Home / ComeDonChisciotte / 14 TEORIE DELLA COSPIRAZIONE CHE I MEDIA ORA RICONOSCONO COME FATTI

14 TEORIE DELLA COSPIRAZIONE CHE I MEDIA ORA RICONOSCONO COME FATTI

End of the American Dream

Quante volte avete sentito i principali

media minimizzare alcuni punti di vista etichettandoli come “teorie

del complotto”? Sembra che uno dei modi più semplici per

sminuire qualcosa sia quello di etichettarlo come qualcosa cui solo

“teorici della cospirazione” presterebbero attenzione. Beh,

sai una cosa? Un bel po’ di quello che dicono i “teorici della

cospirazione” è corretto, mentre quanto i principali media

dicono che non risponde al vero. Abbiamo, infatti, un grande debito

nei confronti dei “teorici della cospirazione” perché visitano

luoghi e studiano cose di cui i principali media non si interessano

nemmeno. La realtà è che questi ci dicono solo quello che il governo

e le multinazionali vogliono farci sentire e gran parte delle volte

resta alle fonti alternative l’onere di cercare di capire quale sia

l’effettiva verità. Quindi non disprezzate le teorie della cospirazione

o i teorici della cospirazione. In un mondo in cui quasi tutto ciò

che viene detto è una bugia, la verità può essere molto difficile

da trovare.

Le seguenti sono teorie della cospirazione

che i media ora riconoscono come fatti.

#1 Fukushima inabitabile

Lo scorso aprile ho pubblicato un articolo

intitolato “Gran

parte del nord del Giappone inabitabile a causa delle radiazioni nucleari?” A quel tempo quasi i media mainstream

insistevano nell’asserire che a Fukushima non era accaduto nulla di

simile a Chernobyl e che coloro che vivevano vicino a Fukushima avrebbero

potuto presto fare ritorno alle loro case.

Bene, alla fine si scopre che quelli

di noi che temevano il peggio avevano ragione. Basta considerare la

seguente citazione dal New

York Times:

“Lunedì

alcuni media hanno riferito che ampie aree intorno alla distrutta

centrale nucleare di Fukushima Daiichi potrebbero essere dichiarate

inabitabili, forse per decenni, dopo che le indagini fatte effettuare

dal governo hanno rilevato che la contaminazione radioattiva ha superato

i livelli di sicurezza”.

#2 Attacco militare degli USA

contro la Libia

All’inizio di quest’anno, nessuno si

sarebbe sognato che l’esercito americano avrebbe attaccato la Libia

quest’anno.

Ma è successo. In un primo momento

quelli che hanno cercato di avvertire di un imminente conflitto contro

la Libia sono stati presi per matti e addirittura fino a poco tempo

fa molte fonti stavano ancora cercando di negare che la NATO stesse

armando e addestrando i ribelli.

Beh, la verità è che la

NATO aveva forze

speciali a terra ancora

prima del conflitto.

I “gruppi di ribelli” (che

comprendono un gran numero di combattenti di al-Qaeda) sarebbero

stati sonoramente sconfitti da Gheddafi, se non fosse stato per gli

attacchi aerei implacabili dei militari Usa e Nato.

Invece di una semplice invasione, come

abbiamo visto in Afghanistan e Iraq, i militari USA e NATO hanno sistematicamente

sviluppato, addestrato ed equipaggiato “gruppi di ribelli”

all’interno del paese e li hanno usati come forze di terra per questa

campagna.

In questo modo gli obiettivi degli

Stati Uniti e dell’Unione Europea potevano continuare a essere raggiunti

senza sporcarsi troppo le mani. Quando i venti del conflitto si sono

calmati, anche il New

York Times ha ammesso

che abbiamo addestrato ed equipaggiato i ribelli:

“Abbiamo sempre saputo che

ci sarebbe stato un punto in cui l’efficacia delle forze di governo

sarebbe declinata al punto da non poter comandare e controllare in modo

efficace le loro forze”, ha detto il diplomatico, cui

è stato concesso l’anonimato per discutere i dettagli confidenziali

della battaglia all’interno di Tripoli.

“Allo stesso tempo,” ha

detto il diplomatico, “la curva di apprendimento dei ribelli, tramite

la loro formazione e il loro equipaggiamento,

è in aumento. Quello che abbiamo visto nelle ultime due o tre settimane

è stato proprio il risultato dell’intersezione di queste due curve”.

Purtroppo, c’è ancora una buona possibilità

che le truppe degli Stati Uniti possano sbarcare in Libia.

Molti funzionari di primo piano stanno

già sollecitando gli USA e l’UE per fornire forze di occupazione.

