Il lockdown è dentro di noi

di Belinda Bruni
ildetonatore.it

Infine giunse Draghi a prendere le redini del governo italiano. Ampiamente annunciato da mesi, ma abbiamo dovuto fare finta che arrivasse come un deus ex machina calato dall’alto. Molti si aspettavano misure draconiane immediate. Invece no, appena giunto ha confermato Speranza Ministro della Salute e ha continuato il giochino dell’Italia a colori, sconfessando i vari gufi esperti che chiedevano di chiudere tutto.

Alcuni si sono illusi che il Paese avesse finalmente cambiato passo nella gestione di questa follia sanitaria che occupa da un anno le nostre vite.

Gestione che in 12 mesi ha fatto molto più danno del virus stesso.

Illusi. Il Drago ha mani di velluto. A marzo 2021, non ha bisogno di imporre chiusure totali. Sono gli italiani che gliele chiedono. Mica è uno scappato di casa, lui.

Non c’è più bisogno della sfilata di bare, di immagini ossessive di intubati in terapia intensiva, di alzare al massimo i livelli di emotività. Ormai, tutto è norma. Il bollettino quotidiano di morti e contagi è la dose giornaliera che la massa chiede. Se non la ricevono vanno in crisi di astinenza. Devono sapere che lo stato di emergenza è diventato la quotidianità che dà senso alle loro vite.

La Sardegna è zona bianca, a basso rischio: sono i sacri numeri del Ministero che lo dicono, non il blog complottista. Eppure leggi troppi sardi terrorizzati dalla zona bianca, certi che porterà al disastro. Sicuri che i numeri siano falsi: i sindaci nascondono i positivi!

Costanza Miriano, giornalista e scrittrice cattolica con un grande seguito, ha raccontato la sua esperienza personale e di famiglia con il covid. Esperienza non negativa, in cui il rispetto della quarantena e la cura di chi aveva sintomi ha portato ad una soluzione in tempi ragionevoli.

È stata contestata dagli stessi che la esaltano quando parla di famiglia tradizionale perché sminuiva la gravità della situazione. Ora, raccontare di avere superato la malattia senza problemi sarebbe offendere chi è morto, e non invece testimoniare che è possibile curare e dare speranza.

La massa è talmente assuefatta al clima di emergenza perenne nutrito di terrorismo che non è in grado di elaborare notizie buone: sono solo menzogne di pazzi che sottovalutano la pericolosità della situazione.

Una sentenza del TAR del Lazio si è espressa a favore dei medici che da mesi curano con successo i malati e mettono in discussione il protocollo ministeriale che prevede tachipirina e vigile attesa. Sono medici che in scienza e coscienza si mettono a disposizione anche il fine settimana e operano con dedizione e risultati. Sono quelle persone che ti fanno affermare con Samvise Gangee «C’è del buono in questo mondo Padron Frodo». Eppure la massa li chiama complottisti, negazionisti, chiede la loro radiazione dall’albo. Osano dire che il morbo del XXI secolo è curabile se preso tempestivamente e con misure adeguate. “No, non ci sono studi validi a sostegno di queste terapie”, strillano i gufi esperti. Il fine pandemia è il nuovo messia che mai giungerà, è l’idolo a cui sacrificare tutto e intorno al quale costruire un nuovo senso per vite che evidentemente erano vuote.

E mentre la quotidianità si snoda come un lager sanitario, dal palco dell’Ariston si inneggia all’essere “gender-qualcosa” come forma di libertà estrema. Peccato che da diversi anni qualunque ragazzino si dichiari gender-qualcosa su Instagram tanto per essere alla moda. Tornano alla ribalta femministe come la Murgia e la Boldrini con improbabili accuse di sessismo alla Treccani e assurde discussioni sulle “direttrici di orchestra” che vogliono essere definite direttore ed essere valutate per il talento. Trans-femministe che mettono in scena carrozzoni carnevaleschi in offesa alla Vergine Maria, tanto per fare qualcosa di nuovo che nessuno negli ultimi decenni ha mai fatto: accusare la Chiesa di qualunque male! E, in un penoso gioco delle parti, i bigotti e i benpensanti si indignano e gridano al degrado della società, inconsapevoli del fatto che insieme a femministe e genderisti siano tutti d’accordo sul reggere la narrazione pandemica e odiare chiunque offra soluzioni ragionevoli alla crisi. È un teatro dell’assurdo.

