Home / ComeDonChisciotte / Lascio Comedonchisciotte (e questa volta definitivamente)

Lascio Comedonchisciotte (e questa volta definitivamente)

DI DAVIDE

comedonchisciotte.org

C’è poco altro da aggiungere al post dell’aprile 2016 dove informavo che avrei lasciato comedonchisciotte.

Tre anni fa scrivevo:

“Sono passati più di 10 anni da quando ho iniziato a gestire comedonchisciotte. Tranne che per brevissimi periodi ho dovuto accollarmi da solo il 90% di tutto il lavoro del sito. Mi dispiace ma sono logorato e non ci sono più le condizioni necessarie per poter continuare con passione, entusiasmo e serenità.

Il mio tempo qui si è esaurito.

Ringrazio TUTTI I TRADUTTORI, tantissimi, che si sono avvicendati in questi anni.

E’ soprattutto grazie a loro che comedonchisciotte è stato ed è ancora oggi uno dei siti di “controinformazione” più letti in rete.

Ringrazio Truman, un grande amico che mi ha supportato e sopportato sempre, e senza il quale, questo sito non sarebbe potuto essere, nel bene e nel male, quello che è stato”.

Ringrazio anche il nostro webmaster nonché moderatore dei commenti che in questi tre anni ha rimesso in piedi un  sito vecchio e disastrato e con passione ha dato un contributo essenziale.

Nei prossimi giorni valuteremo se qualcuno vorrà prendere il mio posto e continuare con comedonchisciotte oppure se il sito chiuderà definitivamente a marzo.

 

Grazie a tutti.

Davide/Tao

[email protected]

ps

Ho deciso di non fare la consueta raccolta fondi annuale in previsione del mio abbandono (il server è pagato fino ai primi giorni di marzo)

Pubblicato da Davide

Precedente Coronavirus, qualche cenno
Prossimo Coronavirus: riecco l’ennesima, perfetta epidemia di panico

81 Commenti

  1. Peccato Davide. E grazie per tutti questi anni. Credo che come hai aiutato me ne hai aiutati non pochi ad aprire gli occhi. È giusto che pensi a te stesso. Un abbraccio

  2. Mancherai molto, CDC è unico in Italia, grazie di tutto.

    Se poi ti dovesse bastare un periodo di riposo limitato … 🙂

  3. Se, putacaso, il sito chiuderà definitivamente a marzo ve ne assumerete, ce ne assumeremo la piena responsabilità! La trovo cosa oscena e repellente!!! Diteci cosa cazzo volete e vedremo di risolvere la questione!!! Porco xxx!!!

  4. “Non far sapere al mondo che sai ballare, o dovrai ballare tutta la vita.”

    Era una frase che, quando ero molto giovane, amava ripetere un vecchio mentore (che mi mise tra le mani Huxley).

  5. E io a chi romperò le scatole con i miei commenti?

    Grazie per tutti quello che hai fatto, sarà una perdita, per come la vedo io, incolmabile.

  6. Vincenzo Siesto da Pomigliano

    Peccato! Era dal 2001 che lo seguivo (l’anno dell’attacco alle Twin Tower): piccola isola di verità in un oceano di menzogne!!!
    Ma è una questione di insufficienza di fondi?

  7. Mi dispiace veramente. Sono utente di Cdc almeno dal 2007 e ho sempre cercato di commentare col contagocce. Ultimamente la sezione commenti era diventata un’aia piena di galletti. Buona vita futura e se hai bisogno di qualche cosa sarò ben lieto di mettermi a disposizione nei limiti delle mie capacità ed età.

  8. E come farà ora la “bestia”?

  9. chi ci farà adesso le trasfusioni di sangue… non puoi farci morire… è disumano.

  10. sembra quasi un’altro segno della fine dei tempi.

  11. Anche io sono un lettore di CdC da lunga data e mi dispiace veder chiudere il sito. Se c’è una qualche possibilità di mantenerlo in vita fatecelo sapere.

