Home / ComeDonChisciotte / BILDERBERG: LA COSPIRAZIONE PUBBLICA

BILDERBERG: LA COSPIRAZIONE PUBBLICA


DI PAUL JOSEPH WATSON
Prison Planet

Adesso l’agenda per un governo globale è pubblica. L’importanza del Gruppo Bilderberg si basa sui politici controllati.

Adesso che l’agenda di un governo globale e di un sistema economico centralizzato è riconosciuta pubblicamente ed apertamente, quello che rende importante la riunione annuale del Gruppo Bilderberg è quali siano le personalità politiche che si stanno coltivando per appoggiare tali sviluppi.
La maggioranza degli argomenti della riunione annuale sono stati resi pubblici nelle scorse settimane: la possibilità di un attacco militare contro l’Iran e il futuro crollo dell’euro.

I membri della Commissione Trilaterale, partecipanti abituali a tali riunioni, hanno fatto sapere che si parlerà seriamente di una Guerra contro l’Iran da tenersi mentre l’elite approfitta delle conseguenze della crisi economica per centralizzare e rendere più stretti i regolamenti riguardanti le operazioni finanziarie.

Nella foto: Ben Bernanke si reca a una riunione del gruppo BilderbergLe conseguenze di una eventuale guerra contro l’Iran provocheranno una spaccatura tra i membri del Gruppo Bilderberg come è già successo nel caso della guerra all’Iraq.

Durante il recente incontro avvenuto a Dublino, i membri della Commissione Trilaterale, in cui solitamente si discutono gli stessi argomenti che verrano poi trattati negli incontri Bilderberg, Mikhail Slobodovsici (principale consigliere del gruppo Russo) parlando con un membro di We Are Change, che aveva scambiato per un collega, si è lasciato sfuggire: “Stiamo cambiando il mondo…Abbiamo bisogno di un governo mondiale” e, parlando poi di Iran “dobbiamo liberarci di loro”.

Il presidente del Fondo Monetario Internazionale, e membro del Gruppo Bilderberger, Dominique Strauss Kahn in un recente discorso fatto ad una riunione elitista a Zurigo ha riconfermato la tendenza a presentare l’opzione del governo mondiale come unica soluzione per risolvere la crisi economica quando ha detto che i globalisti devono vedere la crisi ‘come una opportunità’ per arrivare ad ‘una nuova moneta emessa da un banca centrale mondiale’.

Le nostri fonti presso il Bilderberger indicano che esiste una grande frattura nei gruppi globalisti elitisti.

Gli elitisti piu giovani ed i nouveaux riche sono preoccupati perché l’economia globale sta affondando troppo presto e troppo velocemente, cosa che potrebbe provocare sul lungo termine conseguenze drastiche anche sulla propria influenza e ricchezza.

Zbigniew Brzezinski, cofondatore e importante membro della Commissione Trilaterale, ha recentemente parlato di tali fratture all’interno del movimento globalista elitista in un contesto geopolitico aggiungendo che ‘un risveglio politico globale’ congiuntamente agli scontri intestini tra la elite sta minacciando di bloccare la spinta verso un governo mondiale.

Nelle scorse settimane i globalisti hanno anche discusso pubblicamente i tempi tecnici a proposito se e quando l’euro come moneta unica collasserà e se tale collasso dell’euro sarà seguito dal collasso del dollaro americano.

David Blanchflower, ex stratega della Banca di Inghilterra, ha indicato a Bloomberg News che la regione monetaria che utilizza l’euro come moneta comune potrebbe disitntegrarsi come risultato della crisi causata dal debito Greco che minaccia di coinvolgere altri Paesi in Europa.

Jim Tucker, veterano conoscitore dei Bilderberg, fa notare nel suo ultimo articolo che, già da varie settimane, i mezzi di comunicazione di massa stanno preparando la gente ad accettare l’agenda dei globalisti elitisti del Gruppo Bilderberg.

