Ah, l’immaginazione al potere! ( I leader delle Sardine incontrano Toscani e Luciano Benetton)

DI ANDREA ZHOK

facebook.com

Tutte queste giovani sardine guizzanti, questi virgulti idealisti, che portano una boccata d’aria fresca e di novità, esenti da ideologismi e refrattari all’odio, lontani dal vecchiume novecentesco delle classi (che come noto non esistono più).
E soprattutto che vogliono cambiare il linguaggio di chi odia:

“Lei dice ‘padroni’ e io ‘datori di lavoro’, lei dice ‘sfruttatori’ e io dico ‘benestanti’, lei dice ‘morti di fame’ e io dico ‘classe meno abbiente’ (…) Io come lei sono un uomo illuminato e sono convinto che a questo mondo ci sono molte ingiustizie da sanare (…) ecco, vede io sono un medio-progressista.”

(Megadirettore Galattico Duca Conte Balabam  – o era Benetton?)

 

Andrea Zhok

Fonte:  www.facebook.com

LInk: https://www.facebook.com/andrea.zhok.5/posts/1446969105484484

1.02.2020

 

 

Notizia sul Corriere della Sera Treviso, i leader delle Sardine incontrano Toscani e Luciano Benetton

29 Comments
  1. Tonguessy says

    L’ho già scritto prima. Per poterle gustare al meglio alle sardine va tagliata la testa e tirandola via vengono anche eviscerate. Poi vanno messe a friggere con poco olio e abbondante cipolla, girandole quando necessario, e messe a riposare assieme a pinoli e uvetta passa con spruzzate di aceto (sarde in saor).

  2. Holodoc says

    Non sarebbe male fare un film di Fantozzi ambientato ai tempi di oggi. Purtroppo Villaggio è insostituibile, ma nel ruolo della figlia Santori sarebbe perfetto…

  3. oriundo2006 says

    Perchè, poi ? Vogliono farsi assumere ? Andare a lavorare nelle autostrade ?

  4. giovanni says

    corriere della sera, però.
    sarà che il pd, conscio della sua nullità, abbia paura di vedersi spodestare da questa nuova creazione?
    sarà che la creazione ha alzato il prezzo, quindi meglio annichilirla?
    comunque un fatto è certo, il nulla si è materializzato in sardina!

  5. Dante Bertello says

    Leggetevi l’articolo del Gazzettino nel link sotto, dove viene scritto che il leader delle sardine ha lavorato per Autostrade per l’Italia come esattore (parrebbe dal 2007 al 2009). Nell’ultima riga.

    https://www.ilgazzettino.it/italia/primopiano/chi_e_leader_sardine_mattia_santori-4928048.html

  6. Riccardo says

    Insomma il nuovo che avanza. La sinistra moderna, progressista, antifascista ma soprattutto, prona e funzionale al grande capitale.

  7. ant85aa says

    Pero’ non sono le sardine a fare le barricate in parlamento contro la revoca delle concessioni autostradali…

  8. Annibal61 says

    Che bel quadretto, e c’ è pure Toscani! Quanto ci vogliono bene i Benetton… Devo aggiungere però che “mortadella” Prodi rimane il più furbo… non si è fatto ancora vedere con le sardine.

    1. Annibal61 says

      A pensarci il sig. Prodi da presidente dell IRI vendette per il solito pugno di riso la società Autogrill ai Benetton. Da lì iniziò l’ ascesa della famiglia per il controllo di Autostrade…Che belli…United colors of Benetton…e per il nostro bene…

    2. Dante Bertello says

      Prodi, assieme al prof. Cassese è il Garante della Rivista Energia nella quale lavora Santori; nel link sotto.

      https://www.rivistaenergia.it/comitato-scientifico-e-di-redazione/

  9. federico18 says

    No ma secondo i pollastri della finta sinistra ammazzadiritti questi dovrebbero essere i giovani alla ribalta… Preferirei essere fucilato che affidare anche solo un pelo del mio c*lo a questi lecchini del potere.

  10. PinoRossi says

    Si assicurano un lavoro poco faticoso per quando non andranno più di moda. Dio salvi la regina.

  11. Annibal61 says

    A guardarli con attenzione fa venire voglia di diventare Nazional Socialisti..e farli fuori tutti!

  12. RUteo says

    Sardine : Predicatori porta a porta per conto di terzi

  13. Annibal61 says

    Il simpatico vecchietto in prima fila possiede una azienda agricola in Patagonia grande come tutto il Veneto. Ai poveri indios Mapuche che vi vivevano da secoli in quei luoghi e che rivendicavano le proprie terre ha mostrato, con codazzo di bravi al seguito, i documenti timbrati e firmati a 4.000 chilometri di distanza…per il loro bene sicuramente.

  14. vento says

    Sono i nipotini, la terza generazione della aristocrazia rossa. Carini, scelgono i più fighetti per tranquillizzare e sedurre l elettorato, sanno ancora di latte. Il comunismo è ereditario, evidentemente.
    Non sono l’unico a dirlo ed è stato accertato il sostegno discretissimo di PD e company. I ‘comunisti’ non sono un partito, ma una società nella società, almeno nelle regioni rosse e più che mai a Bologna, e credo che questo spieghi l’adesione automatica delle nuove generazioni. Ricordo mi trovai anni fa nel centro di Firenze durante una manifestazione studentesca e rimasi sconcertato nel sentire gli stessi, identici slogan sessantottini dei miei tempi. Una trasmissione così integrale e ottusa non può avvenire che via sangue o quantomeno attraverso il latte materno.