Poi ci siamo noi. Quelli che vedono la realtà tutta e sanno che tutto è collegato. Quelli che rischiano di impazzire proprio perché lucidi. Ma dobbiamo resistere, disobbedire a ordini stupidi, fare gesti di gentilezza “a casaccio”, abbracciare chi amiamo, incontrare persone savie senza assurde restrizioni, ricordare a chi è malato che il covid si cura, prendere in giro tutti gli altri. È sano farlo, per non soccombere.

Qualche anno fa ascoltai, in una piazza, Fausto Bertinotti affermare che il potere ci aveva convinto che la realtà che stavamo vivendo era il solo mondo possibile. E doveva dircelo un vecchio comunista! Quello che accade oggi è il compimento di quel progetto: non solo questo è l’unico mondo possibile, ma anche l’unico immaginabile.

Essere testimoni viventi di un altro modo di vivere, nutrirsi di arte e cultura, di bellezza e natura, di relazioni non mediate da follie sanitarie, costruire nel piccolo quello che altri hanno disimparato anche solo ad immaginare: questo siamo chiamati a fare.

Belinda Bruni

FONTE: https://www.ildetonatore.it/2021/03/12/leditoriale-il-lockdown-e-dentro-di-noi-di-belinda-bruni/
Pubblicato da Tommesh per Comedonchisciotte.org

62 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
IlContadino
IlContadino
17 Marzo 2021 8:04

A volte assieme ai bambini guardo i video di Just For Laughs, sono sketch comici in cui fanno scherzi alle persone: passanti che si trasformano in attori inconsapevoli, vittime di gag divertenti. La mamma chiede alla giovane coppia se le possono badare il figlio per un attimo, ed ecco che il bambino diventa una peste incontenibile per la disperazione dei due malcapitati; oppure la signora che viene fermata dalla polizia mentre passeggia con la bicicletta nel parco, le viene chiesto il patentino e poi le viene fatta la multa. Ci si ride sopra perché alla fine della gag alla vittima dello scherzo viene svelata la finzione, e lei per prima si diverte con un po’ di imbarazzo. A me pare di vivere la stessa cosa, mi sembra che siamo tutti partecipi di una grande finzione in un Grande Set. Ci sono molti attori inconsapevoli, diciamo che quasi tutte le persone lo sono, poi ci sono alcuni complici, c’è una sceneggiatura ben definita e una cabina di regia che muove i fili in base al copione e all’evolversi della gag. Siamo attori inconsapevoli che confondono la recita con la realtà. Per questo dico che è inutile sperare in una qualsiasi forma… Leggi tutto »

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  IlContadino
17 Marzo 2021 8:26

Il potere che hanno gli altri su di noi lo diamo a loro noi stessi con le nostre considerazioni, nessuno al mondo può avere potere su di te, a meno che tu non glie ne dia.
Sacrosante parole. Hai detto una verità fondamentale. Non hanno nessun potere se non gli viene concesso. Sono forti, questo sì, molto, ma la forza non è sinonimo di potere son due cose differenti.

oriundo2006
oriundo2006
Risposta al commento di  LuxIgnis
19 Marzo 2021 15:40

Veramente se lo prendono. Non aspettano di certo il nostro consenso. La prova ? I tre presidenti del consiglio che abbiamo avuto senza che nessuno li abbia mai votati. ‘Loro’ scelgono, ‘loro’ vogliono’, ‘loro’ comandano. Si chiama regime.

gix
gix
Risposta al commento di  IlContadino
17 Marzo 2021 8:26

La sensazione di vivere come un film tutto quello che sta accadendo è probabilmente comune a molti fra quelli che hanno un minimo di consapevolezza e di senso critico, tale da soffermarsi a considerare la cosa. Molti non se ne rendono conto perchè subiscono passivamente gli eventi, ma il rischio di scollegarsi dalla realtà lo dobbiamo tenere a bada anche noi, se crediamo di far parte di quei pochi consapevoli. Diciamo che della paradossale rappresentazione dobbiamo tenere per noi gli aspetti “comici”, che pure ci sono, e cercare di elaborare gli altri in maniera non troppo distaccata. Per come la vedo io, non è un bene isolarsi, estraniarsi e assumere un atteggiamento contemplativo, ma probabilmente è meglio essere pronti a gettarsi nella mischia, la dove le circostanze lo impongono e lo permettono. Alla fine ne usciremo con molte informazioni in più, come minimo scopriremo di che pasta è fatto il proprio vicino di casa, o colui al quale non avremmo dato un soldo di considerazione…

Holodoc
Holodoc
17 Marzo 2021 9:28

Succede anche a me di essere guardato come un alieno quando dico che il Covid per me è stato un po’ di brividi e due linee di febbre.

Purtroppo mi sa che è troppo tardi per gran parte delle persone: ormai l’emergenza è una religione e il vaccino è la nuova eucarestia.

Ci sono giornalisti che diffondono l’idea che bisogna essere felici se dopo il vaccino si muore, dato che si contribuirebbe comunque alla salvezza degli altri… come chi si offriva quale vittima sacrificale nell’America precolombiana… follia totale…

Platypus
Platypus
Risposta al commento di  Holodoc
17 Marzo 2021 10:01

prova a sostenere pubblicamente: il covid è un raffreddore ed il vaccino è acqua fresca.
così, tanto per vedere di nascosto l’effetto che fa.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Platypus
17 Marzo 2021 10:35

Purtroppo, il Covid non è solo un raffreddore (mio padre è stato ricoverato perché non curato a dovere) ma non è neanche così grave da giustificare l’emergenza, e il vaccino non è acqua fresca ma veleno.
Mia sorella è infermiera, tutti i suoi colleghi vaccinati sono ormai da settimane pallidi e sempre spossati.

Platypus
Platypus
Risposta al commento di  Holodoc
17 Marzo 2021 10:49

In medio stat virtus.
L’estremismo è prerogativa dei due partiti contrapposti e serve per mantenere in vita il gioco il più a lungo possibile.
il virus non è un raffreddore ma neppure la peste nera, il vaccino non è acqua fresca ma neppure una fiala prelevata dal fiume Ebola.
I vari sieri prodotti servono principalmente a far guadagnare Big Pharma e come prova di asservimento per il cittadino, quindi non devono scatenare una rivoluzione planetaria per i loro effetti nocivi a breve termine ma neppure risolvere definitivamente il problema.
su quelli a lungo termine non saprei… si accettano scommesse.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Platypus
17 Marzo 2021 11:21

Se non volevano destare sospetti potevano dare davvero acqua fresca. A quanto pare gli effetti collaterali erano inevitabili, ergo bene non possono fare.

Ricordo che la morale para-vulcaniana secondo la quale “è giusto danneggiare qualcuno per proteggere tutti” è stata specificatamente proibita dal Codice di Norimberga :

4 – Non si deve eseguire la sperimentazione se a priori si è a conoscenza che tale sperimentazione possa causare danni o morte.

Annalisa Rossi
Annalisa Rossi
Risposta al commento di  Holodoc
17 Marzo 2021 10:15

Mia suocera e mia cognata. La suocera dovrà (vuole) farsi il vaccino, tra pochi giorni, la cognata non vede l’ora. Sono andate a farsi entrambe il test sierologico. Chiamano mio marito sbalordite: abbiamo gli anticorpi! Abbiamo avuto il covid! E senza sintomi!… Hanno quasi insinuato che il test fosse errato, non è il covid quella grave malattia che ti fa morire intubato? Comunque hanno confermato che correranno a vaccinarsi, non sia mai che torni sotto forma di ebola + peste + HIV…

Nicolass
Nicolass
Risposta al commento di  Annalisa Rossi
17 Marzo 2021 11:49

vaccinarsi quando si è già avuto il Covid può essere molto pericoloso perché si innesca una risposta immunitaria spropositata. Ci sono medici che sostengono che non è il vaccino in sé ad uccidere ma proprio l’abnorme risposta immunitaria in coloro che asintomatici o meno hanno già contratto la malattia (ADA)… per cui consigliano di fare il sierologico proprio per evitare di andare incontro a questi rischi. Saluti

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Nicolass
17 Marzo 2021 12:10

Neanche il virus del Covid uccide direttamente, è la risposta immunitaria fuori controllo ad uccidere. Per questo è importante assumere sostanze che modulano, non esasperano, la risposta immunitaria.

Tutti i vaccini al contrario contengono sostanze atte ad allarmare artificialmente il sistema immunitario, il quale può riconosce come pericolosi non solo gli antigeni da cui ci vogliamo proteggere ma qualsiasi cosa sia in circolo. Ad esempio: se mangio fragole il giorno dopo aver fatto un qualsiasi vaccino, chi mi assicura che non diverrò allergico ad esse?

Tonguessy
Tonguessy
Risposta al commento di  Nicolass
17 Marzo 2021 11:51

Infatti

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Nicolass
17 Marzo 2021 13:56

Si Nicolass il ragionamento non fa una piega ma chi ti fa il sierologico? Sempre gente che ha interesse a vaccinarti .

