Venti e più stati repubblicani si oppongono duramente a Biden

Decine di governatori repubblicani e procuratori generali hanno criticato duramente le nuove regole sui vaccini Covid annunciate da Joe Biden, che hanno definito “oltraggiose” e che costringerebbero le aziende statunitensi a richiedere la vaccinazione o il test per milioni di dipendenti.

 

Raymond Wolfe – LifeSiteNews – 10 settembre 2021

 

Oltre 20 stati a guida repubblicana hanno annunciato che potrebbero intraprendere azioni legali per bloccare gli obblighi vaccinali contro la Covid-19 decisi dall’amministrazione Biden per decine di milioni di lavoratori americani del settore privato.

Decine di governatori repubblicani e procuratori generali degli stati hanno subito attaccato le nuove regole Covid-19 annunciate da Joe Biden in un discorso di ieri, che includono un decreto per costringere le imprese americane con più di 100 dipendenti a richiedere ai lavoratori la vaccinazione contro il coronavirus o a sottoporsi a test settimanali.

Tale norma, che deve ancora essere formalizzata, passerà attraverso l’Office of Safety and Health Administration (OSHA) del Dipartimento del Lavoro, ha detto Biden, e per ogni violazione comporta una multa di 14.000 dollari. Biden ha anche annunciato che renderà obbligatoria la vaccinazione, senza possibilità di test, per tutti i dipendenti federali, gli appaltatori federali, gli operatori sanitari delle strutture che accettano finanziamenti Medicare o Medicaid, e 300.000 educatori del programma federale Head Start.

La decisione è stata quasi unanimemente criticata dai leader conservatori di tutto il paese.

Quando si ha un presidente come Biden che emette editti incostituzionali contro il popolo americano, abbiamo la responsabilità di difendere la Costituzione e di combattere ed è quello che stiamo facendo qui in Florida“, ha detto venerdì il governatore della Florida Ron DeSantis. “Questo è un presidente che ha riconosciuto in passato di non avere l’autorità di imporre ciò a chicchessia, e questo provvedimento comporterebbe potenzialmente la perdita del lavoro per milioni di americani“.

Anche il Texas ha minacciato di agire; il governatore Greg Abbott ha twittato ieri che “il Texas sta già lavorando per fermare questa usurpazione di potere“. Il procuratore generale dello stato, Ken Paxton, ha affermato che il Texas ha intenzione di citare in giudizio l’amministrazione Biden “molto presto“.

Porterò presto in tribunale questa disastrosa amministrazione.

I governatori e i procuratori generali di quasi tutti gli stati a guida repubblicana hanno fatto commenti simili; il governatore del Montana Greg Gianforte ha definito i nuovi mandati dell’amministrazione Biden “grossolana invasione federale” e “illegale in Montana“.

L’OSHA non può dettare le decisioni personali di assistenza sanitaria per gli abitanti del Missouri“, si legge in una dichiarazione dell’ufficio del governatore del Missouri Mike Parson venerdì. “Il Missouri non è sotto un piano statale OSHA, e Parson non permetterà che i dipendenti statali siano usati per far rispettare questa azione incostituzionale“.

Joe Biden non ha l’autorità legale per imporre i vaccini Covid a milioni di americani. La sua proposta è illegale e di portata storica. Stiamo avviando le azioni legali“, ha promesso oggi anche il procuratore generale del Missouri Eric Schmitt, facendo eco ai commenti dei procuratori generali di Arizona, Kansas, Louisiana, Arkansas, Oklahoma e Utah.

Quando Biden ha iniziato le sue osservazioni ieri sera, il governatore della Carolina del Sud Henry McMaster ha persino giurato di combattere il presidente e i suoi colleghi “democratici radicali” “fino alle porte dell’inferno“. Il governatore dell’Alaska Mike Dunleavy ha descritto le “inapplicabili” regole dell’amministrazione sui vaccini  come “un caso per il 25° emendamento“.

Sotto il presidente Biden il Sogno americano è diventato un incubo.

I governatori repubblicani hanno preso di mira soprattutto la dichiarazione di Biden di giovedì scorso che avrebbe usato il suo “potere di presidente” per mandare “fuori dai piedi” i governatori che si oppongono agli obblighi Covid-19.