  15. Arcadia says

    di Francesco Erspamer
    Le sardine odiano l’odio: è la loro unica caratteristica. Ma non è bontà; è tipico buonismo liberal e liberista: invece di spingere le vittime a reagire ai soprusi e a ribellarsi, le invitano a offrire l’altra guancia, a confidare nella carità dei ricchi e nella magnanimità dei potenti e soprattutto nella mano invisibile del libero mercato, teoria provvidenziale degli economisti classici secondo la quale l’egoismo porterebbe suo malgrado al bene collettivo. Balle naturalmente, come ampiamente dimostato dalla crescente ineguaglianza, dalle ingiustizie, dalla distruzione della natura e delle tradizioni, dalla deriva morale e culturale.
    Io invece odio. Come Gramsci odio gli indifferenti, come Dante odio gli ignavi. Odio anche i prepotenti, i troppo ricchi e coloro che sognano di diventarlo, odio gli stronzi e chiunque creda di meritare molto più degli altri. E credo che solo la ben visibile mano stretta a pugno della resistenza e della protesta, determinata a colpire per non subire, possa consentire la sopravvivenza della civiltà e della nostra specie e portare in futuro, in un tempo che non vedrò, a un benessere e a una felicità diffusa, all’armonia con l’ambiente, all’emarginazione degli arrivisti e dei loro complici, i maestri di rassegnazione.

  16. Italo Balbo says

    A ben guardare l’immagine sembra una riunione di famiglia dei teletubbies: immagine perfettamente calibrata sul cervello del sardino medio.

  17. RES says

    Quindi abbiamo qui delle sardine, la novità, l’antidoto all’odio,
    che si fanno fotografare sorridenti come cantanti mani sul cuore e V di vittoria con un as-sas-si-no ??

    36 – 32 – x non so MORTI (e siamo stati fortunati: traffico ridotto, no bus no lavoranti) per un ponte non mantenuto. So solo che della famiglia rasa il padre fu mio capocantiere elettricista al porto petroli a Pegli: Roberto Robbiano. lo scoprii due mesi dopo parlando con un gruista in un’altro posto e lui mi fece: 1+1=2 … no anzi 3: Padre Madre Figlio. Io ci misi un sospiro.

    Mi chiamarono quel dì di agosto persino i parenti dal SudAfrica ….
    Conseguenze penali ed economiche con cause miglionarie… vite trascorse in coda per una citta ingorgata per mesi, sfollati… …. meglio che mi fermo….

    E questi si fanno fotografare con un elemento del genere?
    Il cerchio è tondo.
    Fate girare le mie considerazini su questa foto per favore

    Saluti dalla fù superba

  18. MarioG says

    Che belli tutt’insieme!

  19. chimbi dfe says

    Mi ricordano “La banalità del Male” della Arendt.

  20. mingo says

    Minchia! Ci hanno messo poco a smascherarsi per quel che sono.
    Per tutti quelli che non lo avevano capito ,non sono altro che i vecchi gruppi dei giovani di sinistra (o del PD) che schiacciati e svuotati dai 5stelle nei passati anni non erano più in grado di fare alcun che .Poi i 5S si sono auto distrutti ed ecco che ritornano con il solito sistema di manifestazioni (girotondi ,popolo viola ecc…)per svegliare l’elettorato di sinistra e traghettarlo verso il PD .
    In Emilia-romagna ci sono riusciti forse , ma per il resto d’Italia ho forte dei dubbi ,questa volta gli sono riusciti male .

  21. RUteo says

    Una volta ad elezione gli italiani si rassicurano con un nuovo partito democratico , l’ultimo partito democratico fu pesce

  22. Divoll79 says

    Se Soros, Monti e Fornero sostengono le sardine, che altri dubbi potremmo avere?

  23. Nec says

    commenti da vecchi pallidi e rancorosi quelli che ho letto finora, solo uno un po’ ironico e leggero.

  24. Mr.Y says

    Azz, Non è che quest’estate ce li ritroviamo su una nave a sud della sicilia con l’insegna della mortadella su sfondo arcobaleno che sventola in testa d’albero? Sponsor …autostrade

  25. Platypus says

    Fantozzi: “Ah… ma in merito a tutte queste rivendicazioni e a tutte le ingiustizie che ci sono, lei cosa consiglierebbe di fare, Maestà?”
    Balabam: “Ecco, bisognerebbe che per ogni problema nuovo, tutti gli uomini di buona volontà come me e come lei, caro ragionier Fantozzi, cominciassero ad incontrarsi senza violenze in una serie di civili e democratiche riunioni, fino a che saremo tutti d’accordo”

    ma questa è… una profezia! la profezia dell’avvento dell’Era delle Sardine; è da notare come il film si concluda con il Ragioniere che, perdonato dal Megadirettore, viene ammesso nell’acquario dei pesci umani (ossia le Sardine!!! altra profezia).
    lascio ai teorici del complotto l’arduo compito di ritrovare il memorandum di qualche venerabile gran maestro o tracce evidenti in qualche testo teosofico nel quale tutto ciò era già previsto sin dagli anni ’60 o prima.

    When the moon is in the Seventh House
    And Jupiter aligns with Mars
    Then peace will guide the planets
    And love will steer the stars
    This is the dawning of the age of Sardines
    Age of Sardines
    Sardines

  26. Domenico Franzelli says

    A me è parso un fotomontaggio. Comunque, pur vera, ne ricalca il senso; è tutta finzione, presa in giro.

  27. Le bateau Ivre says

    Meraviglioso il commento di Stefano Buffagni (m5s) circa l'”utilità” delle sardine:
    Io continuo a preferire i “salmoni” che nuotano controcorrente come noi

Comments are closed.