Annalisa Rossi
Annalisa Rossi
Risposta al commento di  Nicolass
18 Marzo 2021 7:55

Lo so e gliel’ho detto. La risposta: “Sei sempre la solita esagerata. Se il medico mi dirà di farlo lo farò. È lui che ci capisce.” Anche mio padre, 93 anni. Stesso ragionamento. Affari loro. Ciascuno è responsabile della propria vita. Io ho dato loro le informazioni (quelle che sono riuscita a dire prima che mi dicessero di tacere). Facessero ciò che vogliono. Libero arbitrio.

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  Annalisa Rossi
18 Marzo 2021 5:35

Trovi comunque il modo di schivarle per una quarantina di giorni, i vaccinati devono sempre ritenersi portatori sani.

Seneca22
Seneca22
Risposta al commento di  Holodoc
17 Marzo 2021 11:16

Secondo numerosi cervelloni dell’MIT e della Oxford University viviamo tutti in un enorme videogioco, un Matrix raffinatissimo. Speranza e Kennedy jr sono due attori che recitano parti contrastanti per mantenere viva la tensione, per divertire i nostri dei, Un bel gioco dura poco, ma un gioco malvagio non ha mai fine, finito uno subentra l’altro. Tempo fa mi colpirono le parole di Isaac Newton a proposito dell’astrologia: ‘studiatela e vedrete!’. Ora che qualcosa di assolutamente ascientifico come l’astrologia, dove si parla di congiunzioni e di aspetti fra pianeti distanti milioni di km sia un assurdo è evidente, eppure questo assurdo pare che per Sementowsky e per von Klockler funzioni. Forse questa è una prova o almeno un forte indizio che qualcuno sta giocando con noi. Per dirla con Tertulliano, credo quia absurdum

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Seneca22
17 Marzo 2021 11:24

Quindi per te quello che la scienza non ha (ancora) dimostrato è per definizione assurdo… posizione un po’ deboluccia…

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  Holodoc
17 Marzo 2021 11:43

E’ una pratica comune. Tutto ciò che non capiscono o non conoscono (non vogliono) diventa automaticamente assurdo, ed una bufala.
Ma se sottoposti ad un confronto, che evitano come possono, sono facilmente demolibili.
Buona parte della scienza moderna si regge su assiomi cioè dogmi non verità. E’ una religione.

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  Seneca22
17 Marzo 2021 11:38

Newton era un alchimista. Le fonti ufficiali nascondono questo ma ci sono scritti suoi che lo dimostrano.

Tonguessy
Tonguessy
Risposta al commento di  Seneca22
17 Marzo 2021 11:48

Faccio notare che che Copernico studiò a Padova medicina astrololgica, tra l’altro. Cioè i legami tra le posizioni astrali e l’insorgere di malattie. Quindi è un fenomeno recente affermare che l’astrologia non è scienza, dato che da sempre re, faraoni e potenti si sono rivolti agli astrologi per conoscere il destino.

D’altronde neanche Plutone è più un pianeta, secondo la scienza. Aspetta. Secondo la scienza questa è pandemia. Ed i vaccini sono necessari. Adesso unisci i puntini, e vedi che immagine ne esce.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Tonguessy
17 Marzo 2021 12:42

D’altronde pure il sole non ha piu tempeste solari. E quando il sole va in letargo arrivano le pandemie.

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  Astrolabio
17 Marzo 2021 12:47

Avevo letto tempo fa che il sole è al minimo di attività. Un minimo che non si vedeva da diverso tempo, o forse addirittura non si era mai visto.

Lestaat
Lestaat
Risposta al commento di  Tonguessy
17 Marzo 2021 16:29

Ho provato a unirli ed è uscita fuori una forma non postabile su una bacheca pubblica. Ho sbagliato qualcosa? 🙂

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Seneca22
17 Marzo 2021 13:58

Sementovsky e von Klocher ?
Aggiungi anche me.

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  Seneca22
18 Marzo 2021 5:43

Piccolo esempio, ripetibile : tagli i capelli a poche ore dalla luna nuova e veda le doppie punte, li tagli nel primo quarto ed osservi la crescita, li tagli nell’ultimo quarto ed osservi come ricrescono poco.
Non credo che poco più di un secolo di positivismo possano cancellare decine di secoli di osservazione.

