Il Sivax Altruista e Solidale

di Nestor Halak
comedonchisciotte.org

In un prestigioso studio condotto da prestigiosi ricercatori di una prestigiosa università, sostiene che il Sivax Altruista e Solidale, passa tipicamente attraverso quattro diversi stati psicologici durante il suo iter vaccinale.

Quando dopo l’infinito strombazzamento mediatico preventivo i vaccini sono finalmente disponibili ed è fatta furbamente balenare la possibilità che le dosi siano insufficienti per tutti, nella mente del Sivax, o più prestigiosamente Yesvax, si palesa la prima fase, denominata dagli esperti “PRIMA IO”. Il soggetto si mette alacremente a lavorare di gomiti per riuscire ad arrivare prima degli altri al magico siero. Si sa, infatti, che i favorevoli al vaccino sono la parte di popolazione socialmente più responsabile e più attenta al bene di tutti. Quindi, attraverso una abietta e untuosa ricerca di raccomandazioni personali presso medici curanti e conoscenti (beati quelli che li hanno parenti), o anche infermieri o amici di amici o persino autisti di ambulanza, millantando patologie fantasiose, riesce a passare in cima alla fila.

Una volta fatto il vaccino prima del turno stabilito, il Sivax Altruista e Solidale è molto soddisfatto per la sua furbizia, ma, allo stesso tempo, non vorrebbe essere scoperto e fare brutta figura. Pertanto, in questa seconda fase, detta “IO NO”, alla fatidica domanda “ti sei vaccinato?”, tende a rispondere evasivamente, cose tipo “mi sono prenotato”, perché gli altri non pensino che è disonesto. Se non che quasi subito si accorge che gli interroganti hanno anche loro saltato la fila e se ne vantano pure.

Cambia di conseguenza il quadro psicologico e inizia la terza fase, quella detta “IO DI PIU’”. Il Sivax Altruista e Solidale può mica ammettere di essere da meno dell’altro farabutto, di conoscere meno primari, meno gente importante, per cui è disposto alla più spudorata menzogna pur di far credere di essersi vaccinato persino prima dell’interlocutore. In ultimo, dopo essere stato vaccinato e rivaccinato e lasciapassarizzato e introdotto al gran privilegio di cenare all’interno dei ristoranti (anche se, a dire il vero, finora d’estate preferiva star fuori), e sedere al bar mentre gli altri aspettano fuori col naso incollato alla vetrina, arriva la quarta fase, quella detta “PERCHE’ IO SI’ E LUI NO”?

Inizia quando il Sivax Altruista e Solidale si accorge che l’epidemia non muta, la maschera resta, le variabili impazzano e il fantasma della terza dose è già evocato. Ed è proprio allora che entra in contatto personale con qualcuno che, incredibilmente, non ha fatto neppure la prima dose. E non si affretta, anzi, sembra ancora piuttosto riluttante. “Di certo uno di quei porci novax di cui parla la tv”. Qui, però, cominciano a venirgli dei sospetti, perché non è mica scemo. Il suo cervello comincia a lavorare. “Come mai questo tanghero non si è vaccinato? Eppure costava nulla. Mi avranno mica fregato? Avrà mica saputo qualcosa che a me non hanno detto? Sarà mica vero che i vaccini fanno male? Eppure Vespa dice che sono sicurissimi. E anche mio cognato, che è stato infermiere al manicomio. Però non si sa mai. Stai a vedere che io mi ammalo e a questo stronzo, che non ha fatto nemmeno il primo vaccino, non gli viene niente. Perché io devo fare il vaccino e lui no? Non è giusto! Io li ammazzerei i novaxi! In un lager li dovrebbero mettere e senza mangiare!”

A questo punto, siccome il Sivax Altruista e Solidale, come abbiamo già visto, rappresenta la parte della società più responsabile e attenta al bene comune, si preoccupa che il non vaccinato possa costituire un pericolo, non tanto per lui che sarebbe la meno, ma per il prossimo suo, e giunge alla conclusione che è suo preciso dovere denunciare alla competente autorità quell’inqualificabile personaggio ancora vivo e apparentemente in salute senza nessun merito o autorizzazione. Facessero tutti così, dove si andrebbe a finire? Però lo fa malvolentieri, perché fare la spia, a lui, altruista e solidale, ripugna.