“I mezzi di informazione in Europa e nell’Emisfero Occidentale controllati dai Bilderbeger stanno condizionando il pubblico ad accettare due degli obiettivi piu importanti della elite super segreta ancora prima del meeting che si terrà a Sitges, in Spagna, dal 4 al 7 giugno: un attacco militare americano contro l’Iran ed il salvataggio finanziario della Grecia e altri Paesi della Unione Europea”, scrive Tucker.

Adesso che l’agenda di un governo globale e di un sistema economico centralizzato è riconosciuta pubblicamente ed apertamente, la funzione principale del Gruppo Bilderberg è di sviluppare i contatti con le personalità politiche che terranno in un prossimo futuro importanti posizioni nella gerarchia politica del nuovo mondo.

Una delle cose più interessanti da sapere a proposito della riunione del Bilderberg che si terrà a Sitges, in Spagna, è chi saranno i partecipanti. In Inghilterra il nuovo governo di coalizione Inglese di David Cameron si è opposto a parole al progetto dei Bilderberger per l’Europa, però si è dato da fare per nominare politici pro-Europeisti per posti importanti. E’ interessante osservare la presenza eventuale di Cameron e del suo compare Clegg, così come sarà interessante vedere se verranno invitati alla riunione membri del Partito Laburista adesso all’opposizione.

Dopo le dimissioni del servo dei Bilderberger Gordon Brown è certo che i Bilderberger pongano il veto a potenziali candidati a Primo Ministro come David Milliband.

Titolo originale: “Bilderberg: The Open Conspiracy”

Fonte: http://www.prisonplanet.com
Link
28.05.2010

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di MARCO CRESPI

Pubblicato da Das schloss

  • Mari
  • idea3online

    Veramente queste notizie sono utili, ma se non abbiniamo
    queste notizie alla Bibbia non è possibile capire….dobbiamo capire che questi
    gruppi non potranno mai applicare i loro programmi al 100%, devono confrontarsi
    con i suggelli, con gli squilli di tromba dell’Apocalisse, con i 4 cavalli
    sempre dell’Apocalisse, e per finire anche che non li vediamo ci sono Angeli
    del bene attivi pronti a lottare contro gli Angeli del male che usano uomini o
    ministri del male su questa Terra.

     

    Leggete con attenzione:

     

    Daniele 10:19-21

    Egli disse: “Non temere,
    o uomo molto amato! La pace sia con te. Coraggio! Sii forte!” Alle sue
    parole ripresi forza e dissi: “Parla, o mio signore, perché tu mi hai
    fortificato”.
    Egli disse: “Sai perché sono venuto da te? Ora torno a lottare con il re
    di Persia; e quando uscirò a combattere, verrà il principe di Grecia. Ma io ti
    voglio far conoscere ciò che è scritto nel libro della verità; e non c’è
    nessuno che mi sostenga contro quelli, tranne Michele vostro capo”».

  • ROE

    L’unica alternativa ad un governo mondiale dell’élite è la Repubblica della Terra, il governo eletto direttamente dagli abitanti del pianeta (www.asmad.org).
    L’unica alternativa ad una moneta mondiale (a corso legale) delle banche è Dhana, la moneta del lavoro da assegnare in parti uguali a tutti gli abitanti del pianeta (www.dhana.org).
    La Repubblica della Terra e Dhana fanno parte di Holos Global System, un programma di iniziative concrete per affrontare i problemi più sentiti ed urgenti dell’umanità (www.unigov.org).

  • ROE

    Bisogna passare dalle analisi alle proposte e dalle proteste alle azioni. Non basta studiare e conoscere la realtà. Bisogna cambiarla. Altrimenti, tutto resterà cpme sempre. Non basta studiare la realtà. Gli strumenti ci sono ma devono essere adottati. Il resto sono solo chiacchiere. Insieme si può. Una sintesi del programma Holos Global System su http://www.hgsweb.org.

