Home / ComeDonChisciotte / TERREMOTI FINANZIARI

TERREMOTI FINANZIARI

DI MOGAMBO GURU
The Daily Reckoning

A dire la verità, non sono d’accordo con l’idea che solo i ricchi possano permettersi di comprare oro. Quando vedo l’enorme quantità di denaro che la classe media ed i poveri spendono in spazzatura ogni anno, dico: “E volete farmi credere che con tutti quei soldi non riescano a comprarsi una misera mezza oncia d’oro all’anno? O un po’ d’argento? Hahaha! Non fatemi ridere!”

La questione importante è che l’oro è “il rifugio del ricco” che, per definizione, significa che i ricchi compreranno oro per fuggire! E data l’immensa quantità di soldi che ci sono attualmente al mondo (di cui la maggior parte è in mano ai ricchi!) in contrasto con la pietosamente scarsa quantità di oro sul pianeta, tutto ciò potrebbe veramente costituire una Questione Di Grande Importanza (QDGI) perchè 1.) La storia dimostra che i ricchi alla conclusione inflazionaria di un boom (come il presente) convertono sempre i loro soldi in oro, 2.) l’oro è essenzialmente (come tutti i mercati) un mercato di aste, e 3.) ricchi che fanno a gara con altri ricchi per una quantità finita di oro con quantità inimmaginabili di denaro è il tipo di cosa che fa la storia delle aste ed i titoli di giornale!E la buona notizia, la notizia migliore, la notizia meno inquietante, è che il prezzo dell’oro è ancora solamente intorno a 660 dollari per una misera oncia! Un vero affare in confronto a ciò che sicuramente avverrà in futuro, proprio come è sempre avvenuto! Incredibile! Evviva!

Per un soggetto viscido e sospettoso come me è naturale essere d’accordo con Mr. Embry quando dice che potrebbe non esserci abbastanza oro nella banca centrale per soddisfare la domanda, e con Bill Murphy de Le kMetropole Café quando cita un rapporto del Dow Jones dicendo che “Il Fondo Monetario Internazionale ha proposto di aumentare la trasparenza del mercato dell’oro pubblicando statistiche che rivelino la quantità d’oro prestato o scambiato sul mercato dalle banche centrali.”

Che cosa? Sono stupefatto! Poi mi ricordo (emettendo qualche verso dispregiativo) che l’FMI si è gestito male, perchè di questi tempi nessun paese ha bisogno di prendere soldi in prestito dall’FMI, in quanto il mondo intero è da tempo impazzito creando tutti questi soldi e questo credito in eccesso in cui sta attualmente e avidamente sguazzando.

Con l’attuale rallentamento nel business dell’ “impicciarsi-dei-vostri-affari-interni-e-battersela”, il FMI ha un disperato bisogno di soldi con cui stra-pagarsi e mantenere il proprio costoso stile di vita, come anche il proprio impero e potere, e per conseguire questo fine ha recentemente proposto di vendere l’oro (il suo capitale) che gli Stati Uniti gli prestò originariamente per fondare proprio il dannato FMI! Che arroganza ladrona!
Questa nuova proposta, che immagino sia stata respinta, da parte del FMI di una regola per rivelare la quantità effettiva delle riserve auree della banche centrali mi pare essere solamente il solito sporco ricatto. “Dateci altri soldi o racconteremo a tutti cosa avete fatto!” (il che è un po’ la storia dietro il mio matrimonio, ma quella è un’altra brutta storia in cui non mi voglio impegolare perchè poi mi metterei a piangere come un bambino e mi sentirei molto imbarazzato. E poi arrabbiato. Molto arrabbiato. E nessuno vuole che vada così!)

Che cosa esattamente (ma non quanto) abbiano fatto le banche centrali viene accennato dalla notizia che “nonostante forniscano regolari rapporti sulle vendite e sugli acquisti di oro, attualmente le banche centrali non rivelano quanto oro venga prestato e scambiato”.

