navigazione Tag

Vladimir Putin

Putin accoglie le nuove regioni russe dopo i referendum e apre alla diplomazia. Zelensky rifiuta e chiede adesione rapida alla Nato

Data storica questo venerdì 30 settembre: le regioni del Donbass (DPR e LPR) e le altre due regioni Kherson e Zaporozhye sono entrate a far parte del territorio russo. Alle 15:00 si è svolta la una cerimonia per la firma dei trattati di adesione a seguito dei referendum che si sono svolti dal 23 al 27 settembre. Questi i risultati in dettaglio: Donetsk: l'affluenza è stata del 97,51% e l'idea di unirsi alla Russia è stata sostenuta dal 99,23% Lugansk: l'affluenza è stata del 98,42% e…

Hanno seminato vento…ora raccolgono tempesta

Scott Ritter consortiumnews.com La guerra non è mai una soluzione; ci sono sempre alternative che avrebbero potuto - e dovuto - essere perseguite da coloro ai quali è affidato il destino della società globale prima di dare l'ordine di mandare i giovani di una nazione a combattere e morire. Qualsiasi leader nazionale degno di questo nome dovrebbe cercare di esaurire tutte le possibilità per risolvere i problemi che affliggono i rispettivi Paesi. Se considerato nel vuoto, l'annuncio del…

Da “operazione militare speciale” a guerra aperta

Gilbert Doctorow gilbertdoctorow.com Il discorso televisivo di ieri mattina di Vladimir Putin e le successive dichiarazioni del Ministro della Difesa Shoigu, che hanno annunciato la parziale mobilitazione delle riserve dell'esercito russo per aggiungere un totale di 300.000 uomini alla campagna militare in Ucraina, sono stati ampiamente riportati dalla stampa occidentale. La stessa stampa occidentale ha anche riferito dei piani per lo svolgimento di referendum sull'adesione alla Federazione…

Incontro Cina-Russia: Xi Jinping e Putin collaboreranno

Ieri, 15 settembre, a Samarcanda, si sono incontrati Vladimir Putin e  Xi Jinping. I due leader hanno dichiarato ufficialmente di collaborarare e di sostenersi reciprocamente su interessi fondamentali come la cooperazione pratica nel commercio, nell'agricoltura, nella connettività e in altri campi. E' da tempo che Putin evidenzia la forma "orribile" che ha preso il mondo unipolare, prevedendone il fallimento. Il presidente Xi Jinping, in merito all'importanza di una sinergia, si e'…

La Moldavia potrebbe perdere la Gagauzia perché la sua popolazione non accetta l’occidentalizzazione

di Lyuba Lulko pravda.ru La Presidente della Moldavia, Maia Sandu, risponde "Siamo persone oneste!" agli incontri con la gente, se qualcuno le pone domande acute. Tuttavia, questo non funziona più, soprattutto in Gagauzia, dove Sandu ha ricevuto il sostegno di solo il 2% della popolazione. Con l'arrivo al potere in Moldavia del governo filo-romeno di Sandu, che ha puntato all'esistenza in campo europeo, la vita della popolazione moldava, che comprende l'Autonomia territoriale gagauza, è…

Putin definisce il “golden billion” neocolonialista e razzista

Mosca, 20 Luglio 2022. Tass.com pubblica le parole del presidente Putin, che ritiene l’idea stessa di dominio totale del “golden billion” razzista e neocolonialista. Il modello di totale dominio del suddetto golden billion è sleale. Perchè questo “golden billion” dovrebbe dominare su tutti e imporre le sue regole comportamentali? Basato sull’illusione di eccezionalismo, divide la popolazione in prima e seconda-classe, ed è dunque razzista e neocolonialista nella sua essenza, mentre il…

