Rosso di sera, povertà e miseria

di Marcello Pamio
disinformazione.it

Lo dico dall’anno scorso, dopo la prigionia illegittima del precedente governo di squinternati: “non vedremo più un lockdown nazionale perché andranno a macchia di leopardo, regione per regione…”. Una chiusura tombale avrebbe risvegliato coscienze, mentre una chiusura meno appariscente (ma con le medesime restrizioni) da meno nell’occhio.
Manteniamo sempre il focus:

Lo scopo è tenere i sudditi sulla graticola, in costante incertezza verso il futuro…

Il governo Draghi, molto più pericoloso del precedente, a partire da lunedì e fino a dopo Pasqua mette in rosso 10 regioni con la scusa dell’aumento dei casi. Guarda caso proprio nel vivo della campagna vaccinale…

Ora a chi daranno la colpa per tale aumento “illusorio” dei contagi (dovuto ai falsi positivi dei tamponi e alla positività postvaccinica)? Alle feste in discoteca, alla movida, agli spritz al bar, oppure ai ristoranti aperti? No, non possono perché da bravi schiavi abbiamo messo la museruola tutto il giorno fuori e anche dentro la propria casa, abbiamo mantenuto la distanza pure tra conviventi, non siamo più andati al parco, a teatro, allo stadio, ai concerti. Cancellato ogni svago e divertimento perché così facendo ci avete detto si sarebbe contenuto il virus.
Quindi lavorare (per chi ha la fortuna di averne ancora uno) per poi chiudersi in casa davanti alla santa TV, dispensatrice quotidiana di paura e rimbambimento cerebrale.

Ma questa non è Vita: una lenta agonia prima della morte vera!

E dopo tali disumani sacrifici (psicologici, educativi, economici e sociali) qual è il risultato? Chiusura totale fino dopo la Pasqua!

Stiamo parlando della festa delle feste, la più importante per i cristiani e gli ebrei (detta festa di Pesach, cioè passaggio del popolo “eletto” attraverso il mar Rosso, dalla prigionia in Egitto alla libertà). Quindi simbolicamente rappresenta la fine della schiavitù o l’inizio del Nuovo Ordine Mondiale? La Pasqua si festeggia la prima domenica dopo la prima luna piena successiva all’equinozio di primavera il 21 marzo (quando le ore di luce e di oscurità sono uguali).

Quindi quando la luce inizia a prendere il sopravvento sulla tenebra. Sta a noi riprendere in mano la Luce della nostra Vita facendo valere la Costituzione e i Diritti inviolabili dell’uomo!
Altrimenti saremo dominati dalla tenebra e allora è giusto che si schiaccino (come stanno facendo) come insetti fastidiosi…

FONTE: https://disinformazione.it/2021/03/13/pasqua-in-prigionia-festa-di-pesach-dalla-liberazione-di-un-popolo-alla-schiavitu-del-globo/
Pubblicato da Tommesh per Comedonchisciotte.org

49 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Tonguessy
Tonguessy
20 Marzo 2021 15:08

I mezzi di cui dispongono i padroni del vapore sono immensamente più efficienti di quelli di cui dispongono i vari Pamio.
Purtroppo.
Partiamo da questa constatazione per fare qualsiasi ragionamento su ribellioni e Costituzione.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  Tonguessy
20 Marzo 2021 15:14

Abbi fede. E tienti pronto a tutto!

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  Tonguessy
20 Marzo 2021 15:14

Abbi fede. E tienti pronto a tutto!

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Tonguessy
20 Marzo 2021 17:32

Oggi sono passato da piazza Santa Maria Novella a Firenze dove era stata organizzata una manifestazione per la giornata mondiale della libertà e democrazia… c’erano presenti più forze dell’ordine (2 camionette di polizia e una di Carabinieri) che manifestanti.