  12. Impegnativo… Immagino porta via un sacco di tempo… Speriamo qualcuno ti possa sostituire…

  13. Purtroppo siti come questo, a causa dei suoi contenuti liberi, non possono disporre delle risorse elargite da Open Society & c. a tutte le innumerevoli strutture ramificate di ONG, Onlus e no profit.
    Quindi è normale che senza un importante sostegno economico Davide si è dovuto accollare da solo quasi tutte le incombenze necessarie al funzionamento del sito.
    Purtroppo un altra battaglia vinta dal potere economico (e qualche sciocco ci batte pure le manine)…

  14. Grazie di tutto… ci mancherete !! 🙁

  15. Posso chiedere, se mi è consentito e naturalmente senza polemica, che senso ha avuto fare il restyling in vista di una chiusura così a stretto giro?

    Comunque capisco la stanchezza e la voglia ,dopo tanti anni, di dedicare tempo ad altro. Il sito mancherà molto se chiuderà.

  16. Grazie! Nel limite del possibile cerca chi possa continuare nel frattempo la ‘missione, perché di questo si tratta. Attendiamo il ritorno con fiducia.

  17. Per quanto mi riguarda il sito in questione non può chiedere… è un patrimonio di tutti .. di tutti noi che da anni ci abbeveriamo alla sua fonte. Non è solo per rispetto a chi ci ha messo anima e corpo come Davide o ai traduttori, ma anche a tutti noi che affolliamo avidi di commenti questo sottobosco unico nel suo genere. Capisco la stanchezza e la saturazione di Davide dopo tanti anni di onorata carriera, ma ci deve essere un modo per mantenere in vita questo carrozzone, non fosse altro che per non dargliela vinta a chi infesta le nostre vite con le menzogne del pensiero unico. Che Davide passi la mano per un pò ci sta… ma chiudere definitivamente il sito è fuori da ogni umana comprensione.

  18. io capisco benissimo Davide, ha motivato chiaramente la sua decisione. Ma per quale caspita di motivo il sito deve chiudere?? Lo gestisce qualcun altro e amen. Certe cose veramente non hanno senso. Su 60 milioni di persone non si trova nessuno. Mi spiace ma non ci credo. Piuttosto regalatelo a chi veramente in questo paese fa opposizione all’Europa criminale liberista.

  19. A me spiace ma rispetto le decisioni prese. Non è facile. Un sentito grazie a Davide, Truman, ai traduttori e moderatori. CDC mi mancherà.

  20. Radio radicale 14 milioni all’anno negli ultimi 11 anni e basterebbe 1 centesimo (140.000) di quell’immondo spreco per far funzionare questo sito.

    Puah

  21. Ti capisco Davide, sto nella tua situzione. 7 giorni la settimana e da anni, quindi un impegno non-stop. Finora non ho mollato. Ma ci ho pensato in certi momenti. In realtà non era una scelta, ma pochi resistono a lungo pare. E quindi si resta soli. Spero che le energie che hai donate ( e pochi sanno immaginare cosa vuol dire) trovano chi vorrà sostituirti. Lo spero davvero. Quindi chi dei collaboratori si sente di prendere il posto di Davide? Chi sente abbastanza importante il lavoro da volersi impegnare? GRAZIE DAVIDE! Eshin-Maia.

  22. Spero che si trovi chi continuerà il lavoro (potrebbe aiutare spendere qualche parola sulle abilità richieste per gestire CdC e una descrizione di quanto fai ogni giorno, Davide, per farsi un idea).

    CdC è un luogo di arricchimento e discussione che non dovrebbe andare perduto, c’è sempre meno spazio per chi vuole capire, ragionare e confrontarsi, in un mare di propaganda (di tutti i colori) lo spirito critico si nutre di siti come CdC (e sono pochi!).

    Capisco le motivazioni e in ogni caso grazie per tutto quanto hai fatto fino ad oggi !!!

  23. Commento relativamente da poco ma leggo CDC da circa 15 anni, per tutto questo tempo è stato un riferimento importante, centinaia di articoli interessanti sui più vari argomenti, altrettanti commenti degli utenti di pari valore, grande apertura mentale…qui ho imparato davvero molto e ringrazio te e il tuo staff di collaboratori per questo lavoro eccezionale, spero ci ripenserai perché la stanchezza può passare e le energie tornare anche dopo 20 anni di battaglie, in caso contrario non posso che augurarti buona fortuna per tutto ciò che verrà…

  24. Mi dispiacerebbe veramente molto se questo sito chiudesse, è uno dei pochi leggibili tra quelli in circolazione.
    Nel caso fosse possibile fare qualcosa a partire da noi frequentatori abituali parliamone e forse troveremo una soluzione.
    un sincero ringraziamento per lo sforzo profuso in questi anni.

  25. Davide, se la memoria mi funziona mi ricordo qualche frase di un Davide molto schivo, che faceva un altro mestiere e curava un blog, a “La zanzara” dei primi tempi, ho sempre pensato fossi tu. Chissà che anno era.

  26. Accolgo quest’annuncio nefasto con grandissimo dispiacere, ma comprendo le tue ragioni e ti auguro ogni bene futuro.
    Mi resta il rimpianto di non averti conosciuto personalmente, il tuo impegno esemplare ti qualifica uomo fra tanti quaquaraquà.
    Ad maiora!

  27. Dispiace anche a me, che tral’altro son entrato da poco!

  28. Grazie, grazie, grazie di cuore per tutti questi anni di lavoro importantissimo per tanti.

  29. Dispiace molto anche a me, anche se ultimamente lo osservavo da sempre più lontano per via dell’aria irrespirabile che negli ultimi due anni si è propagata a tal punto da “ammorbare” sempre più la discussione.

    p.s. spero almeno che l’archivio storico non vada perduto ma conservato e consultabile sempre su un qualche server sostenuto tramite la classica raccolta fondi annuale cui sarò il primo a partecipare e all’occorrenza l’anche a rendermi disponibile nella manutenzione….

  30. Un impegno quotidiano quasi ventennale per un sito di contro-informazione, per quel che ne unico nel suo genere, in particolare per la grande libertà di espressione…
    Meriterebbe il vitalizio!
    Quello che non mancherà sono i complimenti, e il ringraziamento di noi utenti che abbiamo tratto profitto sia dalla lettura che dalla possibilità di esprimerci.
    Dovremmo chiedere a Davide, come coronamento dell’opera, un po’ quello che ci si aspetta da Putin: la scelta di un successore.

  31. Marco Echoes Tramontana

    Grazie dell’impegno. Io mi sarei rotto i zebbedei molto prima, quindi tanto di cappello!
    Un saluto,
    Marco.

  32. spero che la stanchezza passi e che questo sito non chiuda mai, non ce ne sono di uguali.

  33. Alla lunga magari uno si stanca di girare in tondo e di percorrere sempre la stessa strada, vede sempre gli stessi paesaggi, magari belli ma alla lunga monotoni… Ecco, a Davide forse semplicemente gli serve una bella tirata in strade aperte e senza limiti…glielo auguro senz’altro.

  34. Onore a Davide!
    Grazie e buona vita.

  35. Posso capire se non c’è la fa e si sente stanco ,ma chiudere il sito spero proprio di no!!!!!!!!!
    Possibile non trovi qualcuno da affiancarsi nella gestione chiamiamoli dei bracci destri di sua fiducia?
    Mentre passare tutto ad altri non so se è una buona idea temo snaturerebbero il sito .

  36. Impensabile che CdC chiuda! dal 2004 lo leggo!! Questa è una missione, non un semplice sito. Quanti hanno imparato a pensare grazie a CdC? migliaia di persone. Speriamo che arrivi una soluzione!

