Troppi porci pasteggiano in questa mangiatoia

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Per avere un’idea, anche solo superficiale, del fiume di denaro pubblico che scorre intorno al magico mondo del Covid, basta fare caso alle parole pronunciate da Roberto Occhiuto, presidente della giunta regionale calabrese ed ultimo arrivato nella galassia dei “governatori” che danno vita a spettacoli tragicomici. Costui ha testualmente affermato dagli schermi di RAI1 : “Ho messo il “wanted” sui non vaccinati”,alludendo agli incentivi che aveva distribuito a medici e pediatri per siringare, rispettivamente, quanti più “no vax” e quanti più bambini possibile. In soldoni (è il caso di dirlo), Occhiuto ha incentivato i medici di famiglia con 25 euro (in più rispetto a quanto già ricevevano) per ogni “prima dose” somministrata, mentre l’entità dell’incentivo per avvelenare bambini non è stata precisata. E così, dal primo dicembre le inoculazioni sono volate, fino a raggiungere, in quella che era la regione meno inoculata d’Italia, la ragguardevole vetta di 120000 “prime dosi”, Tutto merito del grande Occhiuto, il quale si è pure vantato di aver utilizzato gli edifici scolastici come hub vaccinali e si è rammaricato di non aver potuto determinare “lockdown selettivi” per i pochi non siringati rimasti. Ora, non è il caso di concentrarsi sulle smargiassate di questo predone incravattato che ha avuto la sua finestra di notorietà sulla televisione pubblica: è solo uno dei tanti fantocci interscambiabili di cui dispongono lor signori. Ora è il caso di fare una semplice moltiplicazione: se è vero quel che dice Occhiuto, tre milioni di euro (in più rispetto a quanto già stanziato) sono finiti nelle tasche di medici che, sulla carta, dovrebbero agire secondo coscienza e nel rispetto dell’elementare deontologia professionale. Fin quando questo andazzo continuerà, la “emergenza” non finirà: troppi porci pasteggiano in questa mangiatoia.

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x