Il Tar boccia “la Tachipirina e vigile attesa”

La nota ministeriale, per il giudice amministrativo, "si pone in contrasto con l'attività" del medico rispetto a quanto viene demandato alla professione "dalla scienza e dalla deontologia"

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Il Tar del Lazio ha sospeso la circolare del ministero della Salute in cui era prevista “vigile attesa” e somministrazione di fans e paracetamolo durante i primi giorni della malattia, accogliendo il ricorso del Comitato cura domiciliare Covid-19.

Viene quindi annullata la circolare del ministero della Salute aggiornata al 26 aprile 2021 che poneva anche indicazioni di non utilizzo di tutti i farmaci generalmente utilizzati dai medici di medicina generale per i pazienti affetti da Covid.

Per il giudice:

“il contenuto della nota ministeriale, imponendo ai medici puntuali e vincolanti scelte terapeutiche, si pone in contrasto con l’attività professionale così come demandata al medico dalla scienza e deontologia professionale””

Di seguito alleghiamo il comunicato stampa del comitato Terapie Domiciliari Covid 19.

Filippo Della Santa, 15.01.2022

Fonte: https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-il_tar_boccia_la_tachipirina_e_vigile_attesa__in_contrasto_con_lattivit_del_medico/39130_44776/

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
1 Commento
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
È il momento di condividere le tue opinionix