Richard Haaas, presidente del Council on Foreign Relations, ha

scritto un articolo di commento per il Financial Times dal titolo

La

Libia ora ha bisogno di soldati sul terreno“.

Se ciò accade, è probabile

che finirà per ripetersi una situazione molto simile a quella che si

sta verificando oggi in Iraq.

#3 L’impianto diffuso di chip

RFID negli esseri umani

Gli scettici avevano detto che non

sarebbe mai accaduto. Avevano detto che non si sarebbe mai visto il

giorno in cui i chip RFID sarebbero stati impiantati sugli esseri umani

su vasta scala.

Ebbene, oggi abbiamo esempi in tutto

il mondo. Uno dei più stupefacenti si è verificato di recente

in Messico. Secondo il Washington

Post, “migliaia

di messicani preoccupati” si sono fatti impiantare “sistemi

satellitari e a radio-frequenza” al fine di proteggersi dai rapimenti.

#4 L’oro a 2000 dollari l’oncia

Avevamo detto che sarebbe stata solo

una questione di mesi e l’oro si sarebbe trovato in una “bolla”

tra i 1400 e i 1500 dollari l’oncia.

Ebbene, l’oro ha recentemente superato

la barriera dei 1900

dollari l’oncia, e tale

prezzo sembra destinato a salire ancora proporzionalmente all’intensificarsi

dell’instabilità globale.

#5 Obama vuole imporre l’amnistia

dalla porta di servizio

Quelli che avevano avvertito che Barack

Obama stesse per imporre l’amnistia per i clandestini attraverso un

decreto esecutivo sono stati chiamati “pazzi” e “teorici

della cospirazione”.

Beh, è successo. L’amministrazione

Obama ha istituito l”amnistia

dalla porta di servizio

per gli immigranti clandestini e persino alcuni programmi finalizzati

a fornire loro permessi

di lavoro.

#6 Il governo degli Stati Uniti

fornisce le armi ai cartelli della droga messicani

Per molto tempo ci sono stati quelli

che hanno sostenuto che il governo americano stesse fornendo armi ai

cartelli della droga messicani, ma nessuno voleva ascoltare.

Bene, tutto ciò è ormai

una questione di dominio pubblico. Si scopre che il governo USA ha facilitato

il trasferimento di migliaia di armi nelle mani dei cartelli della droga

messicani.

Quello che segue è un breve estratto

da un articolo

di CBS News

che parla dell’opposizione feroce che molti agenti dell’ATF hanno

fatto per non voler consentire che migliaia di pistole finissero nelle

mani dei cartelli della droga messicani:

“Al telefono, una

fonte, un trafficante d’armi (che non ha voluto essere identificato),

ci ha detto che una elevata quantità

di pistole ha invaso il mercato nero sotto l’occhio vigile dell’ATF

(Agenzia amministrativa per il controllo dell’alcool, del tabacco,

delle armi e degli esplosivi). Si parla di numeri superiori alle 2500

unità. In questo modo sono state vendute molte pistole, tra cui anche

alcune calibro 50.”

Le calibro 50 sono temibili.

Per mesi gli agenti dell’ATF hanno seguito fucili Barrett calibro

50 e altre pistole che si credevano dirette verso la frontiera con il

Messico, ma è stato ordinato loro di sospendere

l’indagine. Un agente sconvolto è

stato spesso sentito sulle frequenze radio dell’ATF supplicare di

poter intercettare questi trasporti. La risposta era:

“Negativo. Lasciar passare.”

CBS News ha detto che

almeno undici dirigenti e agenti ATF hanno espresso forte opposizione

a questa strategia. “Ci è andato giù

di brutto …” disse uno. Stava urlando e gridando” dice un

altro. Un terzo ha avvertito: “Questo

è pazzo, qualcuno sta andando a farsi ammazzare.”

Sorprendentemente, tre dei principali

funzionari dell’ATF coinvolti in questo traffico sono stati recentemente

promossi.

#7 Il fluoro

è dannoso

Incredibilmente, il governo federale

ha finalmente ammesso che elevati livelli di fluoro nell’acqua potabile

possono essere dannosi. In realtà, i federali hanno ridotto la “quantità

raccomandata” di fluoro nella nostra acqua potabile per la prima

volta in cinquanta anni.

Probabilmente non si arriverà

a breve al divieto di presenza di fluoro, ma per loro anche riconoscerlo

come un problema è un passo importante. In un recente articolo sulla

CNN, è stato

riportato che il governo federale sta ora dicendo che elevati livelli

di fluoro nell’acqua sono ufficialmente stati collegati con la fluorosi:

Il Dipartimento di Salute

e Servizi Umani e l’Environmental Protection Agency stanno

perorando il cambiamento in conseguenza di un aumento di fluorosi, una

condizione che provoca macchie e striature sui denti dei bambini.