  37. Brutta notizia, pessima. CDC è per me, non un punto riferimento ma IL il punto di riferimento. Mi spiace moltissimo ma capisco.
    Non saprei neanche come dare una mano, non ho né il tempo né le competenze per poter aiutare.
    Dai, forza pensate ad una soluzione, anche ad un compromesso se necessario. Con un’attività ridotta sarebbe comunque interessante.
    Grazie comunque per tutto.
    Un abbraccio.

  38. Un peccato veramente! Ma mi sento di condividere la decisione…quando la mole di tempo che va destinata ad un lavoro così ben fatto ti schiaccia l’esistenza, allora è tempo di rifiatare per recuperare ritmi più umani e socialmente costruttivi….grazie per il tempo a noi destinato…mi rimarrà un ottimo ricordo di questo sito, anche se nel profondo spero sia possibile che continui ad esistere! Grazie grazie grazie!

  39. Ricordo quando ti chiesi di essere cancellato … piaccia o meno, il punto forte di CdC è la libertà di commentare; aldilà della mia personale maleducazione, ho contribuito con punti di vista e ragionamenti o tentativi di ragionamento. Argomentare e ragionare, esporre punti di vista diversi fra loro, questo credo che valga la pena di essere ripreso da chi ne avrà voglia.

  40. Mi dispiace se questo sito chiude, in genere quando succede molte persone migrano su portali qualunquisti e dispersivi come feisbuc dove la qualità va a scemare ma se la scelta di Davide è stata consapevole ed egoista dopo 20 anni di grande altruismo è comprensibile e meritevole di rispetto. Mi piace pensare per ora che comunque sia il sito troverà persone in grado di mantenere la linea oppure se ciò non avverrà chi l’ha frequentato sarà in grado di far tesoro dell’esperienza di diffusione di una forma di giornalismo vero, disinteressato e altruista anche se penso che sarà realmente difficile eguagliare CDC.
    Per tutto questo un sentito GRAZIE a Davide.

  41. Sono dispiaciuto come tanti. Davide ti ringrazio per avermi insegnato a valutare i fatti con una prospettiva diversa. ho la speranza che il sito non chiuda e che qualcun altro possa subentrare sperando che non stravolga l’impostazione.

  42. Peccato! Vi seguo da una decina di anni, ma solo da poco ho iniziato a fare qualche commento… un buon sito, dove confrontarsi e, imparare anche dai commenti, anche se spesso mi sono trovato i disaccordo ho evitato di contraddire, a meno che non avessi argomenti validi. Come mi sembra giusto, e come fanno la maggior parte dei commentatori.
    Spero che anche questa volta ci sia un ripensamento.

  43. Un giorno triste. Tutta la mia stima Davide per il tuo impegno, ma CDC non può chiudere, è uno strumento troppo importante e prezioso per le persone che resistono con tutte le loro forze allo sfascio attuale. Bisognerà trovare una soluzione. Comunque grazie e…chapeau!

  44. Dopo il tradimento del Movimento, nel quale avevamo riposto tante speranze, adesso ci arriva questa batosta!

    Non Te ne faccio una colpa sia ben chiaro.
    Chissà quanti problemi avrai dovuto risolvere e quante grane Ti avranno creato, chi sappiamo noi….

    Un augurio a ritrovare serenità e felicità ed un gigantesco GRAZIE.

  45. Non riesco a trovare le parole per commentare questa tristissima notizia. Questo sito mi ha tenuto compagnia in questi anni e mi è stato molto utile. Non riesco a credere di poter perdere una fonte di controinformazione così ben curata e (a parte qualche singolo caso) ottimamente frequentata.
    Spero vivamente che, come qualche tempo fa, tu ci possa ripensare e soprattutto che tu possa trovare qualcuno che ti sia d’aiuto per tenere in vita CDC. Ma deve continuare con Davide, non senza.
    In ogni caso a Davide a Truman e a tutti quelli che hanno collaborato, va il mio GRAZIE.

