Giustizia per Lisa non s’ha da fare (per ora)

Morte al Bambino Gesù dell'adolescente romana: processo rinviato in attesa di una nuova consulenza tecnica. I genitori: "Un'orribile vicenda giudiziaria. Usano dei mezzucci perchè il confronto avvenga il più tardi possibile, o anche mai"

DONA A COMEDONCHISCIOTTE.ORG PER SOSTENERE UN'INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE:
PAYPAL: Clicca qui

STRIPE: Clicca qui

di Valentina Bennati
comedonchisciotte.org

Dopo il rinvio dell’udienza preliminare che si sarebbe dovuta tenere lo scorso 15 marzo – rinvio avvenuto per sciatalgia di una delle persone indagate – si è verificata l’ennesima battuta d’arresto nel procedimento giudiziario aperto a carico di due medici dell’Ospedale Bambino Gesù, accusati di omicidio colposo per la morte di Elisabetta Federico, avvenuta 29 mesi fa nella nota struttura pediatrica in seguito a una serie di eventi, non ultimo un trapianto di midollo osseo inadeguato (la drammatica vicenda è ricostruita in questo precedente articolo attraverso il racconto dei genitori)

Due giorni fa il GUP che, in sostanza, avrebbe finalmente dovuto decidere se far partire il processo per la morte della ragazza, ha invece chiesto una nuova perizia che, a questo punto, si andrebbe ad aggiungere a quella di parte dei genitori e del PM (che coincidono) e a quella dell’Ospedale.
Dunque, tutto rimandato in attesa di una nuova consulenza tecnica, ammesso che si riescano a trovare altri periti disposti a imbarcarsi in una causa che potrebbe finire con il coinvolgere anche nomi eccellenti.

Al momento, purtroppo, le porte sembrano continuare a chiudersi di fronte a Maurizio Federico e Margherita Eichberg, il papà e la mamma della povera Lisa che, per quanto sfiancati dal calvario di questi anni, tuttavia continuano con forza a lottare per amore della propria figlia.
Raggiunti telefonicamente, hanno così commentato gli ultimi accadimenti:

“Stiamo vivendo l’orribile esperienza giudiziaria di chi, inseguendo un confronto, vede il proprio interlocutore, direttamente od indirettamente, utilizzare i più incredibili mezzucci al confine del lecito in termini di procedura penale affinché il confronto avvenga il più tardi possibile, o anche mai. Se a questo aggiungiamo che poche ore fa il massimo esponente governativo in tema di Sanità ha preannunciato un provvedimento legislativo per cui verrà abolita la responsabilità penale per tutto il corpo sanitario, allora tutto il quadro si fa più nitido, ed il combinato disposto Bambino Gesù-Tribunale-Governo renderà con ogni probabilità i nostri faticosissimi sforzi solamente un ulteriore ed inutile attentato ai nostri sistemi nervosi.”

In questa vicenda, che ormai sempre di più richiama l’attenzione dell’opinione pubblica, in molti abbiamo conosciuto Lisa e imparato a volerle bene.
Ci auguriamo sinceramente che la tenace battaglia dei suoi genitori che poi è, in fondo, per la ricerca di un bene comune, ovvero una sanità dal volto più umano, vada a buon fine.
Perché mai più tragedie del genere si ripetano.

QUI il preannunciato provvedimento sulla depenalizzazione della responsabilità medica.

QUI la storia di Lisa attraverso la lunga e dettagliata intervista rilasciata dai suoi genitori.

___


ComeDonChisciotte.Org

 

ISCRIVETEVI AI NOSTRI CANALI
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/@ComeDonChisciotte2003
CANALE RUMBLE: https://rumble.com/user/comedonchisciotte
CANALE ODYSEE: https://odysee.com/@ComeDonChisciotte2003

CANALI UFFICIALI TELEGRAM:
Principale - https://t.me/comedonchisciotteorg
Notizie - https://t.me/comedonchisciotte_notizie
Salute - https://t.me/CDCPiuSalute
Video - https://t.me/comedonchisciotte_video

CANALE UFFICIALE WHATSAPP:
Principale - ComeDonChisciotte.org

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
4 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
4
0
È il momento di condividere le tue opinionix