Annalisa Rossi
Annalisa Rossi
Risposta al commento di  giovanni
18 Marzo 2021 9:11

Mia madre (la suocera era “ufficialmente” una strega) per esempio mi diceva che i grassi fanno bene ai polmoni. Pochi giorni fa un medico ha detto a mio marito di mangiare più grassi, senza curarsi troppo del colesterolo, per evitare danni ai polmoni. Non credo avesse la bisnonna strega…

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  Annalisa Rossi
18 Marzo 2021 14:32

Personalmente ricorro ad una “strega” per segnare, così si dice in gergo, i miei “colpi d’aria”.
Contrariamente ai farmaci non vi è controindicazioni…

Primadellesabbie
Primadellesabbie
17 Marzo 2021 10:32

In un video, Riccardo Magnani, ricordando che di recente un ragazzotto, dopo aver ‘inventato’ e diffuso una ‘app’ di gran successo, la ha ceduta ad un altro ragazzotto per 19.000.000.000 di dollari, ha osservato: “Immaginate se con quelle cifre a disposizione, il ragazzotto decidesse di comprarsi gli Uffizi…”

Non hanno potere se non glielo diamo noi?

Provate a viaggiare, provate, se avete qualche acciacco, a farvi curare, provate a fare un progetto per il domani.

Siamo in stato di assedio, altroché, si tratta di una replica pedissequa del fascismo (che secondo alcuni non esisterebbe): un manipolo prende un potere incontrastabile maneggiando opportunamente una suggestione di sicuro effetto (Il pericolo del comunismo, la grandeur della nazione, e questa volta la paura di una subdola malattia) mettendo facilmente all’angolo chiunque non stia al gioco.

Si, d’accordo…la cura del giardino…un buon libro…circondati dalla famigliola adorante…

La follia ha mille volti.

IlContadino
IlContadino
Risposta al commento di  Primadellesabbie
17 Marzo 2021 11:50

Quale miglior suggestione di farti credere d’essere in loro potere? E questo solo per quelli svegli, per gli altri è sufficiente lo spauracchio della malattia. Prima del covid potevi forse zompettare per il mondo a tuo piacimento? Farti curare nelle migliori strutture? Progettare un futuro che più radioso non si può?
Il mondo è una scuola, giusto? Dico io, cerchiamo di capire cosa ha da insegnare invece di sprecare il poco tempo che abbiamo a disprezzarne i metodi di insegnamento. Sciupare il tempo è il peggiore dei peccati.
Si può dire che la vita era uno schifo prima e lo è anche adesso, oppure che non era male prima e neanche adesso, o si può semplicemente dire che la vita è, soltanto è. Ed è sempre una fortuna ed un regalo, sempre, senza eccezioni.

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Risposta al commento di  IlContadino
17 Marzo 2021 12:39

“Prima del covid potevi forse zompettare per il mondo a tuo piacimento?”
Si.

“Farti curare nelle migliori strutture?”
Avrei almeno potuto, se ne avessi avuto bisogno, cercare di farmi curare, ora no.

“Progettare un futuro che più radioso non si può?”
I progetti fanno parte dell’esistenza quotidiana di ognuno. A te interessano “radiosi”? Non ho mai pensato in questi termini.

Naturalmente per chi il prima o il dopo sono la stessa cosa nessun problema si pone.

IlContadino
IlContadino
Risposta al commento di  Primadellesabbie
17 Marzo 2021 14:03

Eh lo so, io sono come Wile Coyote, continuo a prender delle gran mazzate, ma prima o poi lo acchiappo quel benedetto struzzo;)

danone
danone
Risposta al commento di  IlContadino
18 Marzo 2021 19:44

Provare gratitudine per la vita e la presenza che si sente e si prova in noi stessi è il minimo sindacale dai :-))

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  Primadellesabbie
17 Marzo 2021 11:06

Scusa non voglio assolutamente essere polemico. Ma è proprio questo l’esempio della confusione che spesso si fa tra forza e potere. Che sono fortissimi l’ho già detto, ma il potere che hanno è perché la maggioranza delle persone glielo concede. Per fare un esempio banale se molte persone decidessero di non comprare più i prodotti di una certa multinazionale o smettessero di votare gli stessi partiti da sempre che li hanno ingannati a più riprese, anche con tutta la loro forza crollerebbero in 5 minuti.
Lo so che è una cosa impossibile e non succederà mai, ma è così.
Io per quanto mi riguarda nel mio piccolissimo il potere non glielo do dove mi è possibile. Ed è l’unica cosa che posso fare poiché non ho minimamente la forza di contrastarli.

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Risposta al commento di  LuxIgnis
17 Marzo 2021 11:20

Non sei polemico ed inoltre la penso e mi comporto come te, ma non funziona, come ognuno può constatare.

Dici giustamente: “perché la maggioranza delle persone glielo concede”, e questo é un fatto assodato però, la maggioranza, per non dire la totalità, é con il manipolo che la irretisce (su come questo accada, e sia potuto accadere stavolta, vedrai che coloro che hanno abbassato la guardia non lesineranno, come d’uso, ipotesi suggestive).