P.S.: libero adattamento da una storia vera

Pubblicato da Tommesh per Comedonchisciotte.org

Notifica di
37 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Holodoc
Utente CDC
28 Agosto 2021 8:52

Bellissimo articolo, è proprio così che ragionano, e sono capaci di arrampicarsi sugli specchi pur di celare il loro egoismo e livore dietro una patina buonista.

JA
Utente CDC
28 Agosto 2021 8:53

La quinta fase si potrebbe verificare specialmente negli Stati Uniti quando il sivax riceve un colpo di grazia dal novax che penserebbe di costringere impunemente al vaccinazionismo.

Ultimo aggiornamento 20 giorni fa effettuato da JA
Cincinnato
Utente CDC
28 Agosto 2021 8:57

Sivax, novax una beata mazza. Famiglia di 4 persone, genitori e due figli trentenni. I genitori vaccinati per età, un figlio con frequenti spostamenti transfrontalieri vaccinato per evitare continui tamponi e scocciature. L’altro non vaccinato. I tre stanno bene (apparentemente), il quarto attualmente in un camper in quarantena positivo e con febbre e dolori. I genitori lo accudiscono con tutte le difficoltà del caso. Ergo: nessuno ha la verità in tasca e nessuno può dare lezioni.

Rnamessaggero
Utente CDC
Risposta al commento di  Cincinnato
28 Agosto 2021 9:23

Non è scomparsa l’ influenza stagionale e il raffreddore , è una piccola verità ma già per farla passare occorre una ruspa .

Cincinnato
Utente CDC
Risposta al commento di  Rnamessaggero
28 Agosto 2021 9:32

???

Rnamessaggero
Utente CDC
Risposta al commento di  Cincinnato
28 Agosto 2021 9:40

https://www.affaritaliani.it/coronavirus/uk-contagiati-covid-89-sono-vaccinati-pregliasco-tarro-gismondo-ad-affari-755101.html

Sul tema nessuno ha la verità in tasca , è una frase che la si può usare in tutti i contesti , va usata con molta moderazione , specialmente quando si naviga a vista . Uno deve potersi “vaccinare” oppure no , partiamo da questa “verità” e andiamo avanti .

Ultimo aggiornamento 20 giorni fa effettuato da Rnamessaggero
Cincinnato
Utente CDC
Risposta al commento di  Rnamessaggero
28 Agosto 2021 10:21

Sono d’accordo con le ultime quattro righe. Questo significa che comunque dobbiamo farci carico delle conseguenze di ogni scelta anche se in contrasto con la nostra. Appunto si naviga a vista e quando e se la nebbia finalmente si diraderà avremo la possibilità di capire meglio. Chi ha fatto la scelta che è risultata la più adeguata ad un problema che al momento ha troppe incognite.

R66
Utente CDC
Risposta al commento di  Cincinnato
28 Agosto 2021 10:33

Il nostro caro e stimabile sivax ultimamente sembra soffrire di una strana forma di amnesia, se una conseguenza non so, comunque si dimentica facilmente che il green pass non incrementa l’eventuale efficacia del vaccino.

Se per la variabile salute ancora è presto per parlare di verità per la seconda è addirittura troppo tardi.
Quindi, l’antagonista del sivax, dopo aver anticipato con rispetto e garbo che riguardo la salute ognuno è bene che decida da se, lecitamente può domandare: per quale stracazzo di motivo pensi che la discriminazione possa rientrare nell’insieme dell’altruismo?

Ultimo aggiornamento 20 giorni fa effettuato da R66
Cincinnato
Utente CDC
Risposta al commento di  R66
28 Agosto 2021 10:43

A chi ti riferisci? Mi sembri alquanto confuso. Sono abituato a rispondere ad argomenti non a stati d’animo. Se la definizione di sivax era a me riferita hai sbagliato alla grande. Ti confermo però che il tifo lo faccio solo per la mia squadra di calcio. Per il resto cerco di ragionare.

R66
Utente CDC
Risposta al commento di  Cincinnato
28 Agosto 2021 10:53

Come hai fatto a vederci un ciclo di tifo rimane un mistero, in ogni modo ci riprovo.
Il tono diretto non era rivolto a te in specifico, le definizioni e i concetti valgono in generale.

