Un’ennesima perla di comicità covidista

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Un’ennesima perla di comicità covidista giunge da Roma, dai palazzi che ospitano le più alte corti di magistrati della Repubblica Italiana. Un uomo arrestato per aver commesso una rapina in provincia di Latina nella prima parte del 2020 si era visto comminare dal tribunale un supplemento di pena per aver commesso il reato con il volto travisato dalla mascherina di Stato, che all’epoca del fattaccio era appena stata resa obbligatoria. Il rapinatore, a modo suo rispettoso della legge, aveva fatto ricorso (respinto) alla Corte d’Appello sostenendo di aver indossato la mascherina poiché obbligato da una legge dello stato, a prescindere dalla volontà di fare la rapina. Un anno e mezzo dopo, le istanze del rapinatore sono giunte davanti alla Corte di Cassazione per l’ultima possibilità, ma sono state respinte anche in quella sede. Morale: la mascherina è obbligatoria in tutti i pericolosissimi “locali chiusi” eccetto nella situazione in cui si sta compiendo una rapina, allorquando costituisce un’aggravante del reato. La strada legale percorsa da quest’uomo nella sua grottesca odissea è analoga a quella che alcuni avvocati provarono a percorrere all’inizio della farsa “pandemica”, dato che ci sono precise e mai revocate leggi dello Stato che impongono di non andare in giro a volto coperto (e infatti anni fa si pose il problema del rispetto di questa legge da parte delle donne islamiche velate): un modo come un altro per far emergere assurdità e contraddizioni della legislatura covidista. Si è visto com’è finita. Non saranno giudici e avvocati a tirarci fuori dalle sabbie mobili: come cantava qualcuno, se pure dovesse porsi questo rischio, prima cambierebbero il giudice, e subito dopo la legge.

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix