La guarigione richiede anche uno sforzo mentale e spirituale

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Per tanto tempo abbiamo additato il batterio, il tempo, il cibo che mangiamo, come cause della malattia, ma parecchi tra noi sono immuni dall’epidemia di influenza, molti amano il vento freddo e altri possono mangiare il formaggio e bere il caffè a tarda notte senza avere conseguenze.
Niente nella natura può farci male quando siamo felici e in armonia; al contrario, tutta la natura è lì per nostro uso e godimento.
È solo quando permettiamo al dubbio e alla depressione, all’indecisione e alla paura di penetrarci, che diventiamo sensibili alla forza esterna.

(Dottor Edward Bach)

* * *

Certamente alcune condizioni patologiche sono provocate da fatti materiali ben precisi (come quelle correlabili a incidenti, ferite, veleni …) ma, in generale, la malattia non è mai un problema ‘puramente materialistico’ da alleviare e curare con i soli mezzi ‘materialistici’. È, infatti, lo stadio finale di qualcosa di molto più profondo.

La guarigione, allora, richiederà anche uno sforzo mentale e spirituale. Richiederà di non adagiarsi su risposte date per scontate, ma di fare luce dentro se stessi e cercare di comprendere.
E non dobbiamo meravigliarci della grande importanza che la mente e lo spirito possono avere. Se siamo accorti, i nostri pensieri e i nostri stati d’animo, che sono la parte più delicata e sensibile del nostro organismo, sono in grado di informarci in anticipo di un disturbo che si sta avvicinando. Nello stesso tempo, quando non si è più in forma, è anche attraverso i pensieri e gli stati d’animo che possiamo ritornare verso una condizione di equilibrio.

C’è sempre, prima di ogni disturbo, un momento in cui non si è più centrati e quindi siamo indeboliti. Proprio questo momento è quello cruciale per curare la nostra condizione, ritrovare l’armonia e fermare gli eventi ulteriori.
Ciò significa che la prevenzione è indubbiamente meglio della cura.
Ma è anche vero che, attraverso il cambiamento dello stile di vita e la riarmonizzazione dei pensieri e degli stati emozionali alterati, si possono constatare sorprendenti miglioramenti e recuperi straordinari.

Non ci può essere alcuna vera guarigione, se non correggiamo il modo di vivere che ci ha portato a farci ammalare. Se non c’è pace nel nostro cuore. Se non coltiviamo una felicità interiore.
Quando serenità e armonia ritornano a regnare nella mente e nell’animo, allora anche salute e forza possono di nuovo albergare nel corpo.

__

VB

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x