JannaK783
Risposta al commento di  Holodoc
20 Marzo 2021 18:06

questo è molto grave

Maurizio
Maurizio
Risposta al commento di  Tonguessy
20 Marzo 2021 17:45

Se non fossimo un 80% almeno di beoti potrebbero avere tutti i mezzi che vogliono

segretius
segretius
20 Marzo 2021 16:50

Pamio è in crisi mistica…

ida1890
ida1890
20 Marzo 2021 17:15

La sensazione che ormai si sta diffondendo è che questa situazione non finirà mai più. La corsa ad acchiappare la carota che ci è davanti sta per dare spazio alla rassegnazione. La gente non è completamente idiota, capisce che è una rincorsa inutile, si arrende. Specialmente l’Italiano che ha nella sua storia molte più rese che vittorie. Tutto proseguirà per assuefazione fino alla morte vera che forse può essere vista con un occhio meno impaurito di quando c’era la libertà. In fondo era così anche per gli schiavi.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  ida1890
20 Marzo 2021 17:43

In altri paesi (ad es. Gran Bretagna e Olanda) le piazze sono piene di gente che protesta al grido di “libertà” e “abbasso la dittatura”. Noi italiani siamo tramortiti.

Da RadioSavana

Video da Londra:

https://twitter.com/RadioSavana/status/1373318523934666752

Da Amsterdam:

https://twitter.com/RadioSavana/status/1373281214912737282

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Holodoc
20 Marzo 2021 19:55

https://youtu.be/2f3BIewzsxE

Video da Kassel, Germany.
80% del corteo in 40 minuti.

JannaK783
Risposta al commento di  ida1890
20 Marzo 2021 18:16

a mio modesto parere questa farsa avrebbe dovuto aprire gli occhi su quanto non andasse anche prima, mi sono sempre chiesta perché un lavapiatti fino agli anni 80 poteva almeno prendersi una casa in affitto e pagare tutte le utenze in serenità, mentre l’addetto alla stessa mansione oggi è precario (come tutti quelli che hanno cominciato a lavorare dal 2000 in poi) e con il suo lavoro non ci si paga nemmeno le sigarette. Lo stesso vale per operai, impiegati, e udite udite, anche per i piccoli imprenditori che prima erano considerati borghesi snob. Chi ha visto e subito la transizione, può almeno obiettare su un forum: ma abbiamo giovani la cui forma mentis è che il lavoro è precario e sottopagato a priori, così come avremo bambini (che cresceranno) convinti a priori che la vita sia fatta di mascherine e distanziamento sociale, che aumenta progressivamente di metro in metro

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  JannaK783
21 Marzo 2021 7:47

Amen, io lo andavo dicendo da 10 anni qui, che noi non ‘boomer’ eravamo già schiavi da almeno 30 anni ma tutti i pensionati qui – presi a filosofare e sbrodolare puntini di sospensione – si son sempre risentiti. Solo adesso qualcuno si sveglia ma non certo perché gli interessa la vita di figli e nipoti, ma perché teme per la sua pensioncina e la seconda o terza casa

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Bertozzi
21 Marzo 2021 7:54

Già nel 1990 si sapeva che saremmo stati più poveri della generazione precedente, ma c’era sempre la speranza che le cose potessero cambiare, ma adesso il dubbio è svanito.

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  Holodoc
21 Marzo 2021 8:10

Più poveri non vuol dire prendere 1000 e doverne dare 500 per un letto a un vecchio ricco. La sproporzione di ricchezza e possibilità e la differente prospettiva di vita fra chi è nato negli anni 40/50 e chi tra il 70 e il 90 è andata via via degenerando, ma i primi , che hanno sempre detenuto il potere non hanno mai mosso un dito se non per aumentare questo divario. Si sono venduti tutto e, come ho sempre detto, dopo di loro il diluvio, sono la diga della storia e non c’è da stupirsi sul fatto che ora che sono 80/90enni e se ne devono andare si portino con sé anche tutti gli altri, non è un caso che si sia arrivati a usare i bambini come cavie, l’ho sempre detto, si son venduti figli e nipoti e adesso devono stare muti e crepare sotto la loro retorica da venduti. A loro dobbiamo questo mondo privo di spirito e anima. Il diavolo li ha tentati e loro ci sono caduti con tutte le scarpe, e si sono portati dietro tutti. Draghi, classe 47, Biden classe ?, E monti e letta (il vecchio) Mattarella e la segre, questa gente… Leggi tutto »

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Bertozzi
21 Marzo 2021 11:37

Hai perfettamente ragione. I loro nonni si sarebbero tolti il pane di bocca per aiutarli, loro preferiscono far sprecare ai loro nipoti i migliori anni per campare un anno in più.