  • Xeno

    Il primo punto è conoscere e quindi sapere

    Il secondo punto è agire.

    Per il primo punto qualcuno si sta dando da fare.

    Purtroppo il secondo punto è una nota dolente perchè nessuno sa cosa bisogna fare.

    La gente ha bisogno di un catalizzatore o qualcuno che li guidi perchè
    di suo va come le percore in modo disordinato inconcludente.
    Guarda la Grecia (vedendo la cosa in piccolo)per esempio nonostante le manifestazioni tutto procede come previsto.
    Papandreou qualcuno si aspettava che si dimettesse?E’ ancora là.

    Tornando a tema:
    io non vedo nessuno all’orizzonte.
    Triste ma è così.

  • daveross

    A mio avviso bisogna essere molto lucidi nell’analisi. Alex Jones, con il suo infowars e prisonplanet mistifica la realtà. Capisco la sua passione verso la causa, ma è una persona troppo ignorante per comprendere quello che gli gira intorno.

    Assumendo che questo gruppo Bilderberg davvero esista, Estulin è quello che ne dà una visione più realistica. Parlare di NWO e vaneggiamenti vari rovina il pensiero di chi invece queste cose le studia per davvero.

    Il Bild group pone serie questioni di legittimità, di democrazia. Non sto qui a dirvi la mia visione, ma solo occhio a questi mistificatori che fanno soldi incitando l’irrazionalità della gente.

  • lucamartinelli

    credo che non ci siamo proprio, caro amico/amica. Il suo commento è, per cominciare, contraddittorio. Se dice “Assumendo che questo gruppo Bilderberg davvero esista, Estulin è quello che ne dà una visione più realistica”. Allora esiste o non esiste? e ancora:”Parlare di NWO e vaneggiamenti vari rovina il pensiero di chi invece queste cose le studia per davvero.” Posso consigliarle di andarsi a riascoltare il discorso che Napolitano tenne in occasione della festa delle Forze Armate del novembre 2007? In quel discorso il presidente inneggiava al Nuovo Ordine Mondiale. Vaneggiava anche lui? saluti

  • stonehenge

    Brzezinski ha assolutamente ragione…devono temere gli anti globalisti, e le piccole realtà locali.
    Abbiamo digerito in malo modo il concetto di europa unita come faranno ora a farci digerire il concetto di governo mondiale?…non capiscono che l’europa è troppo frammentata per stare insieme.
    Anzi, mi aspetto che da una crisi spagnola i Baschi, e i catalani si stacchino definitivamente dal resto della spagna, così da noi in italia se le cose andranno a picco Veneto e Lombardia se ne andranno…non è leghismo amici miei, è solo salvarsi la pelle per salvare il sistema..

  • Mari

    Borghezio alla ricerca della setta segreta «padrona del mondo»
    mercoledì 02 giugno 2010, 08:00 …………………..

    L’idea che ci sia un gotha di finanzieri, industriali e capi di Stato che in gran segreto decidano i destini del mondo, assomiglia più a una trama da romanzo di Dan Brown. E invece l’europarlamentare leghista Mario Borghezio ne è talmente convinto da organizzare a Bruxelles una conferenza stampa contro «il club Bilderberg», che domani si riunisce a Sitges, sulla costa catalana della Spagna: «Parteciperanno sia il presidente della Commissione Ue Josè Manuel Durao Barroso, che quello del Consiglio Ue, Herman Van Rompuy e persino il numero uno Bce Jean-Claude Trichet». Di fianco a Borghezio anche l’europarlamentare indipendentista inglese Godfrey e il giornalista di origine russa Daniel Estulin, che giura di aver lavorato al suo libro contro il club basandosi su fonti dell’intelligence Usa: «L’obiettivo del club – dice Estulin – è distruggere tutti gli Stati e creare una compagnia mondiale». ……………………………..