Bisogna rammentare alla Casa Bianca che gli stati hanno creato il governo federale, non il contrario“, ha detto Doug Burgum, il governatore del Nord Dakota, che ha proposto di “intraprendere una battaglia legale contro questi obblighi“.

I governatori non rispondono a Joe Biden. I governatori non riferiscono al governo federale, gli stati hanno creato il governo federale, e Joe Biden è andato oltre le sue competenze“, ha detto allo stesso modo il governatore dell’Arizona Doug Ducey. “Questi obblighi sono oltraggiosi. Non reggeranno mai in tribunale. Dobbiamo opporci e lo faremo“.

Quante imprese perderanno dipendenti?“, ha chiesto.

Gli altri governatori che hanno esplicitamente annunciato possibili azioni legali contro il regime di Biden sono: il governatore della Georgia Brian Kemp, il governatore dell’Idaho Brad Little, il governatore del Mississippi Tate Reeves, il governatore dell’Ohio Ron DeWine, il governatore del Nebraska Pete Ricketts, il governatore del Sud Dakota Kristi Noem e il governatore del Wyoming Mark Gordon.

I principali leader statali repubblicani hanno riferito di aver iniziato a lavorare insieme anche contro l’ultimo piano Covid-19 di Biden. “Una conferenza telefonica con i governatori repubblicani si è appena conclusa“, ha dichiarato oggi il governatore Kay Ivey dell’Alabama. “Il presidente Biden ha esagerato con questi nuovi obblighi e noi siamo uniti nel combattere. Sto collaborando con i miei colleghi conservatori in tutto il paese in questa lotta“.

I procuratori generali degli stati pare stiano sviluppando una coalizione simile, ha detto giovedì il procuratore generale dell’Indiana Todd Rokita. “Il mio team e io, insieme ad altri procuratori generali che la pensano come me, stiamo esaminando tutte le iniziative legali su come opporsi a queste azioni autoritarie dell’amministrazione Biden“, ha dichiarato Rokita.

Anche il Comitato Nazionale Repubblicano farà causaper proteggere gli americani e le loro libertà” se i decreti proposti dall’amministrazione entreranno in vigore, secondo la presidente Ronna McDaniel.

Joe Biden ha risposto alle minacce di azioni legali venerdì, dicendo che è “deluso” dai governatori sfiduciati e dicendo loro di “provarci”.

Questi obblighi federali senza precedenti di Biden sui vaccini contraddicono sfacciatamente numerose affermazioni passate della Casa Bianca in base alle quali non avrebbe tentato di rendere obbligatoria la vaccinazione contro il coronavirus. “Non penso che dovrebbe essere obbligatoria, non pretenderei che fosse obbligatoria“, aveva dichiarato Biden l’anno scorso.

Ha mentito“, ha twittato il leader della minoranza della Camera Rep. Kevin McCarthy (R-CA).

L’inversione di tendenza arriva anche nel bel mezzo di un’efficacia dei vaccini in forte calo, scarsità di lavoratori a causa degli obblighi vaccinali per la Covid, e diverse crisi estere e interne per l’amministrazione Biden, come l’inflazione a livelli record e il disastroso ritiro dall’Afghanistan.

 

Fonte: https://www.lifesitenews.com/news/over-20-republican-states-exploring-lawsuits-against-bidens-illegal-vaccine-mandates/?utm_source=featured&utm_campaign=usa

Traduzione di Cinthia Nardelli per ComeDonChisciotte

 

Notifica di
42 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Pedro
Utente CDC
13 Settembre 2021 8:23

Al momento sono 27 gli stati USA che si oppongono a Biden.
In ogni caso credo che la “liberazione” da questo stato di guerra psicologica mondiale verrà e sarà vinta, come la storia ci insegna, da USA GBR e Russia.

