Lavoro su piattaforma e diritti: quali orizzonti di lotta? – Intervista a Angelo Junior Avelli – Deliverance Milano

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Prospettive di Classe 2.0 – Csepi Intervista Angelo Junior Avelli – Deliverance Milano (puntata #5)

Di  Gianluca Graziadio e Letizia Lanzi con la partecipazione di Nadia Garbellini.

Quinta puntata del ciclo Prospettive di Classe 2.0 dedicata al mondo dei riders, lavoratori portati alla ribalta dalla pandemia, che ha messo in luce l’importanza del loro servizio, ma che da anni lottano per vedere riconosciuti diritti fondamentali, a partire dalla contrattualizzazione quali lavoratori subordinati.

CSEPI ha intervistato Angelo Junior Avelli, attivista di Deliverance Milano e membro nazionale di Rider x i Diritti, con la partecipazione della Dott.sa Nadia Garbellini, docente di Economia Politica all’Università Milano Bicocca, si sono affrontate le criticità legate al lavoro su piattaforma, le condizioni attuali dei lavoratori della gig economy e le prospettive di un conflitto crescente.

Dal lavoro a cottimo alle proteste organizzate, dalla uberizzazione agli accordi frutto di concertazione, primi passi di un percorso però ancora molto lungo e incerto, che non può prescindere innanzitutto dalla consapevolezza del lavoratore e che poi necessita di organizzazione della lotta, supporto delle forze sindacali e infine di una presa di coscienza del consumatore.

L’augurio è che dopo aver visionato l’intervista, la prossima volta che un rider suonerà al campanello con una pizza fumante o un kebab in mano, qualcuno si chieda a quali condizioni ha eseguito la consegna e quale potrà essere la sua retribuzione!

Buona visione!

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
10 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
10
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x