Annibal61
Annibal61
Risposta al commento di  ida1890
20 Marzo 2021 18:27

Non si capisce quando il popolo italiano sia stato arrendevole. L’ 8 settembre ’43 si arresero Badoglio e i Savoia, mica l’ esercito…l’ Esercito fu abbandonato, lasciato senza ordini nei campi di battaglia. BRAVISSIMI furono gli italiani che riuscirono a cavarsela nonostante l’ abbandono dei maiali romani. Altro che arrendevoli.

Annibal61
Annibal61
Risposta al commento di  ida1890
20 Marzo 2021 18:27

Non si capisce quando il popolo italiano sia stato arrendevole. L’ 8 settembre ’43 si arresero Badoglio e i Savoia, mica l’ esercito…l’ Esercito fu abbandonato, lasciato senza ordini nei campi di battaglia. BRAVISSIMI furono gli italiani che riuscirono a cavarsela nonostante l’ abbandono dei maiali romani. Altro che arrendevoli.

JannaK783
Risposta al commento di  Annibal61
20 Marzo 2021 18:50

il cosiddetto popolo italiano di allora non è lo stesso di oggi, volendo anche solo immaginare uno scenario: pensa a un lockdown negli anni ’70 come sarebbe finito. Io inorridisco per il fatto che i giovani a cui è stato impedito vivere e studiare non abbiano fatto nulla. Andiamo indietro? ma io qui non c’ero, a differenza dell’ipotetico scenario sopra: sedicenni che al grido di “avanti Savoia” andavano avanti

Siber Massai
Siber Massai
Risposta al commento di  ida1890
20 Marzo 2021 18:53

Quali rese ?

gix
gix
Risposta al commento di  ida1890
21 Marzo 2021 4:29

L’Italiano ormai sa, perchè lo ha imparato nei secoli, che non può affidarsi ai propri governanti, e forse nemmeno ai propri simili, dei quali conosce bene i pregi e i difetti, essendo uno di loro. L’errore che continua a fare da secoli, è che pensa di risolvere (forse furbescamente e presuntuosamente) raccomandandosi ai superiori ultraterreni, assecondando così (e quindi accettando) la constatazione che tutto ciò che accade è colpa sua, posto che c’è sempre qualcuno che glielo ricorda.

Cangrande65
Cangrande65
20 Marzo 2021 17:58

È evidente fin dall’inizio della Truffa (per chi ha la mente libera da schemi indotti e precostituiti) che tutto questo è un RITUALE NERO.

Gli scopi, Great Reset, controllo, impoverimento, sottomissione, strage fisica degli europei, sono molteplici.

Ma il MEZZO è pura magia nera.

Con la classica “inversione” satanista dei simboli e del “reale”.
Del bene con il male, la verità con la menzogna. Il vaccino o il disinfettante al posto dell’acqua santa.

Per “loro” il vaccino è fondamentale.

La manipolazione del DNA è una sfida a Dio.
E le cellule dei feti abortiti, tenuto conto che l’aborto è il più grande peccato contro Dio e lo Spirito Santo è, per semplificare moltissimo, come “assumere una messa nera” dentro di sé.
E se non si muore o si resta offesi subito, in ogni caso l’anima è perduta.

Scettici ? Sembro un bigotto ?
Frega niente.

A “loro” non interessa se il pecorame non ci crede. Anzi…è meglio.

