Centinaia in Svizzera contro le restrizioni COVID-19

Centinaia di manifestanti marciano in Svizzera contro le restrizioni COVID-19

Lexi Lonas – TheHill –  6 febbraio 2021

 

Centinaia di manifestanti hanno marciato sabato scors in Svizzera contro le restrizioni sul coronavirus dopo che il Ministro della Salute ha detto che le attuali restrizioni rimarranno in vigore fino alla fine di febbraio.

Reuters riferisce che circa 500 manifestanti hanno marciato attraverso la città svizzera di Zug per protestare contro ciò che vedono come restrizioni ingiuste.

La Svizzera ha inasprito le regole il mese scorso, chiudendo i negozi non essenziali, richiedendo di indossare mascherine nei negozi che rimangono aperti, facendo lavorare i dipendenti da casa, se possibile, e limitando le riunioni a cinque persone.

Reuters ha anche riferito che i manifestanti che protestavano contro l’estensione delle restrizioni da parte del Ministro della Salute svizzero, Alain Berset, indossavano tute protettive e portavano cartelli con scritto: “Indossare la mascherina è schiavitù moderna”.

La maggior parte dei paesi del mondo colpiti dal coronavirus richiedono ai loro cittadini di indossare mascherine, poiché i funzionari sanitari hanno detto che le coperture del viso aiutano a frenare la diffusione del virus.

“Voglio fare una dichiarazione, che i cittadini sono quelli che hanno il controllo, e lo stato dovrebbe essere lì per servire i suoi cittadini”, ha detto alla Reuters uno dei dimostranti.

“Sono una nonna”, ha detto un’altra persona. “Non voglio che i miei nipoti crescano in un mondo dove tante cose sono proibite”.

La Svizzera ha restrizioni più leggere rispetto ad altri paesi, e le scuole possono ancora restare aperte. Tuttavia, il dibattito continua in tutto il mondo su quanto lontano debbano andare le restrizioni sul coronavirus.

Nessun arresto è stato fatto durante la protesta di sabato, poiché la polizia si è tenuta fuori dal percorso dei manifestanti, ha riferito Reuters.

La Svizzera ha avuto quasi 9.000 morti e 530.000 persone infettate dall’inizio della pandemia, con nuove preoccupazioni che riguardano la variante britannico del virus, che ha dimostrato di essere più contagioso e possibilmente più mortale.

 

Link: https://thehill.com/policy/international/537668-hundreds-of-protesters-march-in-switzerland-against-covid-restrictions

Scelto e tradotto da Arrigo de Angeli per ComeDonChisciotte

 

I commenti sono chiusi.