Chiamatemi … la “brezza”

J.J. Cale, definito da Eric Clapton come suo maestro ed eroe

DONA A COMEDONCHISCIOTTE.ORG PER SOSTENERE UN'INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE:
PAYPAL: Clicca qui

STRIPE: Clicca qui

John Weldon Cale, musicista americano, nato in Oklahoma City il 5 Dicembre 1938 cresciuto a Tulsa, Oklahoma sin da giovanissimo i suoi eroi musicali erano: Chet Atkins, Les Paul e Chuck Berry. Lui disse che cercava di imitare loro per tutto il tempo, senza successo. Questo ha generato il suo modo di suonare.

“In trying to imitate them, I missed it. And I came up with my own kinda thing.” J.J. Cale

blank

Il suo modo di suonare da lui definito “kinda thing” = “questa cosa qui”, é stato di grande ispirazione per autentici giganti della musica dopo di lui di cui Eric Clapton é stato uno dei massimi estimatori.

Neil Young scriverá nella sua biografia del 2003, Shakey, parlando di J.J Cale:

“La maggior parte delle sue canzoni e dei suoi giri di accordi – il modo come suona quella fo****ta chitarra é cosí … grande. E lui non suona molto forte – questa cosa di lui mi piace veramente. Lui é cosí sensibile. Tra tutti i chitarristi che abbia mai ascoltato, i migliori chitarristi elettrici sono certamente Hendrix e JJ Cale… musicalmente, lui é piú di un ‘collega’ musicista, perché lui ha quella cosa. Non so cosa sia.”

“Most of the songs and the riffs – the way he plays the f…ing guitar is so… great. And he doesn’t play very loud, either – I really like that about him. He’s so sensitive. Of all the players I ever heard, it’s gotta be Hendrix and JJ Cale who are the best electric guitar players… musically, he’s actually more than my peer, because he’s got that thing. I don’t know what it is.”

 

Cale inizió a suonare nei locali di Tulsa negli anni ’50 del secolo scorso, circondato da altri suoi conterranei come David Gates e Leon Russell. A metá degli anni ’60 si trasferisce a Los Angeles, dove ha registrato la sua iconica “After Midnight”, che poi verrá resa famosa da Eric Clapton. Nel 1970 “After Midnight” suonata da Clapton raggiunse il 18esimo posto nelle classifiche e fu un trampolino di lancio per la carriera di Cale. Il video seguente é “After Midnight” suonata da Cale a Los Angeles nel 1979.

Cale disse riguardo quell’evento cruciale:

“Avevo gia rinunciato alla parte gestionale del registrare musica ed ero tornato a Tulsa ed avevo messo insieme una piccola band di amici con cui lavoravo. Quando Eric ha usato quella canzone si sono aperte un sacco di porte, cosí sono andato a Nashville e li é dove l’album “Naturally” fu creato.”

L’album “Naturally” é stato praticamente il suo album di debutto, pubblicato nel 1971, che raggiunse successo commerciale con un singolo “Crazy Mama”.

Cale dopo “Naturally” ha prodotto altri 15 albums, includendo la collaborazione con Clapton “The Road to Escondido”

La playlist di seguito contiene tutto il bellissimo album di Clapton e Cale:

 

Dopo la sua morte nel 2013, Eric Clapton ha messo insieme una serie di musicisti per fare un album tributo a JJ chiamato: “The Breeze, An Appreciation of JJ Cale” pubblicato il 29 Luglio 2014 tre giorni dopo il primo anniversario della sua morte. In questo album hanno suonato: Clapton, Mark Knopfler, John Mayer, Willie Nelson, Tom Petty, Derek Trucks e Don White, David Lindley, David Teegarden, Jamie Oldaker, Greg Leisz, Nathan East, Albert Lee, Jim Keltner e la moglie di Cale, Christine Lakeland Cale. L’album é stato chiamato in maniera simile ad un suo singolo uscito nel 1972 “Call Me The Breeze” – “Chiamatemi la Brezza”.

Qui sotto trovato una versione YouTube dell’album “The Breeze, An Appreciation of JJ Cale”:

Nell’articolo seguente del Telgraph, Clapton definisce Cale come il suo maestro ma anche il suo “faro”, che lo ha tirato fuori da tanti momenti bui.

https://www.telegraph.co.uk/culture/music/rockandpopfeatures/10990285/Eric-Clapton-JJ-Cale-got-me-through-my-darkest-days.html

 

Nella versione video di “Call Me The Breeze” Clapton disse di Cale:

“He was a fantastic musician. And he was my hero.”

“Lui é stato un musicista fantastico. Ed é stato il mio eroe”

 

 

Fonti:

https://www.jjcale.com/biography

https://en.wikipedia.org/wiki/J._J._Cale

 

Articolo di Giulio Bona per ComeDonChisciotte.org

ISCRIVETEVI AI NOSTRI CANALI
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/@ComeDonChisciotte2003
CANALE RUMBLE: https://rumble.com/user/comedonchisciotte
CANALE ODYSEE: https://odysee.com/@ComeDonChisciotte2003

CANALI UFFICIALI TELEGRAM:
Principale - https://t.me/comedonchisciotteorg
Notizie - https://t.me/comedonchisciotte_notizie
Salute - https://t.me/CDCPiuSalute
Video - https://t.me/comedonchisciotte_video

CANALE UFFICIALE WHATSAPP:
Principale - ComeDonChisciotte.org

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
3 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
3
0
È il momento di condividere le tue opinionix