A letto col nemico

Mi perdonino i lettori aver utilizzato il titolo di questo vecchio film ma, volendo, ci può stare in quanto il verbo “to trade” può anche avere un’implicazione sessuale, e così non ho saputo resistere alla tentazione…

 

Seymour Hersh – substack.com – 12 aprile 2023

 

Il governo ucraino, guidato da Volodymyr Zelensky, ha utilizzato i fondi dei contribuenti americani per pagare a caro prezzo il gasolio, di cui l’esercito ucraino ha bisogno per muoversi nella guerra contro la Russia. Non si sa quanto il governo Zelensky paghi al gallone per il carburante ma, durante la decennale guerra americana, il Pentagono pagava fino a 400 dollari al gallone per trasportare la benzina da un porto in Pakistan, via camion o paracadute, in Afghanistan.

Quello che però non si sa è che Zelensky ha acquistato carburante dalla Russia, paese con il quale l’Ucraina e Washington sono in guerra, e che il presidente ucraino e molti del suo entourage hanno sottratto una quantità incalcolabile di milioni dai dollari americani destinati al pagamento del gasolio. Secondo una stima degli analisti della Central Intelligence Agency, i fondi sottratti ammontano almeno a 400 milioni di dollari [solo durante] lo scorso anno; un altro esperto ha paragonato il livello di corruzione a Kiev a quello della guerra afghana, “anche se dall’Ucraina non usciranno rapporti di revisione [di conti] professionale“.

Zelensky ha comprato diesel a prezzi scontati dai russi“, mi ha detto un esperto funzionario dell’intelligence americana. “E chi paga il gas e il petrolio? Noi. Putin e i suoi oligarchi ci guadagnano milioni“.

Molti ministeri del governo di Kiev hanno fatto letteralmente “a gara”, mi è stato detto, per creare società di facciata per contratti di esportazione di armi e munizioni con commercianti privati di armi in tutto il mondo, che [ovviamente] pagano tangenti. Molte di queste società si trovano in Polonia e nella Repubblica Ceca, ma si pensa che ne esistano altre nel Golfo Persico e in Israele. “Non mi sorprenderebbe sapere che ce ne sono altre in posti come le Isole Cayman e Panama, e che ci sono molti americani coinvolti“, mi ha detto un esperto americano di commercio internazionale.

La questione della corruzione è stata sollevata direttamente da Zelensky in un incontro dello scorso gennaio a Kiev con il direttore della CIA William Burns. Il suo messaggio al presidente ucraino, mi è stato riferito da un funzionario dell’intelligence direttamente a conoscenza dell’incontro, era uscito da un film di mafia degli anni Cinquanta. Gli alti generali e i funzionari governativi di Kiev erano arrabbiati per quella che vedevano come l’avidità di Zelensky, ha detto Burns al presidente ucraino, perché “stava arraffando una quota maggiore del denaro sottratto rispetto a quella che andava ai generali” (sottolineato dal traduttore).

Burns presentò a Zelensky anche una lista di trentacinque generali e alti funzionari la cui corruzione era nota alla CIA e ad altri membri del governo americano. Zelensky rispose alle pressioni americane dieci giorni dopo, licenziando pubblicamente dieci dei funzionari più appariscenti della lista e facendo poco altro. “I dieci di cui si è sbarazzato si vantavano sfacciatamente dei soldi che avevano, girando per Kiev con la loro nuova Mercedes“, mi ha detto il funzionario dell’intelligence.

La risposta a metà di Zelensky e la mancanza di interesse da parte della Casa Bianca sono state viste, ha aggiunto il funzionario dell’intelligence, come un altro segno di una mancanza di leadership che sta portando a un “crollo totale” della fiducia tra la Casa Bianca e alcuni elementi della comunità dell’intelligence. Un’altra questione divisiva, mi è stato ripetutamente detto nei miei recenti reportage, è la stridente ideologia e la mancanza di abilità politica dimostrate dal Segretario di Stato Tony Blinken e dal Consigliere per la Sicurezza Nazionale Jake Sullivan. Il presidente e i suoi due principali consiglieri di politica estera “vivono in mondi diversi” rispetto ai diplomatici esperti e agli ufficiali militari e di intelligence assegnati alla Casa Bianca. “Non hanno esperienza, giudizio e integrità morale. Dicono solo bugie, inventano storie. La negabilità diplomatica è un’altra cosa“, ha detto il funzionario dell’intelligence. “Questo deve essere detto“.

