Draghistan: in Calabria mancano i medici, ci salva Cuba

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Il presidente della regione Calabria, Roberto Occhiuto, firma un accordo con una società statale del governo cubano per l’integrazione di 497 medici nel sistema sanitario regionale provenienti da Cuba a partire da settembre (1).

La motivazione di quest’accordo, stando a quanto dichiarato (2) dal presidente di regione, sarebbe una carenza allarmante di professionisti locali nonostante le misure del decreto Calabria, carenza che sta già mettendo a rischio l’erogazione dei servizi sanitari, così come confermato anche dal presidente della Fiaso Giovanni Migliore (3), che ritene la misura adeguata al problema.

Alla luce di questo accordo, il sindacato per il diritto al lavoro dell’ass. ContiamoCi!, il Di.Co.Sì, chiede l’immediata abolizione dell’obbligo vaccinale, nuove, concrete e virtuose politiche sanitarie ed una radicale riforma del SSN a tutela del diritto costituzionale.

Per Occhiuto l’obbligo vaccinale non c’entra, per lui è colpa del numero chiuso alla facoltà di medicina, e prova a risolvere all’ultimo con un accordo con la Csmc (Comercializadora de Servicios Médicos Cubanos), società già vista durante i primi mesi di pandemia 2020.

Tutto quindi si risolve con un aereo di sola andata Cuba-Italia?

Il 15 agosto 2022 è stata inviata una diffida (4) al presidente del Consiglio Draghi, al ministro della salute Speranza, al presidente dell’Aifa e a quello dell’Istituto Superiore di Sanità, oltre che a tutti i presidenti delle Regioni da parte di tre studi legali italiani ed uno di Monaco di Baviera, affinché vengano ritirati immediamente i sieri sperimentali dal commercio ed aboliti tutti gli obblighi vaccinali, compreso quello al personale del settore sanitario.

L’azione si basa su uno studio pre-print (5) di un team di ricercatori, tra i quali lo scienziato Peter Doshi, che mettono in serio dubbio il rapporto rischi-benefici dei trattamenti genici visti i numerosi casi di eventi avversi alla somministrazione, tra cui anche la morte, e sollecitano ulteriori studi approfonditi rispetto alla reale efficacia di questi farmaci e al loro potenziale rischio per la salute.

I medici cubani in arrivo saranno in regola col vaccino?

FONTI:
(1) https://www.regione.calabria.it/website/portalmedia/decreti/2022-08/DCA-n.-87-del-17.08.2022-(7).pdf
(2) https://www.ansa.it/sito/videogallery/italia/2022/08/18/calabria-occhiuto-sigla-un-accordo-per-larrivo-di-500-medici-da-cuba_48f9d753-79b0-4176-9252-6af52ef5db5d.html
(3) https://www.fiaso.it/medici-cubani-in-calabria-migliore-fiaso-misura-straordinaria-necessaria-per-garantire-il-diritto-allassistenza-sanitaria-adesso-pero-occorrono-soluzioni-strutturali-per-colmare/
(4) https://www.giornalesentire.it/data/files/files/DIFFIDA.pdf
(5) https://papers.ssrn.com/sol3/papers.cfm?abstract_id=4125239

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
8 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
8
0
È il momento di condividere le tue opinionix