“Loro”, invece, ci credono. Eccome se ci credono.

danone
danone
Risposta al commento di  Cangrande65
20 Marzo 2021 18:18

Il vaccino dell’Astrazeneca introduce nella cellula un pezzo di DNA (due eliche), che si può innestare nel nostro DNA, e nessuno può sapere oggi, cosa produrrà a medio-lungo termine. E’ presumibile che produca danni genici, trasmissibili anche alle generazioni successive. E lo stanno sperimentando in massa su di noi. Più chiaro di così.

Antonio Posta
Antonio Posta
Risposta al commento di  danone
20 Marzo 2021 19:19

E’ da molto che mi frulla in testa questa idea.Un discepolo,un ermetista esperto,potrebbe annullare solo con la forza del pensiero,i nefasti effetti del veleno inoculatogli.Purtroppo e’ la massa che e’ perduta.Comunque non disperiamo ancora.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Cangrande65
20 Marzo 2021 19:20

Altro che bigotto, bisogna avere il prosciutto sugli occhi per non vedere.

Oggi pomeriggio sono passato dalla chiesa della SS Annunziata a Firenze per vedere il tabernacolo della Madonna più cara ai fiorentini da poco restaurato.

Entrando in chiesa non trovi più l’aquasantiera ma il dispenser di disinfettante. PIÙ CHIARO DI COSÌ!!!

– disinfettante = nuova acqua santa

– vaccino = nuova eucarestia

– medici = nuovi sacerdoti

– virologi = nuovi profeti

– filantropi = nuovi santi

– scientismo = nuova fede

danone
danone
Risposta al commento di  Holodoc
20 Marzo 2021 19:46

Interessanti queste associazioni che hai fatto.
Mi hanno suscitato questa associazione, che ha doppia valenza.

il virus = la colpa – il peccato

..per noi
la colpa = la malattia

..per gli organizzatori
la colpa = la menzogna

Ricordo vagamente di aver letto che in qualche profezia veniva detto che nei tempi della grande tribolazione, ci sarebbero stati scenari sempre più polarizzati, con una più netta separazione-distinzione-visibilità fra le forze positive (cercatrici di verità?), da una parte e quelle negative (sostenitrici della grande menzogna), dall’altra.
Direi che ci siamo.

oriundo2006
oriundo2006
Risposta al commento di  danone
21 Marzo 2021 3:14

Il problema è che nell’ epoca infausta che viviamo la polarità bene-male è rovesciata: come dunque riconoscere e separare correttamente i due poli ? La gran massa si fida ciecamente di ciò che gli è fatto credere come cosa buona e giusta. Certo, viene da pensare che anche nell’antichità è stato così: la sostituzione del paganesimo con il cristianesimo ( o poi con l’ islam ) è avvenuta proprio su queste basi…e la pestilenza terribile del III secolo ha provveduto a dare una ‘spintarella’ a favore del nuovo credo, credo che univa ‘spezzoni’ del sapere esoterico antico in una nuova forma. Come oggi. E chi si oppose venne prima dileggiato e poi eliminato: di gnostici, di filosofi pagani anche se non anticristiani, delle tante conquiste scientifiche dell’epoca, del merito delle loro prese di posizione, nulla sappiamo tranne, ma non sempre, di qualche nome sparso negli scritti degli apostoli del nuovo credo, fanatico e lucidamente assassino come nel caso di Ipazia. La mano è sempre la stessa, la damnatio memoriae anche, l’ intolleranza di fronte a ciò che loro si oppone pure…è giusto dunque da parte dei cattolici che sono presenti quì accorgersi di questa ‘messa nera’ ma sarebbe anche giusto… Leggi tutto »