Ma ci sono troppi tremori tra i banchieri centrali in ogni luogo, perchè non si pensi a prevedere un terremoto nel mercato dell’oro, e di accaparrarsene un po’.

E parlando di banchieri centrali, leggiamo da Bloomberg che “Il Presidente della Federal Reserve Ben S. Bernanke ha dichiarato che la politica monetaria è ancora mirata a combattere l’inflazione nonostante si stiano moltiplicando i rischi per la crescita economica. ‘La nostra politica è ancora orientata al controllo dell’inflazione, che riteniamo essere il rischio maggiore in questo momento’ ha detto al Comitato Economico del Congresso a Washington.”

Si dice che Bernanke abbia detto senza alcun imbarazzo “Si profilano incertezze e una maggiore flessibilità potrebbe quindi essere desiderabile.” Si dice anche che il Mogambo abbia detto “Hahaha!” con disprezzo, e se non avete letto o sentito parlare di questo fatto, chiaramente significa che questo illuminante Commento Editoriale Mogambo (CEM) è stato censurato dagli sgherri del governo, il che prova che ce l’hanno con me. E prova anche che agenti e spie ficcanaso del governo strisciano sotto i miei cespugli, probabilmente in questo stesso momento, e sono quindi pienamente giustificato nell’innaffiare le siepi con una mitragliatrice finchè non mi sento di nuovo sicuro (o finchè non finisco le munizioni, dipende cosa succede prima).

Ok forse non vuol dire proprio questo, ma quello che VUOLE dire è che la Fed intende ignorare l’inflazione, nonostante gli fosse stato dato potere sul denaro americano proprio affinchè prevenisse l’inflazione ed i cicli di boom e crollo ad essa collegati. Ovviamente non hanno fatto il loro lavoro – voglio dire, guardiamo i precedenti, hanno fallito miseramente! E neanche adesso vogliono fare il proprio dannato lavoro; vogliono “più flessibilità” per poter continuare a renderci lo stesso disservizio! Questa è follia! Eppure il Congresso non fa niente! Nulla! Sono furibondo!

Ma aspettate! Forse ho avuto troppa fretta! Con un’improvvisa quanto profonda intuizione mi rendo conto che potrei usare questa tecnica di stallo a mio favore: presto mi toccherà l’ Annuale Valutazione del Dipendente, e con fare malvagio mi arriccio i baffi pensando “Questa cosa della ‘maggiore flessibilità’ potrebbe rivelarsi molto molto utile!”

Target non raggiunti? Grido “Ho bisogno di più flessibilità!” Perdite in aumento? Gemo “Ho bisogno di più flessibilità!” Dipendenti e clienti in aperta rivolta contro la mia arroganza ed incompetenza? Con un tono di voce che lascia intendere cosa farò alla macchina del mio capo nel caso in cui questa Valutazione non vada come mi aspetto che vada, dico a denti stretti “Ho bisogno di più flessibilità!”

Un altro punto di vista sulla faccenda è stato fornito da Bloomberg:”Bernanke ha detto che la settimana scorsa la banca centrale ha fatto dietro front sul proposito di aumentare i costi dei prestiti in quanto i responsabili delle politiche vogliono più spazio per manovrare.” Grazie! Ora ho capito che anch’io ho bisogno di più spazio per manovrare! Mi serve spazio per manovrare! Datemi spazio per manovrare per Dio!

Il messaggio è chiaro: il mio capo ora mi odia e mi teme più che mai, e la Fed sta chiaramente segnalando che nel nostro futuro c’è molta inflazione, perchè è il prezzo che dobbiamo pagare per l’accecante e incandescente incompetenza della Federal Reserve di Alan Greenspan, che ha creato una bolla sul mercato immobiliare, creata per redimere la bolla scoppiata del mercato azionario, e la bolla del mercato delle obbligazioni, e la bolla della-dimensione-del-governo sempre creata da lui. Grrrr!

Mogambo Guru
Fonte: http://www.dailyreckoning.com/
Link
09.04.2007

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di DANIEL MONTI

Pubblicato da Das schloss