Tipheus
Utente CDC
13 Settembre 2021 8:52

A molti sfugge che la parte più eversiva delle dichiarazioni di Biden è la possibilità di “deporre” i governatori dissenzienti. Un unicum nella storia americana. Queste cose possono succedere solo coi “pupazzetti” delle nostre regioni, deponibili ad libitum dal Ministero dell’Interno, regioni “a statuto speciale” incluse. Negli USA c’è profumo di guerra civile. Che dura dal golpe contro Trump, sul quale, alla fine, per evitare il peggio, i conservatori hanno “abbozzato”. Ma ora siamo allo scontro. Ne vedremo delle belle. E non possiamo fare altro che guadagnare da questo scontro.

Ultimo aggiornamento 12 giorni fa effettuato da Tipheus
JA
Utente CDC
Risposta al commento di  Tipheus
13 Settembre 2021 11:04

Digli che lo facciano con il governatore del Sud Tirolo (Alto Adige) che poi Draghi diventa una lucertola. 🙂

albertos
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
13 Settembre 2021 13:01

L’ho proprio visto l’altro giorno il nostro Kompy, era a mangiare a sbafo al NOI dove lavoro. Mi è venuta una voglia di tirargli un cartone, ed io sono uno non violento.

JA
Utente CDC
Risposta al commento di  albertos
13 Settembre 2021 13:57

Più che non violento (o forse proprio per questo?), non sei tirolese.
Detto sinceramente, il fallito esperimento sociale di Mussolini ha danneggiato non solo gli italiani che restano dei “foresti” in secolari città tirolesi, ma ha danneggiato anche i tirolesi invasi da un’etnia con lingua, usi, costumi, mentalità,… mooolto diversa e che ha portato all’attuale sfascio nel resto della penisola.
Mentre il Tirolo, non ostante una minoranza italiana, è la regione meglio amministrata d’Italia. Ammesso anche dagli italiani lì residenti che non ci pensano nemmeno di non essere alto atesini.

albertos
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
13 Settembre 2021 14:42

sono Veneto e vivo qui da 6 anni. Che sia le regione meglio amministrata né sono convinto anch’io. Ma se era Zaia l’idea non sarebbe cambiata in riferimento agli ultimi anni; le persone vanno giudicate da come si comportano, non di dove sono.

Comunque il discorso è che anche lui sta a quanto gli ordinano, né più né meno.

Lo scorso ottobre ha provato a tener aperto un po’ di più del resto d’italia e infatti sono andati a fargli visita e poi è tornato ad eseguire gli ordini; poi i bar ed i ristoranti, per non parlare di altre realtà, sono rimasti “chiusi” febbraio/marzo/aprile. Un po’ per l’ordine impartito, un po’ per copiare i vicini austriaci e un po’ perché anche a lui piace il potere.

Inoltre, cosa ancor più grave, fa parte anch’esso, e la sua cricca di amici, delle persone con potere che quando i dottori della zona hanno proposto delle cure domiciliari si è voltato dall’altra parte.

Se draghi o chi per esso gli da degli ordini lui li esegue punto e basta. Qui in alto-adige sono stati i primi ad introdurre una sorta di green-pass se ricordi.

JA
Utente CDC
Risposta al commento di  albertos
13 Settembre 2021 15:39

Per capire Kompatscher dovresti uscire da Bolzano e andare a vivere sul territorio. Val Pusteria per esempio e allora capiresti tutto.
Perchè gioca quel gioco, quanto lontano sia Zaia e ancora di più il Draghetto e quanti soldi ricevono i Tirolesi anche per una grandinata.
Son pacifici anche i Titolesi, ma non accarezzarli contro pelo. Ci provò Napoleone e per la prima volta dovette scappare a gambe levate per non finire male.

albertos
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
13 Settembre 2021 16:11

capisco il tuo ragionamento. Quindi finché arrivano i soldi agli “amici” delle valli se ne stanno tranquilli, quando chiudono i rubinetti si incazzano. Conosco un paio di “locali” ed in quanto a soldi che arrivavano e sono arrivati anche in quest’ultimo periodo ho avuto conferme.

Non resta che aspettare la stagione invernale e vedere cosa succede se richiudono di nuovo tutto e se non aprono gli impianti per il secondo anno consecutivo, se non gli indennizzano dici che si incazzano?