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  danone
21 Marzo 2021 6:26

Riguardo alla profezia, posso dire che è proprio così. Ma non è detto che sia un male, anzi. Certo all’inizio è doloroso, e tocca essere cauti ed astuti, ma forse tutto questo ha un senso profondo.
Comunque questa separazione era in atto, almeno per chi sapeva vedere oltre, anche decenni fa (o anche molto prima, come dice Oriundo sopra). Ora è solo più evidente e demarcata. E’ imposta una scelta. Questa scelta determinerà le sorti dell’umanità.
Ricordo che nell’apocalisse di Giovanni la battaglia finale non avviene tra le forze del “male” e le forze del “bene”. Ma avviene tra le forze del “male” e le forze di coloro che avevano seguito il “male” ma poi si erano in un certo senso redenti.
I giusti (simbolicamente 144000) se ne erano già andati via. Rapiti dal potere divino.
Devo dire che a questa parte ci credo poco, seppur mi piacerebbe tanto, e quindi ci tocca soffrire ed anche molto credo.
Ma essere sempre fedeli al Principio, è l’unica cosa per cui vale veramente la pena di vivere.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  danone
21 Marzo 2021 7:49

Il contagio = il nuovo Peccato

l’isolamento sociale = la nuova espiazione

Da aggiungere alla lista dei dogmi della Neo Religione me compilata nel commento precedente.

Cangrande65
Cangrande65
Risposta al commento di  Holodoc
20 Marzo 2021 19:52

Molto vero e interessante.
Per “loro” il rovesciamento dei simboli e valori è un’ossessione necessaria.
La dissoluzione è una missione per conto del loro capo “simia dei”.
È più forte di loro.

oriundo2006
oriundo2006
Risposta al commento di  Holodoc
21 Marzo 2021 3:26

Manca solo il ‘dio’ che discende dai cieli con molta maestà e gloria. Ci saremo fra poco ?

Annibal61
Annibal61
20 Marzo 2021 18:32

Secondo me questo secondo lookdown a cavallo della Sacra Pasqua non è venuto a caso. E’ la seconda volta che questa festività viene di fatto soppressa!? Ormai è chiaro che le bestie sataniche che ci governano vogliono smantellare l’ individuo togliendogli i punti di riferimento come la Famiglia, il Lavoro, l’ Istruzione, la Sessualità e la Religione. A noi povero popolo non resta che avere fede, aiutare il prossimo e pregare l’ Arcangelo Michele che ci venga in soccorso per aiutarci ad uccidere la Bestia.

Cangrande65
Cangrande65
Risposta al commento di  Annibal61
20 Marzo 2021 18:42

Esatto.
Non per niente, “loro”, tramite il massone cardinal Bugnini, hanno provveduto ad eliminare la preghiera a san Michele Arcangelo, contro il demonio, che si recitava alla fine della messa per espresso ordine di Leone XIII.

oriundo2006
oriundo2006
Risposta al commento di  Cangrande65
21 Marzo 2021 3:46

Interessante. Fa il paio con analoghe ma più antiche modifiche a certe preghiere ebraiche ( Kol Nidre se non vado errato ).

giovanni cordioli
giovanni cordioli
Risposta al commento di  Annibal61
20 Marzo 2021 18:44

io prego il grande Mazinga invece.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Annibal61
20 Marzo 2021 19:27

“Ora, dal tempo in cui sarà abolito il sacrificio quotidiano e sarà
eretto l’abominio della desolazione, ci saranno milleduecentonovanta
giorni. Beato chi aspetterà con pazienza e giungerà a
milletrecentotrentacinque giorni. “

Daniele 12

Se, tanto per fantasticare, prendiamo come data dell’abolizione del sacrificio quotidiano quella della sospensione della messa, cioè marzo 2020… l’abominio della desolazione sembrerebbe (guerra?) previsto per l’estate del 2023… e dovrebbe durare 45 giorni passati i quali l’Anticristo sarà sconfitto.

Cangrande65
Cangrande65
Risposta al commento di  Holodoc
20 Marzo 2021 19:47

Credo che sarà così.
Tempo fa ero scettico.
Poi, col tempo, studiando, verificando e percependo gli avvenimenti “di istinto”, credo che sia tutto vero.
Le profezie bibliche sono pressoché corrette.

P.s.: E per gli scettici a priori, in questo ultimo anno, ho verificato che i covidioti più spinti, sono quelli che si definiscono atei.

