Muore 2 giorni dopo essere stata vaccinata contro il Covid-19 un’assistente dell’Istituto Portoghese di Oncologia

Erica Franco – DNoticias.pt – 3 gennaio 2021

 

L’istituzione precisa che non era stata riscontrata alcuna reazione avversa al vaccino

 

Un’assistente in servizio presso l’Istituto Portoghese di Oncologia di Porto, che il 30 dicembre scorso si era sottoposta a vaccinazione contro il Covid-19, è morta improvvisamente il 1° gennaio. La notizia, diffusa dai media nazionali, riporta che non era stato notato alcun “effetto indesiderato” del vaccino, né al momento della somministrazione né nei giorni successivi.

In merito all’improvvisa morte di un’assistente dell’IPO di Porto, il 1° gennaio 2021, il Consiglio di Amministrazione conferma l’accaduto, che ha profondamente colpito tutto l’IPO di Porto e rivolge alla famiglia e agli amici le più sentite condoglianze, ”, come riportato in una dichiarazione dell’IPO citata da JN.

L’istituzione sottolinea che le cause di morte dell’assistente sono ancora da accertare e che saranno determinate in sede di autopsia.

“L’accertamento della causa del decesso seguirà le procedure abituali in queste circostanze.”

La donna, 41 anni, era residente a Maia e lavorava nel servizio di pediatria. Era uno dei 538 operatori sanitari dell’IPO di Porto che avevano ricevuto il vaccino contro il Covid-19.

Link: https://www.dnoticias.pt/2021/1/3/245103-auxiliar-do-ipo-morre-apos-ser-vacinada-contra-a-covid-19/

Traduzione di Arrigo de Angeli per ComeDonChisciotte

 

 

I commenti sono chiusi.