Home / ComeDonChisciotte / INGEGNERE PROGETTISTA DEL WTC NON CREDE ALLA VERSIONE UFFICIALE

INGEGNERE PROGETTISTA DEL WTC NON CREDE ALLA VERSIONE UFFICIALE

A CURA DI 911BLOGGER

Il principale ingegnere elettrotecnico del progetto dello World Trade Center: “Il carburante e gli aerei da soli NON possono avere buttato giu le torri”

Richard F. Humenn, ingegnere professionista era Senior Project Design Engineer dei sistemi elettrici dell’intero World Trade Center, ed aveva 60 persone che lavoravano sotto di lui. In altre parole egli era la persona incaricata di tutti i sistemi elettrici del WTC. Ora è un ingegnere professionista in pensione, ottenne l’abilitazione professionale dagli Stati di New York, New Jersey, Connecticut e Washington, D.C.

Humenn ha affermato ad Architects and Engineers for 9/11 Truth:


L’11 settembre guardavo la trasmissione televisiva in diretta del progressivo crollo delle torri, ed ero incredulo dal momento che la massa e la resistenza della struttura avrebbero dovuto sopravvivere ai danni localizzati causati dagli aerei e dal carburante incendiato.

Ho visto la presentazione di Richard Gage e altro materiale collegato, che mi spinge a credere che il carburante e gli aerei da soli non possono aver fatto crollare le torri. Perciò appoggio la proposta di formare un gruppo internazionale di professionisti che indaghino su tutte le possibili cause della quasi totale distruzione delle strutture del WTC e del loro crollo praticamente alla velocità di caduta libera.

Humenn ha anche recentemente rilasciato un’intervista di 2 ore ad un avvocato ed ex professore di legge (una trascrizione dell’intervista verrà presto pubblicata su AE911Truth.org). In tale intervista Humenn esprime la sua opinione che le torri gemelle siano state intenzionalmente demolite. Egli ha affermato di non poter credere che il governo Usa abbia potuto fare una cosa del genere; però non gli è stato chiesto a riguardo di elementi deviati all’interno del governo.

Pochi ingegneri hanno una conoscenza di prima mano delle torri gemelle simile a quella di Humenn, perciò la sua opinione ha un certo peso. Come egli spiega: “sebbene io sia formalmente un ingegnere elettrotecnico sono anche estremamente familiare con le strutture delle torri e con le caratteristiche del progetto con cui sono state concepite”

Titolo originale: ” Principal Electrical Engineer for WTC: ‘Fuel and Planes Alone Did NOT Bring the Towers Down’”

Fonte: http://911blogger.com
Link
12.02.2008

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da ALCENERO

Pubblicato da Das schloss

  • lino-rossi

    solo i gonzi credono alla versione ufficiale.

  • edo

    … ed i disinformatori di professione…

  • cocis18

    e attivissimo :):):)

  • owanda

    beh oddio almeno ai gonzi si puo’ concedere il beneficio del dubbio sulla loro buona fede… i disinformatori di professione sono peggio, magari sotto sotto non credono neanche loro alla versione ufficiale (anzi, visto che di solito sono persone brillanti direi che questo e’ quasi sempre il caso), pero’ hanno preferito vendere l’anima (o il c_lo) x soldi. Che tristezza……

  • Sergio

    In tale intervista Humenn esprime la sua opinione che le torri gemelle siano state intenzionalmente demolite. Egli ha affermato di non poter credere che il governo Usa abbia potuto fare una cosa del genere.

    In sostanza, questo signore sembra vivere uno scontro tra ragione e fede. La ragione gli suggerisce che si è trattato di una demolizione controllata. La fede nel proprio governo gli impedisce di crederlo. Quale che sia la decisione finale cui perverrà un giorno, è sintomatico che abbia atteso quasi sette anni prima di rilasciare queste timide dichiarazioni. E poi dicono che la fede oggi non va di moda. Se non fosse per la fede…

  • LonanHista

    Più che una questione di fede nel proprio governo, si tratta di cautela.
    Questo ingegnere ha mosso le acque, anche se dopo 6 anni e lo fa con cautela, forse soprattutto perché “tiene famiglia”.

    Una persona di tale livello, e di tale responsabilità è coscente del fatto che le sue affermazioni pesano molto di più rispetto a quelle di ogni altro e quindi egli è cauto nel porre il dubbio.

    Cioè lui pone il dubbio, ed è un dubbio PESANTE, ma non punta direttamente il dito, anzi è come se tirasse il sasso(ponendo dubbi serissimi)e nascondesse la mano(il governo non può aver fatto questo).

    Però al tempo stesso è come se dicesse, “solo il governo poteva fare una cosa del genere! come è arrivato a tanto?”

    E proponendo una commissione d’inchiesta internazionale, in pratica se ne lava le mani e lascia che il dubbio venga sciolto da altri, ma a livello internazionale, perché a livello interno degli Usa, di più non si può fare.

    Inoltre c’è da considerare il fatto che questo ingegnere ha aspettato più di 6 anni per dire la sua….proprio durante l’anno delle elezioni, e cioè l’anno in cui bush e pazzoidi vari lasceranno la casa bianca!(salvo non accadano “imprevisti” come una guerra allargata, un pericolo sul territorio usa dove bush assume tutto il potere diretto annullando la costituzione e quindi anche le elezioni.E ATTENZIONE ESSENDOVI IL RISCHIO CHE VINCA UN NEGRO, TUTTO PUò SUCCEDERE, E CIOè CHE ANCHE I PRAGMATICI RAZZISTI WASP REPUBBLICANI APPOGGINO BUSH, PUR DI NON VEDERE UN MUSO NERO ALLA CASA BIANCA).

  • bstrnt

    ma cosa mi dite mai?
    Mi sembra che Massimo Teodori e Mario Giordano l’abbiano spiegato chiaro che non ci si può permettere di fare i cospirazionisti, è stato Osama Bin Laden a buttare giù le torri dalle profonde grotte afgane!
    Adesso non vorrete per caso mettere in discussione il ragionamento di queste due persone geniali?
    A proposito, ora che ricordo, non hanno spiegato come abbia fatto Osama Bin Laden a fare quel macello da una grotta afgana, comunque hanno inveito molto e istericamente contro il povero Giulietto Chiesa che li guardava incredulo.
    Purtroppo siamo arrivati al punto da credere alle fandonie più invereconde e accettarle senza il minimo spirito critico, altrimenti no si spiegherebbe come i criminali neocon che comandano ora negli USA sono ancora al loro posto invece di essere già da anni incriminati per alto tradimento e aver assaggiato il patibolo invece del povero Saddam.