Browsing Tag

Pensioni

L’assalto alle pensioni

Di ConiareRivolta.org Nel pieno dell’emergenza sanitaria e delle sue terribili conseguenze socioeconomiche, di pensioni, negli ultimi mesi, si era stranamente parlato poco. A occuparsene, in maniera non rassicurante, erano rimaste solo le istituzioni europee, subordinando ad un loro taglio la scialuppa di salvataggio che dovrebbe salvare le economie dei paesi membri. A parte questo, uno dei temi sociali più martellati dal legislatore negli ultimi trent’anni era finito per un po’ in soffitta.…

La decadenza della stampa italiana

DI PAOLO DESOGUS facebook.com La stampa italiana ha raggiunto un livello di bassezza e servilismo che nemmeno in epoca berlusconiana avevamo conosciuto. Soprattutto nelle sezioni dedicate alla politica estera è sempre più evidente la manipolazione generalizzata o addirittura la censura, come nel caso dei fatti cileni o del vergognoso colpo di stato in Bolivia. Anche per le elezioni inglesi la stampa è riuscita a dare il peggio di sé, prima raccontando per mesi la favola di un ravvedimento…

Le lotte francesi sono destinate a durare

DI STATHIS KOUVELAKIS jacobinitalia.it Gli scioperi contro la riforma delle pensioni del governo Macron proseguono. La partita è decisiva, per il destino del presidente neoliberista ma anche per i movimenti sociali. La differenza la faranno le spinte dal basso Come gli avversari della riforma pensionistica di Emmanuel Macron avevano previsto, le mobilitazioni del 5 dicembre hanno dato il via alla più grande ondata di scioperi e manifestazioni cui la Francia abbia assistito in…

Emmanuel Macron sta affrontando il suo personale “Giudizio di Dio”.

DI AMBROSE EVANS PRITCHARD telegraph.co.uk Emmanuel Macron sta affrontando il suo personale “Giudizio di Dio”. I sindacati francesi, le corporazioni professionali e i demagoghi di sinistra e di destra si sono uniti per sconfiggere la riforma dell’esorbitante sistema pensionistico francese. È un test per stabilire se il “sacro modello francese” possa essere adattato al 21° secolo, permettendo di mettere sotto controllo il crescente rapporto debito/Pil. Un precedente tentativo di…

Young Signorino

DI ALCESTE alcesteilblog.blogspot.com Anni Settanta. Squilla il telefono nell’elegante casa di Renato e Cini Boeri. Il domestico solleva la cornetta, la pone con calma all’orecchio; sente gracchiare una voce: dall’altro capo del filo qualcuno reclama il giovane Tito. Il sottoposto di classe non si scompone; ne ha viste tante; solo dichiara: “Il signorino Tito non c’è, è fuori a fare la rivoluzione”. Formidabili quegli anni!, sentenziò, in un suo goffo libro, Mario Capanna, già…

Pensioni, stato sociale e referendum…

DI GIANFRANCO LA GRASSA facebook.com Articolo stavolta abbastanza preciso, mi sembra. Si fa finta di volere ottenere una sorta di scambio: pensioni più basse perché non sarebbe sostenibile il servizio sanitario pubblico. In realtà verrà ridimensionato l’intero impianto dello “Stato sociale”, che ha due pilastri essenziali: sistema sanitario e sistema pensionistico. Entrambi sono già stati indeboliti dopo la fine della prima Repubblica (e sappiamo chi l’ha voluta, chi l’ha attuata, chi l’ha…

La visibilità della povertà. Questione di metodo

DI ANTHONY MURONI facebook.com 400 euro di pensione al mese e un collaudato metodo di sopravvivenza. Leggo da Antonio Manzini di occhi grandi, disincanto, pelle dura: "Anzitutto, la scoperta della carne per cani. Una scatola da 500 grammi costa 80 centesimi e ci si può mangiare per due giorni. E poi il riso soffiato, anche quello per cani. Una confezione costa un euro e mezzo e può durare anche dieci giorni, una confezione. Con poco più di 16 euro ci si può mangiare per un…