La Puglia fa dietrofront sulle visite senza Green Pass

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Dopo le polemiche dei giorni scorsi, legate al fatto che in alcuni ambulatori erano stati affissi cartelli che obbligavano i pazienti a presentarsi solo previa esibizione del Green Pass, arriva il chiarimento da parte del Dipartimento di Promozione della Salute, del Benessere Sociale e del Benessere Animale della Regione

Con una circolare, firmata dal direttore Vito Montanaro, si chiede di: «Verificare tempestivamente le procedure messe in atto, in modo tale da garantire l’erogazione delle prestazioni di specialistica ambulatoriale – senza alcuna limitazione all’accesso – in tutte le strutture di propria competenza».

L’unico requisito richiesto è quello di verificare che “gli utenti indossino idonei DPI (FFp2) e non abbiano sintomi riconducibili al Covid.”

Alleghiamo la circolare in formato Pdf.

Filippo Della Santa, 29.01.2022

Fonte: https://www.pugliaviva.it/notizie/visite-specialistiche-il-dipartimento-chiarisce-possibile-accedere-senza-green-pass-o-tampone/

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x