‘Bere Kool-Aid’ sulla guerra in Ucraina

Moon of Alabama moonofalabama.org Nell'estate del 2004 il col. (in pensione) Patrick Lang aveva pubblicato un pezzo intitolato Drinking the Kool-Aid, che descrive il modo in cui il pensiero di gruppo aveva portato alla guerra in Iraq. L'espressione stessa ha uno sfondo sinistro: aveva riunito i suoi seguaci nella piazza della città e spiegato loro la situazione. C’erano stati alcuni sopravvissuti, che, in seguito, avevano tutti affermato che, nel contesto del "pensiero di gruppo"…

Per i critici della strategia russa in Ucraina

Larry Johnson sonar21.com Un tema comune utilizzato per "provare" che la Russia sta fallendo nella sua guerra contro l'Ucraina, è che la Russia non è riuscita a prendere rapidamente Kiev, anzi è stata costretta a ritirarsi da Kiev. Inoltre, gli analisti militari che negli Stati Uniti popolano i notiziari via cavo insistono sul fatto che i Russi sono impantanati e non stanno facendo i rapidi progressi che loro (i Russi) si aspettavano. Queste sono sciocchezze. Sfido chiunque a mostrarmi…

Mettetevi comodi e guardate l’Europa che si suicida

Pepe Escobar thecradle.co Lo stupefacente spettacolo dell'Unione Europea (UE) che commette un hara-kiri al rallentatore è qualcosa che passerà alla storia. Come un remake di Kurosawa a buon mercato, il film, in realtà, descrive la demolizione dell'UE da parte degli Stati Uniti, con il dirottamento di alcune esportazioni chiave di materie prime russe verso gli Stati Uniti a spese degli Europei. Non guasta avere un'attrice della quinta colonna posizionata strategicamente (in questo caso…

Giorno 11 – L’ultimo avvertimento di Putin prima dell’inizio della seconda fase dell’operazione

The Saker thesaker.is Ieri Putin ha avuto una conversazione molto interessante con i membri di quello che sembrano i membri di un sindacato di assistenti di volo. Quella riportata sotto è la dichiarazione più importante fatta da Putin durante la conversazione. Traduzione: Se la leadership dell'Ucraina continua a fare quello che sta facendo, metterà in discussione il futuro dello stesso stato ucraino, e questa sarà interamente sotto la loro responsabilità Penso sia importante capire…

La “distruzione costruttiva” nelle relazioni della Russia con l’Occidente

Alastair Crooke strategic-culture.org L'Occidente collettivo era già arrabbiato. Ed ora ha quasi avuto un infarto dopo che il presidente Putin ha scioccato i leader occidentali ordinando un'operazione militare speciale in Ucraina, ampiamente descritta (e percepita in Occidente) come una dichiarazione di guerra: "un assalto in stile shock and awe sulle città in tutta l'Ucraina". In effetti, l'Occidente è talmente arrabbiato che il mondo dell'informazione si è letteralmente spaccato due: è…

Washington scatenerà un attentato “false flag” per sabotare il Nord Stream?

Mike Whitney unz.com "I colleghi americani al Pentagono mi hanno detto, inequivocabilmente, che gli Stati Uniti e il Regno Unito non permetteranno mai che le relazioni tra Europa ed Unione Sovietica (UE-Russia) si sviluppino a tal punto da sfidare il primato e l'egemonia politica, economica o militare degli Stati Uniti e del Regno Unito sul continente europeo. Un tale sviluppo sarà impedito con tutti i mezzi necessari, se necessario provocando una guerra in Europa centrale." Christof Lehmann…

Volete una guerra tra Russia e NATO?

