Home / ComeDonChisciotte / IL DENARO DEGLI STATI UNITI FINANZIA I TALEBANI

IL DENARO DEGLI STATI UNITI FINANZIA I TALEBANI

AFP
Activist Post

WASHINGTON (AFP) Il Washington Post

in questi giorni ha riferito che Fondi governativi statunitensi destinati

per promuovere le imprese in Afghanistan sono arrivati nelle tasche

dei talebani attraverso finanziamenti a ditte di trasporto. L’importo

stimato è di circa 2,16 miliardi dollari.

Citando i risultati di un anno di indagini

militari, dice il giornale, gli sforzi americani e afghani per affrontare

il problema sono stati lenti, e tutte e otto le aziende di autotrasporto

coinvolte rimangono tuttora sul libro paga degli Stati Uniti. Non solo,

il Pentagono ha esteso il contratto per sei mesi lo scorso marzo.L’inchiesta ha rivelato “documentate,

e credibili prove… di partecipazione esterna o diretta con azioni

del nemico” di quattro degli otto contractor.

Secondo il Post, gli investigatori hanno seguito i 7,4

milioni dollari di pagamento made in USA ad una delle otto società,

che a sua volta ha pagato un subappaltatore, che assunse altri subappaltatori

per la fornitura di camion.

I subappaltatori poi hanno depositato

i soldi nel conto di un comandante della polizia nazionale afgana. Quest’ultimo

non nuovo a pagamenti di tangenti da parte di altri subappaltatori in

cambio di garanzie di un passaggio sicuro per i convogli, dice il rapporto.

Funzionari dell’intelligence hanno

poi rintracciato 3,3 milioni dollari, ritirati in 27 transazioni da

un conto del comandante. Questi soldi sono stati poi trasferiti agli

insorti sotto forma di armi, esplosivi e denaro.

Il deputato democratico Tierney, già

presidente di una sottocommissione di vigilanza che aveva rivelato che

l’esercito americano, in effetti, pagava gli insorti e gli intermediari

per garantire il passaggio sicuro dei convogli che trasportano rifornimenti

militari Usa in Afghanistan, ha dichiarato però che “questa vicenda

va oltre ogni immaginazione”.

*************************************************

Fonte: http://www.activistpost.com/2011/07/us-money-ended-up-in-taliban-hands.html

25.07.2011

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da LUIGI FABOZZI

Luigi Fabozzi ha appena pubblicato il suo nuovo romanzo. Questo il link.

Pubblicato da supervice

  • stefanodandrea

    Questa vicenda va oltre ogni immaginazione? Non serve immaginare. Basta pensare. Il trasporto perché non lo eseguono i soldati americani? Perché per quelle strade in salita sarebbero continuamente attaccati e decimati. Perché soltanto per provare dovrebbero avere una presenza massiccia e continuativa sulle montagne. Servirebbero decine di migliaia di soldati pronti a morire in un inverno. Che non dormirebbero nemmeno una notte per il terrore di imboscate. Che impazzirebbero.
    Chiunque abbia visto i filmati nei quali sono visibili i modi in cui i Talebani attaccano le carovane dei riformimenti dovrebbe chiedersi: perché non lo fanno per tutti i rifornimenti? Perché non attaccano tutte le carovane. Che ci provano a fare gli autotrasportatori di varia nazionalità (non i contractor, che si limitano a stipulare contratti)?
    In linea di principio passa solo chi paga, se passa.
    E pensare che qualche anno fa erano molti coloro che credevono, con fanciullesca ingenuità, che gli USA e i loro servi avrebbero potuto vincere la guerra, o addirittura che la avrebbero certamente vinta!