«Tra dieci minuti muori», le parole choc del medico al paziente covid in fin di vita

da Leggo.it

«Tra dieci minuti muori». Così si sarebbe rivolto un medico a un paziente in fin di vita per il Covid stando al racconto della figlia dell’uomo. Angela Cortese, di Bari, a raccontato a La Repubblica, quello che è successo al padre 78enne Francesco, morto a causa di complicanze del coronavirus all’ospedale Moscati di Taranto.

L’uomo è stato ricoverato nella notte tra il 1 e il 2 novembre, inizialmente restando in contatto con la famiglia attraverso il suo telefono, ma è stato proprio quello che ha detto ai familiari a farli allarmare. Il 78enne ha chiesto loro di andarlo a prendere perché sarebbe morto, così la figlia chiama un medico che le dice che il padre non collabora: «Non vuole mettersi la maschera Cpap, fra dieci minuti morirà, preparatevi!». Parole che l’hanno scioccata, condite da grida e aggressività.

«Quel medico sembrava una bestia inferocita, contro di noi e mio padre. Ho avuto solo la forza di chiedere della saturazione e per tutta risposta ho ricevuto altre urla: non c’è saturazione, vedrete che fra poco muore!», ha raccontato la donna che ha anche chiesto al dottore se il padre fosse lucido. Il medico ha risposto che lo era e ha ribadito che sarebbe morto. La donna spiega che al padre non è stata data alcuna terapia se non la Cpap.

Fonte: https://www.leggo.it/italia/cronache/parole_choc_medico_paziente_covid-5625667.html

0 0 voti
Article Rating
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
ignorans
ignorans
4 Dicembre 2020 , 15:04 15:04

Lo dico sempre io che non si dovrebbero avere ospedali né medici, né informazione alcuna.
Che cosa si ricava da una notizia del genere? turbamento, forse indignazione, sconcerto…. tutte emozioni che non servono a nulla anzi, sono peggiorative.
Noi abbiamo invece bisogno solo di comprensione, senza rimpianti, senza recriminare… solo comprendere che la natura vince sempre. Essa ci ha creato e noi dobbiamo solo sottostargli, fregandocene di qualsiasi accadimento. Non saremo mai più grandi di lei… L’unica cosa che possiamo fare è contemplare l’ordine che promana dall’Universo….