Home / ComeDonChisciotte / NEW ORLEANS: LA STRATEGIA PER IL GOVERNO MONDIALE

NEW ORLEANS: LA STRATEGIA PER IL GOVERNO MONDIALE

DI HENRY MAKOW

Tre delle peggiori catastrofi nella storia americana sono avvenute durante l’amministrazione di George W. Bush. E’ forse una coincidenza?

Le sciagure in questione sono l’undici settembre, la guerra in Iraq e la distruzione di New Orleans.

L’obiettivo è quello di scioccare, umiliare e demoralizzare gli americani così accetteranno la perdita della sovranità sulla propria nazione. Lo strumento dei banchieri Illuminati, il Consiglio per le Relazioni con l’Estero (CFR), sta spingendo per un’”alleanza economica” fra Canada, Messico e Stati Uniti da realizzare entro il 2010. Questo è solo il primo passo nel piano a lungo termine degli Illuminati per imporre al mondo la loro dittatura.

Come ben sapete, George W. Bush è uno dei membri delle più antiche sezioni degli Illuminati, The Skull and Bones Society.

Ad insaputa degli americani, gli Stati Uniti appartengono agli Illuminati, una società satanica segreta che controlla la massoneria. Il loro simbolo, la piramide e l’occhio che tutto vede, è disegnato sulla banconota da un dollaro. Così il loro anniversario è il 1 maggio del 1776 e non il 4 luglio come pensa la gente. Il simbolo fu apposto sul dollaro da Frankie Delano Roosvelt, massone di 32esimo grado. La maggior parte dei presidenti americani, dei deputati e dei leader del congresso sono massoni e/ o membri del CFR.

Alcuni banchieri stranieri finanziano gli Illuminati e ci controllano attraverso il loro monopolio sul credito. Il nostro denaro è prodotto nella forma di un debito che il governo deve loro, più gli interessi. Ai contribuenti viene sottratta una cifra pari a 140.000 dollari per ogni uomo, donna o bambino. Gli americani vengono preparati ad un carcere per debitori – il Nuovo Ordine Mondiale.

Mi rendo conto che ciò possa apparire strano ai non iniziati. Tuttavia la storia può essere compresa nei termini di un elite onnipotente, che ha base nella città di Londra e che mira attivamente alla degradazione ed all’asservimento dell’umanità attraverso “la rivoluzione”, la guerra, le malattie, la fame, la depressione ed ora i disastri “naturali”.

NEW ORLEANS

Io non so come gli argini siano stati sabotati ma so benissimo che ciò corrisponde perfettamente ai piani degli Illuminati. (Analogamente non sapevo come il piano di JFK junior fosse stato sabotatofino a poco tempo fa).

La settimana scorsa ho scritto un commento su come un esibizione di esseri umani allo zoo di Londra porti le persone a pensare a se stesse come animali. Dopo l’uragano, il Drudge Report si riferiva ai residenti di New Orleans con questo titolo di testa : “Intrappolati come animali”.

Tutto sembra progettato per defraudare gli americani del loro senso del diritto e della fiducia in se stessi, nel loro paese e nel loro governo.

Sono sicuro che avrete notato come i media abbiano enfatizzato i paragoni fra le conseguenze della devastazione e “un paese del terzo mondo”. Queste scene “ricordano i campi profughi in Somalia o in Iraq” continuavano a ripetere i cronisti.

Durante un’emergenza la velocità dei soccorsi è fondamentale. Come ben sapete invece gli aiuti sono pervenuti molto lentamente. Migliaia di persone erano state inondate, arenate, erano affamate e in cattive condizioni fisiche. C’erano molti elicotteri ma insolitamente poche scialuppe di salvataggio che avrebbero potuto fare la differenza.

Sarebbero stati piazzati dei provocatori per sparare ai soccorritori: il Luogotenente Comandante della Guardia Costiera ha dichiarato: “ C’è gente che si mette a sparare in aria verso la polizia e gli elicotteri – dicendo loro – “fareste meglio ad andare a prendere la mia famiglia”.

Perché mai qualcuno dovrebbe sparare ad eventuali soccorritori? Questi provocatori hanno causato la sospensione dei soccorsi ed hanno fornito la giustificazione per applicare la legge marziale.