  46. Spero che ci sia qualcuno che ti sostituisca o che tu rimanga, magari affiancato da qualcuno.

  47. Grazie a CDC , e dal 2012 che seguo questo sito , in questi anni ho imparato molto , l’informazione libera fa bene al corpo ed alla mente un isola felice in mezzo ad un mare di menzogne

  48. fuck!
    di cosa c’è bisogno per farti andare avanti Davide?
    quali dovrebbero essere le condizioni necessarie per ravvivare la passione?
    Grazie
    Cordialmente

  49. Un sincero ringraziamento a Davide e a tutti i collaboratori di CDC. Sarebbe una perdita irreparabile per un autentico spazio libero di informazione e scambio di idee che non ha eguali. Spero che Davide non sia quel creatore che piuttosto che abbandonare la sua creatura ad altri, preferisce sopprimerla. Tutto lecito, per carità, ma non omne quod licet honestum est.

  50. Bene, mi sembra un’ottima occasione per tornare a qualcosa di simile alla vecchia versione di CDC, che ci viene detto non si reggesse più in piedi, ma era infintamente migliore dell’attuale, che sembra la brutta copia del sito dell’Espresso.
    E non solo graficamente.

    Rischio in cui è facilissimo incappare seguendo le inifinite tentazioni di WordPress, che a sua volta rende i siti un po’ tutti uguali.
    Non solo nella veste grafica ma anche nei contenuti, che in qualche maniera e per vie imperscrutabili ne vengono influenzati. Proprio come esemplifica CDC.

    Se poi ci aggiungi Disqus, la catastrofe è assicurata.

    Guardacaso, così è stato.

    La parte migliore del vecchio sito era il forum, dove il contributo maggiore era da parte degli utenti. Poi c’era la home, in cui magari si pubblicavano meno articoli ma di ben altro tenore e soprattutto orientamento.
    Di fatto era uno tra i pochissimi esempi di sito internet democratico, proprio perché la sua vera ossatura era fatta non dall’amisnistrazione ma dalla gente.

    Non a caso con la nuova edizione del sito, disastrosa, il forum per un lungo periodo non ha funzionato, materialmente, e poi è sempre rimasto paralizzato a livello di contenuti. Di fatto ridotto di fatto a una rassegna di tweet, curata da Davide, e poco altro.

    Questo è il paradigma del fallimento della nuova versione del sito, dovuta anche all’essersi affidati a un webmaster forse preparato su WordPress e affini, ma del tutto inadeguato a livello intellettivo per la gestione di un vero sito d’informazione alternativa.
    Realtà confermata del resto dall’arroganza e dallo spirito censorio con cui ha condotto la sua attività di moderazione, che non ha fatto altro dal rendere ancora più plateale la sua inadeguatezza.

    Nello stesso tempo la versione attuale di CDC è anche la dimostrazione della profonda mutazione avvenuta nella rete nel suo insieme, proprio con l’avvento di WordPress, della quale l’esempio dell’involuzione profonda di questo sito, pur nella veste grafica in apparenza di qualità neppure confrontabile, è a mio avviso un ottimo esempio.

    Era evidente già dall’inizio che un sito come quello attuale non potesse reggere, al di là della volontà dei suoi artefici e del numero di visitatori.
    Che in quanto numero non può dare indicazioni di ordine qualitativo.
    Dato che altrimenti “Il ballo del qua qua” e “Finché la barca va” sarebbero gli esempi della musica migliore mai composta durante la storia dell’uomo.

    Troppe erano le sue contraddizioni, che hanno puntualmente materializzato le loro conseguenze.
    Se c’è una volontà di salvare il salvabile, ammesso che sia ancora possibile a livello di contributi editoriali tra pari, lo si potrebbe far tornare a proprio a quella che era la sua parte migliore, brutalmente asfaltata con il passaggio alla versione attuale.