Poi se vuoi distinguere potere da forza, se ne può parlare.

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  Primadellesabbie
17 Marzo 2021 11:29

Non funziona perché siamo 4 gatti, e gli altri sono più o meno degli zombie che eseguono tutto ciò che gli viene detto.
Questa è la realtà.
Ma se fossimo un po’ più di 4 gatti ed uniti, son convinto che qualcosa si potrebbe fare.
Il Potere non usa la forza per contrastare un altra forza. E’ come l’esempio di Polifemo ed Ulisse. Polifemo è fortissimo e tiene prigionieri con la sua forza Ulisse ed i suoi compagni. Ma Ulisse non concede potere a Polifemo ed usa l’intelligenza. Aspetta il momento giusto ed acceca Polifemo. E fuggono.
Il Potere è intelligenza non forza.
E ne manca tanta di intelligenza in questo mondo.

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Risposta al commento di  LuxIgnis
17 Marzo 2021 11:39

Ma se…

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  Primadellesabbie
17 Marzo 2021 11:45

Ma se…tocca imparare ad essere Ulisse

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Risposta al commento di  LuxIgnis
17 Marzo 2021 12:20

“Il Potere è intelligenza non forza.”

Ah? È una questione di intelligenza.

Beh, allora siamo a cavallo!

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  Primadellesabbie
17 Marzo 2021 12:35

Sono molto intelligenti i cavalli.

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  LuxIgnis
18 Marzo 2021 5:49

.. Insomma.

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  LuxIgnis
18 Marzo 2021 5:48

……. ed ancora una volta gli dei lo castigano per la sua astuzia.
Interessante, no?

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  giovanni
18 Marzo 2021 6:19

Oh gli dei si divertono sempre…
Ma sei sicuro che lo castigano o invece lo rendono potente?
Niente è regalato. Se vuoi scalare la vetta devi sudare e molto.

Platypus
Platypus
17 Marzo 2021 9:54

C’è un comune e diffuso bisogno di aver paura di qualcosa di esterno; per molti questo è un bisogno primario così come lo è, per conseguenza, l’arrivo del salvatore, sia esso il tecnico, il politico, il vaccino, un nuovo governo o altro. Questi bisogni trovano sempre qualcuno disposto ad esaudire tali necessità ma, per non scontentare nessuno, posta la tesi si genera automaticamente anche l’antitesi; ora c’è il covid ed i vaccini ma in un passato non troppo lontano ci sono stati, li cito accoppiati a due a due in ordine sparso: il fascismo rimontante, i vetero-comunisti; gli immigrati, il razzismo; lo spread, la dittatura dei mercati; l’antisemitismo, la lobby ebraica; l’omofobia, la lobby gay; Salvini, le sardine, la politica e l’antipolitica … è tutto un gioco di creazione di coppie che poi finiscono per ricombinarsi per la mutua annichilazione. Tra non molto anche questa diade svanirà sostituita da qualcos’altro ma resteranno delle cicatrici profonde e durature. dobbiamo solo renderci conto che se in questo teatrino guardiamo arlecchino prendere a randellate pulcinella è inutile tifare per l’uno o per l’altro, i fili che muovono entrambi provengono dallo stesso soggetto che ha come fine quello di tenerci buoni a guardare passivi… Leggi tutto »

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Platypus
17 Marzo 2021 10:28

La paura dell’inferno è durata secoli..pur non essendoci nessuna prova oggettiva..per cui la paura del covid potrà durare ancora per un bel pezzo..basta solo ravvivarla..anche se non si ammalasse più nessuno..
Ormai siamo in regime fondamentalista..e qua e là ci potranno essere gaudenti o eretici..ma non inficeranno la narrazione..
La speranza è che tutte le cose alla fine si resettano morendo..lasciando spazio a un mondo nuovo..ma..quando dovrà durare il martirio..? E’ questa la vera cosa terrorizzante anche se un girono dovrà finire..