#8 La Federal Reserve favorisce

le grandi banche

I media ci hanno sempre detto che la

Federal Reserve è “al di sopra della politica” e che

non fa favoritismi.

Beh, sappiamo tutti ormai che la

Fed è profondamente corrotta e che le uniche persone da essa effettivamente

aiutate sono i suoi amici.

Si scopre che la Federal Reserve

ha inondato, durante la crisi finanziaria, con gran tranquillità le

grandi banche e i suoi amici con

centinaia di miliardi di dollari in prestito

a tassi notevolmente al di sotto del mercato. Mentre Wall Street è

stata inondata da prestiti facili, nessuna delle piccole banche in gran

sofferenza e nessun cittadino americano comune ha ricevuto un solo soldo.

#9 I cellulari sono legati al

cancro

Per anni, i “teorici della cospirazione”

hanno sostenuto che l’uso del telefono cellulare potrebbe causare il

cancro.

Ebbene, i principali media stanno

iniziando a recuperare terreno. Alcuni studi scientifici sorprendenti

sono recentemente stati pubblicati e sono difficili da ignorare.

Il seguente è un estratto da un recente articolo della

CNN su uno di

questi studi:

“Ai livelli più

alti di esposizione, utilizzando un telefono cellulare mezz’ora

al giorno per un periodo di dieci anni, lo studio ha rilevato un aumento

del rischio di gliomi al cervello del 40%”.

#10 Le agenzie di rating sono

corrotte

Ci è stato insegnato che le agenzie

di rating del credito dovrebbero essere oggettive.

Ma nel mondo reale le cose non sono

così semplici.

Per esempio, poco tempo dopo che il

debito pubblico degli Stati Uniti a lungo termine è stato declassato,

il capo di Standard & Poor’s ha rassegnato le dimissioni ed è

stato sostituito da

Douglas Peterson, l’ex

COO di Citigroup.

Pensate che l’ex COO di Citigroup sarà

duro nei confronti dei suoi ex compagni e delle grandi banche di Wall

Street?

Inoltre, un informatore si è

fatto avanti con alcuni sensazionali rivelazioni su Moody’s. Quello

che segue è ciò che l’ex

analista William Harrington

dice che stia accadendo con le agenzie di credito durante la crisi finanziaria:

“I dati a nostra

conoscenza sull’influenza dei manager [delle agenzie di rating] nei

comitati degli analisti parlano da soli; hanno prodotto opinioni fasulle

(sulle collateralized

debt obligation)

che erano in forte contrasto con le opinioni private dei comitati e

che non sono durate neppure per un breve periodo dopo la pubblicazione.”

#11 I farmaci da prescrizione

uccidono un gran numero di americani

Nel corso degli anni, non ho mai neppure

immaginato che i farmaci da prescrizione potessero essere pericolosi.

Avevo piena fiducia che la comunità medica e il governo consentissero

la presenza sul mercato solo di farmaci completamente testati e sicuri

al 100%.

Beh, avevo torto marcio. La verità

è che le reazioni avverse dei farmaci da prescrizione uccidono

un gran numero di americani ogni anno. Un recente articolo di Vanity

Fair dal titolo “Medicine

mortali” iniziava con

la seguente dichiarazione:

“I farmaci da prescrizione

uccidono circa 200.000 americani ogni anno. Questo numero

è destinato a salire, ora che la maggioranza degli studi clinici sono

condotti all’estero su malati russi, polacchi senza fissa dimora e cinesi

che vivono nei bassifondi, paesi in cui la regolamentazione

è praticamente inesistente, la FDA non esercita alcun controllo e gli

“errori” possono far finire nella tomba

“solo” qualche povero.

#12 Il bisfenolo-A causa l’infertilità

Una sostanza chimica molto comune conosciuta

come bisfenolo-A si trova in migliaia e migliaia di nostri prodotti

in plastica. Si è scoperto che può avere effetti molto dannosi sul

corpo umano. Fortunatamente, alcuni grossi media stanno cominciando

a riconoscerlo. In ottobre, uno dei più grandi giornali nel Regno Unito

ha pubblicato un articolo intitolato “Bisfenolo-A

ora collegato alla sterilità maschile

che ha reso la seguente inequivocabile dichiarazione circa i pericoli

del BPA:

“È stato dimostrato

che il bisfenolo-A (BPA), noto come il “mutatore di sesso”

a causa della sua connessione con l’impotenza maschile, diminuisce la

mobilità degli spermatozoi e la loro qualità.”

#13 Il “Super Congresso”

è al soldo di Wall Street

La quantità di denaro che è

stato donato alle campagne di quelli del “Super Congresso”

è assolutamente stupefacente.

