ADESSO Brutalità poliziesca sugli Champs-Élysées

La risposta del governo al Convoi de la Liberté è di una violenza inaudita

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Vera e propria guerriglia scatenata dalla violenza ingiustificata della polizia in questi istanti a Parigi. Finora 13 arresti, centinaia di multe e due uomini gravemente feriti. Già da questo pomeriggio i 7200 poliziotti in assetto di guerra schierati da Macron hanno iniziato a lanciare gas lacrimogeni e manganellate su famiglie inermi, incuranti della presenza di bambini. Nonostante tutto, i manifestanti da Place de l’Italie stanno ancora provando a raggiungere l’altro spezzone su sugli Champs-Élysées.

In questo momento è il caos al centro di Parigi: sugli Champs-Élysées i manifestanti del Convoi de la Liberté, che hanno deciso di forzare il blocco poliziesco che gli impediva di raggiungere il centro cittadino, stanno resistendo a durissime cariche e lanci di lacrimogeni delle forze dell’ordine. Il canale Anonyme Citoyen ha diffuso proprio in questo momento le immagini di un manifestante gravemente ferito dalla polizia, la folla grida “Assassini!” mentre la guerriglia è in pieno svolgimento.

MDM 12/02/2022

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
11 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
11
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x