Perché presto o tardi la “stampa” di soldi finisce credo…

JA
Utente CDC
Risposta al commento di  albertos
13 Settembre 2021 16:49

Finisce per gli italiani, non per i tirolesi. In Tirolo sì hanno gli attributi non solo in bocca come Bossi e leghisti.
Quando succedono discussioni con Roma e a Roma sapendo bene come le cose andrebbero altrimenti, Kompatscher non si mette ad urlare, discutere, insultare,… gli dice solo: “attenzione”. E tutto miracolosamente si sblocca.
Non avessero ricevuto GIUSTAMENTE soldi o non li ricevessero come è GIUSTO sia per colpa di farlocche pandemie di un sinistro governo abusivo? Vedi la rivolta, poi rientrata non si sa a che condizioni, dell’Hotel Cavallino Bianco a San Candido.

albertos
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
13 Settembre 2021 17:22

il tempo ci dirà cosa succederà, credo anche a breve.
Non essendo una “guerra” normale ma occidentale possono succedere tante cose e non ci sono le stesse generazioni di sud-tirolesi di ora che combattono.

Specifico sud-tirolo perché anche a questo tengono, da quello che leggo e sento gli alto-atesini “duri e puri” si sentono sud-tirolesi, non tirolesi, austriaci e men che meno italiani.

JA
Utente CDC
Risposta al commento di  albertos
13 Settembre 2021 17:58

Vai a vivere nel territotio e poi mi dirai se sono diversi. Il Sud Tirolo è stato ceduto all’Italia dopo la prima guerra mondiale, fino ad allora è stata ed è tutt’ora terra abitata da tedeschi e una minoranza ladina.
Non si tratta di guerra ma semmai di guerriglia di un popolo che ha sempre difeso ferocemente il suo territorio e la sua libertà tanto che tutt’ora esiste un’organizzata milizia territoriale armata: gli Schützen.
Al contrario dell’Italia che dopo l’unificazione si è trasformata nella terra di nessuno di un’ammucchiata popolare docilmente asservita a qualsiasi padrone.

Ultimo aggiornamento 12 giorni fa effettuato da JA
dallafleidars
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
14 Settembre 2021 14:44

Se devi sperare negli Schutzen vai male, il mauser è otturato, le sciabole senza filo e punta,quelli che conosco io sono folklore. Meglio puntare sui trenta/quarantenni con pargoli e la giacca salewa magari dei Freiheitlichen.

JA
Utente CDC
Risposta al commento di  dallafleidars
14 Settembre 2021 15:16

Non so chi conosci perchè arrivati al dunque son la stessa cosa.
I Tagiki hanno anche meno eppure hanno vinto russi e talebani perché armi senza volontà e determinazione son solo artistici pezzi di ferro.

Ultimo aggiornamento 11 giorni fa effettuato da JA
dallafleidars
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
14 Settembre 2021 20:42

Ti sfido a duello all’idrovora di Salurn. 🙂

Tipheus
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
14 Settembre 2021 12:06

Capisco e i Sudtirolesi hanno tutta la mia solidarietà. Però qua siamo tutti ben più assediati che negli USA. Del resto, al di là del confine, l’Austria, che dall’autonomia della provincia di Bolzano è il principale tutore, non è certamente un paese no covid. E’ soltanto un po’ indietro rispetto alla distopia italiana, ma in Europa c’è di molto meglio.
Poi ti potrei raccontare della via siciliana alla resistenza: possono mettere la zona bordeaux, la gente fa quel che gli pare. Anche sulle percentuali ufficiali dei vaccinati ho qualche piccolo sospetto. Per questo in piazza a protestare non ci va nessuno. La mascherina non la mettono neanche i poliziotti. Ma qua non è questione di regioni. Una guerra civile in Italia è impossibile, in USA non so.

JA
Utente CDC
Risposta al commento di  Tipheus
14 Settembre 2021 13:16

La guerra civile è sempre stata creata, perché ha sempre avvantaggiato, il comunismo: unico modo che abbia per prendere il potere. Come oggi abusivamente al governo che stà fomentando una campagna d’odio demonizzando i non vaccinati per coprire la sua incapacità di governo in cui dopo quasi 2 anni NULLA è stato fatto. Questo per l’Italia perché, succedesse in Tirolo, più che altro sarebbe una sollevazione popolare.
L’Austria non sarà no covid ma certamente è no afgani e un governo legalmente eletto.
Per i colori siciliani mi sa dovete ringraziare Lamorgese e il logorroico Musumeci.
Pensavo la mafia si sarebbe riscattata nella difesa del territorio ma invece si è dimostrata peggio di Roma e i suoi sinistri governi abusivi.