Lestaat
Lestaat
17 Marzo 2021 10:17

Ma certo, siamo di nuovo all’ “ognuno nel suo piccolo” mentre nel loro grande ti cambiando il mondo. Stiamo qui un’altra volta ad aspettare che la maggioranza capisca, quella stessa maggioranza checredeciecamente a questa balla evidente….aspettiamo un altro po’…si si….prima o poi il mondo cambierà in meglio da solo. La gente cambierà, capirà e i potenti non potranno fare altro che accettare i cambiamenti positivi necessari. Certo.
È esattamente così che andrà.
🙂

Platypus
Platypus
17 Marzo 2021 10:40

Tra covid, propaganda gender etc… etc.. c’è un nesso certo: i servizi segreti italiani hanno decriptato un misterioso messaggio da parte del governo cinese ai rappresentanti delle varie associazioni LGBT europee, il testo è più o meno il seguente:

“Pel 2021 in allivo nuovo vilus COVID 21 GA-Y questa volta no salà possibile vaccino, salà malattia davvelo inculabile”

si prevede prenotazione boom di voli per la Cina.

McBane
McBane
17 Marzo 2021 11:52

Non penso che qui ci siano solo illuminati che hanno capito tutto. Se così fosse, credo avremmo meglio da fare che commentare articoli. Se abbiamo il tempo di commentare articoli, così male in fondo non ci va. Fossimo davvero con le pezze al culo, penseremmo ad altro. Ben vengano le grandi masturbazioni mentali, ma occhio al ritenersi superiori alla massa. In fondo siamo solo una piccolissima parte di popolazione che si prende pure la briga di scrivere commenti, questo non ci rende migliori degli altri. Tanti altri sono consapevoli della grande messinscena, o almeno si fanno domande, solo che non ne parlano apertamente o non si accalcano sui blog a diffondere il vero sapere. E’ vero, c’è tantissima paura infondata lì fuori, moltissimi presi dal panico e indotti a comportamenti assurdi. Molti però non lo fanno perchè ci credono davvero, ma perchè temono di non avere alternativa. E ahimè, come qualcuno ha già scritto, purtroppo spesso è vero: non ci sarà alternativa a meno di sottostare a certi vincoli. Avrete bisogno di un medico? Vaccino! Vorrete acquistare qualcosa? Vaccino! Vorrete far visita a qualcuno in ospedale? Vaccino! Non mi sembra di aver menzionato svaghi o bisogni superflui… Ora, non fate… Leggi tutto »

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  McBane
17 Marzo 2021 12:18

Hai ragione, ma se c’è qualcosa che possiamo fare perché il destino che ci hanno programmato non si realizzi è proprio far sapere a più persone possibili che ancora non è detta l’ultima parola. La propaganda di regime sta dando l’informazione contraria: il vaccino sarà obbligatorio per viaggiare, vaccinatevi subito perché le dosi scarseggiano e se non fate alla svelta non sarete vaccinati in tempo per l’estate e addio vacanze.

Hanno solo un sistema per sperare che il loro progetto si realizzi: che più persone possibili decidano VOLONTARIAMENTE di vaccinarsi. Abbiamo visto com’è andata con l’App Immuni, se rimarranno in pochi a vaccinarsi spontaneamente avranno perso.

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  McBane
17 Marzo 2021 12:27

Sono d’accordo con te solo sul fatto che nessuno di noi può avere la pretesa di avere la verità in tasca. Io personalmente non mi sento superiore agli altri ed ho ancora tanta compassione per questi “zombie”. Perché lo so che vivono male, che stanno male e che sono mossi solo dalle loro paure. Ma questi sono fatti loro. Io sono semplicemente diverso, e rivendico la mia diversità, perché mi ha portato comunque ad avere sempre costante la curiosità di conoscere il mondo che mi sta attorno, come un cane che annusa dappertutto. Ma io sono con le pezze al culo. Sono sotto sfratto, non ho un soldo, disoccupato e mi tocca andare a vivere da mia sorella più grande, vedova, che ha spazio per accogliermi. E mi sento anche fortunato perché altrimenti non saprei dove sbattere la testa. Ho avuto anch’io la tentazione a dirmi ma chi azz me lo fa fa a scrivere su un forum od ad occuparmi di certe tematiche. Però poi lo faccio e lo farò sempre, perché condividere le mie conoscenze con gli altri, quello che ho raccolto in tanti anni di vita, mi sembra la giusta cosa da fare. E chiaramente anche ascoltare… Leggi tutto »

Simsim
Simsim
Risposta al commento di  McBane
17 Marzo 2021 13:16

Bisogna fare un distinguo. Chi ragiona sotto paura e timore è sotto scacco. Lo è per colpa sua, e su questo non ci piove, ne pagherà le conseguenze maggiori, ma di fatto in fondo in fondo arrivo quantomeno a comprendere, mai a giustificare. Quelli a cui io sicuramente sono superiore come essere umano sono quelli che si stanno battendo perché questa cosa si realizzi, nonché quelli che la stanno assecondando perché hanno rendite di posizione da difendere e quindi si girano dall’altra parte, facendo finta che sia tutto normale o addirittura puntando il dito contro di te. Io a quelli auguro di sparire il prima possibile, di sperimentare duramente ciascuno dei problemi che stanno ignorando, di dover imparare e sentire forte sulla loro pelle il bruciore della frusta che aiutano ad azionare. E non ho la minima pietà, non più. C’è un limite, ed in questo caso è molto basso, in cui si diventa complici. Ed il complice è tanto colpevole quanto chi perpetra il misfatto.