Chi non crede in niente, finisce col credere a tutto…

Vlad
Vlad
Risposta al commento di  Cangrande65
21 Marzo 2021 18:13

Che i covidioti più spinti siano gli atei non mi sembra proprio…tra i più ferventi, mentecatti e luridi seguaci di questa idiozia buonista, ho visto intere schiere di adepti del terzo settore….forse per chi è già abituato a credere senza farsi troppe domande tutto ciò risulta d’abitudine

Cangrande65
Cangrande65
Risposta al commento di  Vlad
21 Marzo 2021 18:52

È una mia semplice esperienza personale, verificata più e più volte in quest’ultimo anno.

Vlad
Vlad
Risposta al commento di  Cangrande65
22 Marzo 2021 6:37

Capisco, io ho avuto esperienza esattamente opposta. Ho avuto modo di verificare più e più volte che i più esaltati in merito a questa immane vaccata sono personale operante nel terzo settore, volontari vari, aderenti ad associazioni varie….e molte di queste sono di stampo cattolico. Esperienza personale

JannaK783
20 Marzo 2021 18:02

Cancellare le feste religiose, abbattere le statue, prendersela con i simboli e con il linguaggio: possono permettersi di farlo solo dopo aver inculcato il materialismo. E si badi bene che l’alternativa al materialismo non è la religione vissuta dogmaticamente, ma la spiritualità: anche un ateo trova la sua parte spirituale nell’autocoscienza, per fare l’esempio più estremo, oppure nella contemplazione della natura, o fissando il soffitto dopo una sonora sbronza, o anche “solo” nell’innamoramento. A Novembre ci era stato detto di accettare le restrizioni per salvare il Natale, cosa che poi è stata disattesa perché il Natale è stato passato in lockdown con il beneficio della messa anticipata (per chi ci va) e un ingarbuglio cosmico sui parenti da poter ricevere (o da cui andare). A gennaio, un noto virologo televisivo ha detto che “i contagi aumentano per le libertà che ci siamo presi a Natale”. Quali libertà, dato che eravamo in lockdown? Faranno la stessa cosa per Pasqua, per il primo Maggio, per Ferragosto: ad ogni festività corrispondono due mesi di restrizioni in crescendo, e poi l’accusa post festività di aver fatto comunque crescere i contagi: basta solo l’idea di festeggiare qualcosa, anche se stai da solo in una casa… Leggi tutto »

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  JannaK783
20 Marzo 2021 19:23

Non a caso in Vaticano siede un papa (minuscolo) che di spirituale non ha niente, è solo un frontman anche poco motivato.

oriundo2006
oriundo2006
Risposta al commento di  Holodoc
21 Marzo 2021 3:24

Per il maligno non conta certo la ‘spiritualità’. conta l’ obbedienza al suo volere: quel suo volere come indica il ‘padre nostro’.

ITALIA ENSEÑA
ITALIA ENSEÑA
20 Marzo 2021 21:24

Gli italiani sono schiavi per natura.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  ITALIA ENSEÑA
21 Marzo 2021 12:07

E ipocondriaci. Mica a caso la pantomima globale è iniziata da qui…

Mary Jones
Mary Jones
21 Marzo 2021 2:22

metto qui la voce di un giornalista tedesco della rivista online Rubikon. Una voce tutt’altro che ottimista, ma chiarificatrice, su quello sta avvenendo nei media alternativi al mainstream in Germania, in questo periodo di sospensione dei diritti democratici. Come memento sui tempi duri che si avvicinano, anzi che sono già qui, per la libertà di parola, ma anche per conoscere altre voci alternative… Lo scrittore John Steppling prevede che l’elite, per salvare la faccia, probabilmente farà marcia indietro e ci concederà alcune libertà che aveva sospeso, questo giornalista tedesco sembra invece molto pessimista. Qui è il link, in tedesco: https://neue-debatte.com/2021/03/13/die-zukunft-beginnt-jetzt/?fbclid=IwAR273fs0zSX0rIezMgCbuaLuOkbmElcYWOcXXhEc_PcjVk8p2qMztcSoH9k Il futuro inizia adesso! di Jens Wernicke Cari lettori, nella mia giovinezza c’era un detto: “Se sembra un gatto, si comporta come un gatto e fa le fusa come un gatto, allora è proprio un gatto.” Oggi dovrebbe suonare più o meno così: “Se odora di fascismo, si comporta come il fascismo e argomenta come il fascismo, allora probabilmente è proprio fascismo”. Nello specifico: ora si può vedere come certo che l’intera “follia del Coronavirus” serve solo come copertura per la ristrutturazione globale di stati e società, al termine della quale la maggioranza della popolazione mondiale si troverà permanentemente privata… Leggi tutto »