Sempre, sempre, sempre va ribadito a chiunque che il green pass con la salute non ci azzecca nulla.
Dopo aver annientato l’alibi, sempre, sempre, sempre si deve evitare di buttare sul soggettivo un atteggiamento segregazionista che con la salute non ci azzecca nulla.
Stringendo, niente da ridire al vaccinato, restiamo in attesa, nessuna verità ancora.
L’utilizzatore del green pass invece rientra in una categoria in cui la verità risulta ferma e inattaccabile.
Non di rado si tratta dello stesso individuo. 🙂

Può sembrare confuso l’intervento?
Visto che le maggiori obiezioni riguardano il “mi serve per X” (argomento green pass) – o -“non posso fare Y” (argomento green pass), anziché “non vorrei ammalarmi” (argomento vaccino), non lo ritengo confuso affatto.
Anzi, diventa una puntualizzazione obbligata per non giustificare una condotta da bastardi con l’alibi della salute.
Dato che si parlava di verità e di altruismo, ritengo di essere rimasto in tema. 🙂

Ultimo aggiornamento 20 giorni fa effettuato da R66
Cincinnato
Utente CDC
Risposta al commento di  R66
28 Agosto 2021 11:48

Nei miei commenti non appare mai un riferimento al green pass, non comprendo perché usi questo riferimento. Forse perché sul resto hai poco da dire.

R66
Utente CDC
Risposta al commento di  Cincinnato
28 Agosto 2021 11:56

Lo tiro e lo tirerò sempre in ballo perché l’utilizzatore del green pass se ne dimentica, è una cortesia la mia.
Così, quando l’utilizzatore del green pass cercherà di buttarla in caciara con le filippiche sul “proteggo anche te”, io cortesemente gli farò presente la pessima persona che rappresenta nell’avallare tematiche discriminatorie, senza tralasciare la vigliaccheria che risiede nella “tecnica” adoperata (l’alibi della salute).
In ogni caso non stiamo parlando di noi, no?

Ultimo aggiornamento 20 giorni fa effettuato da R66
Fedeledellacroce
Utente CDC
Risposta al commento di  Cincinnato
28 Agosto 2021 12:10

Concordo!
Ognuno si crea e vive la propria realtá.
Nessuno ha in mano la veritá.

IlContadino
Utente CDC
Risposta al commento di  Fedeledellacroce
28 Agosto 2021 12:17

Nessuno ha la verità in mano, ma qualcuno ha la menzogna nel sangue

halak
Utente CDC
Risposta al commento di  Cincinnato
28 Agosto 2021 12:26

Nessuna intenzione di dare lezioni, la storiella è solo l’abbozzo psicologico di certi tipi umani piuttosto comuni. Penso che ciascuno dovrebbe poter decidere liberamente se fare o non fare il vaccino avendo a disposizione le necessarie, veritiere, informazioni. Se così non è, e sappiamo tutti che così non è, non è certo per colpa o volontà di chi non ritiene di fare il vaccino.

MarioG
Utente CDC
Risposta al commento di  Cincinnato
28 Agosto 2021 13:57

Le “difficoltà del caso”, quando si dà il caso che che dal 2020 le cure mediche sono state abolite.

BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  Cincinnato
29 Agosto 2021 2:41

“nessuno ha la verità in tasca e nessuno può dare lezioni”.

Non direi: lo stato maggiore pandemico-vaccinista e le sue schiere di credenti duri e puri la verità in tasca ce l’hanno fin dal principio e ce la sbattono in faccia dall’alto della loro superiorità morale e culturale, definendoci sorci e augurandoci di morire senza cure.
Mi sembrerebbe quindi più logico rivolgere a loro questo tipo di riflessioni. Anche perché, personalmente, chiedo solo che non mi rompano i coglxxni; se altri vogliono spararsi 27 dosi della loro roba, hanno la mia benedizione!
Questo, sul piano strettamente personale. Ampliando il discorso, c’è il piccolo dettaglio che stanno instaurando una dittatura.