    Si potrebbe tornare dunque al forum, magari su una di quelle piattaforme che offrono gratuitamente lo spazio necessario, ammesso e non concesso che dopo tanto tempo quella forma sia recuperabile, proprio in quanto subentrata la disabitudine dei frequentatori alla contribuzione diretta.

    Un tentativo però varrebbe la pena di farlo. Anche perché, volendo, si potrebbe trovare il sistema di dare maggiore visibilità alle scelte diciamo così redazionali.
    Sarebbe anche un’ottima occasione per materializzare nei fatti il rifiuto della tendenza verticistica e profondamente individualista assunta ormai dalla rete, cone si conviene a qualsiasi sito voglia rappresentare un’alternativa concreta, senza produrre di per sé la domanda tipica di questi casi: “Alternativo a che cosa?”

    Tanti se ne lamenterebbero ne sono sicuro, ma si tratterebbe proprio di quella parte di frequentatori arrivata dopo la metamorfosi involutiva e, mi spiace per loro, indice stesso del degrado conosciuto dall’idea originaria di CDC e della sua deriva.
    Filoautoritaria da una parte, pur nella facciata ingannevole di veicolo d’informazione alternativa, e para-mainstream dall’altra.

  51. Ho letto questo sito fin dal 2001, anno cruciale nel quale naquero tanti siti alternativi.
    Non so perchè ma ne lo aspettavo… Il sentimento generale che colgo in altri siti di controinformazione è una sorta di rassegnazione. D’altra parte, dopo il fallimento (e tradimento…) del governo giallo-verde è più logico smettere di illudersi di un cambiamento dal basso e pensare al “si salvi chi può”.
    Auguri e, come dicono in Spagna, “mucha mierda”.

  52. …brutto segno…mala tempora…

  53. Potremmo versare regolarmente qualche euro, come un abbonamento ad un giornale.
    Trenta al mese. Ne potrebbe venire fuori uno stipendio vero

  54. MI DISPIACE…
    Capisco la motivazione: non si può reggere il 90 % del lavoro ininterrottamente…
    Per far continuare il sito bisognerebbe formare una squadra di almeno 10 persone…
    Io purtroppo sono già abbastanza impegnato di mio… Anche io sono a termine…

  55. Spesso i commenti nei vari siti e blog rappresentano uno sfogatoio emozionale fine a se stesso. Qui invece sono passati, e in molti casi si sono fermati, vari commentatori di spessore, comunque sinceri, i cui contenuti sovrastano l’inevitabile rumore di fondo, fornendo un prezioso valore aggiunto ad un sito che già di per sè merita di essere seguito per i suoi contenuti sapientemente scelti, stimolanti e sempre aggiornati.
    Evidentemente non si tratta di un semplice format, ma c’è dietro un anima, impersonata da Davide, al quale vanno tutti i nostri più sinceri ringraziamenti. Certo avremmo voluto che non finisse mai, come tutte le cose belle, ma non si può chiedere e basta, come se il sacrificio dall’altra parte fosse dovuto e illimitato, anche oltre gli umani limiti.
    Spero, come tutti credo, in una degna successione, come un dono, visto che personalmente non ne sarei all’altezza.

  56. Che brutta notizia. Comedonchiscotte oltre che la mia fonte privilegiata di informazione ed ispiratrice di interessanti riflessioni personali è il mio rifugio quando voglio staccare la spina dalla realtà quotidiana. Ho imparato davvero tanto nelle centinaia di ore spese a leggerne. Spero davvero non finisca qui. Grazie infinite per tutto Davide. Sei stato davvero prezioso ma capisco la pesantezza dell’impegno. Buona vita.

  57. Non è che ti fanno chiudere perché troppo scomodo? Certe cose si sono potute leggere ma soprattutto scrivere solo qui, negli ultimi anni, un CDC in meno e qualche giorno della memoria in più…

  58. Ciao Davide,
    primaditutto grazie per tutto il lavoro svolto fino ad adesso. Come don Chisciotte è parte integrante del risveglio della mia coscienza anche se in seguito è approdata a posizioni più sottili e meno politiche di quelle espresse qui sul sito.