William Farnaby
Utente CDC
Risposta al commento di  Tipheus
13 Settembre 2021 16:42

ottimo punto, consiglio a tutti di dare una occhiata alla teoria della “devolution” presente a questo link https://patelpatriot.substack.com/p/devolution

L’autore presente una enorme mole di fatti, per farli confluire in quella che ripete essere la sua teoria: Trump e la usa squadra hanno considerato gli Stati Uniti sono in guerra da inio 2020 con l’arrivo del Covid e hanno delegato il potere a livello locale (detta in breve)

Magari CDC ci fa un pensierino nel tradurla

Mealuirao
Utente CDC
13 Settembre 2021 9:11

Ultime notizie.
In Inghilterra hanno avuto il buon senso di non introdurre il “Green Pass” .
In Italia, il Presidente che ha il dovere morale di seguire gli Inglesi su questa strada della ragionevolezza, sta cercando di prendere una decisione in tal senso che sia dettata dalla riflessione, dalla saggezza e non certo dettata dalla irresponsabilità o dall’egoismo.

Il presidente, in un momento di “raccoglimento” ha voluto ricordare ad alcuni suoi ospiti al Quirinale, quale fosse la sua fonte di ispirazione. Queste le sue parole scandite ad alta voce.
Signori!. Brindiamo!.

Osteria del Quirinale!
Paraponziponzipò!
E se il vaccin facesse male!
Paraponziponzipò! 
Quanta gente in ospedale, ma nessuno in tribunale,
Dammela a me biondina, Dammela a me biondaaaaa!!
Evviva la figaaaa!

Amici, ancora una!
Osteria della cadrega!
Paraponziponzipó!
Della costituzione chi se ne frega?
Paraponziponzipó!
Sono io il garan-te, me le scopo tutte quan-te!
Dammela a me biondina, Dammela a me biondaaaaa!!
Evviva la figaaaa!

Pedro
Utente CDC
Risposta al commento di  Mealuirao
13 Settembre 2021 20:42

Ciao, posso mette la filastrocca su tweeter?
Ciao

Enrico Fila
Utente CDC
13 Settembre 2021 10:44

Se mai dovessero vincere i ‘Covidiani’ in Usa, il resto dell’ Occidente si piegerà in breve tempo ai nuovi dictat. Incrociamo le dita e speriamo, che perlomeno oltre oceano, si vada verso uno scontro civile armato.

JA
Utente CDC
Risposta al commento di  Enrico Fila
13 Settembre 2021 11:07

La guerra al covid, come tutte le guerre, non si vince con i cacasotto. Ma noi aspettiamo sempre gli altri. 🙁

Enrico Fila
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
13 Settembre 2021 11:22

Guardi, attualmente io spero che esista una vera lotta per il trono tra le due fazioni attualmente dominanti. Noi, come piccola provincia di sudditi, non potremo fare altro che prenderne atto.
Altro che vincere la guerra…

JA
Utente CDC
Risposta al commento di  Enrico Fila
13 Settembre 2021 11:57

Una guerra non è MAI persa prima di essere persa, ma tu l’hai già persa prima ancora di combatterla. 🙁

oxalidaceae
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
13 Settembre 2021 13:30

Ciao JA, anche con tutte le nostre forze e fino allo sfinimento, ma come si fa a vincere questa guerra se le vaccinazioni servono a ben altro?
Aiutami a capire. Aiutami.

https://www.byoblu.com/2021/09/12/il-green-pass-e-il-passo-per-arrivare-alla-moneta-digitale-nicoletta-forcheri/

(sono 29 minuti che non danno più alcuna speranza)

JA
Utente CDC
Risposta al commento di  oxalidaceae
13 Settembre 2021 13:47

Resistendo come fanno i Tagiki nella valle del Panjshir in Afganistan.
E se lo possono loro lo può chiunque si senta ancora un uomo libero.

Astronauta
Utente CDC
Risposta al commento di  oxalidaceae
13 Settembre 2021 15:34

Tutti hanno le loro teorie su quello che potrebbe succedere e le fanno passare per certezze.
Ma sono solo teorie.
Ma come siano riusciti a rincogl….tutti il.mondo nessuno ce lo spiega ancora.
E qui sta il problema di conoscere il futuro.

Astronauta
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
13 Settembre 2021 15:14

Una guerra contro una siringa non è una guerra seria.
Sarebbe piu serio andare a prendere tutti quelli che hanno voluto la siringa.
Lo spopolamento sarebbe certo.

buddyboy
Utente CDC
13 Settembre 2021 11:04

Se questo è il “passo accelerato” che viene imposto a (crash test) dummy Joe, dai suoi mandanti , non è improbabile che negli USA si possa arrivare in tempi brevi ad un redde rationem, in quanto appare ormai evidente quanto sia profondo lo “scollamento” tra le istituzioni ( soprattutto federali) ed una larga parte della popolazione, è in atto un processo disgregativo che è risultato eclatante con le elezioni di Novembre, ma che è in corso a partire almeno dal Settembre del 2001….

clausneghe
Utente CDC
13 Settembre 2021 11:06

Ecco, combatterli fino alle porte dell’Inferno.
Mi è piaciuta questa frase e vorrei che il gen. Figliuolo si trovasse davanti ad uno zoccolo duro di Italiani che la pensano così..

oxalidaceae
Utente CDC
Risposta al commento di  clausneghe
13 Settembre 2021 11:36

Il pennuto è già stato fatto sparire.

Astronauta
Utente CDC
Risposta al commento di  oxalidaceae
13 Settembre 2021 17:42
Ultimo aggiornamento 12 giorni fa effettuato da Astronauta
JA
Utente CDC
13 Settembre 2021 11:20

Anglosassoni verso ammucchiate di popoli servili che farebbero passare anche l’omicidio di stato:
“Gb, Boris Johnson “cancella” il Green pass: “E inutile, il tasso vaccini è già alto”.
Una buona fetta dello stesso partito conservatore di Johnson si era schierata contro l’obbligo green pass, definendo la misura «coercitiva e discriminatoria». Fieramente opposti, per ragioni ideologiche, anche i liberaldemocratici e così pure il leader laburista Keir Starmer, che aveva bollato l’idea di un passaporto vaccinale come «contraria allo spirito britannico». Difficilmente la misura sarebbe quindi passata in Parlamento.” 13/09/2021
https://www.secoloditalia.it/2021/09/gb-boris-johnson-cancella-il-green-pass-e-inutile-il-tasso-vaccini-e-gia-alto/

buddyboy
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
13 Settembre 2021 12:22

Mi immagino la scena (surreale) della regina che convoca BoJo e gli chiede : prima di imporre il gran pass, siamo sicuri che questi vaccini funzionano ? E lui le risponde , eemh …sono un po’ come le regole della UE, servono a poco o a un cazzo.., creano problemi a non finire e per farli digerire al popolo bisogna imporli….

JA
Utente CDC
Risposta al commento di  buddyboy
13 Settembre 2021 12:37

Daltronde BoJole è uno scherzo genetico turco-giudeo come i vaccini che somministra:
“Negli anni ’80, Boris Johnson si offrì volontario nel Kibbutz Kfar Hanassi nell’Alta Galilea. … Si è definito un ‘sionista’ e ha detto che Israele è un paese meraviglioso che ama.”
https://www.jewishpress.com/news/global/uk/its-boris-johnson-with-66-calls-himself-zionist-criticized-disproportionate-gaza-bombings-2/2019/07/23/