Ultimo aggiornamento 19 giorni fa effettuato da BrunoWald
Predator.999
Utente CDC
28 Agosto 2021 8:58

Se si fosse trattato di un tossico non mi sarebbe venuto da ridere, ma qui mi sono divertito veramente a leggerlo. Propongo un buco al giorno per risolvere il loro problema di mancata immortalità.

Holodoc
Utente CDC
Risposta al commento di  Predator.999
28 Agosto 2021 13:16

Esatto, perché, al di là dell’effettiva utilità nel proteggerSI dalla malattia, chi ha accettato non ha solamente firmato un consenso per una iniezione, ha firmato l’autorizzazione per lo Stato di iniettare qualsiasi cosa ogni volta che vuole.

Rnamessaggero
Utente CDC
28 Agosto 2021 9:15

In una parola lo splendido articolo parla di bigotti , hai detto poco , il bigottismo non riguarda solo la religione , è un atteggiamento interiore a prescindere .

Holodoc
Utente CDC
Risposta al commento di  Rnamessaggero
28 Agosto 2021 13:19

Esatto. È l’atteggiamento di chi ama eseguire ordini e odia chi non fa come lui.

Mentalità necessaria per essere sia prete che soldato.

Mark.Twain
Utente CDC
Risposta al commento di  Rnamessaggero
28 Agosto 2021 18:33

In ognuno di noi, si nasconde un fondamentalista.

ton1957
Utente CDC
28 Agosto 2021 9:43

Ottimo articolo, aggiungo link dove l’altruismo e la solidarietá del sivax viene anche documentata.
L’estate sta finendo e un anno e mezzo se ne va. – YouTube

R66
Utente CDC
28 Agosto 2021 9:53

Nel quotidiano io uso questa spiegazione, che altro non è se non un riassunto dell’articolo.

Tutti conoscono il principio tratto da un noto cartone animato per cui in un mondo di supereroi nessuno è un supereroe.
Tale concetto, proveniente da un mondo di super, ha esso stesso un potere straordinario.
Può essere rivoltato come un calzino senza perdere di efficacia, per cui in un mondo di merde nessuno è una merda.
Fin qui tutto bene, tutto torna, se non fosse che qualche raro ostinato individuo si rifiuta di rispettare la regola finendo per relegare inesorabilmente qualsiasi altro nella piena definizione.
A questo punto il grosso del gruppo si ritrova di fronte ad un fastidioso dilemma.
Ovviamente non si può chiedere sfacciatamente di rientrare nei ranghi, pena lo spiattellamento pubblico del significato, quindi che fare?
Semplice, si toglie l’anomalia dalla vista, possibilmente dal mondo che così finalmente potrà ritornare ad essere omogeneo e indolore.

gix
Utente CDC
28 Agosto 2021 10:12

A volte (sempre più spesso) il sivax altruista e solidale muore, fulminato dal suo stesso anelito di responsabilità e senso civico. Da notare che la Giustizia Divina (così detta per semplicità), o meglio la selezione delle anime operata da un Giudice Superiore, si accanisce in particolar modo con coloro che esibiscono sui social, la loro superiorità morale altruista e solidale. La buona notizia è che quando il sivax un pò meno altruista e solidale, ma semplicemente egoistico e disinformato, comincia a capire di essere stato fregato, la sua ira potrebbe rivolgersi contro chiunque, non necessariamente novax.

AlbertoConti
Redazione CDC
28 Agosto 2021 10:18

Questi porci vogliono vaccinare i bambini “per altruismo”, non certo per il bene dei bambini. Questa è l’apoteosi dell’ipocrisia criminale.
I responsabili si aspettino una Norimberga 2.0 coi fiocchi e controfiocchi !!!

Glie lo do io il “serbatoio di contagio”, figliuoli di putt.na!

Ultimo aggiornamento 20 giorni fa effettuato da AlbertoConti
LuxIgnis
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
28 Agosto 2021 11:27

Sono demoni dipinti di bianco ma neri nell’anima (se ce l’hanno), altro che altruismo.
Odiano la vita e quindi la natura e quindi odiano qualunque espressione di vita e libertà.
Anche per questo si accaniscono, non solo da ora, verso i bambini che hanno ancora il principio di vita, di natura e libertà.
Penso che l’inferno se esiste sia un luogo molto ma molto grande e spazioso….

