UN MISTERIOSO INVESTITORE SCOMMETTE SUL CROLLO GLOBALE DEL MERCATO

DI PAUL JOSEPH WATSON
Prison Planet

Una corsa agli sportelli della Northern Rock Bank in Gran Bretagna ha aumentato la possibilità che un misterioso investitore possa arrivare a raccogliere circa $ 2 miliardi se il panico dovesse far crollare i mercati nel corso di questa settimana, come degli investitori hanno previsto.

Lo scorso mese riferimmo che un misterioso investitore rischia di perdere circa $ 1 miliardi dopo aver acquistato 245.000 put options sull’indice Dow Jones Eurostoxx 50. La cosa portò molti analisti a speculare che il crollo del mercato azionario, preceduto da un nuovo attacco del tipo dell’11-9 o da un’altra catastrofe, potesse avvenire prima o durante la terza settimana di settembre.

L’anonimo investitore guadagnerà soldi solo se il mercato crollerà tra un terzo e la metà prima del 21 settembre, che è il giorno in cui scadono le put options.

Dopo la corsa agli sportelli della Northern Rock Bank gli investitori specialisti stanno avvertendo di un imminente e grave correzione nei mercati.“Il ciclo del credito ha girato, i debiti cattivi stanno crescendo, le banche rimarranno al verde e il mercato azionario crollerà ulteriormente” ha detto oggi al Financial Times, poco dopo aver venduto metà delle partecipazioni azionarie nel suo portafoglio, Ken Murray, fondatore e direttore esecutivo della Blue Planet Investment Management.

La crisi della Northern Rock è stata seguita dall’avvertimento da parte di Alan Greenspan che i mercati immobiliari sia degli Usa che della Gran Bretagna sono sul punto di una grossa caduta, mentre il primo ministro Gordon Brown ha avuto oggi un incontro di emergenza con segretario al Tesoro Usa Hank Paulson.

Migliaia di persone in tutta la Gran Bretagna si sono messe in coda per ore presso le filiali della Northern Rock, durante tutto il giorno di venerdì e di sabato, cercando di ritirare il loro denaro, mentre l’implosione del credito globale affondava ancora una volta i suoi denti in seguito alla crisi dei mutui sub-prime negli Usa.

Gli analisti di TheStreet.com avevano affermato che i cosddetti scambi alla Bin Laden del mese scorso non erano nulla di fuori dall’ordinario, ma facevano notare comunque che le transazioni superavano qualunque altra cosa vista da un anno a questa parte.

Sebbene l’attuale situazione farà indubbiamente cadere i mercati, l’eventualità di vedere un crollo di un terzo del valore è piuttosto improbabile in assenza di un evento catalizzante esterno quale l’annuncio di operazioni militari contro l’Iran o un attacco terroristico in Occidente delle dimensioni dell’11-9.

Titolo originale: ” Mystery Trader To Collect On Financial Meltdown?”

Fonte: http://www.prisonplanet.com
Link
17.09.2007

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da ALCENERO

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Tao
Tao
18 Settembre 2007 9:32

Subprime, Cdos, Siv, Conduit, Abs, commercial paper, hedge funds, private equity, Greespan che ci avvisa che la crisi immobiliare non è che all’inizio, che i tassi americani potrebbero salire a due cifre nei prossimi anni, Paulson (ministro del tesoro americano) che lancia allarmi sull’economia, Draghi che afferma che PER ORA la crisi non ha intaccato il sistema Italia, l’ombra dell’inflazione cinese che invade il mondo con materie prime e alimentari che costano sempre di piu’ecc ecc…. Come sembrano lontani i tempi in cui si parlava della fusione di questa con quella banca e i titoli strappavano al rialzo, oppure quando i cementieri sembrava potessero costruire case, dighe, palazzi, strade all’infinito, o si vociferava la calata degli stranieri su Generali. Ciccolella e altre perle del listino milanese venivano rinviate per eccesso di rialzo….. Tutto ciò è oramai passato remoto, ma in realtà sono trascorsi pochi mesi. I mercati azionari arrivavano da oltre tre anni di rialzi continui, il quarto sembrava a portata di mano e invece……. A ben vedere il mercato tedesco e quello americano segnano ancora performance nettamente positive ed interessanti da inizio anno. Ma noi siamo in Italia. Il nostro indice di borsa, dopo che ha sottoperformato per tutto… Leggi tutto »

paolapisi
paolapisi
19 Settembre 2007 15:12

Poveretto… o domani le borse europee perdono un bel 30%-40% o questo qua è fottuto… Naturalmente questo qua non esiste e la notizia, così come prisonplanet, la spaccia, è una bufala. Naturalmente nessuno rischia di perdere 1 miliardo di dollari per l’acquisto di put con un ribasso così forte, perchè l’hedge fund che li aveva comprati se ne sarà disfatto da un pezzo. Le 245.000 options al ribasso sono state davvero acquisite (ed è impossibile che l’operazione sia ancora aperta), ma si tratta, come diceva una nota del FT, verosimilmente di una normale, anche se notevole, operazione di copertura di acquisti da parte di hedge funds. La fonte di watson (nel primo articolo sull’argomento ) è quello che lui definisce un “blogger finanziario”, e che è invece un gruppo di plagiari, che si nascondono sotto il nome di marc parent e che postano come propri articoli altrui (anche gli editoriali del NYTimes), occultando gli autori, cambiando le date, facendo di tutto. Per la loro opera di plagiari/falsari sono stati banditi da molti forum e perfino da livejournal, che digerisce tutto, e dunque hanno un grande successo nel mondo dell’informazione alternativa. E ogni volta rinascono dalle ceneri. Posteranno 500.000 articoli al… Leggi tutto »

sandropascucci
sandropascucci
21 Settembre 2007 8:41

Se volete vedere un po’ di persone in fila davanti ad una banca venire a Roma il 13 ottobre.

Operazione CONTROBANCO
(di Sandro Pascucci – http://www.signoraggio.com)

Manifestazione davanti il bastione di IGB in Italia: la Banca d’Italia (che dell’Italia non è)

Per sabato 13 ottobre 2007 il gruppo «Signoraggio Network» ha organizzato una manifestazione in via Nazionale, davanti Palazzo Koch in Roma, sede della Banca d’Italia S.p.A.

info: http://www.signoraggio.com/signoraggio_controbanco.html

sandropascucci
sandropascucci
21 Settembre 2007 8:41

Se volete vedere un po’ di persone in fila davanti ad una banca venire a Roma il 13 ottobre.

Operazione CONTROBANCO
(di Sandro Pascucci – http://www.signoraggio.com)

Manifestazione davanti il bastione di IGB in Italia: la Banca d’Italia (che dell’Italia non è)

Per sabato 13 ottobre 2007 il gruppo «Signoraggio Network» ha organizzato una manifestazione in via Nazionale, davanti Palazzo Koch in Roma, sede della Banca d’Italia S.p.A.

info: http://www.signoraggio.com/signoraggio_controbanco.html