navigazione Tag

film

Le figure del tempo in ‘C’era una volta in America’

Anni Venti: due ragazzini ebrei, Max e Noodles, iniziano la loro carriera nella malavita facendo piccoli traffici. Noodles, innamorato di Deborah, finisce in prigione e ne esce durante il proibizionismo. La banda continua a fare affari d’oro, ma a poco a poco tra Max e Noodles il rapporto si guasta. Un giorno, Max muore in uno scontro a fuoco e Noodles resta solo, ma trent’anni dopo riceve una lettera…

Come mai quello che sta accadendo non spaventa più nessuno? La risposta è nei film e nella programmazione predittiva

www.filmatrix.it di Virginio De Maio Prima di scrivere questo articolo (come sempre faccio), ho cercato di capire se ci fossero informazioni del genere sul web, o magari articoli simili. Da un lato per non essere ripetitivo, o incappare inavvertitamente in qualche brutta storia di plagio, dall’altro per approfondire l’argomento e avere qualche dettaglio in più. Purtroppo, nulla di fatto. Ho scritto su Google “il ruolo dei film nella pandemia”, ma l’unica cosa che continua a venire fuori…

Sarà mai in grado di rispondermi l’Altro? (“After hours” di Martin Scorsese)

Di Jacopo D'Alessio, ComeDonChisciotte.org “After hours” (1985 - “Fuori orario”), di Martin Scorsese, si apre con la scena in cui un impiegato, appena assunto presso un’agenzia stampa di New York, racconta la propria ambizione di aprire una casa editrice creativa e indipendente al collega più anziano, Paul Hackett (Griffin Dunne), mentre quest'ultimo lo sta istruendo su delle banali mansioni giornaliere da svolgere al computer. Poi, con una lenta panoramica in soggettiva che getta lo sguardo…

Le nuove forme omologate ed uniformanti delle città – Parte 1

L’uomo e la tecnologia del futuro nell’immaginario di Giulio Bona per ComeDonChisciotte.org “E l’uomo disse: Che sia la luce! E fu benedetto dalla luce…” cit. Animatrix, Il Secondo Rinascimento, Parte II Voglio iniziare parlando di futuro. Il futuro come lo vedevamo un po’ di tempo fa almeno, non è esattamente quello che vediamo oggi. La concezione del futuro fino alla prima metà degli anni ‘70 del XX secolo, per alcuni almeno, era un futuro spesso prospero, dove avremmo dimenticato gli…

“LABORATORY GREECE”, un film sul vero Potere

Di Jacopo Brogi, ComeDonChisciotte.org "Laboratorio Grecia" è un film documentario sul vero Potere e sulle sue armi, quelle con cui riesce a disciplinare e governare i popoli: dalla colpa alla paura. Dalla paura alla speranza. Dalla speranza al tradimento. Stiamo trascorrendo ore infinite, in cui va di nuovo in onda il terrore e cresce l'incognita su ciò che sarà del nostro futuro. Ecco perchè è ancora più importante provare a guardare alla Storia: per decifrare l'attualità e…

CONTAGION: Quando la finzione contagia la realtà

DI LUCA CELADA ilmanifesto.it Distopia/Realtà. Intervista a Scott Burns, sceneggiatore di "Contagion", il film di Soderbergh che preconizzava la pandemia nel 2011 e Ian Lipkin, il virologo che all'epoca fu consulente scientifico del film e oggi prosegue le ricerche su vaccino/cure. Il caso di Contagion, il film di Steven Soderbergh che ha “previsto” la pandemia che stiamo vivendo con sbalorditiva precisione, è diventato materia leggendaria durante la quarantena. Il film del 2011…

ComeDonChisciotte

DI JOE H. LESTER comedonchisciotte.org Venezia è passata, anche lì ha vinto la rete (intendo Netflix, non Rousseau o la presunta "Bestia" leghista) ed è significativo. E ora? "E ora... dopo anni di fare e disfare... finalmente..." E questo già basterebbe, applausi e premio Oscar alla Caparbietà. Con una simile didascalia si apre L'uomo che uccise Don Chisciotte, ultimo film di Terry Gilliam, il suo lavoro forse più faticoso, inseguito per circa 25 anni, la cui produzione e i…