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  LuxIgnis
30 Agosto 2021 0:37

L’inferno è qui. Le madri, i genitori sono spesso demoni neri come e peggio delle mer.de che si vedono in TV – chi è quel pazzo che è una vita che lo dice?…- fanno figli con motivi ignobili e poi li usano e sfruttano a loro piacimento per soddisfare loro repressioni o curare frustrazioni, come un cagnetto da mostrare o una berlina cinque porte, anche l’ultimo analfabeta emotivo può fare un figlio e sol per quello sentirsi investito di autorità e senso del comando, stati d’animo e sentimenti che magari mai aveva provato nella vita. Negli anni 70/80 si figliava a nastro solo per non essere da meno del vicino, senza il minimo senso dell’onore, dell’amore del rispetto della vita. Prima o poi dovremo prenderne atto. (C’era un detto che faceva: chi vuole bene ai figli non li fa…)

Ultimo aggiornamento 19 giorni fa effettuato da Bertozzi
FrankDax
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
28 Agosto 2021 18:53

Buonasera , questo accanirsi anche con chi non può difendersi , da l’idea di chi abbiamo davanti… e quindi di non aspettarci nessuna pietà verso di Noi che invece “difenderci” possiamo… rimango comunque basito di fronte alla abberrante indifferenza della Madri , segno che anche l’istinto atavico presente nel mondo animale (provate ad avvicinarvi ad un cucciolo orso in presenza della Madre) è ormai perduto , insieme alla loro coscienza/anima . E’ come se , un velo invisibile del male , fosse calato sulle menti di migliaia di persone , compresi Giornalisti e Medici che non pensano che hanno figli , nipoti…

Ultimo aggiornamento 20 giorni fa effettuato da FrankDax
patmar111
Utente CDC
Risposta al commento di  FrankDax
29 Agosto 2021 1:55

Le madri…ho provato a convincerne qualcuna esortandole ad informarsi, ad approfondire. Oggi i mezzi ci sono.
Le risposte sono state sconfortanti: la pediatra mi ha consigliato di vaccinare i bambini, se non mi posso fidare di lei…, di qualcuno mi devo pur fidare , tutti dicono che bisogna vaccinarli, alla televisione e sui giornali e così via.
Risposte che a mio avviso denotano pigrizia mentale e scarico di responsabilità. Propendo comunque per la loro buona fede in quanto ligie alle indicazioni di “chi sa”.
Il fatto è che non riescono a concepire, come anche tutti i sivax senza se e senza ma, che ci sia qualcosa di poco chiaro in tutta questa situazione, non riescono a credere che ci sia qualcuno che possa creare danno alle persone per una mera questione di potere, che bigfarma non ci consideri uomini e donne ma clienti da sfruttare.
Auguro loro di non doversene pentire mai.

BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  FrankDax
29 Agosto 2021 2:21

Comprendo e condivido il senso di sgomento, ma direi che era la deriva facilmente prevedibile delle dinamiche “socioculturali” (chiamiamole così…) in atto ormai da parecchi decenni.
Giustissimo anche il fatto di non aspettarsi nessuna pietà. Non se l’aspettino nemmeno loro, però, se han fatto male i loro calcoli.

oxalidaceae
Utente CDC
Risposta al commento di  FrankDax
30 Agosto 2021 1:46

Un giorno, un figlio potrebbe chiedere: “Perché hai dato il consenso ad avvelenarmi con un farmaco sperimentale?” E allora, cosa diranno?

buddyboy
Utente CDC
28 Agosto 2021 12:50

Articolo apprezzabile e che trova riscontro nell’esperienza diretta e quotidiana; aggiungo un elemento che deprime ulteriormente lo Yesvax ;
la sua corsa ad essere il primo, in quanto più “furbo”, era da lui fraintesa appunto a “gara di velocità” ( chi primo arriva… la specialità in cui eccelle), ora si sta sempre di più imbronciando in quanto gli hanno già chiesto un secondo “giro” e gliene stanno assicurando un “terzo”, inizia a comprendere che dovrà trasformarsi in un “maratoneta”( del buco)….
Nel breve può pure sfogare la frustrazione sui “beceri” novax ( bersaglio di tiro proposto dalle stesse istituzioni) ma per quanto ancora ??