Il Governatore Kathleen Blanco li ha definiti “banditi” e li ha minacciati pubblicamente: “Centinaia di soldati della National Guard, temprati dai campi di battaglia in Iraq, sono sbarcati a New Orleans”.

“Hanno M-16 e sono serrati e carichi” ha affermato la Blanco, proseguendo “Questi soldati sanno come sparare e uccidere e sono più che disposti a farlo, e io mi aspetto che lo facciano”.

Così una tragedia è stata trasformata in un banco di prova per la legge marziale.

Il mio corrispondente da Houston scrive: ”Gli abitanti di Houston con cui ho parlato sono preoccupati che i saccheggi si possano spostare qui e che li colpiscano personalmente. La gente sta serrando le proprie case sempre più strettamente ed io ho almeno una persona affermare ‘Ho la mia Smith and Wesson 44 nel portabagagli’. Gli americani ottusi sono pronti a chiedere la legge marziale.”

Poi continua:”Ecco la mia prossima previsione: gli episodi di furti, saccheggi, sparatorie ed incendi dolosi accadranno anche a Houston ed Atlanta. I media li attribuiranno ai profughi di New Orleans e l’ordine di “sparare per uccidere” sarà esteso a tutti i corpi di polizia di queste città se non saranno addirittura accompagnati dall’arrivo di Truppe (d’assalto) Federali”.

I saccheggi avrebbero potuto essere limitati da una pronte risposta da parte dei soccorsi. Gli americani giustamente si aspettano di essere protetti nei momenti di emergenza. Ma persino membri della polizia locale sono stati visti darsi al saccheggio o semplicemente smettere di collaborare.

“Essi dimostrano che, avendo perso tutto, non reputavano valesse la pena di ritornare a farsi sparare dai saccheggiatori e perdere così anche la propria vita” ha affermato il colonnello Henry Whitehorn.

Sia che si tratti dell’Iraq (una guerra infondata che l’America è destinata a perdere), dell’11 settembre o di New Orleans gli americani sono costantemente ingannati, abbandonati, umiliati e persino uccisi dai propri leader politici.

Tutto ciò non è un caso. E’ solo la parte di un inesorabile processo di demoralizzazione progettato per far loro accettare il governo mondiale.

Hollywood gioca un ruolo importante in questo spietato attacco alla psiche degli americani. Le scene di New Orleans assomigliano a quelle del film “Day After Tomorrow” dove la nazione si copre di ghiaccio e gli americani si precipitano verso la frontiera messicana implorando asilo.

CONCLUSIONI

Le guerre, le crisi economiche e i disastri “naturali” continueranno fino a quando i banchieri stranieri controlleranno le finanze americane e con esse le sue istituzioni politiche e culturali.

Questi soggetti hanno bisogno di rovinarci, umiliarci e demoralizzarci così noi accetteremo il loro governo mondiale. Devono sottometterci perchè altrimenti noi rinnegheremo il debito ovvero il (credito in) denaro che hanno creato dal nulla.

Ci indeboliscono corrompendoci. La borsa tiene milioni di persone concentrate sul denaro mentre i media ci bombardano di sesso, violenza, ingegneria sociale e propaganda.

L’America protesta vigorosamente per liberarsi dal “male organizzato” che si nasconde nel suo interno.

Che cosa possiamo fare? Dobbiamo rifiutare di essere umiliati e demoralizzati. Facciamo un ulteriore sforzo per esser gentili ed incoraggianti e per comportarci gli uni con gli altri come fratelli e sorelle.

Nulla irrita di più gli Illuminati che l’ammonimento di Gesù “Ama il tuo prossimo”.

Fonte: http://www.thetruthseeker.co.uk/
Link: http://www.thetruthseeker.co.uk/article.asp?ID=3552
2.09.05

Tradotto per www.comedonchisciotte.org da SIXTEEN AGAIN

Pubblicato da Olimpia

  • giorgiovitali

    Non potrebbe essere diversamente. Chi di apocalisse ferisce, di apocalisse perisce. Giorgio Vitali

  • Zret

    Sulla diagnosi concordo; la terapia mi sembra un po’ utopica, almeno così come è suggerita.
    Sarebbe necessaria prima una presa di coscienza.