oriundo2006
oriundo2006
Risposta al commento di  Mary Jones
21 Marzo 2021 3:55

Sempre con sto caxxo di fascismo come ‘exemplum’ di male assoluto. Qui è invece il suo pseudo-nemico, in uno dei suoi travestimenti preferiti, quello della parte sinistra … molto democratico del resto accanirsi contro chi non si può difendere. E non è appunto dalla ‘democrazia’ che provengono le follie di ieri e di oggi ? Dunque, se si volesse davvero esser coerenti, dovremmo bandirla…forse a vantaggio di una cosa, l’ unica che resta: l’ ‘antipolitica’ piena, totale e assoluta, ovvero il rifiuto di farsi comandare alcunche da chichessia.
La cosa che Wernicke pare non accorgersi appieno è che le parole, i termini oggi hanno perduto di significato, sono metastatizzati in un ‘cloud’ in cui una cosa ed il suo contrario sono unificati, resi identici in quanto entrambi servono al Grande Reset, il grande piano ‘moderno’, in quanto quello antico ( ‘protocollare’ ) ha avuto uno stop. Ma entrambi vivono appunto sul ‘comando’ esercitato su milioni di esseri ‘semivocalis’.

Vlad
Vlad
21 Marzo 2021 6:11

Non mi sembra che, come dice l’articolo, abbiamo “accettato tutto”, mi sembra al contrario che la gente inizi (giustamente) a sbattersene beatamente di tutte ste stronzate. Riporto ciò che ho scritto anche da un’altra parte:

“Dato che, almeno per il momento, non ho intenzione di sporcarmi con
qualcosa di peggio della merda schiacciando qualche parassita (anche se
andrebbe fatto), mi comporto tranquillamente come ho sempre
fatto…ovvero esattamente come facevo prima di questa enorme stronzata,
cercando al contempo di spingere più gente possibile a fare lo stesso.
Ieri, Giovedì 18, assieme a quattro amici abbiamo fatto giretto a
Montecarlo. Rigorosamente tutti senza autocertificazioni di sorta.
Partiti da Milano, a parte lo stato disastroso delle autostrade liguri
degne del quarto mondo, dove ti fanno pagare per viaggiare a corsia
unica all’interno di un cantiere, NON ABBIAMO VISTO MEZZA PATTUGLIA!!
Nemmeno al ritorno alla sera! Non c’era un’anima!! Altro che immagini di
pattuglie che fermano a tappeto e controllano tutti…non c’era proprio
un cazzo di nessuno….meno che in periodi “normali”. E se proprio vi
fanno la multa, capirai che tragedia, non pagatela, non sono sanzioni
legali. Vivete gente, che sta stronzata esiste solo in tivvù e su
internet, spenti quelli finisce tutto”

Annibal61
Annibal61
Risposta al commento di  Vlad
21 Marzo 2021 11:59

Esatto, dopo la mezzanotte non c’ è più nessuno in giro. Nemmeno una pattuglia. Mi sa che han finito i danè.

Vlad
Vlad
Risposta al commento di  Annibal61
21 Marzo 2021 15:26

No no…nemmeno di giorno, non solo dopo la mezzanotte. Siamo partiti da Milano centro alle 11:30 e siamo tornati alla sera verso le 23