò per Bidet”..
Ma l’importante è aver salvato le bestiole, si fotta il canaro..

Accattone il Censore
Accattone il Censore
Risposta al commento di  clausneghe
27 Febbraio 2021 5:23

“La scarica dei 101”.

Maurizio
Maurizio
27 Febbraio 2021 5:49

Il cts ha scoperto importanti proprietà immunizzanti-covid nel latte
Ma solo in quello vaccino…

ton1957
ton1957
27 Febbraio 2021 6:39

Difficile da capire ma l’ultima é la migliore (deprivata) spero che la parte iniziale (ultimo articolo) sia solo funzionale alla costruzione ironica.
La grande assente per covid19, vero vaccino certamente funzionante al 100%, pure con le varianti/mutande, é l’ironia.
Siamo circondati da filosofi, scienziati, maestri, professori e squallidi ducetti, che al pari delle bestie e degli schiavi mancano di senso ironico e dell’intelligenza necessaria per non prendere e non prendersi mai troppo sul serio. Ben vengano i buontemponi come contrappeso a chi, serioso, terrorizza con la morte da virus, noi si muore anche ma di risate.

Accattone il Censore
Accattone il Censore
Risposta al commento di  ton1957
27 Febbraio 2021 8:45

Non è detto che la parte iniziale sia soltanto funzionale alla costruzione ironica.
Grazie per il Suo apprezzamento e per il commento, che condivido in toto, invitandoLa, se non lo ha già fatto, a leggere la risposta che ho scritto sopra a Mario Poillucci.

Leonardo Ferrari
Leonardo Ferrari
27 Febbraio 2021 10:37

E’ possibile ancora un lampo di intelligenza? Gli scritti di Accattone il Censore sono una domanda. Angosciosa.

maxjuve
maxjuve
28 Febbraio 2021 1:47

Una risata li seppellira’ e ci salvera’ forse.