uparishutrachoal
Utente CDC
28 Agosto 2021 15:44

Chi ha fatto il vaccino malvolentieri, magari pensando di perdere tempo che magari poteva occupare meglio, o spinto da qualche ricatto, non può accettare che altri facciano i furbi: -se ho pagato il biglietto del tram non accetto che altri viaggino a sbafo. Quindi vogliono l’obbligo vaccinale perché ‘mal comune mezzo gaudio’.. L’altruismo del gesto, il valore sociale, e financo l’amore e bontà dello stesso, sono narrazione dei ‘potenti’ che, così, ammantano di altruismo il bieco desiderio di trascinare tutti al proprio infimo livello: (quello che è successo con le ideologie comuniste spacciate per ‘cristiane’ nascondendo il piacere di una vendetta sociale contro il più ricco.) L’ultimo artificio ‘compassionevole’ è quello che sfacciatamente espone Burioni proprio oggi: -chi non si vaccina e (conseguentemente) si ammala, toglie posti in ospedale e, quindi, è colpevole di far morire gli altri, quelli a cui sopprime le cure per il proprio egoismo. Ovviamente da per scontato che il vaccinato non si ammali, che la capienza degli ospedali è stata da tempo ridotta e pure in piena ‘epidemia’ non aumentata, che proibire le cure ha portato a intasare gli ospedali assieme alle ‘misure’ che hanno fomentato tutte le malattie ‘classiche’..soprattutto quelle cardiache di cui parla… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 20 giorni fa effettuato da uparishutrachoal
FrankDax
Utente CDC
28 Agosto 2021 16:57

Buongiorno , simpatico Dizionario di gran parte del popolino lobotomizzato , che ben evidenza il punto principale… la Prepotenza , Arroganza e Cecità di una evidente gran parte dei Nostri concittadini . Per quanto mi riguarda , posso spiegare le mie ragioni e dare le mie interpretazioni sui fatti attuali e sul “siero benedetto” , ma mai e poi mai , proibirei a qualcuno (maggiorenne) che crede di salvarsi la vita di farsi iniettare consapevolmente l’elisir di lunga vita o vivere tutta la sua vita con la museruola . Invece da parte dei Covid-idioti questa reciprocità non esiste… se fossero veramente convinti che tutto si riconduce ad una emergenza sanitaria , dovrebbero essere felici di essere saliti sull’Arca di Noè e aspettare che Noi poveri Eretici finiamo negli ospedali o sottoterra… ma invece come rimarca l’articolista , gran parte sono convinti di essere stati fregati e non lo accettano e pretendono che tutti finiscano nel loro calderone per condividere le loro pene… Inoltre da un mio sondaggio gran parte degli “altri” lo hanno fatto per motivi che di sanitario hanno ben poco , e il loro inconscio lo conosce molto bene e l’inconscio non lo prendi in giro , e… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 20 giorni fa effettuato da FrankDax
Holodoc
Utente CDC
Risposta al commento di  FrankDax
29 Agosto 2021 3:50

È proprio come dici, se avessero davvero fatto il vaccino per paura del virus e non per assecondare un capriccio del Re nella speranza di entrare nelle sue grazie, si sarebbero sbarazzati delle mascherine e sarebbero scesi loro in piazza per chiedere l’abolizione delle restrizioni almeno per chi si è vaccinato. Invece no, continuano a leccare il c**o al Re e per entrare nelle sue grazie sono disposti a tutto. Il Re lo sa, sa che faranno ancora di tutto per ingraziarsi la sua benevolenza, ecco perché fomenta il loro odio verso i “no vax”.

Così il popolo diviso sarà facilmente preda del potere sempre più autoritario.

PianaDelGaver
Utente CDC
29 Agosto 2021 8:12

Personalmente, proprio venerdì sera, un caro amico che ha appena ceduto al fascino del tatuaggio verde, mi ha “spiegato” che le prime due dosi erano una sorta di prova per capire come aiutarci 😁
Con la terza dovrebbero aver capito 🤭
Ergo, siamo tutti salvi 🤣🤣
La mia risposta ormai è solo una: “adesso sei libero di essere schiavo”.
Siamo tutti vittime, con l’aggravante che chi accetta la pozione magica sta iniziando a trasformarsi in carnefice!

37
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x