Cachafaz
Utente CDC
13 Settembre 2021 11:23

La cosa che fa ben sperare e’ che negli Usa,rispetto a noi in Europa (almeno negli stati piu’ popolosi ed importanti), la perc. dei vaccinati e’ decisamente inferiore. Anche se mi sfugge, perche ‘non ho approfondito, quale comunuta’ e’ piu indietro nelle vaccinazioni….cioe’ se i neri, gli ispanici,o i bianchi. Comunque e’ evidente che l’opposizione e’ molto piu’ forte che qua. Opposizione guidata dall’ottimo Trump ( prima di lui i rep erano un’accozzaglia di neocon). Piu’ potere che li’ hanno i governatori, la magistratura e’ meno schierata,la gente e’ armata. Forse sara’ decisivo l’esercito Usa, che e’ sovrano perche’ hanno vinto la ww2…se l’esercito cede, e’ la fine del dollaro e degli Usa. in ballo c’e’ anche lo scontro Davos-dollaro. Quindi l’esercito non puo’ cedere.

VincenzoS1955
Utente CDC
13 Settembre 2021 11:33

E da noi quando qualche soggetto politico intraprenderà azioni legali contro il governo?? E’ ovviamente una domanda retorica poiché nel parlamento attuale non esiste opposizione (quella di FDI è solo di facciata) e siamo a tutti gli effetti in emergenza democratica come ben si può arguire dai fatti. Siamo in emergenza democratica e sotto ricatto dei poteri finanziari.

Astronauta
Utente CDC
Risposta al commento di  VincenzoS1955
13 Settembre 2021 15:43

Un governo senza opposizione non ha ragione di esistere e non è un governo.
draghi è in caduta libera e Conte è preso a pesci in faccia dall a gente al grido di “traditore” grido che potrebbe essere esteso all intero governo, da l parlamentare al portaborse e all usciere.
Non siamo in emergenza siamo senza governo dal papocchio del papeete del 2019. Chi ha capito quello che è successo in quel momento ha capito tutto.

nicolass
Utente CDC
13 Settembre 2021 12:25

Bene le cose si fanno interessanti…. speriamo che Mordor bruci dall’interno

Ultimo aggiornamento 12 giorni fa effettuato da nicolass
Eugiorso
Utente CDC
13 Settembre 2021 13:53

C’è da sperare (e io lo spero già da qualche tempo) che queste spinte centrifughe dei governatori di molti stati si acutizzino e drammatizziono, fino a portare alla … prospettiva della secessione di alcuni stati, fra i quali papabili di grande importanza sono il Texas e la Florida.
Sarebbe forse l’innesco della disgregazione degli usa o, se andrà ancora meglio(!), l’innesco per la seconda guerra civile americana.
Speriamo bene …

Cari saluti

gix
Utente CDC
13 Settembre 2021 16:18

Quella di Biden è una mossa incomprensibile, specialmente in questo momento. In America è impopolare persino tra molti democratici ormai, e puntare sul proprio rilancio con l’obbligo vaccinale, non sembra proprio una buona idea, anche considerato che tale obbligo non è molto gradito agli americani. Inoltre se è vero che Biden ha affermato in campagna elettorale di essere contrario all’obbligo vaccinale, si tratta di un altro grave colpo alla sua credibilità perchè in America quando menti spudoratamente al popolo, ne paghi le conseguenze (come dovrebbe essere ovunque, naturalmente), forse anche più che altrove. Non era difficile, in questo momento, prevedere che ci sarebbe potuto essere uno scontro frontale, forse inutile oltre che controproducente a livello politico. Ma evidentemente è la conferma che il Presidente agisce contro gli stessi interessi della carica che ricopre.

BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  gix
13 Settembre 2021 17:51

Per fare gli interessi di coloro che in quella carica ce l’hanno messo e ne muovono i fili.

mingo
Utente CDC
13 Settembre 2021 23:13

Tale e quale a noi ,vedo la stessa determinazione nelle nostre opposizioni …no aspetta sognavo!!!!!!!
I loro stati e non solo possono davvero frenare e rovesciare quel che il sistema cerca di fare ,lo fanno già con le mascherine e chiusure a seconda dove ti trovi e potrebbero riuscirci anche con questa forzatura dell’obbligo vaccinale .Mentre da noi tutti tacciono e acconsento ,con qualche rantolio di pochi oppositori, o di finti oppositori alle restrizioni .

Speriamo che a Biden quell’obbligo glielo faccino ingollare e che tale atto possa far cambiare idee ai nostri carcerieri.

42
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x