Un importante diplomatico americano in pensione, che si oppone strenuamente alla politica estera di Biden nei confronti della Cina e della Russia, ha descritto Blinken come poco più di un “impiegato del congresso con la testa tra le nuvole” e Sullivan come “un manager di campagne politiche” che si sono improvvisamente ritrovati in prima linea nel mondo della diplomazia di alto livello “senza alcuna empatia per l’opposizione. Sono politici rispettabili“, ha aggiunto, “ma ora abbiamo il mondo politico ed energetico sottosopra. Cina e India stanno vendendo benzina raffinata al mondo occidentale. Sono solo affari“.

La crisi attuale non è aiutata dal fatto che anche Putin agisce in modo irrazionale. Il funzionario dell’intelligence mi ha detto che tutto ciò che Putin “sta facendo in Ucraina è contrario agli interessi a lungo termine della Russia. L’emozione ha superato la razionalità e sta facendo cose assolutamente non produttive. E quindi ci siederemo con Zelensky e Putin per risolvere la questione? Neanche per sogno“.

C’è una rottura totale tra la leadership della Casa Bianca e la comunità dell’intelligence“, ha detto il funzionario dell’intelligence. La spaccatura risale all’autunno scorso, quando, come ho riferito all’inizio di febbraio, Biden ha ordinato la distruzione segreta dei gasdotti Nord Stream nel Mar Baltico. “La distruzione dei gasdotti Nord Stream non è mai stata discussa, né conosciuta in anticipo, dalla comunità“, mi ha detto il funzionario. “E non esiste una strategia per porre fine alla guerra. Gli Stati Uniti hanno impiegato due anni per pianificare l’invasione della Normandia nella Seconda Guerra Mondiale. Cosa faremo se la Cina deciderà di invadere Taiwan?“. Il funzionario ha aggiunto che il Consiglio nazionale dell’intelligence non ha ancora ordinato una National Intelligence Estimate (NIE) sulla difesa di Taiwan dalla Cina, che fornirebbe una guida politica e di sicurezza nazionale nel caso in cui ciò avvenisse. Nonostante le ripetute provocazioni politiche americane, sia da parte dei democratici che dei repubblicani, non c’è ancora alcun motivo per sospettare che la Cina abbia intenzione di invadere Taiwan (sottolineato dal traduttore). La Cina ha perso miliardi per costruire la sua ambiziosa Belt and Road Initiative, che mira a collegare l’Asia orientale all’Europa, e ha investito, forse stupidamente, in porti marittimi in tutto il mondo. “Il punto è che“, mi ha detto il funzionario, “non esiste più un processo NIE funzionante“.

Il problema non è Burns“, ha aggiunto il funzionario. “Il problema sono Biden e i suoi principali luogotenenti, Blinken e Sullivan, e la loro corte di fedeli, che vedono coloro che criticano Zelensky come favorevoli a Putin. Siamo contro il male. L’Ucraina combatterà fino all’ultima cartuccia, e combatterà ancora. Ed ecco Biden che dice all’America che combatteremo fino a quando sarà necessario“.

Il funzionario ha citato il dispiegamento autorizzato da Biden, poco noto e raramente discusso, di due brigate con migliaia delle migliori unità da combattimento dell’esercito americano nella regione. Una brigata della 82esima Divisione aviotrasportata si è addestrata ed esercitata intensamente dalla sua base in Polonia, a pochi chilometri dal confine ucraino. Alla fine dello scorso anno è stata rinforzata da una brigata della 101esima Divisione aviotrasportata dispiegata in Romania. La forza lavoro effettiva delle due brigate, se si considerano le unità amministrative e di supporto – con i camion e gli autisti che trasportano il flusso costante di armi e attrezzature militari che fluiscono via mare per mantenere le unità pronte al combattimento – potrebbe ammontare a più di 20.000 persone.

I funzionari dell’intelligence mi hanno detto che “non c’è alcuna prova che qualche alto funzionario della Casa Bianca sappia davvero cosa sta succedendo all’82a e alla 101a. Sono lì come parte di un’esercitazione della NATO o per servire con le unità di combattimento della NATO se l’Occidente decide di impegnare le unità russe in Ucraina? Sono lì per addestrarsi o per fare da detonatore? Le regole di ingaggio dicono che non possono attaccare i russi se non vengono attaccati i nostri ragazzi“.

