FALLUJA: LA STRAGE DI CIVILI

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Le immagini proposte sono state scattate da operatori autorizzati dall’esercito americano. Non merita dunque nemmeno aggiungere che, se queste sono le immagini concesse, ciò che sta accadendo nella “liberazione” di Falluja supera ogni nostra immaginazione. Tutti noi, con colpa o senza colpa, abbiamo consentito che una popolazione civile, abitante una città di uno stato sovrano, venisse terrorizzata e massacrata da un esercito straniero, nel nome dell’educazione alla democrazia, del cristianesimo e del liberismo. La volontà di un’intera popolazione è stata repressa nel sangue dalla più violenta e sofisticata macchina da guerra. Ciò che è accaduto è solo un avvertimento di ciò che potrebbe succedere a chi abbia intenzione di resistere ai dettami imperiali. Non dimentichiamoci mai che anche nel nostro piccolo, in Italia, in Europa, negli stessi Stati Uniti, chi avesse l’ambizione di resistere all’impero dovrà prima o poi fare i conti con la repressione. Penso dunque che vi siano solo due alternative: tenere alta la testa e rischiare, o abbassarla e perdere la stima nell’essere umano.

Parte II; Filmato; Parte III

La seguente raccolta fotografica verrà ampliata con successive pagine a cadenza giornaliera (il relativo link sarà posto al termine del testo soprastante)

blank

blank

blank

blank

blank

blank

blank

blank

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix