Categoria

CDC Piu Salute

L’uso di farmaci per l’ADHD è associato a un aumento delle malattie cardiovascolari

C’è un’associazione tra l’uso a lungo termine di farmaci per l’ADHD e l’aumento delle malattie cardiovascolari. Lo mette in evidenza una ricerca condotta dal Karolinska Institutet in Svezia e pubblicata su Jama Psychiatry. Su 278.027 individui con ADHD di età compresa tra i 6 e 64 anni, tenuti sotto osservazione per 14 anni (tutti soggetti che non avevano una diagnosi malattie cardiovascolari al momento in cui hanno iniziato ad assumere i farmaci), gli autori hanno riscontrato esiti di malattie…

Glifosato e altri pesticidi nel tè. Contaminati 11 su 14 campioni esaminati

Nel numero di novembre della rivista ‘Il Salvagente’, che si occupa di test di laboratorio contro le truffe ai consumatori, sono stati pubblicati i risultati di un’analisi su 14 campioni di Tè: in 11 è stata riscontrata la presenza di glifosato e altri pesticidi. Queste le marche analizzate: Esselunga Tè nero classico Eurospin Lester house Tè classico Lidl Lord Nelson Breakfast Tea Ceylon-Assam Tè nero Lipton Yellow label Tè nero MD Alba Claridge English breakfast Pam Tè…

La straordinaria potenza terapeutica dell’amore

Questa fotografia, di una piccola nata pretermine che abbraccia la sua sorellina gemella, è famosa ed è apparsa sia sulla rivista Life che su Reader’s-Digest. Raffigura Kyrie e Brielle Jackson nate il 17 ottobre 1995, 12 settimane prima della data prevista per il parto. Le gemelle, venute alla luce al Medical Center of Central Massachusetts, a Worcester, pensavano solo 900 grammi e si trovano in una condizione molto delicata. Furono messe in incubatrici separate per ridurre il rischio di…

Rassegnarsi o reagire

Tutti gli uccelli trovano rifugio durante la pioggia. Ma l'aquila evita la pioggia volando sopra le nuvole. I problemi sono comuni. Ma l'atteggiamento fa la differenza. (Abdul Kalam) * * * È l'atteggiamento a fare la differenza tra l'eccelso e il mediocre. E questo è vero, in particolare, quando la vita si complica, quando le cose non vanno come avevamo immaginato e ci ritroviamo ad affrontare problemi e tribolazioni. Come ci comportiamo quando eventi inaspettati mandano…

Cinque passaggi per riscoprire un rapporto sano con il cibo

Le influenze dell'alimentazione sulla salute sono ben più ampie di quello che possiamo immaginare, il cibo infatti non è soltanto un contenitore di calorie e nutrienti, ma potenzialmente anche di: - additivi - residui di pesticidi o di farmaci usati nelle fattorie di produzione - inquinanti ambientali - batteri, funghi - sostanze tossiche prodotte nella cottura. Gli effetti di queste sostanze, singole o in sinergia tra loro, hanno un impatto notevole sul nostro organismo e…

Il vino che cura: ricette facili per disturbi comuni

Il vino, unito alle erbe, può essere utilizzato come medicamento efficace sia nella prevenzione che nella cura di piccoli disturbi comuni. Ovviamente è riservato ai soli adulti. Per preparare gli enoliti, così si chiamano i vini medicinali, si usano generalmente vini rossi, quando le sostanze vegetali sono tanniche o astringenti; i vini bianchi, invece, sono preferibili se si cerca un’azione diuretica; il Marsala e i vini liquorosi hanno un’azione energetica, corroborante e tonica e sono quindi…

Berberina candidato terapeutico per le malattie cardiovascolari

La barberina, un alcaloide vegetale utilizzato da oltre 2.000 anni nella medicina cinese e ayurvedica, e contenuto in numerose piante tra cui Hydrastis canadensis, Berberis vulgaris (Crespino) e Coptis chinesis, ha mostrato di possedere significative proprietà che ne permettono l’utilizzo in varie patologie cardiovascolari (QUI un’interessante review). Innanzitutto, è da segnalare la sua attività diretta nel ridurre i parametri lipidici, inoltre ha mostrato una potente attività antinfiammatoria…

Nuovo studio convalida i benefici dello zenzero nel trattamento delle malattie autoimmuni (e non solo)

LO ZENZERO può svolgere un efficace controllo dell’infiammazione in persone che convivono con malattie autoimmuni. La conferma arriva da uno studio che, per la prima volta, ha esaminato l’impatto degli integratori di zenzero sulla funzione dei globuli bianchi (in particolare su un tipo di globuli bianchi chiamati neutrofili) fornendo prove del meccanismo biologico alla base delle proprietà antinfiammatorie di questa spezia. In uno studio precedente era stato osservato che il 6-gingerolo, il…

La vita oltre la morte esiste. La Scienza apre l’accesso a “nuove dimensioni della realtà”

L’uomo da sempre si interroga sul mistero della morte, ma negli ultimi anni le NDE (Near Death Experiences), esperienze di premorte vissute da alcune persone, interpellano sempre più anche la scienza che, infatti, si sta occupando di studiare questi episodi che riguardano pazienti in arresto cardiaco e con encefalogramma piatto che riescono poi a tornare alla vita (in molti casi anche senza esiti neurologici) e raccontano, tutti, la stessa cosa: di essersi ritrovati fuori dal corpo e di aver…

Esposizione ai radar e alle radiazioni a radiofrequenza e cancro in ambito militare

Uno studio israeliano documenta e aggiorna i casi di cancro in ambiente militare in seguito all'esposizione a radiazioni a radiofrequenza ad alta densità. Gli autori ricordano che già c’era stato un lavoro del 2018 che aveva approfondito i casi di 47 pazienti con diagnosi di cancro ricevuta dopo diversi anni di esposizione e che precedentemente altri quattro rapporti avevano preso in esame gruppi di militari esposti a radiofrequenza ad alta densità in Belgio, Polonia e Israele evidenziando…

Strano, ma vero: se mangi male la tua mente si ammalerà

Depressione, manie, disturbo bipolare, schizofrenia e anomalie del comportamento sono correlabili a un forte squilibrio intestinale causato da un’infiammazione continua che, alla lunga, determina il passaggio di alcune sostanze che interferiscono negativamente a livello cerebrale. Sono sempre più, infatti, gli studi che stanno confermando la relazione causale tra malattia infiammatoria intestinale e anomalo funzionamento del cervello. Allo stesso tempo ci sono lavori che evidenziano sempre con…

Un metabolita del dolcificante sucralosio provoca danni al DNA

Ricercatori della North Carolina State University hanno evidenziato che una sostanza chimica presente in uno dei dolcificanti artificiali più utilizzati al mondo può rompere il nostro DNA. Il dolcificante in questione è il sucralosio, un edulcorante a zero calorie che è utilizzato in sostituzione dello zucchero in tantissimi alimenti, bevande e anche prodotti farmaceutici. Si può trovare anche nelle gomme da masticare, nelle gelatine, nelle caramelle e nei prodotti da forno (là dove si legge…

Una possibile causa di cattiva digestione

Devo ancora dire due parole sul bere acqua durante il pasto, soprattutto a pranzo. Il bere mentre si mangia non è una cosa sana. Chi ha un minimo di criterio sa che chi beve molta acqua, birra o vino durante i pasti soffre sempre di cattiva digestione. Durante la masticazione i cibi si mischiano alla saliva prodotta dalle ghiandole salivari, per cui non bisognerebbe mai trangugiare qualcosa di solido senza che sia stato prima masticato a lungo. Nello stomaco i cibi così lavorati e preparati…