Ma qui sono le matricole a dirigere lo spettacolo“, ha aggiunto il funzionario. “Non c’è un coordinamento del Consiglio di Sicurezza Nazionale e l’esercito americano si sta preparando ad andare in guerra. Non si sa se la Casa Bianca sappia cosa sta succedendo. Il Presidente si è rivolto al popolo americano con una trasmissione informativa su ciò che sta accadendo? Le uniche informazioni che la stampa e il pubblico ricevono oggi sono quelle dei portavoce della Casa Bianca”.

Non si tratta solo di cattiva leadership. Non ce n’è alcuna. Zero“. Il funzionario ha aggiunto che una squadra di piloti da combattimento ucraini si sta addestrando qui in America per pilotare i jet da combattimento F-16 costruiti negli Stati Uniti, con l’obiettivo, se necessario, di volare in combattimento contro le truppe russe e altri obiettivi all’interno dell’Ucraina. Non è stata presa alcuna decisione in merito a tale dispiegamento.

Le dichiarazioni più chiare sulla politica americana non sono arrivate dalla Casa Bianca, ma dal Pentagono. Il generale dell’esercito Mark A. Milley, Capo degli Stati Maggiori Riuniti, ha dichiarato a proposito della guerra lo scorso 15 marzo: “La Russia rimane isolata. Le sue scorte militari si stanno rapidamente esaurendo. I loro soldati sono demoralizzati, non addestrati, demotivati, coscritti e detenuti, e la loro leadership sta fallendo. Avendo già fallito i propri obiettivi strategici, la Russia fa sempre più affidamento su altri Paesi, come l’Iran e la Corea del Nord. . . . Questa relazione è costruita sui legami crudeli della repressione della libertà, del sovvertimento della libertà e del mantenimento della tirannia. . . . L’Ucraina rimane forte. Sono capaci e addestrati. I soldati ucraini sono . . . forti nelle loro unità di combattimento. I loro carri armati, i veicoli da combattimento di fanteria e i veicoli blindati non faranno altro che rafforzare la linea del fronte“.

Ci sono prove che dimostrano che Milley è l’ottimista che sembra. Mi è stato detto che due mesi fa lo Stato Maggiore ha ordinato ai membri dello staff – l’espressione militare è “incaricato” – di redigere un trattato di fine guerra da presentare ai russi dopo la loro sconfitta degli ucraini sul campo di battaglia.

Se nei prossimi mesi l’esercito ucraino, sotto organico e depotenziato, dovesse avere la peggio, le due brigate americane si uniranno alle truppe della NATO per affrontare l’esercito russo all’interno dell’Ucraina? È questo il piano, o la speranza, del Presidente americano? È questa la chiacchierata che vuole fare accanto al caminetto [dello Studio Ovale]? Se Biden decide di condividere i suoi pensieri con il popolo americano, potrebbe spiegare cosa ci fanno due brigate dell’esercito, con personale e rifornimenti completi, così vicine alla zona di guerra.

 

seymour_hershSeymour Myron “Sy” Hersh (Chicago8 aprile 1937) è un giornalista e scrittore statunitense. Ha vinto il Premio Pulitzer per le sue numerose inchieste giornalistiche in ambito militare. È stato reporter per The New Yorker e Associated Press,[1] per il quale si occupa di temi geopolitici, di sicurezza e militari, in particolare riguardo l’operato dei servizi segreti e di intelligence.

 

Link: https://seymourhersh.substack.com/p/trading-with-the-enemy

 

Scelto e tradotto (IMC) da CptHook per ComeDonChisciotte

ISCRIVETEVI AI NOSTRI CANALI
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/@ComeDonChisciotte2003
CANALE RUMBLE: https://rumble.com/user/comedonchisciotte
CANALE ODYSEE: https://odysee.com/@ComeDonChisciotte2003

CANALI UFFICIALI TELEGRAM:
Principale - https://t.me/comedonchisciotteorg
Notizie - https://t.me/comedonchisciotte_notizie
Salute - https://t.me/CDCPiuSalute
Video - https://t.me/comedonchisciotte_video

CANALE UFFICIALE WHATSAPP:
Principale - ComeDonChisciotte.org

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
12 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
12
0
È il momento di condividere le tue opinionix