    Mi sembra importante da parte tua scrivere un articolo dove racconti la tua esperienza ed i motivi della tua scelta, questo articolo sarà fondamentale per capire che posizione prendere per combattere realmente establishment main stream.

    Un enorme grazie per ció che hai apportato alla mia vita ed alla vita di molte alte persone.
    Francesco

  59. Grazie di tutto, ti sfogliavo quasi ogni giorno con la speranza di trovare un segno che le cose potessero cambiare in qualche modo, speranze vane che però aiutano a vivere. Ora sarà ancora più dura.

  60. e perchè? sei stanco? peccato….ma se ha deciso, avrai ponderato, buona vita

  61. Grazie a Davide! Se ritieni possibile aprire delle sottoscrizioni mensili, fallo! Io contribuirei volentieri…

  62. A tutti gli utenti: mantenete la calma e tenetevi disponibili. Stiamo lavorando per tenere in piedi il sito. La situazione in prima battuta mi sembra gestibile, rispetto a tre anni fa c’è più gente che collabora al sito, per cui potremmo garantire un minimo di aggiornamento del sito mentre ci riorganizziamo.
    E’ evidente che senza Davide sarà un’altra cosa, mi ha sempre stupito la sua incredibile capacità di trovare articoli stimolanti, ma il patrimonio presente nel sito va preservato.
    Non servono soldi, da tempo il problema non sono i soldi.
    A breve dovrebbe comparire un post con proposte, probabilmente nei forum. Esprimete il vostro parere (preferibilmente anche ragionato).

  63. Grazie per il vostro lavoro.

  64. Sono cresciuto con e grazie a “ComeDonChisciotte”. Nonostante commenti con parsimonia vi leggo da quando avevo 16 anni, in tutto questo tempo siete stato un punto di riferimento unico nel suo genere. Grazie di tutto. Rilancio anche io l’idea di trasformare il blog in un forum, il capitale umano mi sembra ci sia in abbondanza.

  65. Stavo finendo di scrivere un commento e il telefono me l’ha mangiato.
    Va be’, era circa questo: oltre ai doverosi ringraziamenti, sarebbe davvero un peccato se si chiudesse, perché il sito è una risorsa per molti, me compreso.
    Sarebbe bello se uno o più utenti storici “fidati” prendessero il timone!

    Oltre agli articoli sono sempre apprezzabili le discussioni che fanno scaturire, che io da “lurker” mi gusto spesso e volentieri. Sono stimolanti, cosa che si può dire di poche cose, oggi come oggi.
    E credo sia questa una delle migliori caratteristiche di un sito come questo: l’umanità varia che ci gravita attorno, persone anche molto diverse fra loro, ma accomunate dal minimo denominatore di avere il vizio di porsi delle domande, e di non accettare a prescindere una verità precostituita.
    Mi sento più vicino a questa umanità varia di CDC, compresi quelli che mi paiono politicamente distanti anni luce da me, rispetto che a qualsiasi altra, virtuale e non.

  66. Se aprirete una raccolta fondi sarò lieto di contribuire alla causa.
    Per adesso grazie del lavoro svolto sino a adesso, siete un sito d’informazione serio e affidabile.

  67. “Hay hombres que luchan un día y son buenos. Hay otros que luchan un año y son mejores. Hay quienes luchan muchos años, y son muy buenos. Pero los hay que luchan toda la vida: esos son los imprescindibles.”

    Grazie Davide, sei comunque un imprescindibile : )

  68. Non penso Tao abbia subito pressioni per chi diceva che il sito è scomodo o che ci siano altre notivaxioni non dichiarate,almeno spero…Certo portare avanti da solo qualcosa è sempre pesante.

    Pero una cosa non capisco,Tao,perche ci dai notizia che te vai per sempre e poi aggiungi che il sito chiuderà?Perche unisci le due cose?

