Home / ComeDonChisciotte / LA FEDERAL RESERVE E’ SPACCIATA?

LA FEDERAL RESERVE E’ SPACCIATA?

A CURA DI MOSTLY ECONOMICS

L’acquisto di buoni del Tesoro Usa, da parte della Cina e di fondi esteri in generale, già sostiene gran parte del peso dell’economia americana: gli acquirenti saranno disposti a finanziarie ulteriori emissioni selvagge, destinate questa volta a salvare Wall Street?

Ad ogni salvataggio ci si chiede sempre cosa accada alla Fed. Dove prende il denaro per salvare così tante società? Inoltre, dato che la Fed ora accetta qualunque cosa come bene collaterale [di garanzia n.d.t.], si chiede sempre quale sia il bilancio della Fed.

Ora sembra che anche la Fed sia a corto di denaro. FT Alphaville fa notare (segnalazione di Eurointelligence) che il Tesoro Usa ha intrapreso uno speciale schema di liquidità per aiutare la Fed. La dichiarazione del Tesoro Usa afferma:

La Federal Reserve ha annunciato una serie di iniziative di liquidità e prestito durante i passati trimestri, volte ad affrontare le aumentate pressioni di liquidità nei mercati finanziari, e per aumentare anche le sue riserve di liquidità per questa settimana. Per affrontare l’impatto in bilancio di questi sforzi, la Federal Reserve ha intrapreso un certo numero di azioni, tra cui il riscatto e la vendita di securities dal portfolio System Open Market Account. Il Dipartimento del Tesoro ha annunciato oggi l’inizio di un Programma Supplementare di Finanziamento temporaneo su richiesta della Federal Reserve. Il programma consisterà in una serie di emissioni del Tesoro, separate dall’attuale programma di prestito del Tesoro, che forniranno denaro contante da usarsi per le iniziative della Federal Reserve.

Mi sono chiesto: come potrà essere di aiuto? Da un lato la Fed fornisce liquidità, e dall’altro assorbe tale liquidità dalla vendita di emissioni del Tesoro.

Ho anche letto una dichiarazione della Federal Reserve di New York che afferma la stessa cosa:

Oggi il Dipartimento del Tesoro ha annunciato l’inizio di un Programma Supplementare di Finanziamento temporaneo. Il programma consisterà nella vendita di una serie di emissioni del Tesoro, separate dall’attuale programma di prestito, e i proventi di queste vendite verranno mantenuti in un conto presso la Federal Reserve Bank di New York. I fondi in questo conto sono usati per assorbire riserve dal sistema bancario, essi controbilanceranno dunque l’impatto sulle riserve [della Fed] di recenti iniziative di prestito e liquidità da parte della Federal Reserve.

Ciò è piuttosto spaventoso. Non so cosa accadrà in futuro. Vi è la notizia che la Morgan Stanley (solo due banche di investimento rimangono: Goldman Sachs e Morgan) potrebbe essere acquistata dalla Wachovia o dalla Citic (una banca cinese).

È davvero un periodo divertente. Mi ricordo di avere letto, quando i cinesi stavano fondando il loro settore finanziario nel 2006, che la Morgan Stanley era una delle società di punta che aiutavano società cinesi a diventare i più “orientate al mercato”. Nemmeno nei loro peggiori incubi quelli della MS avrebbero mai immaginato che un giorno avrebbero avuto necessità di un aiuto dalla Cina.

Nota del Redattore: L’articolo è del 18 settembre e si riferiva al salvataggio di singole istituzioni. Tutto fa pensare che la situazione sia solo peggiorata. Unici aggiornamenti degni di nota: nel frattempo Morgan Stanley e Goldman Sachs hanno rinunciato allo status di banche di investimento, e la prima ha venduto una quota del 21% alla giapponese Mitsubishi UFJ per evitare il fallimento. La Wachovia non avrebbe potuto salvare la Morgan come si pensava dieci giorni fa perché è in una situazione persino peggiore, prossima al tracollo al punto da chiedere a sua volta aiuto a Citibank.

Titolo originale: ” Federal Reserve is broke now”

Fonte: http://mostlyeconomics.wordpress.com
Link
18.09.2008

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da ALCENERO

Pubblicato da Das schloss