Browsing Tag

Assad

(Video) Assad: “L’Europa principale attore nel caos creato in Siria”. Ecco l’Intervista integrale che la Rai non ha voluto trasmettere

DI ANTONIO DE MARTINI facebook.com Per nove anni e mezzo i media italiani non hanno dato la parola a uno dei protagonisti della guerra di Siria, il paese che è l’ombelico della nostra civiltà. Ci hanno fatto assistere in silenzio al massacro di mezzo milione di esseri umani e hanno trasformato in profughi indesiderati sei milioni di…

Isis, terrorismo e le emergenze che servono ai poteri forti

DI MAURO BOTTARELLI ilsussidiario.net L'Isis torna a colpire in Francia, non siamo però di fronte a una guerra di religione, ma a un qualcosa che serve ai potenti del mondo occidentale Probabilmente con l'età smetterò di farmi domande e diventerò anch'io un fideista delle versioni ufficiali. Sicuramente vivrei meglio, comodamente…

In arrivo una nuova provocazione contro Damasco senza i precedenti errori

FONTE: РИА Новост Una fonte collegata alle forze di sicurezza siriane ha riferito (a Ria Novosti n.d.r.) che i servizi segreti americani stanno preparando una nuova provocazione in Siria mediante “attacco chimico”. Secondo la fonte: “L’operazione è guidata da un ex militante dell’ISIS Mishan Idriz al-Hamash. Scopo dell’operazione è…

NON È AMERICA CONTRO ASSAD, È AMERICA CONTRO IRAN

DI TIM BLACK spiked-online.com Se c’è un qualcosa che possa essere indicativo su quanto siano stati superficiali e provocatori gli attacchi aerei contro la Siria, questo è il rifiuto quasi disperato degli Stati Uniti e dei suoi alleati ad assumersi la responsabilità per le conseguenze, intenzionali o meno, degli attacchi. Ci è stato detto…

Scegli la pillola rossa – La storia delle False Flag siriane

DI TYLER DURDEN   Zerohedge.com "Se prendi la pillola rossa ...  ti faccio scoprire dove arriva la tana del coniglio." La famigerata battuta del film "The Matrix" - dove Morpheus dà a Neo un'idea di cosa sia la  "vera" realtà, che non è quella "fabbricata" da chi governa e che vuole che fargli vedere - non potrebbe essere…

Mi piace al mattino l’odore dell’Impero in disfacimento 

DI AIDAN O'BRIEN counterpunch.org Gore Vidal preferiva il caos all’ordine. Con la sua saggezza riteneva che le forze centrifughe creassero delle fratture e degli spazi in cui la libertà riusciva a fornicare. Visto come stanno le cose, questo è quanto di meglio possiamo sperare. Potremmo però anche accontentarci di ciò che accade intorno a…

I russi restano sbalorditi

DI ISRAEL SHAMIR Thetruthseeker.co.uk Il Presidente Trump è tanto incazzato per come sta andando lo Stormy affair che quasi preferirebbe una buona vecchia guerra, piuttosto che subire un'altra umiliazione. Cosa che andrebbe bene sia ai suoi nemici che ai suoi amici (anche se non ai suoi elettori). Si trova di fronte ad una scelta…

La guerra in Siria è anche guerra d’informazione

DI ENRICO PIOVESANA ilfattoquotidiano.it Riceviamo e volentieri pubblichiamo La guerra in Siria è anche guerra d’informazione. Come tutte le guerre, ma in questo caso più di altre a causa della carenza sul terreno di giornalisti e osservatori neutrali in grado di verificare le notizie diffuse dalle parti in conflitto o ad esso…

Destabilizzazione, un’arte americana

DI ALBERTO NEGRI ilmanifesto.it Guerre e fake news. Per mascherare 40 anni di fallimenti, gli Stati uniti ripropongono metodi da guerra fredda per minare la Russia, esigenza condivisa dal mondo occidentale, e per contrastare l’espansionismo sovietico in Asia e in Africa Siamo entrati in una nuova fase dell’età delle destabilizzazione.…

Regali di Natale. (Buone notizie in tutto il mondo)

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Buon Natale a voi, cari lettori! È un tempo bello e sereno di speranza, quando il momento più buio dell'anno è già alle nostre spalle. Anche se la luce non è ancora percepibile, sappiamo e sentiamo che il cambiamento sta arrivando. Il recente voto alle Nazioni Unite è stato un grande barlume di luce. I governi del…

Per lo stupore dell’Occidente, sembra che Assad abbia vinto la guerra

DI ROBERT FISK independent.co.uk La settimana scorsa ho ricevuto al cellulare un messaggio dalla Siria. "Il generale Khadour ha mantenuto la sua promessa", c'era scritto. Ho capito sùbito di cosa si trattava. Conobbi Mohamed Khadour cinque anni fa, comandante di alcuni soldati siriani in un piccolo sobborgo di Aleppo, assediata nella sua…

Perché la politica UE in Siria è un disastro? Perché è irrealistica…

FONTE: GEFIRA.ORG L'Europa deve capire che l'idealismo non paga. Bisogna essere realisti e pensare ai propri interessi in politica estera, il che, guarda caso comporta pace e stabilità. I paesi UE hanno commesso molti errori durante la guerra civile siriana, riducendo di molto i propri prestigio, influenza e sicurezza. L'obiettività porta a fare…

L’orrore! L’orrore!

DI JIM QUINN theburningplatform.com Sono costantemente stupefatto dalla capacità di coloro che detengono il potere di creare una narrazione, alla quale fa affidamento una popolazione credulona non dotata di pensiero critico. Fare appello alle emozioni, quando si hanno milioni di analfabeti funzionali, intrappolati dalla faziosità della…

I veri pericoli dietro la crisi siriana sono economici

DI BRANDON SMITH alt-market.com Nel 2010-2011, quando scrivevo ancora con lo pseudonimo di Giordano Bruno, ho messo in guardia contro i pericoli di qualunque destabilizzazione della nazione siriana prima che cominciassero i problemi reali. In un articolo intitolato “Migrazione dei cigni neri” avevo sottolineato che, in ragione del singolare…

Gli USA mobilitano 150 mila riservisti. Sta per iniziare una vera guerra?

DI MARCELLO FOA Il Cuore Del Mondo Sta per iniziare una vera guerra? I segnali che giungono in queste ore sono molto allarmanti. L'esercito americano sta inviando in queste ore a 150 mila riservisti delle lettere con un preavviso di mobilitazione. L'annuncio ufficiale del ministero della Difesa verrà dato a breve, ma alcuni riservisti che…

L’educazione di Marine Le Pen

DI ROBERT FISK counterpunch.org Marine Le Pen ha un po’ Trump-eggiato a Beirut. E’ giunta qui dalla lontana Parigi per guidare la sua campagna elettorale presidenziale francese dal settario sottobosco Libanese, rifiutandosi di indossare il velo nell’incontro con il sunnita Gran Mufti. Considerando le assurdità che poi ha detto al presidente…

Russofobia e sinofobia

DI PEPE ESCOBAR sputniknews.com È cristallino che il colpo di stato in atto contro Donald Trump è un’operazione per il cambio di regime Made in USA, che usa tecniche standard di guerra mista, tra cui la manipolazione dell’opinione pubblica ad opera dei media mainstream. Il colpo di stato è architettato dai soliti sospetti, neocon e…