    FONTE:
    http://www.ilgiornale.it/interni/borghezio_ricerca_setta_segreta_padrona_mondo/02-06-2010/articolo-id=449829-page=0-comments=1
    ……………………………………………… l’ha capito perfino lui ahahah!

  • Truman

    Dice Xeno: nessuno sa cosa bisogna fare..
    In realtà la direttiva strategica noglobal Pensa globalmente ed agisci localmente è perfettamente applicabile in questi casi. Puoi essere Chiaiano, a Vicenza o in Val di Susa, agisci in base a principi etici insieme a persone come te, difendi il tuo territorio e cerca il coordinamento con gruppi di altre località che ragionano allo stesso modo.

  • Affus

    W San Michele !

  • vic

    Qui (nella prima ora, dopo l’intervista al capt Sweeney) c’e’ un’intervista radiofonica recentissima a Daniel Estulin, chiamato ad allustrare ai politici di Bruxelles cosa sia il gruppo Bilderberg:

    http://www.coasttocoastam.com/show/2010/06/01

  • Eli

    Attenzione Vic, perché Estulin si appoggia al leghista Borghezio! Bisogna anche sapersi scegliere i compagni di strada, non appoggiarsi al primo che capiti, altrimenti si rischia il discredito e l’autogol. Saluti.

  • AlbaKan
      “Appoggiarsi” mi sembra un pò eccessivo come termine…
      Avere in alcune occasioni un “nemico” comune e fare qualcosa insieme non mi sembra una cosa così terribile, se poi vedremo Estulin in proclami razzisti alla Borghezio allora sarà diverso…
      Bisogna sempre essere imparziali e giudicare le idee e non le persone da cui vengono, questo è segno di imparzialità e buon senso.
      Un esempio potrebbe essere Ron Paul…grande “liberista”….ma l’unica persona onesta nel panorama politico mondiale…
  • daveross

    @lucamartinelli

    ti do del tu, spero per te vada bene, dato che ci interessiamo degli stessi argomenti.

    Non vedo alcuna contraddizione nel mio intervento. Il mio ragionamento infatti parte dal presupposto che Bilderberg, come descritto da Jim Tucker esista: potrebbe anche non esistere in quel tipo di funzioni e composizione dato che prove schiaccianti non no ho viste. Quello che si trova su internet sono dichiarazioni di alcuni membri e video all’uscita dei presunti incontri del gruppo. Sopratutto, le liste dei partecipanti che si trovano su internet non si sa su quali fonti attendibili siano basate.

    Sull’inutilità di concentrare la nostra indagine sul concetto di NWO. Conosco il video di Napolitano. Non solo lui ma molti altri esponenti di governi e multinazionali ne parlano in continuazione. E’ vero che chi parla di NWO a livello internazionale fa parte di una certa corrente politica di tipo globalista, ma NWO è diventata ormai una definizione vana e vuota come quando in italia Bersani parla di “riforme strutturali”, o Niki Vendola di “Giustizia sociale”, o Berlusconi di “Libertà”. Sono ormai concetti vuoti, perché vorrebbero rifarsi su concetti assoluti, le cui esistenza è impedita dalla filosofia del mondo occidentale corrente.

    Un saluto,

    Dave

  • daveross

    Amici

    Come avevo scritto sopra, per me l’interpretazione che Estulin dà di Bilderberg sembra la più corretta. Però anche io sono dubbioso del fatto che Borghezio lo stia portando alla notorietà.

    Una spiegazione che mi sono data è che Borghezio è un noto anti-europeista convinto e in questo modo cerca di screditare le istituzioni EU. Insomma, quello che lui sembra volere è l’indipendenza della padania come stato sovrano e indipendente anche nel contesto EU.

  • Quantum

    Il Veneto?

    Ma se il Veneto paga meno tasse delle Marche e preleva da Roma più di quanto paga di tasse?