    Non vorrei dirlo ma è proprio il caso di chi se ne va via portandosi via il pallone…..

    Non mi sembra corretto nella sostanza (lo è solo nella forma)

    Vuoi chiudere il sito?Perche invece non passi la mano?Che a parte a chi è registrato formalmente il dominio,un po’ come la distorsione dei brevetti,esso è patrimonio di tutti quelli che ci hanno scritto infatti basta vedere nel tempo come la parte piu attiva e piena di contenuti è il forum è stata proprio la sezione forum con i contributi degli iscritti.

    Quindi se sei stanco basta che per un po in attesa di sostituti la home non venga aggiornata ma il forum funziona da solo o quasi….invece tu cosi chiudi una piazza di discussione,come dire andatevene altrove la piazza è mia e la chiudo(ne vieti di fatto l ‘accesso).A parte questo gesto va in verso contrario alla partecipazione paritaria ma è molto piramidale e verticistica.Poi non hai spiegato bene stanco di che..ma questo non ce lo devi…basta che lasci aperta la piazza e non la chiudi col lucchetto e butti la chiave che non è un nel gesto e cancella lo spirito che da 20anni anima il sito.
    Non mi si accusi di ingratitudine,il sito caro Davide anche se registrato a te e non vuoi saperne pou niente per motivi tuoi puoi sempre cederlo gratuitamente a chi magari lo vuole gestire…noi ci accontentiamo anche di avere una sezione home poco aggiornata basta lasci il forum…..
    È cosi semplice,che il fatto che non lo cogli desta purtroppo qualche sospetto sicuramente infondato..ma sarebbe meglio tu rispondessi per chiarire direttamente

  69. Davide, questa è veramente la fine…, senza CDC il nostro mondo sarà terribilmente povero…, ma grazie, dal profondo del cuore, per tutto quello che ci hai dato.
    Con affetto e stima,
    Arrigo de Angeli

  70. In previsione della ipotetica chiusura del sito (anche se in cuor mio spero sempre che ciò non avvenga), dovremmo trovare un altro posto dove continuare a commentare così da non“perderci di vista”.

    Io commento anche in “maurizioblondet.it” che è l’unico di quelli che seguo ad avere Disqus. Però leggo regolarmente anche “controinformazione.info”, “fulviogrimaldi.blogspot.com”, “luogo comune.net”, “lantidiplomatico.it”, “alfredoecclesia.blogspot.com”.

    Sembra brutto da fare, però non vedo alternative; chi di voi avesse altri siti da consigliarci, nel proprio panorama digitale ce lo faccia sapere, se poi avete delle idee migliori della mia, ben vengano.

    Ovvio è che se riusciranno a mantenere in vita CDC, come annunciato da “Truman”, sarebbe il non plus ultra, e quello che stiamo facendo non servirebbe, però è sempre meglio essere preparati.

  71. io sono presente a chi fosse nteressato

  72. Peccato. È stato il primo sito di controinformazione o informazione alternativa da me scoperto. Lo ricordo ancora era il lontano 2005, dopo aver visto in tv un documentario sull’attentato in Oklahoma ufficialmente attribuito a Tim McVeigh volli saperne di più. Aprii Google e capitai su questo sito, mi si aprì un mondo.
    Grazie di tutto

  73. Ringrazio Davide per tutti gli anni di appassionato lavoro.

  74. mi auguro che non trionfi la stanchezza ma la volonta’,e le raccolte fondi sono un disastro. se si sta’ solo sul web non c’e’ la visibilita’ culturale,gli eventi sono la fonte di comunicazione diretta,il web e’ una discarica,ti auguro ogni bene possibile,e se ci ripensi e ti serve qualche idea puoi contattarmi.

  75. È possibile avere il db e un archivio con il cms per mettere su un mirror?
    Lo farei girare su una mia infrastruttura.

Lascia un commento