ITALIA ENSEÑA
ITALIA ENSEÑA
Risposta al commento di  McBane
17 Marzo 2021 20:18

Non ho capito cosa c’ entra essere con le pezze e partecipare a un blog. Nessuno dice che ci lamentiamo per essere poveri. Qui partecipiamo perche’ invece di fare una pausa guardando la scatola ipnotica o giocando a un videogame preferiamo difendere il concetto di liberta’, e infatti piu’ sotto c’ e’ il commento di un disoccupato che nonostante tutto commenta. E tu perche’ commenti? Per redarguirci e dire che non siamo migliori di chi crede di non avere un’ alternativa? Davvero quelli si limitano a credere di non avere un’ alternativa o vogliono trascinarci tutti verso il basso? Ma che senso ha il tuo commento, in che realta’ vivi?

McBane
McBane
Risposta al commento di  ITALIA ENSEÑA
18 Marzo 2021 3:53

Penso sia sbagliato ritenersi tanto superiori a quelli che molti definiscono zombie, quando in realtà sono persone normali che però per diversi motivi non possono sfuggire a eventuali vaccini, controlli, o altro. Non sono necessariamente sostenitori di chiusure a oltranza. Vorrei chiedere io a te, in che realtà vivi: se per fare qualsiasi cose, anche le più banali e necessarie, come andare dal medico, lavorare, mandare i figli a scuola, ti obbligheranno a fare vaccini o controlli, tu cosa farai? Forse pensi che non avrai mai bisogno di cure, non hai figli in età scolastica, non hai bisogno di un lavoro, ma altrimenti che farai?
Ultimamente commento proprio per sentire se qualcuno ha davvero un’alternativa da proporre, altrimenti è facile inveire contro le masse, ma alla fine fare esattamente quello che fanno quelli che tanto detestiamo, con l’attenuante di un commento anticonformista per pulirsi le coscienze.

Pierrot Lenolese
Pierrot Lenolese
Risposta al commento di  McBane
18 Marzo 2021 8:05

Quello che mi infastidisce di molti di loro e che mi provoca una reazione emotiva avversa è la loro convinzione di essere talmente nel giusto da considerare i freeVax dei miserabili ignoranti. Ecco, questo volgare fanatismo, velato di stupefacente superiorità e amore per la società, lo trovo tristemente stucchevole.

catgarfield
catgarfield
17 Marzo 2021 11:07

Bisognerebbe inventare un vaccino che si assume mediante clistere. Questa farsa tragica mi diventerebbe più tollerabile.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  catgarfield
17 Marzo 2021 11:11

Già si parla di quelli da spruzzare in bocca. Visto il precedente dei tamponi anali penso che i vaccini tramite clistere non tarderanno ad arrivarei…

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
Risposta al commento di  Holodoc
17 Marzo 2021 11:32

A breve il tampone rettale-faringeo (in quest’ordine)

lady Dodi
lady Dodi
17 Marzo 2021 14:11

La verità è che la gente si comporta come se si dovesse prima o poi, tornare ad un mondo normale. E il bello è che glielo cantano pure in tivù che non sarà così.
Lo dico in risposta a chi ha scritto prima di me e in seguito alle loro considerazioni.

JannaK783
17 Marzo 2021 15:35

Io penso che più vanno avanti con questa storia, più la gente si rompe i c……i :
anche il più incallito dei covidioti se li romperebbe dopo dieci anni così, siamo esseri umani, infondo pur sempre animali, certi istinti e la vitalità non si possono eliminare, prima o poi emergono.

ITALIA ENSEÑA
ITALIA ENSEÑA
Risposta al commento di  JannaK783
17 Marzo 2021 20:12

Non credo.

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  JannaK783
18 Marzo 2021 5:57

La vedo ottimista, Italia multicolore sino al 2030, comprese museruole e chiusure ore 18.00…

Maurizio
Maurizio
18 Marzo 2021 5:20

bell’articolo

Noi “Quelli che rischiano di impazzire proprio perché lucidi” è una cosa che mi capita di pensare a volte.