    E quando i leghisti proposero di spostare le sedi legali delle aziende in Austria, le aziende si sono opposte quando hanno visto i controlli fiscali del fisco austriaco…

  • lucamartinelli

    ok, amico. Mi fa piacere innanzitutto che seguiamo con attenzione certe tematiche. Ho capito il tuo ragionamento e in realta’ posso opporre solo mie opinioni e non argomenti validi, data la scarsezza di informazioni. Ma è proprio qui il punto: quando un gruppo di potenti si riunisce a cadenze regolari e tiene il massimo riserbo sui lavori, ecco è proprio questo che mi insospettisce. Ho appena finito di leggere il libro di Estulin “Il gruppo Bilderberg” e ti garantisco che è inquietante. Mi permetto anche di consigliarti la lettura. Vorrei cercare di spiegarti che i miei sospetti nascono non da un solo fatto bensi’ da un insieme di fatti, apparentemente scollegati tra loro, ma solo in apparenza. Come scrisse l’ex magistrato Gherardo Colombo al tempo di Mani Pulite quando osservo’ che in indagini diverse trovava sempre le stesse persone, ecco, per me è la stessa cosa: cambiano le sigle e i gruppi piu’ o meno segreti ma i personaggi sono sempre quelli. comunque risentiamoci perche’ il tema è importante. saluti

  • Sokratico

    capito ragazzi??
    tutti con la Bibbia sotto braccio, da qui in avanti! altrimenti non capirete mai una benemerita cippa!
    è pieno di angeli che incasinano la situazione internazionale, eh, mica cazzi!

    come diceva il caro Guzzanti: c’è grossa crisi! non sappiamo più quanto stiamo andando! quando stiamo facento!

  • Sokratico

    mi fa veramente ridere la parte dove racconta che un partecipante alla ristrettissima riunione del Governo mondiale in pectore che parla ad un attivista di “we are change” scambiandolo per un collega e dice “bisogna fare la guerra all’Iran”…

    eh, questi governi mondiali…

    dai diciamolo: è un po’ una cazzata, no?
    per carità ci sono gli interessi e tutto…ma questa mania di trovare i gangli decisionali da cui discende tutto è un’approccio un po’ infantile al potere…

  • makashikan

    in effetti qualche spia esiste senz’altro anche qui, come senz’altro borghezio non farà questa interrogazione, per fini umanistici, ma solo per screditare chi veramente vuole cambiare questo sistema, ci sono persone, penso, che sono sopra ogni sospetto, mi riferisco a jordan maxwell, a leo zagami, ma nessuno che prenda in considerazione, in questo scambio di mail, quello che queste persone hanno da dire, su simbologia e sette occulte, si va ben oltre il gruppo bilderberg, qui si va ad attaccare il potere temporale e materiale, di chi veramente tesse le trame.

  • anonimomatremendo

    Riprendo dal vostro sito(sottolineature mie):

    “In relazione a quanto sopra, il Comitato dei rappresentanti della Repubblica della Terra istituisce Balaloka[55], una forza di sicurezza mondiale organizzata, con la funzione di garantire la libertà personale degli abitanti del pianeta e di limitare e, se richiesta, eliminare ogni azione violenta su tutta la Terra.

    Non si tratta di una forza che si pone in competizione con le forze armate degli Stati e delle loro organizzazioni internazionali ma di una struttura in grado di intervenire dietro richiesta dei popoli e degli Stati per impedire ogni forma di violenza.”

    Impedire,anzi,ELIMINARE ogni forma di violenza sulla Terra…dietro richiesta dei popoli e ,squillino le trombe,degli Stati?Piú mercenari e embedded di cosí si muore. Coraggio,ce la farete a essere ingaggiati,basta che urlate piu´forte “enduring freedom e pax universale” per tutti!”

    Vabbé,mi sa che avete solo le idee un pó confuse…o forse no eh,”birbacchioni”.