Basta controllare quello che un recente articolo su

CNBC aveva da

dire sulla questione:

Nel complesso, secondo

una ricerca del centro, la dozzina di super-membri del comitato hanno

guadagnato più di 50 milioni di dollari nel settore immobiliare,

della finanza, delle assicurazioni e dei beni immobiliare dalle elezioni

del 1990.

Pensi che 50 milioni di dollari non

possano comprare qualcuno?

#14 Il prendere di mira i gruppi

cristiani

Ci sentiamo sempre più dire da

parte dell’amministrazione Obama e di alcuni membri del Congresso che

dobbiamo essere davvero preoccupati per i “terroristi fatti in

casa” e gli “estremisti cristiani”.

Per esempio, durante una recente audizione

al Congresso degli Stati Uniti

la rappresentante Sheila Jackson Lee ha messo in guardia che “i

militanti cristiani” potrebbero cercare di “far cadere il

Paese” e che tali gruppi devono essere controllati.

Inoltre, secondo un documento scioccante

ottenuto dai Custodi del Giuramento, l’FBI sta dando istruzioni ai proprietari

di negozi di segnalare loro nuove forme di “attività sospette”. Secondo il documento, le “attività sospette” comprendono

“dichiarazioni religiose estreme” e fede nella “teologia

radicale”.

Non solo, un report del Dipartimento per la Sicurezza sull’”estremismo di destra” dell’aprile

2009 elenca le seguenti persone come potenziali terroristi:

– quelli che credono in profezie

sulla fine del mondo;

– quelli che ritengono che l’aborto

sia immorale;

– quelli che fanno scorte di cibo,

munizioni o armi;

– quelli che sono contro il matrimonio

degli omosessuali;

– quelli che credono nelle teorie del

complotto per il “Nuovo Ordine Mondiale.”

Non so voi, ma quando il governo federale

inizia a etichettare le persone in base alle loro credenze religiose

divento molto nervoso.

Questo mondo sta ufficialmente impazzendo.

Quindi non incolpate i “teorici della cospirazione” se voglio

investigare e conoscere i fatti. I principali media non dicono

molte verità. Mentre il mondo continua a cadere a pezzi e la propaganda

da parte dei media tradizionali è sempre più evidente, la fame di

verità è solo destinata a crescere.

Chi lo sa? Forse anche tu sarai un

“teorico della cospirazione”.

**************************************

Fonte: 14

Conspiracy Theories That The Media Now Admits Are Conspiracy Facts

24.08.2011

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di ALESSIA

Pubblicato da supervice

  • Zret

    Manca la bio-geoingegneria clandestina, la cui esistenza è stata riconosciuta, ad esempio, dal portavoce di G. Napolitano. Gravissima lacuna!

  • Onilut

    Tu guardi il mondo. Lo standard ISO 9001; l’Unione Europea; la legalità, i diritti, lo Stato; i romanzi straccia cuore del tipo femminista mediorientale come “Bruciata viva”, “Impalata Cruda”, “Sfregiata”, “Usata al contrario”, “Minata dentro”, “Morta addosso”, “Lapidata al forno con le patate”, “Rosolata media cottura”. Leggi Saviano e pensi che ‘sto tizio sia un giovane bravo ragazzo che s’è fatto da solo, uno colla testa apposto, uno che c’ha coraggio, c’ha. Magari trapassi lo strato untuoso di Marco Travaglio e ci vedi nerbo, ci vedi indagine accurata, ci vedi cultura. Giornalismo, perfino. Poi fai zapping con la tivù e ti capita di soffermarti su RaiStoria e ti fanno vedere quanto gli ebrei fossero buoni e mansueti e quanto i Nazisti, invece, quel mostro terribile e mortifero che avanza per le strade di Baviera come uno sciame che divora tutto ciò che hai, quella “libertà” che supponi (supponi) di frequentare, ché se ancora esistessero ti mangerebbero la macchina, la moglie, il bambino, la bicicletta, il vaso coi fiori, il gelato mentre provi a darci la prima leccata eccetera. I Nazisti son dispettosi.
    Lo sappiamo tutti. Son canaglie. Son canaglie.
    Però poi ti capita di venire a sapere che la Germania fu la prima nazione al mondo a prevedere un risarcimento per gli operai che, venendo a contatto con quella sostanza fibrosa che viene comunemente chiamata amianto, ne restavano danneggiati o schiattavano proprio (1943). Cioè dimostrarono per primi che esiste un rapporto di causa-effetto fra utilizzo dell’amianto e insorgenza di tumori. Un po’ come per i cellulari. Un po’ come per i farmaci da prescrizione. Un po’ come il bisfenolo-A. Un po’ come il fluoro…
    Mica male, però.