Alluminio, subdola neurotossina

L'alluminio è onnipresente nella vita quotidiana è, infatti, ampiamente utilizzato non solo per gli utensili da cucina (grazie ai suoi costi contenuti e alla sua leggerezza), ma anche in alcuni  prodotti per la cura della pelle (come i deodoranti e le creme solari), in certi cosmetici (ad esempio è presente in forma solubile anche nei pigmenti colorati usati nel trucco e in molti dentifrici a effetto sbiancante), nei farmaci (negli antiacidi per uso orale utilizzati per curare la gastrite e…

Semplici soluzioni per il mal di gola

La zona posteriore alla cavità orale è un’importante barriera immunitaria in cui si trovano le tonsille e una grande quantità di immunoglobuline distribuite sulla mucosa della lingua, della faringe e del palato. È un punto delicato e cruciale del nostro corpo, una specie di dogana da cui le sostanze (aeree, solide e liquide) devono passare per entrare nel nostro organismo. Ecco che reagisce con faringiti e tonsilliti ogni volta che è sottoposta a particolare stress sia sul piano…

Veleno d’api, potente arma contro i tumori al seno più aggressivi (e non solo)

L’ape da migliaia di anni produce sostanze utilizzate a scopo medicinale come miele, propoli, pappa reale e cera. Uno studio di tre anni fa, in realtà poco conosciuto al grande pubblico, ha evidenziato che il veleno di ape e, in particolare una sua componente, la melittina, può rappresentare una efficace arma per la cura del tumore al seno, soprattutto verso le forme più aggressive della malattia normalmente refrattarie ai comuni trattamenti. Lo studio è stato condotto dall‘Harry Perkins…

Un insegnamento della Medicina Tradizionale Indiana

La Medicina Tradizionale Indiana, l’Ayurveda, insegna a massaggiare con regolarità la testa con sostanze oleose. Questo non serve solo a prevenire la caduta dei capelli, la stempiatura e l’incanutimento, ma anche a rafforzare le radici e tutto il cranio. Secondo il primo libro della Charaka Samhita, il più antico ed autorevole trattato antico sulla Medicina Ayurvedica, con questa pratica anche i sensi si acuiscono, si dorme meglio e l’umore ne guadagna. Il trattamento andrebbe fatto una volta…

Di stagione, ma non per tutti

Frutto tipicamente estivo, il pomodoro è ricco di minerali, vitamina C, vitamine del gruppo B, vitamina E e licopene, un carotenoide responsabile del suo colore rosso e di potenza ben superiore a quella di altri carotenoidi. Meglio consumarlo cotto, però, perché il calore favorisce il rilascio di questa sostanza dalle pareti delle cellule vegetali e l'olio extravergine di oliva veicola questo importante antiossidante che è liposolubile. Seppur ricco di proprietà, TUTTAVIA, il pomodoro non è…

Farmaci per il reflusso acido e rischio più elevato di demenza

Secondo una ricerca appena pubblicata online su Neurology le persone che da più di quattro anni assumono farmaci per bloccare la produzione di acido cloridrico da parte dello stomaco hanno un rischio maggiore di demenza rispetto alle persone che non li assumono. Questi medicinali (chiamati anche inibitori della pompa protonica) bloccano, in maniera specifica e per lungo tempo, una proteina denominata pompa H⁺/K⁺ ATPasi, presente sulle cellule che rivestono lo stomaco e che sono deputate alla…

Scrivere cartoline per ritrovare un’umanità perduta

In un mondo ad alta velocità diventa prezioso riscoprire antiche abitudini: scrivere una cartolina di questi tempi può generare uno spiazzamento emotivo e anche cognitivo! Qualche bambino non sa neanche cosa sia, ma noi sì. La cartolina non era semplicemente un oggetto ma era un sentimento, un gesto d’affetto che si riservava alle persone care quando si viaggiava. La cartolina si teneva tra le mani, attraverso di essa si diceva alle persone importanti che erano nei nostri pensieri mentre…