Home / ComeDonChisciotte / UN B52 CON ARMI ATOMICHE PER ERRORE SOPRA GLI USA? LA STORIA NON CONVINCE

UN B52 CON ARMI ATOMICHE PER ERRORE SOPRA GLI USA? LA STORIA NON CONVINCE

DI WAYNE MADSEN
Wayne Madsen Report

WMR ha appreso da una fonte governativa ben informata che la spiegazione del governo sulla storia del B52 che trasportava cinque o 6 atomiche [la settimana scorsa un B52 avrebbe trasportato per errore, volando sui cieli USA, dei missili cruise armati di testate atomiche, vedi questo link n.d.t.]–vi sono ancora rapporti in conflitto su quante armi nucleari W-80 Mod 1 fossero coinvolte, e una delle sei potrebbe essere ancora “dispersa”–ha una grossa falla.

Il governo sostiene che le armi, a bordo di cinque o sei Advanced Cruise Missiles, erano destinate alla Barksdale Air Force Base, Louisiana, e provenienti dalla Minot Air Force base, North Dakota, come parte di un programma di smantellamento di 400 testate. Eppure Barksdale, meglio nota per essere la base organizzativa delle operazioni in medio oriente, non sarebbe dovuta essere la base dell’aviazione a cui mandare le armi per essere ritirate dal servizio.
L’aviazione normalmente manda le armi atomiche da smantellare al suo Nuclear Weapons Center (NWC) presso la Kirtland Air Force Base, New Mexico. Il NWC “fornisce sistemi per armamenti nucleari sicuri e affidabili in appoggio alla National Command Structure”. Il 498th Armament Systems Wing del NWC è responsabile per lo smantellamento di armi nucleari.

Sarebbe dovuto essere lo NWC a Kirtland il luogo dove rimuovere le testate W-80 dagli Advanced Cruise Missiles. Le W-80 sarebbero poi state trasferite presso lo BWXT Pantex Plant, 17 miglia a nord est di Amarillo, Texas, e gestite dal Dipartimento per l’Energia/Amministrazione per la Sicurezza Nucleare Nazionale per venire smantellate.

Un conto è che l’amministrazione Bush menta sulla rivelazione dell’identità di agenti C.I.A. e su inesistenti armi di distruzione di massa in Iraq. Altra cosa è che menta sulle armi nucleari Usa. I pazzi che sono in possesso delle armi nucleari e che stanno mentendo sulla loro gestione non sono altri che George W. Bush e Dick Cheney.

Titolo originale: “Major hole in government’s explanation of nuclear-armed B-52”

Fonte: http://www.waynemadsenreport.com
Link
12.09.2007

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da ALCENERO

Pubblicato da Das schloss

  • Cataldo

    Venerdi 7 avevo commentato la notizia su “Petrolio” lo posto anche qui. ….. per gli interessati ho voluto approfondire una notizia strana strana, un B52 ha volato per mezzi states con attaccati ai piloni 5 o forse 6 missili da crociera, molto probabilmente di tipo AGM-129, con testata nucleare W80-I, da 1 a 150 kt, non armate. Per inciso i B52 sono già in grado di volare con altissime percentuali di carbone liquefatto (l’ho detto all’ingrosso, ma più o meno e cosi). Questa notiza mi ha portato a spendere del tempo sui forum militari americani. L’aereo è partito dal nord Dakota, per arrivare in Lousiana, all’arrivo è saltata fuori la notizia, e si è aperta una megainchiesta. L’ubicazione delle testate è regolata oltre che dai protocollo interni, anche dai trattati internazionali, verificati in modo efficente dalle controparti, almeno per quanto mi risulta, nei tempi passati, tra le altre cose la notizia sollecita una verifica sullo stato dell’arte nell’applicazione dei trattati internazionali militari, quelli superstiti. Ancora più controllo è previsto nel caso specifico, essendo sotto decomissionamento una parte delle testate a bordo di missili da crociera, come quelli che svolazzavano per gli states. Non posso credere che sia stato un “errore”, se lo status dei controlli per queste armi permettesse tali errori vuol dire che la nostra vita sul pianeta è veramente un fortunoso incidente nel percorso evolutivo; l’aereo solo per portare i missili agganciati ai piloni deve essere (costosamente) ultrarifornito, il piano di volo tiene conto non solo di questo, ma anche dei sistemi elettrici e idraulici di gestione dei missili stessi etc. etc. Sicuramente le cose sono diverse, e qui entra in ballo anche anche l’uso politico delle informazioni, ed in particolare del processo di formazione delle notizie. La base in cui l’aereo è atterrato è di quelle che possono agevolmente raggiungere il medioriente, costituisce un HUB delle guerre mesopotamiche. Da qui una serie di illazioni più o meno sensate, in relazione alla continua presenza dello spettro di una guerra USA-IRAN. In ogni caso, sia che la fonte sia qualcuno interno alla struttura dell’aereonautica che lancia un messaggio, sia che sia stata pilotata da uno stratega del ministero, va inquadrata correttamente sul piano tecnico. Il missile in questione, della famiglia ACM è una versione che è destinata ad essere esso stesso fiscalmente soppresso per l’anno 2008 (cosi come le testate incriminate), l’arsenale dichiarato farà forza sul più anziano sistema ALCM come vettore per le testate variabili W80, i motivi sono vari e qui marginali.
    Molte fonti hanno dato per critico il livello di missili cruise convenzionali, e si è ipotizzato di convertire i missili armati con testate nucleare alle testate convenzionali. I missili in questione costano somme vergognose, imbarazzanti, e in teoria spendibili su target difesi fortemente, ma missili a lunga gittata hanno il vantaggio della flessibilità, e quindi servono sempre. In conclusione sia che faccia parte della strategia della paura verso l’interno, sia che voglia essere un segnale alla Russia ed all’Iran, dare in pasto un boccone del genere ai media da parte di uno stratega “alla Rove” è di per se un gesto inquietante, se poi gli USA stanno veramente spostando testate e riconvertendo missili che potrebbero diventare, tra le altre cose, persino dei fantasmi senza nome nei cieli mondiali, ancora peggio.

  • marko

    Se magari risparmiassi un po’ meno sulla punteggiatura, potrei capire qualcosa di più. Devo essere sincero: non ho capito quasi niente delle tue tesi sui missili: servono? Non servono? convenzionali? Nucleari? A lunga o a corta gittata? Boh. Ed il carbone liquefatto? Intendi slurry di acqua e carbone? E dunque?

  • Cataldo

    Non ho alcuna tesi sui missili, ho semplicemente riportato che il tipo di missile è esso stesso soggetto a decomissionamento, cosi come le testate coinvolte. I missili di tipo ACM possono arrivare ad un raggio di azione vicino ai 3000 km. Questi missili sono stati creati per portare testate nucleari, sono allo studio dei progetti per poter utilizzare testate convenzionali di nuovo tipo su questi missili.Gli aggiornamenti sull’incidente degli ultimi giorni hanno confermato quanto scritto, in particolare c’è una discrepanza nei numeri, sembrano che sono partiti in sei ed arrivati in 5, ma è un aspetto da verificare. Attraverso la pirolisi catalitica del carbone, con il sistema messo in opera dai tedeschi negli anni 30, si ottiene la base del carburante ormai pronto per i B52, con una miscela fino al 50% con il classico carburante da aereo. Sono argomenti complessi difficili da trattare in poche righe, spero di essere stato utile alla comprensione della notizia.