Pepe Escobar strategic-culture.org ISTANBUL - Emmanuel Macron non è Talleyrand. Autodefinitosi "giupiteriano" , potrebbe essere finalmente sceso sulla terra con una corretta intuizione di realpolitik, rimuginando su uno dei bon mots chiave dell'ex ministro degli affari esteri francese: "Un diplomatico che dice 'sì' vuol dire 'forse', un un diplomatico che dice "forse" vuol dire "no" e un diplomatico che dice "no" non è un diplomatico". Il signor Macron è andato a Mosca per incontrare il…

Niente tampone quando viaggi se ti chiami Macron

È notizia dell'ultima ora che il presidente francese Macron, durante la sua permanenza in Russia di qualche giorno fa per discutere con Putin della situazione in Ucraina - qui per approfondire -, non si è sottoposto al tampone molecolare che garantisse la sua negatività. L'Eliseo ha sostenuto che tale scelta è stata dettata da problemi di tempistiche che avrebbero rallentato l'incontro tra i 2 leader nel caso in cui Macron avesse dovuto aspettare l'esito del tampone. Per questo l'entourage…

Ciò che vuole Putin

Mike Whitney unz.com "Sono convinto che abbiamo raggiunto il momento decisivo in cui dobbiamo pensare seriamente all'architettura della sicurezza globale. E dobbiamo procedere cercando un equilibrio ragionevole tra gli interessi di tutti i partecipanti al dialogo internazionale." Presidente russo Vladimir Putin, Conferenza sulla sicurezza di Monaco, 2007 Cosa  sapete della crisi ucraina? Cercate di rispondere a queste 7 domande. Domanda 1- La spinta dell'amministrazione Biden per portare…

La NATO respinge le richieste di Putin sui freni all’allargamento

Continuano le schermaglie USA-Russia, in un clima sempre più da guerra fredda. Secondo l'ANSA: BRUXELLES, 12 GEN - La Nato ha di fatto respinto la richiesta di Mosca di avere "garanzie legali" per un freno all'allargamento dell'Alleanza a possibili nuovi membri. Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg nel corso della conferenza stampa successiva al Consiglio Nato-Russia. "Gli Alleati non sono disposti a compromettere sui principi chiave come il diritto dei Paesi a…

Russia: alla ricerca della Potenza perduta

Di Jacopo Brogi, ComeDonChisciotte.org Incontriamo lo studioso Alessandro Fanetti, autore del libro "Russia: alla ricerca della potenza perduta" (Edizioni Eiffel, 2021), per affrontare la realtà di un Paese che sembra lontano, ma che invece è vicinissimo, tenuto però a distanza dall'Occidente, pur non allontanandolo mai dal mirino. Non è certo un mistero che il sogno segreto di ogni conquistatore che voglia arrivare davvero lontano, è sempre stato quello che Sir Halford John Mackinder…

Putin riscrive la legge della giungla geopolitica

Peper Escobar unz.com l'intervento di Putin all'Assemblea Federale Russa – di fatto un discorso sullo Stato della Nazione - è stato una mossa di judo che ha lasciato i falchi della sfera atlantica assolutamente sbalorditi. L'"Occidente" non è stato nemmeno chiamato per nome. Solo indirettamente, attraverso una deliziosa metafora, il Libro della Giungla di Kipling. La politica estera è stata affrontata solo alla fine, quasi come un ripensamento. Per più di un'ora e mezza, Putin si è…

Flashpoint Ucraina – Non provocate l’orso

Mike Whitney intervista Israel Shamir unz.com Domanda 1- Negli ultimi 4 anni, i leader democratici hanno incolpato la Russia per la presunta ingerenza nelle elezioni del 2016. Ora, i Democratici (che controllano tutti e tre i rami del governo) hanno il potere di reimpostare la politica estera degli Stati Uniti e adottare un approccio più ostile nei confronti di Mosca. Ma lo faranno? Attualmente, ci sono circa 40.000 uomini USA-NATO ammassati lungo il confine russo che conducono…

Lettera aperta al Presidente Putin

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha risposto all'inaccettabile caratterizzazione del presidente russo da parte di Biden come un assassino, affermando che Biden, così facendo, ha chiarito di "non voler normalizzare le relazioni ." Al Cremlino la speranza brucia forse in eterno? Da molti anni penso sia evidente che Washington non vuole relazioni normali con la Russia o con qualsiasi altro paese. Washington vuole esclusivamente relazioni di tipo…