Vaccinazione Covid-19: la mia assurda e paradossale testimonianza

Riceviamo e pubblichiamo.

“A distanza di un mese esatto dalla prima dose di Vaccino Covid-19 la mia vita è progressivamente peggiorata in termini di salute per gli effetti collaterali che prima non avevo minimamente e che adesso pesano realmente come un macigno nella mia quotidianità. La cosa che mi fa più rabbia è che l’attuale Governo Draghi esorta alla vaccinazione Covid-19 quasi come obbligo per il rilascio del Green-Pass ma quando ti accorgi da persona perfettamente sana in salute che questa vaccinazione comporta degli effetti collaterali (come nel mio caso) che possono diventare cronici e che vengono intesi dal personale medico alla quale si ci rivolge come pura fandonia, sembra materializzarsi su di se (come nel mio caso) quel senso di solitudine mal digerito e per nulla accetto.

C’è la necessità di tornare alla normalità e di lasciarsi alle spalle questa temibile pandemia, sono perfettamente d’accordo su questo, ma tutto ciò a che prezzo? Inculcando anzi imponendo l’obbligo della vaccinazione Covid-19 e di restare completamente in silenzio e di essere quasi accondiscende degli effetti collaterali che questo ti ha comportato (come nel mio caso) a distanza di un mese? Chi avrà interesse a tutelare la mia persona nonostante quello che sto affermando possa urtare seriamente l’interesse di chi ha preferito mercificare “ad ogni costo” il semplice cittadino? Chiedo scusa per le parole forti di questa mia testimonianza, volevo soltanto condividere la mia personale vicenda sperando di trovare attenzione”.

Fonte articolo: https://www.reggiotv.it/notizie/attualita/77191/vaccinazione-covid-19-mia-assurda-paradossale-testimonianza

 

Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x